Aeroporto Lamezia: SACAL, l’Assemblea dei Soci approva all’unanimità il Bilancio di esercizio 2014

Riceviamo da SACAL e pubblichiamo:

Comunicato stampa 

Sacal, l’Assemblea dei Soci approva all’unanimità il Bilancio di esercizio 2014

Lamezia Terme, 29 aprile 2015 – Si è svolta questa mattina, negli Uffici Direzionali della Sacal, Società di gestione dell’Aeroporto di Lamezia Terme, l’Assemblea dei Soci chiamata ad approvare il Bilancio di esercizio 2014 chiuso con un attivo di 66 mila euro al netto delle imposte e un Margine Operativo Lordo (Ebitda)  di 1.531.393 euro. Il presidente del C.d.A., Massimo Colosimo, durante l’Assemblea ha inoltre richiamato l’attenzione dei Soci sulla ricapitalizzazione della Società, prevista dall’articolo 3 del Decreto del Ministero dei Trasporti e della Navigazione n. 521 del 12.11.1997, necessaria allo sviluppo dell’Aeroporto di Lamezia.

L’Assemblea dei Soci, riunitasi a grande maggioranza con oltre il 96%  degli azionisti presenti, i cui lavori sono stati aperti, come di consueto, dal presidente Colosimo coadiuvato dal direttore generale Pierluigi Mancuso, dopo aver esaminato nel dettaglio i costi, i ricavi, gli investimenti, ha approvato all’unanimità il Bilancio di esercizio 2014 chiuso con un utile di 66 mila euro.

Gli azionisti Sacal si sono dunque espressi favorevolmente sulla gestione del C.d.A. che ha così concluso, anche sotto il profilo economico, un anno positivo per l’aeroporto di Lamezia Terme e la sua Società di gestione, con incrementi di voli e passeggeri, opere infrastrutturali portate a compimento, avvio di nuovi servizi.

Particolarmente soddisfatto il presidente della Sacal, Massimo Colosimo che ha dichiarato  “ E’ stato un anno particolarmente intenso per la nostra azienda che ha messo in campo tutte le energie per portare a compimento con determinazione e rigore gli obiettivi prefissati. Abbiamo raggiunto significativi risultati in termini di volumi di traffico registrando il 10,4% in più di passeggeri rispetto ad una media nazionale del 4,3% degli aeroporti da 1 a 5 milioni di passeggeri, abbiamo concluso i lavori di prolungamento pista e il restyling dell’aerostazione e una serie di altre attività in grado di migliorare la qualità dei servizi erogati”. A margine della seduta, il presidente Colosimo ha richiamato l’attenzione dei Soci sulla necessità di incrementare il capitale sociale “un’urgenza dettata dalla normativa che impone agli azionisti la sottoscrizione dell’aumento di capitale, in proporzione delle quote possedute, per il mantenimento della concessione di gestione aeroportuale ma anche per lo sviluppo e la competitività dello scalo”.

A questo punto, il raggiungimento degli obiettivi strategici in programma per il futuro e la realizzazione degli importanti investimenti infrastrutturali, vitali per la crescita dello scalo, non può che essere rimessa alla sinergia di tutti gli azionisti, pubblici e privati.

S.A.Cal. S.p.A.


Condividi!

Prenota online e risparmia!
BookingEuropcarExpediaFlixBusLufthansaMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTrainlineTripAdvisorTrivagoVolotea

5 commenti

  1. Gli aeroporti uniti avrebbero maggiore forza.

  2. Beh, dovrebbe dirlo a chi gestisce adesso e prima andava in cerca di voti per lui, mentre un congiunto li chiedeva per il parente del PD

  3. @ Sentimento75:
    ma non sa neanche di cosa parla.
    fino a ieri per tutti i voli verso la calabria ci stava il 25% di sconto con alitalia.
    In più ci sta la promo per i bronzi.
    Non ha capito che l’expo deve portare lo straniero in visita a reggio e non il reggino a milano….

  4. per non parlare di “alitalia spa”…non esiste da almeno 10 anni….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.