Collegamento Stazione Ferroviaria Aeroporto – Aerostazione

Lo Staff di AeroportiCalabria.com, ha effettuato un sopraluogo alla Stazione Ferroviaria di Reggio Calabria Aeroporto per verificare il collegamento con l’Aerostazione.

Sono ben visibili diversi volantini con su scritto:

Servizio Navetta Info:

0965 – 638470/638478

346 – 1488669

Abbiamo individuato l’esistenza di un citofono installato all’imbocco del sottopassaggio. E’ collegato direttamente con il personale Sogas, che invierà una Navetta gratuita nel giro di 5 minuti a prelevare i passeggeri. Per i passeggeri che dovranno raggiungere la Stazione Ferroviaria dall’Aerostazione, possono rivolgersi alla biglietteria Sogas che provvederà al trasferimento.

Maggiori informazioni sulla nostra Pagina “Come Arrivare”: http://www.aeroporticalabria.com/aeroporto-reggio-calabria-come-arrivare/

Lo Staff di AeroportiCalabria.com


Condividi!

Prenota online e risparmia!
BookingEuropcarExpediaFlixBusLufthansaMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTrainlineTripAdvisorTrivagoVolotea

125 commenti

  1. C’è da sottolineare dalle foto che sembra ancora abbastanza pulita, almeno dopo parecchie settimane dall’inaugurazione è ancora splendente.
    Ma aggiungere qualche cartello sopra il citofono? Magari per renderlo più evidente e facilmente individuabile?
    Tutto sommato l’idea può funzionare, e speriamo funzionerà.

  2. “Dovrebbe essere la Sogas ad informare i passeggeri e pubblicizzare l’esistenza di questo servizio, e non soltanto AeroportoRC.com”. Vero.

    “Dum Romae consulitur, Saguntum expugnatur” ed invito i gentili lettori (soprattutto il malcapitato Gianluca del precedente post) a prendere nota su cosa stava facendo la Sogas nel mentre il nosto era alle prese con “la presa della Bastiglia”.

    Ahinoi anche i blog mantengono gli atteggiamenti dei giornalai, prima le polemiche (e i click, che in altri termini si traducono in vendite) e poi le notizie, come quella che riguarda ciechi ed ipovedenti.

    Poveri loro, non potranno – per natura – vedere i cartelli incriminati.

    Seppure Reggio e il Tito Minniti danno modo a tante, troppe nefandezze, il “riggitano” non si smentisce.

    “Rriggiu non vindiu mai ranu”.

  3. stavo per condividere lo stesso articolo

  4. Alcune domande tecniche

    1) le navette sono pubbliche o private qual’è la ditta che effettua il servizio!?

    2) il servizio è a totale carico dell’utente o la ditta in questione riceve sovvenzioni da enti pubblici!?

  5. @ LUCA:
    Navetta Sogas gratuita.

  6. …è davvero un’ottima iniziativa quella di andare incontro alle persone con difficoltà visive così da rendere l’aerostazione più accessibile ma… c’è sempre un ma: vuoi rendere l’aeroporto a prova di ipovedente quando non è buono per un vedente??! o.O sono secoli che vige quel cartello “Collegamenti veloci con Messina” che porta fuori, sul marciapiede dove poi non esiste alcun indicazione legata alla stazione, al pontile, a metromare e a tutto il resto!

    Qualcuno sa inoltre se il collaudo per la piazzola di backtrack è stato finalmente eseguito?
    Qualcuno ha notizie dei lavori dell’aerostazione?

  7. @ FlyReg:
    Per i lavori in pista 33 ancora nessun collaudo. Nuova data stimata 30 Agosto 2013.
    Aerostazione, nessuna notizia.

  8. Io sono della Locride e troverei molto conveneiente arrivare in aeroporto in treno dopo anni di promesse a vuoto. Spero sia un servizio efficente in favore dei tanti utenti residenti in Provincia.

  9. io sono dell’idea che invece di fare diecimila progetti (alcuni molto validi, come quello per aiutare ciechi e ipovedenti, altri un pò meno…), sarebbe meglio farne un pò di meno, ma quanto meno portarli a termine…invece ci ritroviamo con un perenne “lavori in corso” (lavori nuova aerostazione, lavori nelle piste, lavori per l’attracco metromare, lavori per la fermata del treno…)

    oltre a “Riggiu non vindìu mai ranu…” c’è un altro detto che recita “Le cose o si fanno bene, o non si fanno..”

  10. @ Gabriele:
    Ma infatti caro Gabriele, poco fà parlavo in privato con Peppe Imbalzano (“AZ Airport”) e dicevo che probabilmente siamo i numeri uno nel presentare progetti. Il problema sta proprio nella fase realizzativa. E’ lì che casca l’asino!

  11. ciao Fly
    io sono il tizio che se l’è fatta a piedi e in aeroporto mi hanno detto che hanno messo dei cartelli cosi grandi che era impossibile non vedere…ecco le prove dei cartelli e che io sono cieco.

    ciao Gianluca

  12. @ Gianluca:
    Immagino il casino per arrivare in aerostazione… fogna-tunnel-raccordo autostradale…
    Potrebbero fare un film comico sul nostro aeroporto: una volta non rispondono al telefono (saranno timidi?), un’altra due persone sue tre ignorano l’esistenza di una fermata ferroviaria dedicata…
    E la prossima: chissà! Meglio non scoprirla 😉

    @ Roberto Sartiano (“Myers”):
    Grazie per questi piccoli aggiornamenti.

    All’estero realizzano grattacieli in poco più di un mese… a Reggio per realizzare un palazzo di due piani non basta un anno… per costruire tre stupidi km di raccordo autostradale (ancora manca l’uscita nord) abbiamo dovuto aspettare un decennio… L’aerostazione forse riusciranno a vederla i nostri nipoti 😉

    Un saluto a tutti 😀

  13. @ Roberto Sartiano (“Myers”):
    quoto in pieno 🙂

  14. @ FlyReg: la differenza tra noi e l’estero è una in fondo: all’estero i soldi ci sono tutti per tutto i lgrattacielo, qui, per dirla alla reggina “i cogghiuni vota pi vota” (e per piano aggiungo io)

  15. @ KLAUS:
    guarda che c’è anche la navetta di Federico

  16. @ rbrvrc:

    Lo so, l’ho gia’ presa diverse volte e devo dire che il servizio bus per la Locride e’ efficente e spesso gli autisti aspettano i passeggeri in arrivo con voli che hanno un ritardo contenuto. Spero che comunque il servizio ferroviario possa partire positivamente per ampliare la frequenza dei collegamenti giornalieri Aeroporto-Locride.

  17. @ QUOTO TUTTO quello che è stato evidenziato in questo forum!

