Video: Conferenza Stampa Danube Wings

Sito Ufficiale Danube Wings

Ecco il Video realizzato dallo Staff di AeroportoRC.com della conferenza stampa di presentazione del volo per Bologna operato da Danube Wings.

Come scritto nell’altro articolo, sono state spese parole importanti dal presidente della Sogas Bova alle TV locali, ma purtroppo per esigenze televisive sono state tagliate. Io personalmente le ho sentite e vorrei farvi una sintesi, in quanto le ritengo fondamentali per il rilancio dell’Aeroporto dello Stretto.

Bova afferma: “Stiamo lavorando affinchè le compagnie abbiano un interesse a volare da Reggio Calabria, il tutto senza nessun incentivo economico di co-marketing, perche riteniamo che tale modo di operare, produce si, un aumento di passeggeri, ma a discapito del mercato, che viene così falsato. Adesso noi non puntiamo al mercato virtuale, per questo stiamo lavorando per renderlo reale, ma nel momento in cui gli altri aeroporti continueranno a beneficiare di incentivi economici è giusto che vengano dati anche l’Aeroporto dello Stretto, per rimanere al passo degli altri scali.

Quindi secondo Bova l’Aeroporto dello Stretto deve necessariamente autoalimentarsi per sopravvivere, perche sappiamo tutti che in questo estremo Sud, fondi, finanziamenti, incentivi ecc… non se ne vedono tutti i giorni ed in misura consistente.

Adesso capite come funziona il mercato del trasporto aereo oggi e del perchè vi ritrovate a volare con pochi Euro con low cost del tipo Ryanair?

Cambiando argomento, ma restando sempre in tema di rotte aeroportuali, potete sentire ad inizio conferenza stampa le parole di Bova, il quale afferma che i voli previsti dal Bando, dovrebbero iniziare tra Settembre ed Ottobre. Il Bando (pubblicato in un nostro articolo precedente), prevede come decorrenza degli oneri il 18 di Novembre. Si partirà prima o bisognerà aspettare Novembre? Vedremo…

Altra anticipazione, riguarda un ulteriore volo per Venezia dopo quello già partito con Alitalia e quello previsto dal Bando. Bova afferma che si è in trattativa con una compagnia (il nome non si conosce), che ha mostrato un interesse e vorrebbe inserirsi su questa rotta. Tra qualche settimana si saprà qualcosa di più concreto. Adesso una riflessione sorge spontanea: Che senso ha un ulteriore volo quando già sarebbero più che sufficienti l’attuale volo Alitalia e quello che si aggiungerà con il Bando?
Forse l’unica spiegazione plausibile è la nascita di concorrenza con conseguente abbattimento delle tariffe.

Durata Video: 28 minuti.

Buona visione!

03 Giugno 2010 – Conferenza Stampa Danube Wings

[flv:http://www.aeroporticalabria.com/wp-content/uploads/2010/06/cfdanube.flv 640 480]

Condividi!

Prenota online e risparmia!
AvisBookingBudgetEuropcarExpediaFlixBusMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTripAdvisorTrivagoVolotea

28 commenti

  1. Roberto, cercherò di rispondere ai tuoi quesiti.
    Questione sovvenzioni alla SOGAS: quest’ultima ha ricevuto negli anni passati (gestione Fuda) la bellezza di 6mln di euro proprio per sovvenzionare voli; si è scelto di dare sti soldi a Consulta per andare a Perugia…scelte aziendali!

    Voli del bando: non lo ha letto, non lo conosce e fa queste figure…..

    Su Venezia, come ho scritto nel forum apposito la compagnia è la vecchia alpi eagles; ma non se ne parla prima di settembre.

  2. Ciao Pilota75, è chiaro che nella gestione Fuda furono spesi ben più di 6mln di euro (circa 14mln se non erro) con i risultati e lo sfascio totale che conosciamo.
    Però ieri le parole di Bova mi hanno convinto e credo che qualche piccolo cambiamento di mentalità in Sogas ci sia stato. Poi saranno i fatti a dare ragione ad uno piuttosto che a un altro, ma quantomeno rispetto alle gestioni passate c’è un minimo di organizzazione.

    Anche io ho pensato subito ad AlpiEagles in quanto ha ancora gli slot liberi ma c’è da considerare che questa compagnia in passato fallita non è ancora del tutto tornata in vita.

  3. Roberto, forse sono stato poco chiaro; la mia non è una supposizione ma un’affermazione circostanziata da fatti.

    Alpi eagles è stta rilevata da Calvano (ex navigando air) e da altri tra cui un imprenditore messinese.
    Si stanno muovendo ma ancora ci vuole del tempo (ancora non hanno lo staff completo pere il nuovo COA).
    All’inizio si dovrebbero dedicare ai charter, poi si vedrà.

