Aeroporto Lamezia: attivata la Stazione Ferroviaria virtuale di Lamezia Terme Aeroporto

Riportiamo da FerrovieinCalabria.it:

Un sogno che si realizza, almeno in parte, con la speranza che sia solo l’inizio di qualcosa di più importante: ci riferiamo all’istituzione della cosiddetta “stazione virtuale” di Lamezia Terme Aeroporto, un’idea fortemente promossa dalla Regione Calabria e per la quale ha lavorato in questi mesi l’Assessore alle Infrastrutture Roberto Musmanno, assieme al suo staff ed ovviamente assieme a Trenitalia – Divisione Passeggeri Regionale.
Ma cos’è precisamente la “stazione virtuale”?
Chiaramente (almeno per ora) non vedremo binari nei pressi dell’Aeroporto Internazionale di Lamezia Terme: semplicemente, la stazione virtuale è un luogo che si aggiunge alla lista delle stazioni ferroviarie raggiungibili o da cui partire, all’interno del territorio nazionale. Tale luogo non viene raggiunto ovviamente in treno, ma a tramite la già esistente navetta bus gestita dalla Lamezia Multiservizi SpA, che collega la stazione di Lamezia Terme Centrale con l’Aeroporto: l’unica differenza da quanto avvenuto fino ad oggi, è che si potrà accedere al bus con il biglietto ferroviario regionale di Trenitalia, con origine/destinazione Lamezia Terme Aeroporto. La frequenza della navetta è di una corsa ogni 30 minuti nei due sensi, dalle 5.50 alle 23.20, ed oltre a collegare con i voli aerei i servizi ferroviari in arrivo/partenza da Lamezia Terme Centrale (lunga percorrenza e collegamenti regionali RC-CS/CS-RC, Lamezia TC – Rosarno e vv via Tropea, Lamezia TC – Catanzaro Lido – Crotone e vv), sarà ovviamente un vettore di collegamento tra la stazione ferroviaria e l’attuale hub del TPL su gomma istituito negli ultimi mesi proprio all’Aeroporto.
Perciò, non sarà più utopia acquistare un biglietto Soverato – Lamezia Terme Aeroporto, o Lamezia Terme Aeroporto – Tropea, e “per assurdo”, anche un Lamezia Terme Aeroporto – Bolzano o qualsiasi altra destinazione in tutta Italia!
Noi di Associazione Ferrovie in Calabria, da forti sostenitori dell’integrazione gomma-ferro, non possiamo che essere più che soddisfatti dal raggiungimento di questo importante obiettivo (la cui funzionalità sarebbe massima se venisse installata un’emettritrice automatica di biglietti Trenitalia anche in aeroporto), pur rimanendo dell’opinione che, in futuro, non si potrà fare a meno di un collegamento ferroviario reale tra la stazione di Lamezia Terme Centrale e l’Aeroporto, come tra l’altro abbiamo proposto qualche anno fa. L’inaugurazione ufficiale della bigliettazione in combinato modale, è prevista per domattina, 14 ottobre, alle ore 10.00 alla stazione di Catanzaro Lido.

Fonte: http://www.ferrovieincalabria.it/index.php/nostro-blog/trenitalia-rfi/437-lamezia-terme-aeroporto-stazione-virtuale-evento-storico


Condividi!

Prenota online e risparmia!
BookingEuropcarExpediaFlixBusLufthansaMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTrainlineTripAdvisorTrivagoVolotea

24 commenti

  1. Ormai non sanno più cosa inventarsi. Presidente della Regione Calabria e Assessore alle Infrasgrutture: mi dite cosa state sognando di realizzare per l’Aeroporto dello Stretto? Ve lo dico io: la chiusura.

  2. @ franco:
    non saNNO COSAI NVENTARSI? MA SONO AZIONI MINIMALI DI CIVILTA’ PER RISPETTO A CIRCA 2.5 MILINI DI VIAGGIATORI CALABRI ED INTERNAZIONALI.

