Verso la fine dei vincoli

Riporto da Gazzetta del Sud:

Dopo lo studio di fattibilità inviato dalla Sogas, sopralluogo al “Tito Minniti” dei vertici tecnici di Enac e Alitalia

Un sopralluogo dei vertici di Enac e Alitalia, per eliminare la zavorre che hanno da sempre impedito il decollo dell’Aeroporto dello Stretto. Dopo l’invio dello studio di fattibilità per svincolare il Tito Minniti dai limiti (sono cinque e spaziano dalla pista, all’addestramento speciale dei piloti), autorevoli rappresentanti della compagnia di bandiera e l’Ente nazionale per l’aviazione civile hanno voluto verificare la situazione.
Un operazione che fa ben sperare per le prospettive. «Limitazioni che nella maggior parte dei casi non hanno più senso di esistere – spiega il presidente della Sogas, Carlo Alberto Porcino – . Oggi le compagnie aeree volano con aeromobili moderne rispetto agli storici MD80 di Alitalia che ormai sono andati definitivamente in pensione. Oggi la nostra pista non si allaga più. E tante altri aspetti potrebbero essere evidenziati. Da parte mia ho avuto modo di ribadirlo – argomenta Porcino – proprio nei giorni scorsi alla Commissione Tecnica formata da esperti, piloti, tecnici e ingegneri, organismo accreditato presso gli enti preposti alla vigilanza ed al rilascio delle autorizzazioni che, accettando l’invito rivolto da Sogas, per la prima volta ha deciso di venire a verificare da vicino le condizioni strutturali ed operative dello scalo». Una “visita” che ci si augura possa condurre «al superamento delle “datate” limitazioni attualmente vigenti che inibiscono di fatto la presenza di molte più compagnie e quindi di una maggiore attività volativa.

http://www.gazzettadelsud.it/news/reggio/18615/Verso-la-fine—dei-vincoli–.html


Condividi!

Prenota online e risparmia!
AvisBookingBudgetEuropcarExpediaFlixBusMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTripAdvisorTrivagoVolotea

48 commenti

  1. Quali sarebbero esattamente questi cinque limiti? E perché non pensano anche al sesto?
    P.S. Per sesto mi riferisco al più grave: la lunghezza…

  2. Solo per precisare che di alitalia sono tutti pensionati che non sono neanche abilitati al 32X…insomma l’aennesima bufala.

  3. @ giulio:
    E comunque tanto per la cronaca la pista di Bournemouth(nel Regno Unito) ha la T.O.D.A della pista 26(la testata usata più di frequente)inferiore in lunghezza rispetto a quella della pista 33 dell’aeroporto di Reggio,e nonostante ciò ci decollano gli A330 e i 747-200.Quindi cortesemente,prima di parlare di cose che non sai,informati.E stai tranquillo che tutti gli aerei del mondo hanno le performance di decollo e atterraggio calcolati in modo che l’aereo sia in grado di superare un ostacolo di 15 metri(un palazzo di 5 piani)posto alla fine della pista per il decollo e all’inizio per l’atterraggio.

  4. @ Empedocle:
    Se vai a su http://www.aeroporticalabria.com/sezione-generale/ryanair-perche-no-reggio-calabria/ noterai che i B737-800 di Ryanair necessitano:
    Decollo = 2300mt
    Atterraggio = 1600mt

    Non è soltanto un discorso di grandezza: i molto più grandi B757 – 200, ad esempio, si accontentano di:
    Decollo = 1900mt
    Atterraggio = 1400mt

    Comunque sei davvero incredibile: offendi gli agricoltori e accusi gli altri di non capire nulla di aviazione e poi dimostri di non sapere nemmeno che la lunghezza minima di una pista per un determinato aereo NON è unicamamente legata al fattore grandezza!

  5. Ryanair decolla anche da Bournemouth!

  6. @ giulio:
    lavati cortesemente la bocca prima di parlare di aviazione,e vai a fare quello che ti compete nella vita,invece di fare il comandante di lungo corso su questo forum.

