Grazie a Google Maps facciamo il punto sui lavori dell’Aeroporto dello Stretto

Grazie al servizio Google Maps ( http://maps.google.it/ ) è possibile fare il punto sui lavori che interessano l’Aeroporto dello Stretto. L’acquisizione delle immagini dovrebbe essere abbastanza recente (circa un mese). Pronti? Decolliamo!

Ecco come si presenta il nuovo svincolo di Via Padova che collega Via Ravagnese.

Quasi accanto al Piazzale A dove ha sede l’Aero Club, sono stati costruiti 5 nuovi parcheggi per accogliere aerei dell’aviazione generale, ovvero di piccole dimensioni. Ad oggi non sono ancora entrati in funzione.

In questa immagine i lavori di ristrutturazione dell’Aerostazione. Naturalmente tutto fermo!

In questa immagine i lavori che interessano il costruendo Raccordo C, che collega il quinto parcheggio del Piazzale B direttamente alla Pista 11 – 29.

In questa immagine i lavori che stanno interessando la testata 11. Si sta procedendo ad aumentare la R.E.S.A. ovvero la distanza di sicurezza per i velivoli che decolleranno dalla Pista 29.

Quì troviamo lo stato dell’arte della nuova costruenda Stazione Ferroviaria R.C. Aeroporto proprio in prossimità dell’area Pontile.

Il nuovo D-VOR che sostituisce l’obsoleto T-VOR.

Non aspettavamo altro che vedere i lavori che hanno interessato la testata 33. In questa immagine è possibile notare la realizzazione della nuova piazzola di inversione, l’aumento della R.E.S.A. e la regimentazione con copertura della fiumara Armo.
Non si capisce bene se le luci siano state installate, ma sarà necessario modificare la segnaletica orizzontale, cancellando la “X” e portare indietro la soglia pista per aggiornare le distanze dichiarate.

Dai primi calcoli che ho potuto effettuare, l’aumento della corsa di decollo dovrebbe essere di circa 120 metri. Aumenta notevolmente la R.E.S.A. passando dai vecchi 90 metri a circa 200 metri.

Non dovrebbe essere più possibile allungare ulteriormente la Pista per via delle costruzioni e della Via Carrera che ricadono ormai a ridosso della recinzione aeroportuale.


Condividi!

Prenota online e risparmia!
AvisBookingBudgetEuropcarExpediaFlixBusMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTripAdvisorTrivagoVolotea

11 commenti

  1. Peccato che i lavori per l’aerostazione siano fermi..qualcuno ne sa di più ??? Per quanto riguarda la lunghezza pista, a quanto si è arrivati in metri circa ?

  2. Posso confermarvi che lo stato dei lavori è esattamente quello che si vede in foto.
    Riguardo la stazione: il progetto cosa prevede come collegamento con l’aerostazione?

  3. @ unico:
    Aspettiamo che aggiornano le distanze per avere i dati precisi. Ma si dovrebbe passare dai 1.998 metri ai 2.100 circa.
    @ Paolo:
    Quello che prevedeva il Pontile, cioè il Bus Sogas.

  4. Ragazzi guardando il piazzale si nota un numero 9 però i posti disponibili sono 8,ci sarà un ulteriore espansione del piazzale? ma la parte “nuova” può contenere uno o due aeri medio-grande?

  5. @ Fausto:
    No Fausto, il parcheggio 5 è abilitato ad accogliere un solo aereo di medie dimensioni per esempio A320 o 737. Ma all’occorrenza ha la segnaletica che consente la sosta di più aerei di piccole dimensioni ecco perche oltre al 5 tu vedi i numeri 6, 7, 8 e 9.

    Il parcheggio nuovo solo aviazione generale.

  6. @ Roberto Sartiano (“Myers”):
    grazie per la risposta…ma se in futuro i 5 parcheggi non bastassero più si potrebbe parcheggiare un altro aereo grande,cambiando semplicemente la segnaletica o bisognerebbe rifare il piazzale?Grazie

  7. @ Fausto:
    Che sostino in contemporanea piu di 5 aerei dalle dimensioni di un A320 lo vedo molto difficile. In ogni caso non c’è più spazio per realizzare un sesto parcheggio.

  8. Per quanto riguarda l’aerostazione il direttore della sogas Porcino nell’intervista di gs chanell, ha detto che le travi di sostegno non erano a norma quindi la ditta mucciola ha dovuto rifare il progetto,comunque hanno tempo fino a gennaio 2014 per il completamento dell’ aerostazione se no perderanno i finanziamenti.Per quanto riguarda lo svincolo di collegamento all’aeroporto sono stati chiamati a catanzaro ed in loro presenza sono stati finanziati i soldi per lo svincolo ed a giorni inizieranno i lavori,Porcino a pressato sulle autorità competenti in modo che venga al piu presto ultimato, pure lavorando giorno e notte, in quanto dice che fondamentale per l’utenza messinese.Poi ha parlato dei radar di terra che hanno fatto in modo che qualsiasi aereo possa atterrare e così eliminare il fastidioso handicap del patentino per atterrare a reggio dispendioso a livello economico . Che ryanair per lui non atterrerà mai a reggio perche non è una compagnia che fidelizza ed ha fatto il paragone con l’aeroporto di Forlì, poi ha parlato della cattiva gestione della sogas nel passato è dei cattivi rapporti che si erano venuti a creare con le compagnie aeree .Si sta lavorando con due tre voli internazionali e che quest’anno si mira a un incrementi di 750 mila passeggeri.Ha parlato che a giorni verra appaltato per lo spostamento della luci sulla 15/33 e che funzionerà la 11/29 per i decolli.Che stanno organizzando pulman da Messina per gli orari della mattina Linate e Roma e quelli della sera per il ritorno in quanto con metromare non è possibile spostare gli orari.

  9. Per i 3 voli internazionali e i pulman da Messina è da tanto che se ne parla, siamo in piena estate ed ancora non hanno combinato nulla…è cosi difficile mi domando io ???

  10. Il punto è che non hanno combinato e ormai per questa estate non combineranno nulla! Le cose si pianificano per tempo e di certo non annunceranno nuove tratte e magari nuove compagnie proprio ora che siamo in piena estate..per di più chi doveva organizzarsi le vacanze ormai se le è organizzare..la gente non aspetta mica l’ultimo momento per poi dover pagare come minimo il triplo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.