    MA VERAMENTE SIAMO COSI PROVINCIALI?

    MEGLIO FALLITI CHE CON LA SACAL?

  3. @ franco:
    In effetti ancora manca una cosa.
    devono assegnare il codice IATA alla stazione di lamezia così le agenzie di viaggio possono emettere biglietti aerei diretti, linate -lamezia stazione, ad esempio.

  4. Avrà interesse SACAL a fare sviluppare lo scalo reggino o, considerandolo in concorrenza con Lamezia, lo relegherà ad un ruolo assolutamente secondario mantenendo solo i voli essenziali verso Roma e Milano? La Regione dovrebbe fornire solide e certe garanzie rispetto a questo interrogativo. A mio avviso i due scali potrebbero lavorare a pieno regime interconnettendo le piattaforme trasporti acqua-ferro. Per esempio: un porticciolo attrezzato sotto l’aeroporto con collegamenti veloci per Taormina e le isole Eolie consentirebbe di catturare un’utenza specifica, peraltro anche di fascia alta. In Calabria bisogna dire basta a questi ignoranti quanto inefficcaci e buffoneschi amministratori pubblici e di società partecipate, incapaci di qualsiasi visione strategica e funzionalmente utile ai territori, in chiave di sviluppo e futuro. Gentaglia munita di lauree (quando ne sono dotati) acquisite con il minimo dei voti se non comprate. In caso di mancanza di reale volontà di sviluppo sinergico con gli altri due aeroporti regionali in auspicabile prospettiva anche di intinerari turistici offerti in pacchetti per visitare l’intera Regione, lo scalo di Reggio sarebbe meglio chiuderlo puntando, in non auspicabile alternativa data la necessità sia di aria che di ferro, di implementare i collegamenti con Lamezia puntando contestualmente sull’alta velocità. Consiglio a tutte le parti interessate di far convergere ogni buona volontà e spirito di servizio prima che qualcuno questa regione la chiuda definitivamente come un misero esperimento di aggregazione fallito.

  5. @ Sindaco 1:
    Ok ci siamo, ma chi la pensa come Franco non ha capito che del biglietto unico Treno+Bus dobbiamo essere felici perché è un servizio utile anche ai reggini. Ormai lo sappiamo che Reggio Calabria non potrà avere mai voli Internazionali (o se li avrà saranno in misura molto minima), quindi queste iniziative magari sono utili a chi dovrà recarsi a Lamezia per raggiungere una destinazione fuori dall’Italia. Reggio Calabria deve puntare invece ad offrire un buon servizio di collegamento per i voli Nazionali. E’ quella la sua dimensione ed è su questo che il futuro gestore dovrà lavorare.

  6. @ Sindaco 1:
    Nel PIano Nazionale Aeroporti reggio è aeroporto nazionale, quindi oltre a Roma, mIlano e forse, qualche altradestinazione nazionale, non è il caso di metterla.
    La regione non ha voce in capitolo avendo un misero 10% in sacal.
    Collegamenti veloci con taormina non possono esistere.
    Se goà la nevetta “veloce” ci mette 40 minuti a fare reggio messina, quanto pensi ci metta a fare Reggio-Taormina, in mare aperto quando ci sta scirocco?
    se un ipotetico pax ci deve mettere 1h 20 per il linate – reggio e 1h10 per reggio-taormina, fa prima a fare 1h30 linate- catania e 20 minuti di pullman o taxi per taormina.
    Quindi il pontile è la più grande bufala degli ultimi 20 anni!