  7. @ Empedocle:
    Intanto quell’articolo è stato scritto da Roberto Sartiano e il Trasportista che fino a prova contraria di aviazione ne capiscono più di te.
    E poi se vai su http://en.wikipedia.org/wiki/Bournemouth_Airport le lunghezze sono ben maggiori di quelle che tu hai indicato

  8. le distanze che ho preso non vengono da wikipedia,ma dall’ Eurocontrol e sono dati ufficiali,se sai l’inglese leggiti questo documento che riporta le distanze ufficiali!

  9. e cortesemente dato che sennò mi accusi di insultare altre categorie professionali o appassionati di agricoltura,va curcati,che così almeno non si offende nessuno!Ti faccio scuola,doposcuola e lezioni speciali per quanto rifuarda l’aviazione.

  10. @ Empedocle:
    A letto vado quando pare e piace a me.
    Comunque nel link che hai postato ci sono semplicemente le lunghezze delle varie piste. Non c’è affatto scritto quali piste usi Ryanair e quali non usa, né tantomeno se su quelle piste determinati aerei viaggino vuoti o a pieno carico. Inoltre ti faccio notare che se davvero ritieni che qualche compagnia aerea stia violando le misure di sicurezza postate su http://www.aeroporticalabria.com/sezione-generale/ryanair-perche-no-reggio-calabria/ da Roberto Sartiano e il Trasportista, non lo devi segnalare solo su questo sito, ma anche e soprattutto alle autorità competenti.

  11. Questa è proprio la dimostrazione chenon capisci un’acca di aviazione.
    Per prima cosa la pista è una,la 08-26,indipendentemente da quale delle due testate usi,se vuole operare da Bournemouth,Ryanair deve essere in grado di usarle entrambe.In secondo luogo Ryanair non viaggia mai a pieno carico,per natura!Un aereo più é carico,più consuma,e sappiamo bene che Ryanair ha la politica aziendale di caricare il carburante strettamente necessario per la rotta,con tutte le riserve incluse ovviamente.In terzo luogo non ho mai dichiarato che operi illegalmente da Bournemouth,ma che se opera da Bournemouth,che ha una testata con le stesse dimensioni della nostra,con l’altra testata nostra che ha distanze leggermente inferiori,non avrà certo problemi a operare dal Tito.Infine le figure che hanno pubblicato Roberto e Giuseppe sono giustamente riferite alle performance a pieno carico!Raramente le compagnie operano a pieno carico per una questione di economicità,e comunque a pieno carico un 747-400 non decollerebbe neanche dalle piste di Malpensa che sono lunghe 4 chilometri,tuttavia non mi sembra che non ci siano 747-400 a Malpensa.Le compagnie faranno di tutto per operare all’interno dei limiti di sicurezza,e stai tranquillo che un modo lo trovano per ridurre il peso dell’aereo.

  12. Oltre alla lunghezza dell pista Ryanair effettua i propri voli solo su aeroporti provvisti di sistema di atterraggio strumentale ILS…a Bournemouth c’è a Reggio no!

  13. @ dome:
    A Kos e a Creta(Souda) non c’è nessun ils,ci sono solo vor e ndb,come a Reggio,eppure ci opera Ryanair.Ne sto dicendo due a caso.

    http://www.worldaerodata.com/wad.cgi?id=GR21706

    http://www.worldaerodata.com/wad.cgi?id=GR76709

  14. @ Empedocle,@ giulio,@ dome:

    Cerchiamo di mantenere la discussione su livelli civili. Siamo in un blog, non in un osteria di basso borgo. Grazie.

  15. Ah.. non lo sapevo anzi a forlì gli avevano fatto installare questo ILS per poter operare mah… allora é tutta una questione di soldi!

  16. @az airport
    mi sa che hai sbagliato persona nn ho scritto niente che potesse offendere qualcuno..leggi meglio i miei interventi…

  17. premetto di non capire niente di aviazione ma nonostante tutto leggo con costanza tutte le notizie di questo sito e i relativi commenti con l’unico scopo di informarmi nella speranza che il nostro aeroporto decolli una volta per tutte. Trovo purtroppo da parte di alcuni utenti una bassezza unica in termini di educazione e in secondo luogo di utilità al forum. Se non remiamo tutti dalla stessa parte difficilmente vedremo dei risultati soddisfacenti..

