Benvenuti Airbus Alitalia!

Con il volo AZ 1155 Roma Fiumicino – Reggio Calabria il primo Airbus Alitalia ritorna dopo tanti anni ad operarare dall’Aeroporto dello Stretto. In particolare questa mattina dopo le 10:00 ad atterrare al Tito Minniti è stato un A319 marche I – BIMA da 126 posti. Grazie all’addestramento effettuato per gli equipaggi, anche l’Airbus ha potuto compiere la manovra Circle to Land per atterrare sulla Pista 33. Tale procedura consente di risparmiare carburante rispetto all’avvicinamento che fa uso del localizzatore (LLZ).

Come documentato da Foto e Video l’atterraggio è stato perfetto per i 110 passeggeri a bordo. Iniziate le operazioni di sbarco e smistamento bagagli, notiamo che gli addetti handling Alitalia sembrano un po in difficoltà per via del nuovo aereo, ma una volta presa l’abitudine tutto procede in modo regolare ed è cosi che vengono imbarcati 97 passeggeri.

AeroportoRC.com vi augura una buona visione! 

[flv:http://www.aeroporticalabria.com/wp-content/uploads/2009/10/25.10.09airbusaz.flv 640 480]


Condividi!

Prenota online e risparmia!
BookingEuropcarExpediaFlixBusLufthansaMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTrainlineTripAdvisorTrivagoVolotea

12 commenti

  1. Mi sembra ci sia poco di che essere felici; da ieri la capacità di posti si è notevolmente ridotta sull’apt di REG!

  2. Ciao Pilota75!!!
    Giusta la tua osservazione, ma credo che la riduzione di capacità passi in secondo piano rispetto al leggero salto fatto in termini di qualità del viaggio e confort.
    Ovvio che numericamente parlando, su un anno, perdiamo parecchi passeggeri.

  3. Ma l’A319 è stato utilizzato solo per la rotazione di ieri dell’AZ1159/AZ1160. La rotta Reggio-Roma sarà operata da A32x (Air One o Alitalia che siano) configurati o a 159 posti o a 165 posti. La perdita di posti è irrisoria.

  4. Me lo auguro, che sia così come dici tu.

  5. Ieri sera ed oggi tutte le tratte fatte con MD80, già mancano i piloti?

  6. Ciao Pilota75 di equipaggi ne sono stati abilitati parecchi. Fatto sta che fino al 4 Novembre pare che avremo ancora gli MD80.

  7. Io credo che la difficolta risiede proprio nel trovare gli equipaggi.
    Mi dici dove prendono tutti sti piloti che hanno 500 ore sul 32s in AZ?

  8. Guarda quando sono venuti la prima volta a fare addestramento con il 320 AirOne hanno abilitato 8 equipaggi. La seconda volta con il 320 Alitalia non so quanti ne sono stati abilitati ma la sessione di addestramento è durata di più.
    Credo che il ritorno degli MD80 sia dovuto a qualche giro macchina.

  9. Il problema non è così semplice.
    A parte la perplessità su come sono stati abilitati alcuni equipaggi visto che non bastano le riattaccate ma devono essere atterraggi full stop.
    Ma ti sembrano assai 8 comandanti AP e 3-4 AZ per garantire l’operatività totale?
    Basta che un giorno uno o due siano di riposo e qualcuno cada malato ed ecco tornare l’md80.

    Aggiungici che per essere abilitato devi essere stato comandante con almeno 500 ore su 32s….

    Cmq alla fine questo giochetto con fa altro che aumentare le tariffe da reggio.

  10. Parlando di abilitazione ci sarebbe da scrivere un libro.
    Tieni conto che ormai nessuno rispetta quanto scritto su questa pagina: http://www.aeroporticalabria.com/informazioni-aeroportuali/labilitazione/
    Il motivo non lo conosco. Io credo che Alitalia abbia fatto semplicemente un corso di familiarizzazione agli equipaggi per poter effettuare il Circle to Land (risparmiando sul carburante rispetto all’LLZ).
    Nel secondo turno credo che siano stati abilitati più di 8 comandanti rispetto al primo. Sul discorso tariffe è difficile fare previsioni.

  11. Non è molto difficile comprendere che se per atterrare a reggio az ha dovuto impiegare per diversi giorni, diversi equipaggi con un elevato costo, è chiaro che un volo reggio-roma, ad az costa il 30% in più rispetto ad una catania-roma; con conseguente aumento delle tariffe!

  12. Speriamo che non ci sia nessun aumento 🙂

    Ma ti iscriverai sul Forum oppure sei rimasto con l’idea di qualche anno fà? 😀
    Sarebbe bello poterci confrontare anche con gli altri utenti. Lo scopo di AeroportoRC.com è proprio questo.
    Ciao!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.