    Complimenti ai Ragazzi del sito sulla tempistica delle Informazioni speriamo che anche Trenitalia e Sogas possono fare altrettanto!.

    Comunque a mio modesto avviso si potrebbe fare un bel tapis roulant sotto nel tunnel e poi anche nella strada e dopo arrivati altezza Vigili del Fuoco una bella scala mobile e si è subito in Aerostazione , ai tecnici l’arduo compito per le soluzioni migliori!

    E’ vero il Sud rispetto al Nord è più lento nelle opere di interesse pubblico ma l’ESTERO (vedi Spagna, Germania o Gran Bretagna) ci fa solo vergognare!

    Speriamo che questo servizio navetta TRENO – Aeroporto possa essere per davvero utile.

    Un Saluto a tutti Voi da Domenico.

  18. Sì sì voglio proprio vedere quanto dura….

  19. il volo per genova e caricato anche la prima settimana di ottobre…si puo acquistare ?? o e un errore del server di volotea….

  20. @ xxx….989:
    Puoi acquistare il 02 Ottobre.

  21. @ DOMENICO:
    Più che scala mobile, un people mover sarebbe ideale. Anche se con un investimento minore si potrebbero posare i binari per un collegamento a scartamento ridotto via ferro, costruendo una specie di tranvia. 3km di tapis roulant mi sembrano eccessivi a livello di tempo di percorrenza.

  22. @ FlyReg:
    Ma vi state rendendo conto di quello che dite?
    Qui impiegano ANNI solo per pensare uno svincolo e voi vorreste una cosa fantascientifica (per reggio calabria) utilizzata da quanto..1000 persone l’anno? ahahah

    Tanto entro 6 mesi la stazione sarà vandalizzata e chiusa per traffico inesistente.

  23. @Roberto Sartiano (“Myers”)
    grazie….=)

  24. Giuseppe Costantino

    @ Pilota75: ciao pilota, sono perfettamente d’accordo con te, se giochi all’otto qua trovi molti che fanno i numeri, sono cosi lontani dalla realtá che mi commuovono !!

  25. Giuseppe Costantino

    @ Giuseppe Costantino: ops! ….mi correggo volevo dire danno i numeri

  26. Giuseppe Costantino

    a chi interessano i numeri, mi sto per imbarcare a fiumicino per reggio…pieno a tappo, ho visto i passeggeri del lamezia mezz’ ora fa e non arrivavano a 20……

  27. @ giuseppe costantino:
    e pensa che alitalia taglia i voli reggio roma….oggi solo 2 frequenze….. 6:50 e 19:15…..

  28. @ Giuseppe Costantino:
    che centrano i numeri , bisogna vedere quanto sganzia la regione per roma lamezia!!!!!!!!!!!! magari con 20 passeggeri ci guadagnano di più che con il pienone da reggio………………….

    intanto a crotone sono fermi e a reggio non investono niente , ad asoltare scopelliti o ryanayr o niente .

  29. @FLYREG Anche la Tua Idea potrebbe essere presa sul serio ma non solo per l’Aeroporto ma anche per il quartiere di Ravagnese così può appieno usufruire della Fermata metropolitana RC Aeroporto!

    Comunque meglio queste proposte che quelle scemenze dei numeri da giocare a Lotto!!

    A proposito perchè Trenitalia e RFI non hanno ancora messo il Logo del Collegamento di Metropolitana di Superficie, così utile per chi si muove nell’Area Metropolitana?

    Un Saluto a Tutti Voi da Domenico.

  30. @ DOMENICO:
    Abbiamo un logo per la metropolitana di superficie? o.o
    Agli inizi, questi treni regionali erano soprannominati Tamburello, tanto per dare un nome, che poi è stato abolito da qualunque foglio dopo poco tempo. Il nostro non è un servizio metropolitano, è un semplice servizio di treni regionali, operato per altro con carri da bestiame. Bastava prendere due minuetti elettrici, mandarli ad effettuare il Melito – Rosarno, di cui tempo fà sono stati spesi milioni e milioni per l’elettrificazione e per il raddoppio fino a Melito, quando tuttora trenitalia opera nello scalo ionico con treni diesel, mettere i tornellini in tutte le stazioni e inventarsi un logo e un nome che dia risalto.. il tutto con un orario cadenzato, e se non così, il più regolare e studiato possibile.
    Molte volte basta poco per rendere un servizio più efficiente, comodo e funzionale per i lavoratori e per i passeggeri. Purtroppo da noi la parole facile ed efficiente sono come parolacce. Trenitalia da anni fà quello che vuole, cancella, cancella, treni su treni, manda carrozza vecchie, crea dei treni pieni stile carri da bestiame, effettua un servizio che viene definito metropolitano con vetture da 60 posti, vecchie e in pessimi livelli igienici.
    Noi reggini dobbiamo aprire gli occhi, e non accontentarci delle restatine: basta andare fuori, anche in città non molto grandi, come Perugia, Brescia, Trieste, hanno dei servizi originali, comodi e ben progettati, perchè la tutela del cittadino è un argomento che interessa al sindaco e alle amministrazioni… non come da noi…
    Scusate per l’OT…

  31. @ FlyReg:
    e da sempre che ci accontentiamo degli scarti degli altri.
    si deve cercare appunto un incontro con chi administra la città . e in questi tempi di crisi -fare del meglio-
    anche con quello che esiste già. se i binari ci sono perch e non collegare con un trenino (pulito) tutta la costa reggina dando un vantaggio a tutti i passeggeri, evitando il traffico della città, e fare conoscere magari ai pochi turisti tutta la costa reggina

  32. SArò fuori OT ma dal nuovo oraio FS risulta attivo dal 9 giugno il Reggio – Taranto !!!!! Quindi nuova vita per le fermate dello Jonio 🙂

    P.S. nessuna notizia dei pax su Genova ???

  33. eri ho letto un articolo dove si parlava dell’aeroporto di torino e le strategie di volotea ,

    se non ho letto male una rappresentante di volotea dichiarava che in futuro volotea potrebbe fare base a tirino e nell’elenco delle possibili destinazione era compresa pure reggio.

  34. @FLYREG Adesso mi piaci di più perchè questo l’ho detto in tempi non sospetti alla Direzione Regionale Calabria la quale ha ribadito che fosse una cosa molto interessante per subito ribadire che era comunque il compito della Regione Calabria istituire il tutto con apposito intervento regionale: quindi AMEN!!!