  18. @ Empedocle:
    Scusa ma come fai a dire che bournemouth è uguale a reggio?
    Consideriamo per reggio esclusivamente la 15/33 essendo la 11/29 chiusa.

    PISTA LICR 1998 x 45 EGHH 2271 X 46
    TORA LICR 1998 EGHH 2271 (08) 2026 (26)
    LDA LICR 1744(15) 1944(33) EGHH 1838(08) 1970(26)

    dati ufficiali dei rispettivi AIP, ma di cosa parliamo?

  19. @ dome:

    Chiedo scusa, sbaglio anch’io…per fortuna o purtroppo…

    Questo non toglie il fatto che si debba mantenere un tono della discussione pacato.

  20. Cacchio quante destinazioni che ha,la cosa strana che fa i stessi pax più o meno del nostro aeroporto

  21. @ Giuseppe Imbalzano (“AZ Airport”):
    Mi sa che hai sbagliato persona. Io su questo sito non ho mai offeso nessuno. Semmai sono stato offeso da una persona che ha scritto: “Vai a zappare fave” e “Va curcati”.
    A queste domande ho educatamente risposto che combinazione ho l’hobby di zappare fave e piselli e ne vado orgoglioso, così come ne vanno orgogliosi quelli che lo fanno per lavoro. E che a letto vado quando piace a me e non quando me lo ordina qualcun altro.
    Penso che ho risposto abbastanza educatamente. Avrei potuto anche io mettermi ad offendere i suoi hobby o qualche altra categoria professionale, ma non l’ho fatto. Quando mi ha ordinato di andare a letto, avrei potuto anche ordinargli di andare in qualche alto posto, ma non l’ho fatto. Non riesco davvero a capire il tuo richiamo.
    Semmai sono la parte offesa…

  22. @ Pilota75:
    ho detto la TODA,non la TORA!e ho parlato esplicitamente di testa 26!

  23. compara le TODA di pista 33 di Reggio,con la TODA di Bournemouth e non con la TORA!

  24. stando all’AIP di Reggio,1-1 la TORA della pista 33 equivale a 2118M contro i 2086 della pista 26 di Bournemouth!

  25. nel post 24 intendo dire la TODA

  26. @ Pilota75:
    E comunque sai che gran differenza tra 1998 M di TORA delle piste 15 e 33 contro 2036 della Pista 26 di Bournemouth!Ben 28 metri di differenza!Ci si potranno caricare 3 bagagli in più!
    Stiamo parlando comunque della possibilità di Ryanair di decollare dalla pista 26 senza problemi,o pensi che Ryanair utilizzi solo la pista 8 a Bournemouth(quando tra l’altro la 26 è la più utilizzata in base al vento come lo è la 33 da noi)?

  27. Mi auguro che ENAC e sopratutto ALITALIA siano
    sincere e corrette!

    Infatti il passato non è stato benigno con il Nostro Aeroporto!

    Il Gen. PATA è storia vivente del “Tito Minniti” e comunque ne approfitto per dargLi un pubblico saluto.

    Per quanto riguarda la diatriba credo che i soldi facciano tanti miracoli e Ryanair nè è fulgido esempio .

    Però io pago le tasse e mi rode un pò al solo pensiero che tante persone volano con i nostri soldi pubblici!!

    Chi vuole intenda!!

    Un Saluto a voi utti da Domenico.

  28. Se si prova a fare una ricerca su Google spuntano parecchie pagine su cosa vorrebbe/dovrebbe fare l’aeroporto di Salerno per diventare “Suitable for Ryanair”. Si parla in pratica proprio di quello di cui stiamo parlando oggi. E c’è l’intenzione di ristrutturare e allungare tutto per accogliere Ryanair. In un’intervista di quest’anno, invece, il Presidente della Sogas ha detto che Reggio non vuole Ryanair! Diamo pure questi 2.5 milioni ad Alitalia per due miseri voli. Aggiungendo 0,5 milioni si potrebbe fare miracoli con Ryanair… ma va bene lo stesso. Non lamentiamoci poi però se per andare a Londra tanti reggini preferiscono volare da Ryanlamezia con meno di 50 euro, piuttosto che spenderne oltre 200 da Reggio facendo pure cambio a Fiumicino… O se per andare in Emilia, Toscana e Lombardia preferiscono spendere una ventina d’euro con Ryanlamezia piuttosto che farsi un mutuo per partire dal Bournemouth del Mediterraneo…

  29. Intanto domani è sempre più probabile l’annuncio del REG – GOA di Volotea….

  30. @ Empedocle:
    Per il decollo si usa la TORA, la TODA potrebbe anche non esistere.

