Ground Based Augmentation System GBAS

Con le ultime dichiarazioni del Presidente della Sogas si è finalmente conosciuto il nome del misterioso strumento tecnologico in grado di facilitare l’atterraggio curvilineo sulla Pista 33.

Il Ground Based Augmentation System GBAS corregge gli errori GPS e fornisce una guida verticale ed orizzontale interfacciandosi al Pilota come un normale sistema ILS.

E’ possibile ottenere informazioni da un documento Enav datato Settembre 2009:

Si compone di due sottosistemi, ovvero di terra e di bordo. Dal documento si evince che il sistema è ancora in fase sperimentale a Linate prima ed a Palermo di recente. Per il momento sono disponibili atterraggi diretti ed in CAT I ovvero con visibilità non proprio bassissima (un’altezza di decisione non inferiore a 200ft e visibilità non inferiore a 800 metri, o una portata visiva di pista non inferiore a 550m). In futuro si prevede che il sistema sia in grado di supportare avvicinamenti curvilinei ed in CAT III ovvero con visibilità molto bassa (senza altezza di decisione e nessuna limitazione visiva).

Tale sistema fornisce supporto anche per i decolli, necessita di meno manutenzione con conseguente riduzione dei costi, non viene disturbato da interferenze ed è in grado di coprire tutte le piste di un aeroporto.

Questo Video mostra il funzionamento dal punto di vista del Pilota. Si distinguono i due assi che indicano il profilo verticale ed orizzontale che devono mantenersi esattamente al centro formando una croce. Chiaramente inserendo il pilota automatico diventa tutto molto semplice.

http://www.eurocontrol.int/eec/gallery/content/public/documents/newsletter/2008/issue_1/IGWG5_7.3_GBAS_Egelsbach_special.mpg

Quì un’altro Video prodotto da FAA:

In conclusione, dalle varie ricerche che ho fatto, pare che questo sistema abbia bisogno di ancora qualche anno di sperimentazione prima che venga applicato, soprattutto per l’avvicinamento curvilineo che interessa il nostro aeroporto. Si prevede che dal 2015 in poi si possa iniziare a sostituire gli attuali ILS con questa nuova tecnologia beneficiando del fatto che la maggior parte degli aerei di nuova concezione risultano già predisposti, mentre altri necessitano di un aggiornamento software.

Per approfondimenti:

Per maggiori informazioni visita il Forum alla pagina: http://www.aeroporticalabria.com/forum/viewtopic.php?f=18&t=656


Condividi!

Prenota online e risparmia!
BookingEuropcarExpediaFlixBusLufthansaMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTrainlineTripAdvisorTrivagoVolotea

2 commenti

  1. Vorrei una spiegazione: il sistema ils perché non si può installare sulla testata 15?

  2. 1) La Pista 33 è la più utilizzata per gli Atterraggi.
    2) Il sistema ILS anche se fosse installato sulla testata 15 il segnale risulterebbe disturbato dagli edifici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.