    Ho ribadito più volte che Reggio Calabria tramite Oto Breda (OMECA) costruisce per mezzo mondo le vetture delle metropolitane (Copenaghen, Tunnel sotto La Manica, Metro A e C Roma, Metro Madrid ect ect…) ma nulla per la Città di Reggio Calabria ;
    ATAM , RFI, Trenitalia, Regione, Provincia e Comune possono o protrebbero creare ad hoc una Società di Trasporti Reggini integrati come una vera Metro di Superficie, spero che NOI abbiamo dato l’Idea per le prossimme Amministrative quando questa terna commissariale se ne andrà!!

    @ ANNA Quoto appieno, Brava!

    @MIGRANTE Hai dato una ottima notizia finalmente si è capito che quella Linea Jonica serve ancora!!
    Anche io desidero sapere come va il Volo su Genova!

    Chiedo ai Ragazzi del Sito se loro sanno qualcosa in merito!

    @AIOFB Speriamo bene VOLOTEA si sta muovendo molto bene l’altro giorno a Roma Fiumicino ho incontrati dei Russi (otto in tutto) che erano stati a Reggio Calabria grazie al Volo Reggio – Venezia.

    Un Saluto a Voi Tutti da Domenico.

  35. quel citofono abbandonato nel nulla senza neanche il nome accanto al pulsante è sintomo d’intelligenza bruta, quella stazione è servita solo per propaganda politica e presto diventerà rifugio di balordi e drogati, non era meglio costruirne prima una tra S. Gregorio e Pellaro, dove la densità abitativa e l’utilità è maggiore? Ancora una volta una presa in giro.

  36. Piccolo off topic a proposito dei collegamenti: http://www.venuslinee.it/

  37. @ DOMENICO:
    Quoto!
    In tutte le città esiste la classica Azienda del Trasporto Pubblico, ovvero quella corporazione di tutte le aziende che operano nel settore. No, noi no. Noi abbiamo la Metromare per fatti suoi, l’ATAM (che poi perché chiamarsi ATAM? In tutte è incluso il nome della città nell’acronimo, noi no… un nome tipo ATR (Azienda Trasporti Reggini) era così difficile?), Trenitalia per il nostro fantomatico servizio suburbano su ferro, un’azienda di cui non sono mai riuscito a trovare il nome gestisce i sistemi etto-metrici (Tapis Roulant). Ora, giustamente, come diceva Domenico, servono i fondi: se Regione Calabria, Comune, Provincia o chicchessia non mettono sul campo incentivi, le aziende sene infischiano altamente delle comodità del passeggero. Eppure non stiamo parlando di fantatrasporti. In tutte le città esiste questa sinergia tra le varie aziende! L’AnsaldoBreda giustamente, fabbrica le proprie vetture, ma se a Reggio non c’è nessun acquirente ne pubblico e privato, a chi li manda questi treni?
    Organizzare un sistema pubblico di trasporto su ferro, migliore di quello di trenitalia, magari con delle vetture prodotte direttamente nelle fabbriche di via Padova, stile metropolitana, adeguare le stazioni con i tornellini, biglietterie e obliteratrici, e correre nei binari RFI, per garantire un servizio decente e umano, e non quelle carrette di ALN ristrutturate, mandate una alla volta da Catanzaro Lido a Reggio Centrale. Un servizio a bassa frequenza: una corsa ogni 30′ sia per Melito sia per Rosarno e nelle ore di punta ogni 15′. Poi col biglietto integrato, con l’adeguata segnaletica, si riuscirebbe finalmente a dare a questa città in preda al delirio e al caos un trasporto pubblico decente.
    Però, dobbiamo sempre ricordare che ora come ora la città ha dei problemi più urgenti da risolvere, che si stanno portando avanti da tempo: le fosse, la spazzatura. Se un giorno finalmente riusciranno a risolvere, poi potremmo parlare di critiche a Trenitalia, a Metromare, alle nostre strade con incroci a raso, dove una rotonda non avrebbe fatto male a nessuno, un terminal a p.zza Garibaldi umano, come quello del Botteghelle sottoutilizzato, piste ciclabili costruite per bene, e non col progetto obbrobrioso di quella specie di pista che vogliono costruire dal tempietto alla capannina… dico, era difficile far passare tutto da sotto? Stile lungomare? Su quella celeberrima strada mai costruita che doveva condurre fino alla sorgente? no, facciamola passare per largo Calopinace e per il viale Calabria… Quando devi andare a spendere milioni, le cose falle bene, e non con superficialità! Questa è una città con tanto potenziale, tante opportunità, ma è stata penalizzata e stroncata da amministrazioni che sperperavano e illudevano la popolazione, essa che a sua volta risulta condita d’ignoranza, inciviltà e superficialità.

  38. @ FLYREG Sacrosante parole da sottoscrivere una per una!!

    Un esempio illuminante è la Città di Torino, avete visto che sistema di trasporti urbani e metropolitani?
    Forse a Torino gli abitanti hanno due teste ?

    E che cavolo ci vuole per fare una VERA METROFERROVIA con tanto di LOGO sia nelle Fermate che nelle leggende di città?

    Forse a Reggio Calabria gli abitanti hanno mezza testa e qualcuno neanche quella?

    Certamente la terna commissariale nel Maggio 2014 se ne andrà e finalmente NOI REGGINI possiamo andare alle URNE, sperando sempre che il voto sia ponderato sui programmi e sugli uomini e non come sempre accade sul parametro politico (oramai fallito sia a livello Nazionale che Europeo) e peggio ancora sulle solite e stupide promesse elettorali di sitemazione di figlio/a nipote, commare e compari et similia!

    Chi ha orecchie intenda!

    Il Volo su Genova di Volotea come sta andando? si possono avere in proposito notizie?

    Un Saluto a Tutti Voi da Domenico.

  39. anche se e poco inerente con questo articolo…questo è quello ke e successo sul volo bari bologna ryanair…..http://bari.ilquotidianoitaliano.it/…na-25799.html/

  40. @ xxx….989:
    Io non ci vedo nulla di strano: tutte le compagnie risparmiano carburante. Punto. Io odio particolarmente Ryanair per vari motivi, ma in questo caso, sono cose ce possono succedere. Che non devono succedere, ma che possono.
    Beh, vuoi volare a 99cent e pretendi pure di arrivare in anticipo o senza ritardi… paghi meno di 10€ un biglietto e ti scandalizzi quando ti chiedono 60€ di bagaglio da stiva. Le low cost sono queste: se costa di meno avrai meno privilegi e meno comfort.

  41. Io vedrei benissimo, oltre al potenziare Torino e magari al risparmiare sul biglietto, collegamenti come Firenze e Rimini che sono due alternative mancanti a Lamezia, Pisa e Bologna sarebbero solo due repliche e non so quanto successo faranno a differenza di Firenze e Rimini il cui successo dal mio punto di vista è assicurato, così come mi meraviglierei se Genova non stesse avendo successo visto che è un’esclusiva del nostro aeroporto (parlo sempre della Calabria)

  42. @ xxx….989:
    notizia falsa….aeroporto chiuso per emergenza.