    Saranno anche 26 mt ma è più lunga. Punto.
    Hai esordito dicento che EGHH ha la pista più corta di reggio.

  31. @ Domenico:
    mi spiace comunicarti che il Gen. Pata è pasato a miglior vita qualche mese fa.

  32. Spero vivamente che i 2.5 mil non vengano dati ad Alitalia..visto anche il recente passato con il Pisa e Bologna!

  33. @ unico:
    scusa ma quali sono questi 2.5 mil e chi li dovrebbe dare a chi?

  34. @ giulio:
    Ma non credo siano più disponibili onestamente.
    In ogni caso passerà un anno per renderli operativi.

  35. Dovrebbe esserci una conferenza dei servizi per novembre/dicembre.

  36. @ Pilota75:
    Perché sono stati già spesi o perché sono stati ritirati?

  37. Bisogna liberare l’aeroporto dal vincolo sulle limitazioni senza ulteriori ritardi,occorre innanzi tutto che gli organi competenti si rendano conto una volta per tutte, accantonando gli interessi della politica e delle carriere nelle varie istituzioni, che l’area metropolitana dello stretto e in particolare la provincia di Reggio,oggi piu` che mai, puo` prendere una svolta decisiva per uno sviluppo concreto dell’industria turistica + indotto solo se l’aeroporto e competitivo con standard di qualita` second to none . Che poi ci sia un pista lunga tre km e un passengers terminal bello ed efficiente ma con un numero di voli irrisorio e un po piu` di mezzo milione di passeggeri allora si e` risolto poco….siamo sempre al solito punto di partenza!

    Gen. Pata RIP

  38. @ giulio:
    non conosco a fondo la normativa europea sugli oneri di servizio.
    considera che sono somme impegnate nel 2004 e utilizzate in parte solo nel 2011-2012.
    Solitamente i contributi europei non spesi tornano indietro.

  39. @ Gabs:
    A Salerno vogliono rifare tutto proprio per aumentare i voli.

  40. @ Gabs:
    …che al momento sono zero spaccato!

  41. @ Pilota75:
    Peccato 🙁

  42. @ giulio:

    Lascia perdere Salerno, qui si parla dell’area metropolitana…..sono due realta` differenti.

  43. @ Gabs:
    In che senso?

  44. @ giulio:

    la tua domanda mi sorprende un po`!? Una risposta logica puoi dartela da solo se paragoni la storia dei due aeroporti,il territorio e la sua economia, le strutture ricettive,i bacini d’utenza, le distanze che si possono coprire in termini relativamente brevi con Napoli e Roma inoltre e qui un paragone non si puo` fare…la ndrangheda e la classe politica reggina di poco spessore.

    rgds

  45. @ Gabs:
    In questo momento l’aeroporto di Salerno è uno dei pochi aeroporti italiani che sta peggio di Reggio. Ma vogliono rifarsi rifacendo tutto da zero. E poi le distanze da Salerno con Napoli e Roma non sono tanto diverse da quelle di Reggio con Lamezia. Infine vorrei ricordare che la camorra non è che sia tanto diversa dalla ‘ndrangheta.

  46. @PILOTA75 Grazie per la segnalazione!

    Ho conosciuto il Gen. Pata anzi alcune volte siamo stati assieme con altri amici al solito “ristorante” in Pellaro!

    Un periodo storico è finito!

    Adesso SOGAS fai le cose per bene e come si devono i REGGINI lo meritano!

    Un SAluto a Voi Tutti da Domenico.

  47. @ giulio:

    Concordo parzialmente con il tuo commento. In effetti oggigiorno camorra e ndrangheda si contendono il primo posto tra le organizzazioni criminali e senza dubbio sono gli ostacoli piu` grossi da superare.

    rgds

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.