  7. @ Pilota75:
    Andiamo per ordine….l’eventuale arrivo di ryanair a Reggio consentirebbe più voli per Roma e Milano senza contare la possibilità di collegare Toscana e Veneto da dove i flussi turistici e di concittadini li per lavoro potrebbero essere cospicui. Un approdo a ridosso dell’aeroporto per collegare lo scalo con Messina, Taormina e le isole Eolie non mi sembra affatto una bufala perchè il progetto andrebbe inserito (peraltro studi sulla fattibilità esistono già) in dinamiche di flussi turistici che nulla hanno a che vedere con le tempistiche quanto piuttosto con gli itinerari (si pensi a gruppi di turisti cui si fa visitare Taormina e Catania per poi tornare a Reggio (Città, Museo e Scilla-Chianalea) per poi ripartire. Questo è solo un banalissimo esempio delle tanti variabili che si potrebbero attivare. Il tutto nell’ottica della ormai sopraggiunta saturazione dello scalo di Catania. Saluti.

  8. @ Sindaco 1:
    Ryanair ha detto più volte che non è interessata o non può venire a Reggio Calabria (Abilitazione e limitazioni pista). Il pontile l’abbiamo già sperimentato ed è meglio studiare altre soluzioni sfruttando il Porto di RC.

  9. @ Sindaco 1:
    secondo me sei davvero il sindaco di reggio visto l’ignoranza in materia (non solo in questa).
    Pontile.
    non c’è bisogno dello studio di fattibilità, il pontile esiste da 20 anni; mi sai dire perchè non è utilizzato?
    Te lo dico io il perchè.
    1. ci hanno provato e forse faceva 5 pax a viaggio.
    2. Appena ci stava una bava di scirocco (tipo oggi), non si riusciva ad attraccare.
    quindi è un fallimento.

    Ryanair.
    Come ti ha ben spiegato Roberto, FR non viene a Reggio neanche pagata.

  10. @ Pilota75:
    Non ho parlato di un pontile ma di un porticciolo. La rappresenta bene Crozza con il suo personaggio del webete, sempre con toni accesi, anche in assenza di stimoli negativi, e offensivi. Si curi mi raccomando.

  11. @ SINDACO1:
    veramente hai parlato di approdo, in italiano un pontile è un approdo.
    non ho capito a chi rappresenta crozza e cosa c’entri.
    Studia prima di venire qui a dire cavolate e fatti qualche selfie in meno.

  12. @ Sindaco1:
    capisco che sei sindaco, quindi idiota per definizione…un pontile non è un approdo?

  13. @ Pilota75:
    Veda, approdo, nella lingua che lei non conosce perché magari é abituato ad esprimersi in vernacolo, é un termine generico per indicare un punto di sbarco. Quindi puo intendersi un pontile, un porto, una baita…una condizione che conaenta lo sbarco di equipaggio e passeggeri.A beneficio degli altri che leggono, al netto di sfaccendati che nulla vogliono costruire e il cui scopo é sentenziare polemicamente, magistralmente descritti dal poeta reggiuno Giunta, voglio riassumere che occorre una visione d insieme tra proposta turistica, sinergie intermodali di trasporto e unità d intenti sia con le altre province calabresi soa con la dirimpettaia messina e la sua provincia e le sue isole minori. Solo così si amplierebbe un bacino di utenza che non interferirebbe con quello di lamezia. Senza un progetto a 360 gradi si continuerà nel mediocre vivere quotidiano che ormai, purtroppo, é di molti in questa cittá

  14. @ Sindaco1:
    Mi scuso per i refusi di battitura dettati dalla fretta. In particolare..ho scritto baita in luogo di baia….:) Pilita si sbizzarrirá su questo….Ah pilota, stasera m prima di coricarsi le prenda le medicine perche poi diventa intrattabile. Buon pomeriggio a tutti…mi rimetto a lavorare sperando di vero cuore che. Il nostro aeroporto diventi il volano per la ripresa di Reggio Calabria. P.S. complimenti al fondatore e gestore di questo spazio…avanti così….

  15. @ Sindaco1:
    ci si da del tu, non del lei.
    devi essere un vero politicante visto che parli di volano di sviluppo…ahaha solo i politici lo fanno. l’aeroporto serve per volare; basta.