  43. @ Giuseppe:
    rimini sta chiudendo, mi spieghi poi CHI dovrebbe venire a reggio da rimini, a far cosa?

  44. L’area intorno a Rimini è piena di emigrati calabresi e un collegamento con quell’aeroporto servirebbe le province di Rimini, Ravenna, Forlì, Cesena, Pesaro-Urbino, Ancona, dimmi se è poco…

  45. @ Giuseppe:
    quindi per te bologna è troppo lontano da rimini o ancona…per non parlare dell’alta velocità.
    Settimana scorsa ho fatto roma-bologna in 2 ore ed ho pagato 29 euro, con altre 14 ed in 30 minuti si arriva a fiumicino…che senso ha l’aere?

  46. @ DOMENICO:
    @ Giuseppe:
    Oggi ho volato con Volotea da Reggio a Genova. Volo perfetto arrivato con 15 min di anticipo sull’orario previsto. Purtroppo per problemi ai finger di Genova siamo rimasti bloccati sull’aereo e ci siamo mangiati l’anticipo. Sul volo c’erano circa 80 persone. Una signora seduta accanto a me era scesa lunedì 10 e mi ha detto che il volo era pieno, erano rimasti solo due posti liberi. Confermato anche dall’assistente di volo che oggi non era particolarmente pieno (comunque un riempimento di circa due terzi) ma solitamente viaggia pieno. La Volotea è contanta del volo, perchè ha risposto bene. Ho viaggiato sia con Interstate sia con Air Malta e questo mi è sembrato il più riuscito.

  47. Aggiungo che oggi il pilota della Volotea ha utilizzato la piazzola di inversione. E’ stata collaudata?

  48. @ rbrvrc:
    Grazie per la testimonianza.
    Per la piazzola nessun collaudo, nuova data stimata 30 Agosto.

  49. Non hanno neanche saputo tradurre “entrata” in inglese (ben visibile nella prima foto). Avrebbero dovuto scrivere “entrance”. Entry si usa in un altro senso. Trenitalia ignorante (o ignoranti i suoi esponenti “locali”?)

  50. @ RBRVRC GRAZIE hai dato notizie molto utili !
    Quindi adesso sappiamo che il Volo di Volotea su Genova sta avendo successo!

    Speriamo che questo nuovo collegamento sia duraturo nel tempo!

    Un saluto a Voi Tutti da Domenico.

  51. @ DOMENICO:
    Lo spostamento del volo dal lunedì al mercoledì lo penalizzerà sicuramente. Ad iniziare da me che non lo potrò più prendere. Lo avrei preso tutti i lunedì.

  52. Frequent Traveler

    @ CHISTI SIMU:

    Ma no dai, non è ignoranza…so’ solo buone maniere, dalla serie “entry, entry pure…..venghy….si accomody!”. Non lo sapevi che la y finale fa più cool?

    E non solo: hanno adottato il nuovo metodo intuitivo: se entry….prima o poi, da qualche parte, escy!!!! 😉

  53. @ Pilota75:
    Non ho detto che Bologna nn sarebbe una valida tappa e che da lì nn si potrebbe arrivare a Rimini e a tutte quelle province che ho citato ma che Rimini e Firenze sarebbero ottime alternative rispetto ai voli di Lamezia in cui Pisa e Bologna sono già ben collegate e questo potrebbe convincere almeno gli abitanti della nostra provincia a scegliere il nostro aeroporto.

  54. @ Giuseppe:
    ma se c’èe già il volo su lamezia e per come dici tu va anche bene, che bisogno c’è di altri voli? chi deve venire a reggio e nella sua provincia, si fa 40 minuti di auto e ci arriva!

  55. ma scusate,se io devo andare a Reggio da un qualsiasi posto, cosa centra lamezia? Vorrei capire”c’é già il volo su lamezia” che me ne frega a me di lamezia se devo andare a Reggio.
    Allora Torino che dista all’incirca 150km da Milano
    deve cancellare tutti i suoi voli pk sono doppioni di Milano? Bene se fosse cosi’ allora chiudiamo pure il 50% degli aeroporti Italiani

  56. @ Frequent Traveler:
    E’ vero, non ci avevo pensato. Quanto sarebbe stato bello un bel “Trasy”.

  57. @ Tony:
    infatti l’obiettivo del piano nazionale aeroporti è proprio quello.
    Qualche tempo fa ero a rieti che dista circa 2h30 di auto da fiumicino, non ho sentito nessuno di tutti quelli con cui ho parlato lamentarsi per fare un “viaggio” per andare in aeroporto. E’ normale per loro.
    Solo noi ci lamentiamo per 40 minuti di macchina!

  58. @ Pilota75:
    Ma 40 minuti per Lamezia come fai? Usi gli aerei del Reparto volo? Usi quelli dell’Aero Club? Hai forse un aereo privato? Un lancia missili? Cioè noi comuni mortali come potremmo fare? Illuminaci!

  59. @ Roberto Sartiano (“Myers”):
    i 40 minuti li intendevo per la provincia di reggio visto che si parlava di quella zona.
    In ogni caso, osno così abituato ad andare all’aeroporto di lamezia che quell’oretta sembra anche meno.

  60. Pilota di Formula 1

    a me risulta che con 40 minuti dall’ aeroporto di lamezia arrivi solo a catanzaro…( rispettando ovviamente i limiti di velocità ). da reggio a lamezia aeroporto sono BEN 140 KM, affermare che ci si impiegano 40 minuti mi sembra un’emerita stronz***a, oltre che mi sembra un palese incitamento ad andare a 160 km/h su un tratto di autostrada pieno di lavori in corso dove già riuscire ad arrivare ai 100 è un’impresa…

  61. Pilota di Formula 1

    così come da gioia tauro ci vuole + di un’ora, visto che sono + di 85 km, così come da siderno ci vuole + di un’ora e 40, idem da roccella ionica. ma quale sarebbe la parte di provincia di reggio che trova + comoda lamezia? forse rosarno? ma 40 minuti per arrivare a lamezia da qualsiasi parte della provincia di rc mi sembra francamente impossibile…

