Lo Scalise International Airport & Volandia

Riceviamo e pubblichiamo:

L’8 maggio scorso si è inaugurato il “Parco museo del volo Volandia” a Somma Lombardo-(Varese) negli ex stabilimenti “Caproni-azienda aeronautica” collegato da una passerella costruita di recente, che collega il museo all’aeroporto di Malpensa.
Inutile dire l’ottima risonanza che ha avuto l’inaugurazione del museo a livello nazionale ed oltre.
In quell’occasione è stato esposto il plastico dello Scalise in uno dei vari saloni nel quale sono esposti anche velivoli reali ed altro attinente.
Va ricordato che il plastico di circa 25 mq rappresenta fedelmente in scala 1:500 un aeroporto internazionale, con oltre un centinaio di velivoli della maggiori compagnie al mondo, sullo stesso sono stati istallati circa 5000 tra led e micro-led per l’illuminazione notturna, il tutto realizzato in 6 anni di grande lavoro e passione, e con l’esborso unico di  decine di migliaia di euro da parte dello Scalise.
Questo lavoro è stato esposto, in passato in numerose manifestazioni del settore in tutta Italia con grande successo e plauso.
Stesso successo a “Volandia” decretato dalle numerose presenze di visitatori da tutto il mondo!!!!!
Unico neo…..lo scarsissimo interesse dimostrato dai rappresentanti organizzatori del museo, che non hanno favorito la buona visibilità del plastico, in aggiunta ad altre cose che in questa sede per correttezza non enumeriamo!!!
Insomma la “massima indifferenza” proprio da chi avrebbe dovuto incoraggiare e favorire il creatore di questo “lavoro” unico nel suo genere!
A tutt’oggi la vicenda suona come stranamente inspiegabile.
Conclusione….alla fine di Luglio scorso ci è sembrato giusto e in linea con quanto sopra enunciato, togliere il disturbo,smontando il “plastico” definitivamente.
E’ giusto ricordare che il “museo” non è mai stato presente neanche come supporto economico tantè che montaggio, trasporto, smobilitazione e presenza fisica quasi quotidiana tutta a carico dello Scalise.
A questo punto lasciamo ai lettori ogni commento sulla solita scontata “italietta” refrattaria ad ogni forma di creatività personale ed originale, che si scontra con il “moloc” della burocrazia policitizzata e per niente ricettiva.    

A cura degli amici del plastico “Scalise International”

______________________________________________________________

AeroportoRC.com vuole essere solidale con i Signori Scalise e Sciarra sapendo quanto importante fosse per loro dare visibilità al plastico inserito in un contesto unico come il museo di Volandia.

Aggiornamento del 14 Ottobre 2010 Ore 08:15

Spett.le Redazione,
solo dal 12 Ottobre 2010 sono stato informato del Vs. articolo pubblicato in data 07 Agosto 2010.
Poiché nel contesto della pagina è impropriamente utilizzato il logo di Clipper – Associazione Italiana Amici dell’Aviazione, in qualità di presidente, nonché legale rappresentante, nell’interesse comune degli associati che rappresento, intendo comunicarVi che l’articolo “Lo Scalise International Airport & Volandia” non è di nostra paternità.
Inoltre, mi corre tuttavia l’obbligo di informare la Vs. redazione, i Vs. lettori e chiunque sia venuto a conoscenza del sopra citato articolo, che Clipper – Associazione Italiana Amici dell’Aviazione si dissocia categoricamente dalle lagnanze esternate dagli autori nei confronti di Volandia, frutto presumibilmente di una visione unicamente personale e pretestuosa, stante l’autonoma decisione del Sig. Scalise di rimuovere ed allontanare il suo plastico dal Museo.
Clipper coglie l’occasione per esprimere, ancora una volta, la più alta e orgogliosa considerazione nei confronti di Volandia, del suo Staff, dei Volontari e non ultimo del presidente della Fondazione Ing. Marco Reguzzoni per aver progettato e realizzato un’opera unica in Italia, trasformando in Museo le antiche e gloriose Officine Caproni di Vizzola Ticino.
Per questi motivi, Vi invitiamo a rimuovere dalla presente pagina il logo di Clipper, pubblicando integralmente la presente comunicazione a salvaguardia e garanzia dell’estraneità dell’Associazione Clipper.

Cordiali saluti,

Giorgio De Salve Ria
Presidente Clipper – Associazione Italiana Amici dell’Aviazione
Via A. Moro 3
21010 Ferno (VA)


Condividi!

Prenota online e risparmia!
BookingEuropcarExpediaFlixBusLufthansaMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTrainlineTripAdvisorTrivagoVolotea

2 commenti

  1. Spett.le Redazione,
    solo dal 12 Ottobre 2010 sono stato informato del Vs. articolo pubblicato in data 07 Agosto 2010.
    Poiché nel contesto della pagina è impropriamente utilizzato il logo di Clipper – Associazione Italiana Amici dell’Aviazione, in qualità di presidente, nonché legale rappresentante, nell’interesse comune degli associati che rappresento, intendo comunicarVi che l’articolo “Lo Scalise International Airport & Volandia” non è di nostra paternità.
    Inoltre, mi corre tuttavia l’obbligo di informare la Vs. redazione, i Vs. lettori e chiunque sia venuto a conoscenza del sopra citato articolo, che Clipper – Associazione Italiana Amici dell’Aviazione si dissocia categoricamente dalle lagnanze esternate dagli autori nei confronti di Volandia, frutto presumibilmente di una visione unicamente personale e pretestuosa, stante l’autonoma decisione del Sig. Scalise di rimuovere ed allontanare il suo plastico dal Museo.
    Clipper coglie l’occasione per esprimere, ancora una volta, la più alta e orgogliosa considerazione nei confronti di Volandia, del suo Staff, dei Volontari e non ultimo del presidente della Fondazione Ing. Marco Reguzzoni per aver progettato e realizzato un’opera unica in Italia, trasformando in Museo le antiche e gloriose Officine Caproni di Vizzola Ticino.
    Per questi motivi, Vi invitiamo a rimuovere dalla presente pagina il logo di Clipper, pubblicando integralmente la presente comunicazione a salvaguardia e garanzia dell’estraneità dell’Associazione Clipper.

    Cordiali saluti,

    Giorgio De Salve Ria
    Presidente Clipper – Associazione Italiana Amici dell’Aviazione
    Via A. Moro 3
    21010 Ferno (VA)

  2. Gentile Signor Giorgio de Salve Ria, ieri (13/10/2010) avevo già rimosso ogni riferimento a Clipper così come mi è stato chiesto dagli autori del plastico.
    Oggi ho provveduto come da sua richiesta a pubblicare integralmente la sua nota nell’articolo.
    Rimango a sua disposizione per eventuali modifiche.

    Cordiali Saluti

    Roberto Sartiano
    Amministratore di AeroportoRC.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.