  4. No no sei stato chiarissimo. Ma Calvano è il Comandante che doveva far partire Idrolines???

  5. Si, lui.

  6. onesto il discorso di bova,
    qui molti parlano di sovvenzioni ,giusto il ragionamento di bova, una società seria deve confrontarsi col mercato ,
    sono convinto che le sovvenzioni prima o poi ma credo prima termineranno, chi ha basato gli investimenti sui finanziamenti, quindi non sù reali progetti industriali, potrebbe trovasi in un mare di guai,
    aggiungo che per confrontasi a viso aperto col mercato però ,ci vuole gente motivata e competente.

    poi leggendo nel forum mi pare di capire che qui molti pensano che il nostro piccolo aereoporto devrebbe diventare un super aereoporto con mille destinazioni ,io penso che dovrebbe diventare un aereoporto,piccolo ed efficente ,per fare ciò deve investire nella qualità del servizio ( parcheggi,bar zona inbarco,servizi igenici ,scala mobile per chi paerte e per chi arriva ) insomma vorrei che in futuro chi passa dal nostro aereoporto rimanga colpito dall’ordine e dalla organizazione ,perchè piccolo e volte e’ bello.
    almeno questo lo penso io ,non bisogna sognare ed illuderci ,ma stare su cose fattibili e reali

  7. @ aiofb
    mi sorge il dubbio che tu non conosca il nostro aeroporto, o nn ci entri da almeno 5 anni.
    Parcheggi: più che sufficienti, il problema è che le persone non li usano per non pagare.
    Bar: ce ne sono 2 e mi sembrano più che sufficienti visto che occupano almeno il 40% dell’aerostazione.
    Servizi igienici ce ne sono a sufficienza.
    Non ho ben capito dove andrebbe situata questa scala mobile per collegare cosa.

  8. Nel progetto che dovrebbe diventare la nuova aerostazione (con questo numero di voli momentaneo non serve a nulla..) l’aerostazione verrà ingrandita notevolmente e sarà su 2 piani.. sopra l’area commerciale e sotto check-in imbarchi ecc..

  9. si pilota il secondo bar dovè !,al piano seminterrato nella zona inbarchi.?
    certo pacheggi ce ne sono ,ma dubito che siano a sufficenza per accogliere un milione di passeggeri,
    almeno tutti vorrebbero raggiungere questa quota di passeggere,la scala mobile io la metterio agli arrivi,dove la gente si fà la scivolo a piedi.

    comunque per fugarti tutti i dubbi dal tuo aereoporto ci passo tre volte ogni anno, e pago il parcheggio antistante all’eareostazione,e nella zona inbarchi il bar non ce’,almeno il primo di ottobre non c’era.

    poi se tu’ pensi che i rervizi che ci sono in aereoporto possono bastare per reggere un milione di passeggeri sei padrone di farlo , io credo che piccoli internenti vadona fatti ,interventi che non costano capitali che non ci sono.

  10. @ aiofb
    il secondo bar con tavola calda è dalla parte della pista.
    Sotto non c’è necessità di un bar visto che devi stare il tempo sufficiente all’imbarco (10 minuti).

    Non ho visto un aeroporto in tutto il mondo (e ti assicuro che ho girato parecchio) con una scala mobile all’esterno; per i passeggeri PRM esistono i mezzi adatti.

    Non capisco perchè parli di un milione di pax se reggio ne fa appena la metà; per un 1 mln di pax non servono 1 mln di posti auto!

  11. l’aeroporto è proprio l’ultima cosa a cui fa caso un passeggero interessato a volare spendendo poco…
    il tito pur essendo piccolino è comunque tenuto bene e ha tutti i servizi, anzi forse pure troppi per un aeroporto da 500mila pax….

  12. lo so’ che l’aereoporto fa cinquecentomila passeggeri ,pero’ l’obbiettivo che tutti si prefissano e’ il ragguingimento del milione di passeggeri,

    certo non ci vogliono un milione di parcheggi , la sota selvaggia che ce’ fuori è davvero una cosa pietosa.

    o nessuno ha notato che fuori d’allaereoporto ce’ un problema di macchne parcheggiate in modo disordinato.

    comunque ruggero non so’ tu casa intendi per poco, perchè in linate reggio costa caro secondo i miei gusti , il ragionamento che fai tù puo’ essere valido per orio al serio o tuttalpiu’ lamezia ,( comunque orio al serio la stanno ingrandendo e sistemando).