  62. @ Pilota75:
    Quell’ora e mezza di A3 è molto più pesante delle 2h che hai fatto! Complice sia i lavori sia la orografia del territorio, una cosa sono km di autostrada dritti che quasi quasi ti addormenti alla guida, un’altra gallerie gallerie che appena ti distrai per un secondo ti becchi un’interruzione…
    Se dovessimo seguire questa logica potremmo veramente chiudere la maggior parte degli apt italiani. Quello di Reggio si salva per un fattore: la posizione strategica! Reggio, ancorata tra il mare e la montagna, lontano da tutto, dalle metropoli, dal centro del paese, con Trenitalia che taglia tutto, pure i treni stracolmi, l’autostrada 20 anni di lavori, 5h per raggiungere Napoli, un aeroporto si rende necessario per abbattere i tempi di percorrenza nazionali. Perchè al nord posso farmi 100km di macchina per andare all’aeroporto? perchè lì viaggi per andare in vacanza, e viaggi su signori strade! Due corsie per senso di marcia anche sulle statali, autostrade a tre corsie più corsia d’emergenza con pochissime curve! Eppure tu che dici che viaggi molto dovresti saperlo! I 100km che fai sull’A4, sull’A1, ma anche sull’Aurelia o su qualunque strada che non sia Basilicata in giù, non saranno mai 100 dell’A3.
    …e poi il nostro APT ha un discreto bacino d’utenza, se solo si riuscisse a prendere quella fetta di messinese e di turisti delle Eolie….

  63. @ Pilota75:
    40 minuti per arrivare dalla provincia di Reggio all’aeroporto di Lamezia? Per caso hai bevuto in enoteca? Prova a partire dalla zona di Brancaleone e vedi se non impieghi due ore per arrivarci! Cortesemente…non dite fesserie quando parlate di viabilita’ stradale!

  64. Ma sul sito dell aeroporto da un Trawell 7M0001 S-Max alle 15…E uno BV1111 per S-Max Alle 16…Che voli sarebbero??? visto che nn risultano in nessun Timetable…

  65. mi sembra che il piano aeroportuale classifichi reggio alla stregua di lamezia, allora perchè non chiudere suf e far fare a molti un’oretta di macchina (come dice pilota dopo si abituano e non ci pensano nemmeno), anzi 40 minuti?

  66. @ mistero64:
    Perchè l’aeroporto di reggio ha la classifica icao inferiore a quello di lamezia.
    Perchè quello di lamezia è ampliabile mentre noi abbiamo preferito chiudere gli occhi mentre si costruivano le case a ridosso ed abbiamo persino avuto la grandiosa idea di costruirci una strada dentro!
    Perchè a lamezia ci atterrano gli aerei grossi (cit.) ed a reggio no.
    Continuo?

  67. @ FlyReg:
    Riassumendo il tuo pensiero:
    1h30 di auto alla nostra latitudine è più pesante di 2h 700km più a nord…in pratica la formula della relatività del tempo! Idem per la storia che 100 km dell’aurelia sono diversi da 100km dell’a3….

    Reggio è in posizione così tanto strategica che non vi sono treni, aerei e le strade fanno schifo…però la priorità è il volo per pisa…mah!

    Bellissima quella che al nord si viaggia per vacanza…al sud non c’è lavoro, al nord si muovono solo per vacanza…chissà a cosa serve l’av milano-roma!

    Scusa ma vorrei capire e lo chiedo da diverso tempo senza avere degna risposta: come mai a reggio aumentano le destinazioni e i voli ma i pax restano sempre quelli?

  68. @Pilota75
    Io direi niente confronti con lamezia,partita persa.
    Lamezia è l’aeroporto di riferimento calabrese per voli internazionali. Direi anche che le “classifiche”,avendo gli uomini giusti al comando,si possono migliorare cosi’ come tutto quello che riguarda il nostro aeroporto. Hai perfettamente ragione sull’abusivismo selvaggio che circonda l’aeroporto di Reggio ma questo è il male del sud.Volevo segnalarti che è stato aperto recentemente l’aeroporto a Comiso in riferimento al post precedente.E per finire su una cosa non hai ragione, anche a Reggio atterrano gli aerei ” GROSSI” chiedere a qualcuno della Sogas….hahaha…lol

  69. Frequent Traveler

    @ CHISTI SIMU:

    E dopo….”Nescy!”.
    Ma capisci bene che x accogliere gli innumerevoli (nel senso che non si possono contare) turisti, il gergo local-familiare non sarebbe stato capito!

    E leggendo gli ennesimi post sul confronto reg – suf sembra d’esser tornati alla preadolescenza quando candidamente si faceva a gara….a cu ll’avi chiu longu!!!

    E poi si parla di sviluppo turismo rotte aeree e quant’altro? Ma se già 3/4 di chi scrive qui ha un’idea tutta”personale” del trasporto aereo, figurati fuori, tra gli abitanti della “città metropolitana”.

  70. @ Tony:
    comiso è un aeroporto non statale, i loro soldi li spendono come vogliono.
    finalmente il PNA aeroporti sta iniziando a diventare operativo, nei giorni scorsi è stata firmata la prima delega con la quale enac ha “girato” alla regione toscana alcunia eroporti minori; entro la fine dell’anno si passa a quelli non strategici.

  71. @ Frequent Traveler:
    Guarda che i primi paragoni li hai fatti tu…io avevo solo portato la testimonianza che in altre zone del mondo non ci si lamenta se non hanno l’aeroporto sotto casa.

  72. Frequent Traveler

    @ Pilota75:
    ahiahiahi…caro P75….spiace tu ti sia sentito chiamato in causa. Anzi di te ho sempre difeso la fondatezza del tuo argomentare. Sei preparato e sai cosa dici.
    ma sei implacabilmente vittima del tuo ego:ti senti in prima linea anche quando ci si riferisce ad altri.
    pessimo autogol. Mi spiace. 😉

  73. @ Frequent Traveler:
    non è ego…essendo stato io a fare il raffronto tra suf e reg non capisco a chi altro ti riferisci.

  74. ma cosa sono questi voli trawelfly e bluexpress che ci sono oggi sul sito per s-max??

  75. Mi chiedo se sia così difficile rendersi conto che il Sito Sogas stia dando i numeri. Mah… 🙁

  76. @ Pilota75:
    …”comiso è un aeroporto non statale, i loro soldi li spendono come vogliono”…
    Giusto per correttezza, della società che gestisce l’aeroporto di Comiso fanno parte anche i comuni di Comiso, Vittoria, Chiaramonte, le Camere di Commercio di Catania, Siracusa, Ragusa, le Provincie di Catania e Siracusa (tutti enti statali)oltre che l’ASI (agenzia parastatale)… in sintesi i loro soldi sono anche i nostri ed è bene che non li spendano come vogliono!

  77. @ xxx:
    Come fanno ad essere tuoi i soldi del comune di vittoria…me lo spieghi?
    Ovviamente se sei residente lì non vale!
    Mi spieghi anche come fanno ad essere tuoi i soldi che la regione eroga ad enav per i servizi atc.
    Lo stato paga ad enav per essere presente a reggio (quindi soldi anche di uno di bolzano), ciò non avviene per quelli della regione autonoma siciliana.