  16. @ Sindaco1:
    come vedi, anche nel caso del porticciolo, non cambierebbe la situazione.
    http://www.strettoweb.com/2016/10/un-po-di-scirocco-e-nello-stretto-non-si-passa-aliscafi-fermi-il-ponte-non-ce-e-calabria-e-sicilia-restano-isolate/469030/

    Ma da tanto fastidio il fatto che da Reggio si vada solo a Roma e milano? Da li puoi andare ovunque, qual è il problema?

  17. @ Sindaco1:
    caro sindaco o chi si cela dietro questo nik.
    pilota75 è furbo , dice di saper tutto di aviazione , nella vita lavora vendendo biglietti aerei , il suo interesse è che a reggio rimanga tutto come è , nessuna compagnia a basso costo e alitalia predominante , logicamente cerca di fare il proprio interesse , chi compra un biglietto ryanair/wizz , se lo compra via internet senza dare soldini al (professionista) , invece il cliente alitalia il biglietto se lo compra in agenzia.

    quindi pilota è qui a difendere il proprio interesse , io ultimamente vedo una pubblicità in tv di una assicurazione , credo che prima o pio cadi dalle spalle del tuo cliente e pesti il sederino per terra , niente male dopo tante legnate menate a destra e a manca due mulingianedde sulle chiappe se le becca pure lui.

  18. @ cassazione:
    signori abbiamo il tuttologo..
    presumi di sapere il mio lavoro
    presumi di sapere quali siano le mie conoscenze nel settore…

    se invece le mulingianedde te le facessi io a calci in cul0?

  19. @ Pilota75:

    Quando non si ha nulla di concreto da eccepire si applica il cosiddetto metodo Boffo caro Pilota75.
    Secondo lo stesso non importa se le accuse che ti vengono mosse siano fondate o meno.
    Non importa neanche l’accusa, ma conta solo il fatto che sei accusato di fare qualcosa che alcuni possono intendere come disdicevole.

    Metodo che tutti sappiamo da quale lato politico provenga la sua primogenitura.
    Ergo, la stessa che è ancora convintamente ancorata ai “fasti” del 1970 e al più fresco “modello peggio”
    .
    Resisti evitando di scendere a quei livelli. Altrimenti ne usciresti sconfitto per manifesta incapacità.
    Saluti.

  20. @ Emigrato:
    Caro Emigrato….non ti facevi sentire da un po’ di tempo.
    Tutto bene?
    Figurati se quattro cretini possono infangarmi…d’altronde per me parlano i fatti. Avevo scritto tutto anni fa.

  21. @ Pilota75:

    Non scrivo ma, di tanto in tanto, ti/vi leggo per poter attingere in questo “pozzo” di preziose e attendibili informazioni. 🙂

  22. @ Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportoRC.com):
    Caro Roberto, venerdì scorso ho testato per la 1′ volta il servizio navetta dalla stazione ferroviaria Rc Aeroporto allo scalo. Effettuata la chiamata, in meno di dieci minuti sono arrivato in aeroporto. Ogni tanto una buona notizia che nel piccolo corrisponde un pò al servizio navetta istituito allo scalo di Lamezia

  23. @franco
    mi sa che tu sei uno di quelli che pur di fare un dispetto alla moglie se lo taglia… poi in un piccolo miglioramento per la raggiungibilità dell’aeroporto di Lamezia ci vedi non so quali intenti di affossare quello di Reggio ma di che droghe fai uso?
    @Sindaco1
    ma ancora vai pensando a Ryan Air e a collegamenti internazionali non hai capito che se rimane in piedi l’aeroporto già è manna dal cielo
    @Emigrato
    hai proprio ragione ci sono troppi nostalgici dei “fasti” del 1970

    Detto questo ben vengano anche piccoli miglioramenti nella raggiungibilità dell’aeroporto di Lamezia è sempre una possibilità in più che viene data alla comunità sperando che possa poter scegliere tra quello e un volo dall’aeroporto di Reggio

    Scusate se sono stato troppo diretto ma di sentire certe solite cose sono proprio stufo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.