  13. aiofb, all’aeroporto di reggio nessuno parcheggia dove dovrebbe perchè le tariffe sono eccessive, hai mai letto quanto costa il parcheggio al giorno, a settimana etc?

    i cervelloni della sogas pensano di arginare le loro perdite economiche quotidiane con le briciole dei parcheggi forse?

  14. ceto che sono care le tariffe ,perchè i parcheggio sono pochi,quondo non cè concorrenza il gestore fà quello che vuole,
    da come ho capito io qualcuno pensa che tutto và bene e parcheggi ce nè anche in abbondanza , e qualcunaltro sotiene che non manca nulla all’aereoporto anzi c sono anche troppi servizi,io penso che ci sia da lavorare per rendere lo scalo accogliente ,sogas senza spendere molto ,potrebbe rendere l’aereoporto piu accogliente, certo se poi ci vogliono ( dieci minuti per inbarcarsi!!!!!!!!!) .

  15. Le tariffe sono perfettamente in linea con quelle dei due aeroporti concorrenti, Lamezia e Catania.
    Il problema è l’inciviltà e il provincialismo che ci distingue.

    Ma voi sapete che c’è ancora gente che va in aeroporto solo per prendere il caffè o comprare il giornale, come se fosse il bar sotto casa?
    Questi sono quelli che parcheggiano in mezzo alla strada impedendo il passaggio di autobus e pulmann.

  16. vero pilota 75

    io non penso che sia inciviltà della gente,
    perche i vigili dovrebbero fare qualche verbalino in piu’,

    il caos e parcheggi assurdi si fanno perchè i vigili non fanno rispettare i divieti, a linate se parcheggio in modo non corretto ti fanno un verbale,a bergano pure ci sono due vigli che non perdonano.

    non e’ inciviltà ,è un mancato controllo da parte del vigili urbani. basterebbe che per dieci giorni si mettessero a fare verbali, poi vedi come gli abituè del bar stanno più accorti.

    poi nessuno inpedisce a nessuno di andare dal giornalio in aereoporto,o alla tavola calda ,anzi se son comodi facciono pure,però che parcheggino in modo decente.

  17. Vedi, il discorso è più profondo.
    Se si ritiene necessaria la presenza dei vigili o delle forze dell’ordine per non fare commettere delle infrazioni, significa che il popolo è incivile.

    Non si deve parcheggiare in doppia fila perchè non è corretto, non perchè mi fanno la multa!

  18. scusa pilota ma perche il museo è chuso?

    certo se una città vuole portare turisti almeno il museo deve tenerlo aperto. sennò possiamo si parcheggiare in seconda fila tanto siamo tra di nio e non ci vede nessuno.

  19. ho letto i vostri commenti io posso dire che se l’aeroporto avra voli ogni ora come si prevede tutto quello che si dice non và i parcheggi nelle ore volative vengono usati quando ci sono gli imbarchi specie con due tratte il caos non vi dico immaginate con frequenze ogni ora tutto quello che sembra sufficiente non lo sarà piu le scale mobili in verità sono le vie d’accesso diretto in aereo che da un proggetto ne erano previste quattro
    io spero che le cose cambiano come pare e l’utenza si conquista con i servizi tratte e tariffe

  20. Se solo si sbrigassero a iniziare la ristrutturazione!

  21. @aiofb

    Allora ho ragione io che non vivi a Reggio e parli senza sapere…il museo è chiuso da novembre 2009 per ristrutturazione, fino al 2011.

  22. @antonio
    quelle che tu chiami scale mobili si chiamano fingers, ma non credo verranno mai realizzati per problemi di spazi di manovra.

  23. pilota sai quando partiranno i lavori di ristrutturazione del tito?

  24. ceri polota 75 non vivo a reggio ma vivo a seregno milano ,io non ho mai affermato di essere reggino.

    ho una casetta sul litorale jonico ,e da 28 anni che prendo l’aereo per andare nella mia casetta (lazzaro).

  25. Non c’è una data di partenza per i lavori di ristrutturazione dell’Aerostazione. Quando vedrò qualcuno lavorare lo scriverò sul sito!

  26. Purtroppo lo so. Mi hanno detto che ancoa non c’è una gara d’appalto per assegnare i lavori..

  27. Ti hanno informato male. I lavori sono stati da tempo aggiudicati alla ditta Mucciola. Mesi fa si parlava di alcuni soldi che dovevano arrivare dalla Regione per poter dare il via ai lavori. Adesso non so se sono arrivati e si potrà quindi partire.

  28. Ah ok! E si sbrighino a mndare qesti soldi dalla regione.
    Prima si inizia meglio è

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.