  78. @ xxx:
    Quello che non ti è chiaro è che l’aeroporto ed il suo terreno non sono statali ma di proprietà del comune!
    Il nostro è invece del demanio sttale.

  79. @ Pilota75:
    1.il comune di Vittoria riceve ogni anno i soldi per vivere dalle tasse locali e dalle addizionali(contribuenti residenti) e dai contributi statali (contribuenti italiani)trasferiti tramite le Regioni, anche a statuto speciale,detti “compartecipazione”.
    2.La Regione, pur non avendo quote nella gestione dell’aeroporto di comiso, sigla accordi con compagnie ) e spende soldi per infrasrtutture di supporto con fondi statali ed Europei… quindi di tutti i cittadini italiani ed europei trasferiti secondo le modalità previste dalla Costituzione e dalla Legge 42/2009
    3. Ti ringrazio per avermi chiarito che l’aeroporto di Reggio è situato sul Demanio e quello di Comiso su terreno di proprietà del Comune… speriamo che il Comune di Comiso non abbia comprato a caro prezzo il terreno con i soldi dei contribuenti…

  80. @ xxx:
    1. I trasferimneti statali esistono quali quota-parte spettante ai singoli comuni in base agli abitanti e quindi in base ai soldi che quesgli stessi abitanti pagano allo stato in tasse.
    Sono quindi soldi che gli spettano e che loro preferiscono spendere così.
    Dubito cmq che facciano parte della soaco tutti gli enti da te nominati.
    2. Idem come sopra: sono soldi loro, li spendono come vogliono.
    3. Non me ne può fregare molto di quanto abbiano speso.

  81. @ Pilota75:
    1.Tu mi hai fatto una domanda (…”Come fanno ad essere tuoi i soldi del comune di vittoria…me lo spieghi?”…) ed io ti ho risposto.
    I soci li ho visti su Wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Societ%C3%A0_Aeroporto_Comiso
    2.Confermo che i soldi sono di tutti i cittadini (come da te cofermato al punto 1) ed è giusto che li spendano con giudizio, soprattutto di questi tempi
    3.Sembravi molto interessato agli aspetti economici e ti ho dato uno spunto di riflessione in più, ma sarà stata una mia impressione 🙂

  82. @ xxx:
    1. Continuo ad affermare che i soldi dei singoli comuni non sono di tutti i cittadini italiani; mi spiace per te che ritieni wikipedia una fonte attendibile. I soci sono il comune di comiso e una società privata.
    2. Il giudizio è etica ed è opinabile. Tipico esempio i soldi dei cruppi regionali, come li spendono è un problema politico non giuridico.
    Se ai cittadini di comiso piace che si spendano i soldi così invece che costruire un parco pubblico osno affari loro.
    3. assolutamente no, non sono soldi miei, tu sai quanto costa, ad esempio, la presenza della polaria a reggio calabria? Non me lo pongo neanche il problema!

  83. @ Pilota75:
    mi sono perso nei meandri dei tuoi ragionamenti… abbandono per sfinimento…

  84. @ xxx:
    forse è meglio…mi rendo conto che su wikipedia non riesci a trovare le risposte alle tue domande!

  85. @Pilota75
    Quindi secondo te il nostro aeroporto non essendo strateggico passerà alla regione?
    Staremo a vedere, e tutta cosi’confusa questa situazione che non si capisce niente.
    Intanto, nessun comunicato ufficiale in questi ultimi tempi,ne della Sogas e ne da altri enti, sulle questioni primarie che ha bisogno il Tito mi riferisco a pontile,parcheggi,limitazioni,infrastutture etc…calma piatta ,tutto tace…buon riposo politici.

  86. Scusate l’OT. Fatevi una passeggiata sul Lungomare (meta turistica primaria, assieme ai Bronzi), vedete un solo albergo tra Cesare e la Villa? Questa città non vuole il turismo, perché i suoi operatori non ci credono (in effetti sono degli incapaci, e quando una cosa non la sanno fare, pensano che è impossibile). L’aeroporto non può svilupparsi, speriamo solo che resti aperto.

  87. @ Tony:
    Non penso che la regione sia in condizione di prendersi sta cosa, è probabile che venga messo a bando e lo prenderà qualcuno in grado di gestirlo; magari si potrebbe fare come a catania che la sac gestisce anche comiso.
    Quindi la società di gestione unica calabrese.

  88. @ CHISTI SIMU:
    senza polemica, ma tu che investimenti hai fatto o faresti in questa città? se io avessi la possibilità di aprire un albergo, secondo te, lo farei a reggio o a roma o milano dove nessuno viene a dirmi qualcosa?
    Non è questione di capacità, semplicemente non ne vale la pena. Tra ndrangheta e DDA hanno eliminato la classe imprenditoriale reggina…

  89. Frequent Traveler

    @ Pilota75:

    A chi puntualmente fa confronti banali o solo di campanile. Non c’è occasione che qualche beota tiri contro suf(di cui me ne frega meno di niente)
    dimostrando totale non-conoscenza della realtà planimetrica aeroportuale.
    Ribadisco per chiarezza: non mi riferivo a te.
    Seconda occasione sprecata per tacere 😉

    Riferendomi invece a chi pensa di investire a reggio: sparagnativi i sordi. Reggio è morta da almeno 15 anni.

  90. @ Pilota75:
    La tua è la “solita” giustificazione fatalista e generica. Noi pensiamo invece che si tratti di mancanza di cultura, rozzezza etica ed intellettuale. Del resto, non è difficile che te ne accorga, basta che ti guardi intorno, dalle piccole alle grandi cose… profondamente reggine.

  91. @ CHISTI SIMU:
    chi sareste “noi”?
    visto che stai accusando delle persone di scarsa cultura, rozzezza etica ed intellettuale, ti posso chiedere tu che investimento hai fatto e che ricchezza hai prodotto a reggio?
    Ah già…non compete a te, sono sempre altri a fare, tu sei solo a criticare…

  92. @ Frequent Traveler:
    concordao pienamente con te, a reggio non vale la pena investire neanche 2 euro per comprarsi un gelato…ormai siamo morti.

  93. modello reggio

    @ Pilota75:

    parole sante.

  94. @ Pilota75:
    Perché te la prendi? Mica ci si riferiva a te! E quelle non sono accuse, ma constatazioni. E’ una questione di cultura, e il solito moralismo dello “scindi e fallu tu” non fa altro che legittimare l’incapacità altrui. D’accordo in pieno col fatto che questa città è morta.

  95. piccola polemica: quanti di noi non possono rinunciare alla reggio dei circoli (vera rovina della città insieme alla ndrangheta). La rovina della città non è stata la dda ma la mentalità che se uno ha conoscenze è meglio per cui le vicinanze con la ndrangheta di imprenditori (non confondiamo chi fa impresa e chi ricicla) ma il discorso sarebbe lungo. i prmi mesi della mia permanenza universitaria a pisa c’è stata la diaspora dei miei concittadini perchè non c’era un posto come piazza de nava (all’epoca di moda). D’altronde, anche in questo sito, quando ho fatto nome e cognome di un tizio (chiamandolo str) che ha pensato bene di affamare i 450 dipendenti creando un buco di 63 miloni di euro (allora io pensavo di 40) qualcuno l’ha difeso e continua a frequentare i salotti della reggio bene. ed è tra quei salotti che si decide il destino della città.
    comunque torniamo a parlare a parlare del nostro amato tito: tutte queste lamentele sulla città non fanno che avvolarare quanto da me affermato: tutto intorno a lui è sgarrupato eppure sopravvive anzi è uno dei pochi in attivo come pax. Naturalmente la mia proposta di far venire la gente da suf a reg è una provocazione (ma non tanto andate a vedere i flussi sul genova).
    per quanto riguarda la classificazione dell’apt noi non siamo più non strategici (quello era lo studio di nomisma) ma equiparati a lamezia e catania quindi perchè ci dovrebbero chiudere (attenzione è la stessa classificazione, per noi, del ten t della comunità europea)?

  96. @ mistero64:
    Bravo, hai centrato in pieno!

  97. Figli di Giufà

    Sulla collina dell’Eremo in quel di Reggio, una madre pensando alla cena si rivolse al figlio più dritto che aveva: «Avrei voglia stasera di preparar fagioli, fagioli con qualcosa di molto salutare… Ascolta, Giufà, va’ alla fonte e lava questa trippa». Così disse la mamma al suo figliolo. «Va bien, maman, ci vado» rispose il buon Giufà che ormai da qualche giorno conosceva il francese. «Alla fonte? E perché non al mare?» Pensò Giufà strada facendo. «Il mare è più bello, è azzurro, mi ci potrei tuffare…». Così pensando, cambiò direzione. «Eccolo, il mare!» Tolse la trippa dalla borsa, la depose su di uno scoglio e, a capofitto si lanciò nell’onda. Quando finì la nuotatina riprese la trippa, si mise ginocchioni sulla riva e cominciò a lavare… E lava, lava, quella trippa scura non voleva saperne di sbiancare. Infine, da intelligente ragazzo, il buon Giufà evinse che occorreva un parere. Si guardò intorno: non c’era nessuno. Giù di morale, rimise la trippa nella bisaccia e: «Andiamo!» Disse a se stesso. Ma mentre stava per andare… Ecco apparire, bel bello sullo Stretto un bastimento. Giufà lo scorse cominciò a gridare: «Aiuto! Aiuto! di un parere ho bisogno». La parola parere non fu udita, la nave si fermò: da tutto l’equipaggio fu intuito che qualcuno trovavasi in pericolo. La nave si fermò: ne scese il Capitano: alto era, bello e con la chioma d’oro. Si avvicinò all’infelice: «Perché gridi, figliolo?» Giufà rispose: «E’ un’ora che lavoro; mi occorre il vostro parere, mi serve più dell’oro». Il Capitano lo guardò pietoso; poi, gli toccò la fronte: «Dimmi ragazzo: hai molto caldo alla testa?» «No! No che non sono malato!» E dischiuse il suo sacco: trasse fuori l’oggetto per il quale si era tanto avvilito ed ora più tranquillo, fece pure mezzo sorriso e, «Ascoltate, Signore» disse: «è ben lavata questa trippa?»

  98. Uno dei figli di Giufà

    @ Figli di Giufà:
    ma la morale della favola qual’è? non si capisce.

  99. Figli di Giufà

    @ Uno dei figli di Giufà:
    Neanche noi riusciamo a capirla, infatti siamo figli di Giufà… Ce l’hanno raccontata altri, ma la dimentichiamo facilmente… Forse ci vuole un forestiero per spiegarla… Aspetta che ora fermiamo il prossimo aereo che atterra al Tito e glielo chiediamo! 😉

  100. @ Figli di Giufà:
    hahahahahaha, questa è forte !!!

  101. @ Figli di Giufà:
    Ottima!! Mi hai fatto ricordare i tempi della mia infanzia a Reggio, quando si nominava Giufà era solo per fare dei paragoni stupidi o senza senso e per riderci sopra.

    Come dice Domenico…Chi ha orecchie intenda

    rgds

  102. @ MISTERO 64 Quoto appieno un quadro fiammingo ben rappresentato!
    Ma non solo circoli ma anche di altro Reggio Calabria è piena!

    Quindi il Volo su Genova sta dando buoni frutti?

    @ GABS grazie per la citazione, nel bene o nel male ma purchè se ne parli!!

    Un Saluto a Tutti Voi da Domenico.

  103. Le cose che funzionano in Italia non sono Cestite da Italiani , non mene vogliano quelli Capaci ! sicuramente una piccolissima minoranza !!!!!!!

  104. Lunedì sarà presentato da Scopelliti un collegamento con Bucarest con la compagnia di bandiera rumena Tarom? Mi sembrerebbe troppo bella come notizia…

  105. @GABRIELE Grazie per la bella notizia, come sempre sei ben informato!

    Certamente un Volo diretto per la Romania è una buona notizia non solo per la folta per non dire Comunità Rumena in Reggio Calabria e Provincia ma anche per le grandi opportunità di affari che quel mercato in espansione può offrire!

    Speriamo bene!

    Un saluto a Tutti Voi da Domenico.

  106. Il volo sarebbe ottimo, perché a differenza di altre destinazioni, non è coperto da Lamezia. Quindi potrebbe servire non solo i rumeni che vivono a Reggio, ma in generale in tutta la Calabria. Sono questi tipi di voli quelli su cui si deve puntare, quelli che possono generare traffico dalla nostra città.

  107. @ Giuseppe:
    Spero sia una low cost, Wizz Air o Blue Air… La Tarom è l’equivalente dell’Alitalia. Con prezzi troppo espansivi c’è il rischio che si continui a viaggiare da Catania, dove si vola a poco prezzo con Wizz Air e Blue Air.
    Incrociamo le dita.

  108. @ Gabriele:

    Ma traffico di che?! Di rumeni??? Con tutto il rispetto per loro, ma forse era meglio generare traffico con paesi ricchi!!!
    Qui sembra, come se ci fosse un accordo di favore verso il popolo rumeno.

    Comunque secondo me ancora non hanno capito un bel niente!!!
    La città di Reggio Calabria deve investire prima sull’infrastruttura che può accogliere i turisti e poi investire sul trasporto!!!
    È da anni che la città di Reggio Calabria fa dei buchi nell’acqua…già nelle zone limitrofe dell’aeroporto di Lamezia sono più avanti di noi, esiste qualche villaggio, esiste un collegamento stazione – aeroporto, c’è la mentalità per accogliere il turista!!!

    Io credo che alcuni nostri politici non conoscono proprio bene il significato della parola “POLITICA”…!!!!!

  109. Con la bocca siamo tutti capaci di criticare ai fatti ti voglio,un grazie al governatore Scopelliti

  110. @ Franco:
    Quoto appieno il tuo commento!

    Inoltre, con ulteriore riferimento al post n.98 di “Figli di Giufà”, ecco questo per me è un tipico esempio dove in effetti potrebbe starci bene l’espressione,se mi ricordo bene,”questo è il paese di giufà”. In più, è mai possibile che il Governatore della Regione Calabria sia sempre l’interfaccia principale per dialogare con vari vettori per lo sviluppo del traffico negli aeroporti calabresi? Questo non dovrebbe essere il suo compito, sicuramente ci saranno dei Dirigenti c/o la Regione che hanno il compito di sviluppare il turismo e il settore trasporti aerei e che devono assumersi in pieno le responsabilità perchè questo avvenga. Personalmente questa volta non perderò tempo a guardarmi il video della conferenza stampa con i soliti bla bla bla e le solite facce! Speriamo non venga annunciato un volo internazionale con Tirana visto che anche gli Albanesi sono numerosi in Italia e in Calabria, con tutto il rispetto parlando per l’Albania e per i suoi cittadini.
    rgds

  111. @ airfly:
    Infatti è quello che tutti stiamo ancora aspettando (i fatti).

  112. Se arriveranno anche voli con Bulgaria, Macedonia, Bosnia e Kosovo il quadro sarà completo. Il trionfo di Giufà.

  113. Nuovi voli sono sempre ben accetti! Però organizzare la stagione estiva il 23 Giugno, mi sembra che siamo un pò in ritardo e con le idee confuse…

  114. @ FlyReg:
    Infatti, è una cosa in pieno “stile Giufà”.

  115. @ Franco:
    d ‘accordissimo con il tuo commento.
    non ne capiscono proprio un accidente di tourismo !!!!
    magari questo voli sono “gestiti” da e per altri scopi

  116. Posso avere delle informazioni sulla stazione ferroviaria dell’aeroporto?
    Da quanto appreso via web noto un certo scetticismo e non ho ben capito se questa stazione funziona o meno….
    Dov’è? Quanto è lontana dall’aeroporto? Lo spostamento è agevole e quanto eventualmente dura .. si può raggiungere a piedi?
    Ad agosto (il giorno 9) dovrò spostarmi dall’aeroporto a bovalino arrivando alle 13.45 al tito minniti.
    Posso secondo voi fare riferimento a questa stazione o conviene andare alla stazione centrale per prendere il primo treno che passa per la ionica?

    Grazie per l’interessamento

  117. anche io arrivo venerdì 9 agosto alle 14:30 e vorrei sapere come raggiungere questa stazione (fate conto che mi sono sempre venuti a prendere, l’unica volta che l’ho fatta da solo ho usato il bus atam fino a reggio centrale).
    grazie a chi mi aiuta.

  118. Nulla di difficile, basta leggere le nostre indicazioni riportate sulla Pagina “Collegamenti”:

  119. aggiorno: ho guardato su google maps, la stazione è davanti al pontile, a sinistra della pista 33, praticamente sul mare.
    non mi è chiaro se ci sia una biglietteria, spero di sì, altrimenti è inutile…

  120. scusami, non avevo aggiornato la pagina e non ho visto il tuo collegamento.
    siccome ho letto che ad aprile avevano sospeso la navetta, volevo essere sicuro, una volta arrivato, di non dovermela fare a piedi (anche se presumo che gli autobus che collegavano l’aeroporto alla città ci siano ancora, quindi mal che vada prendo quelli) 😉

  121. @ fabio:
    Sei fuori strada. C’è un Citofono, chiami e viene la Navetta Gratuita Sogas che ti porta in Aerostazione. Leggete bene le indicazioni che scriviamo sul Sito.

  122. perfetto. grazie.

  123. segnalo che il 9 agosto sono, come detto, atterrato a reggio, ritirato il bagaglio ho cercato cartelli o altro per raggiungere la navetta e quindi la stazione.
    Nulla, manco uno straccio di post it attaccato per sbaglio.
    ho quindi chiesto all’ufficio della polizia accanto agli arrivi. la poliziotta non ne sapeva nulla, mi ha chiesto se volessi andare a messina…
    vado più avanti all’ufficio informazioni turistiche, anche il signore dello sportello non sapeva nulla e mi manda più avanti allo sportello alitalia.
    vado all’alitalia e mi dicono di andare fuori a parlare con alcuni ragazzi che dovevano prendere il bus (non la navetta)
    alla fine arrivo allo sportello Sogas (mi perdonerete, non sono stato tante volte in questo aeroporto e quindi non sapevo avessero un sportello): la ragazza gentilissima mi dice che la navetta la chiama lei e arriva in 5minuti, ma mi consiglia di aspettare un po’ in aeroporto al fresco anzichè andare subito e aspettare là.
    così faccio.

    la navetta arriva e il ragazzo ci porta in stazione, dove non c’è anima viva, non c’è biglietteria (io per fortuna avevo acquistato il biglietto su trenitalia.com, ma so che è possibile farlo a bordo), il display è guasto e bloccato a mezzogiorno di non so che giorno (erano le 16…), non esiste obliteratrice (incredibile, ma del resto, se non c’è biglietteria…), non ho visto altoparlanti che annunciassero treni in arrivo o ritardi.
    saliamo ai piani…il mio treno doveva arrivare alle 16:14, quello del mio amico alle 16:15, direzione opposta.
    ore 16:40 arriva quello delle 16:15, del mio nessuna traccia.
    scopro che il mio treno circola solo fino al 9 giugno e poi da settembre (vi prego di correggere anche il vostro sito, l’errore non è ovviamente vostro ma di trenitalia, che mi ha venduto online un biglietto per un treno che non è mai passato).
    morale della favola ho chiamato i miei amici e sono arrivati verso le 18 a prendermi in macchina…
    fosse stato il contrario (arrivare in aeroporto e prendere l’aereo) avrei perso il volo
    disorganizzazione totale…la prossima volta faccio coi mezzi pubblici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.