Aeroporto dello Stretto: Liberi di volare

Riporto da Provincia.Reggio-Calabria.it:

Questo lo slogan che abbiamo voluto coniare per difendere il diritto alla mobilità dei nostri concittadini. Per questo motivo l’Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria invita tutti coloro che utilizzano ed hanno veramente a cuore le sorti dell’Aeroporto dello Stretto a voler sostenere le iniziative assunte affinchè Alitalia, compagnia storica per lo scalo Tito Minniti, mantenga ed incrementi i propri voli da e per l’Aeroporto dello Stretto. A questo scopo si prega di compilare la relativa scheda, precisando che tutti i dati personali inseriti saranno trattati ai sensi del D.Lgs 196/2003 solo ed esclusivamente per le finalità anzidette, intese a revocare il drastico taglio dei voli che compromettono la sostanziale attitivà dello scalto ed il rientro dei passeggeri a Reggio in giornata, minando il futuro e la sopravvivenza del Tito Minniti e di tutto il territorio provinciale.
L’aeroporto serve. E serve a TUTTI!!

ADERISCI ANCHE TU…

Lo Staff di AeroportoRC.com invita i suoi affezionati lettori a compilare il seguente modulo:


Condividi!

Prenota online e risparmia!
AvisBookingBudgetEuropcarExpediaFlixBusMeridianaMomondoRentalcarsSixtSkyscannerTerravisionTrivagoVolotea

19 commenti

  1. ERGO la classe politica reggina è palesemente incapace di gestire e risolvere i problemi della comunità, se dobbiamo cominciare a mobilitarci noi ” semplici ” cittadini anche per le sorti di un aeroporto…
    E allora mi chiedo: lo stipendio, a questa gente, a che titolo viene corrisposto ?
    Per me dovrebbero chiudere aeroporto, Provincia, Comune e soprattutto la famigerata Regione Calabria, per quello che servono …

  2. Ciao, resto ancora dell’opinione di chiudere questo aeroporto compreso tutto il personale incompetente, abito a Novara e quest’anno sono sceso in Calabria 6 volte avendo casa e genitori a Bianco (locride) di cui 5 voli su Lamezia (volo diretto)da Malpensa e 1 volo su Reggio con scalo a Roma (7 ore di viaggio e tariffa + alta).anche se da Bianco Lamezia e molto più lontano di Reggio, ma molto più comodo da raggiungere e viste le tariffe e servizi offerti preferisco fare un ora in più di treno (treno diretto Bianco-Lamezia)da quando è che si parla della tratta Reggio/Malpensa???… quindi mobilitazione e vari scioperi secondo il mio parere non serviranno a modificare le cose, l’aeroporto è diventato un pozzo di debiti senza fondo e di lavori mai compiuti.
    saluti

  3. non sono affatto daccordo con questa sottoscrizione, dev’essere la classe politica e la Sogas in primis ad occuparsi delle sorti dell’aeroporto , e’ noto a tutti che avere un aeroporto in citta’ e’ una comodita’ e non occorre farlo presente.

  4. Diciamo che hanno le idee molto chiare….
    Sull’aereo di carta ci sono compagnie fallite, chenon volano più a reggio e alitalia e bv che rappresentano il traffico totale.

    nelle interviste ci si lamenta per il motivo opposto a quello per cui si vuole fare la manifestazione contro alitalia (emblematico mr. taxi che si lamenta che deve prendere l’aereo alle 6.50 – allora ti hanno accontentato che lo hanno spostato a tarda mattinata!)

    concordo poi con gli altri: che ognuno si assuma le proprie responsabilità!
    PH sogas, sei pagato 5mila al mese? Producile, altrimenti dimettetevi tutti e risparmiamo un pacco di soldi

  5. ma e quindi? il famoso modello reggio?

    è giusto che Reggio sia emarginata se non è in grado di essere competitiva.
    è il mercato ( e fondamento dell’ideologia del pdl ).
    raffa, scopelliti, arena, prendete lauti stipendi per fare questo lavoro, sbrigatevela voi.
    non è che ora i cittadini che vi hanno votato devono preoccuparsi di fare anche il vostro lavoro…siete tutti sostenitori del modello reggio o no? quindi siete una squadra affiatata, con gli stessi ideali.
    viritavvilla vui.
    io firmo petizioni serie, non queste sciocchezze. alitalia è una società privata? saprà bene come curarsi gli affaracci suoi allora.

  6. non lo ammetteranno mai ma è l’ennesima lotta politica scopelliti-raffa. guardate come stanno trattando crotone con una massa di soldi anche per i voli (ma se reg è inutile perchè c’è suf, crotone cosa è?). solo che lì c’è una tizia che ha piazzato scopelliti e non un vecchio dc come porcino amico di raffa. d’altronde è sintomatico il silenzio dello stesso scopelliti in questo frangente.

  7. Quando finira’ l’asstistenzialismo tipico dei reggini? Probabilmente mai fin quando ci sara’ una classe politica e imprenditoriale cosi’ squallida…
    In questi tempi di crisi gravissima non c’e’ da meravigliarsi che si prospetti la chiusura di rami secchi come gli aeroporti di Reggio o Crotone. I soldi non piovono dal cielo per sempre…

  8. infatti trawel dalla prossima estate vola su crv e penso che si beccheranno qualche charter mentre noi facciamo solo sputa…..

  9. ANSA) – CROTONE, 14 DIC – E’ stato presentato stamattina il Piano di sviluppo dell’aeroporto Sant’Anna di Crotone, che prevede l’utilizzo di fondi per quasi 60 milioni.

    Alla presentazione ha partecipato il presidente della Regione, Giuseppe Scopelliti, secondo il quale ”le risorse ci sono e sono previsti altri fondi per incentivare i voli delle compagnie aeree sul Sant’Anna all’interno della legge regionale sulla ‘charteristica’ (tre milioni di euro) ed ulteriori finanziamenti per cinque milioni di euro”. (ANSA).

    devo esser sincero…………………………………………………………………………………………………………………………………………………

    grazie signor presidente SCOPELLITI , CREDO CHE REGGIO TI SARà RICONOSCENTE PER MILLE ANNI A VENIRE ,

  10. L alitalia non fa beneficenza se non riesce a riempire i voli e giusto ke tagli…anche blu express l ha fatto e nessuno si e lamentato e secondo me dovevano lamentarsi piu cn blu express perche e sovvenzionata ke con l alitalia ke a parte torino non percepisce nulla…

  11. e noi!!!!!!!!!!!

  12. @MISTERO64 ancora una volta hai fatto centro!

    Tutto questo perchè nei due aeroporti di RC e KR la società di gestione è pubblica mentre quella di Lamezia è a partecipazione privata dove ADR fa la padrona in tutto e per tutto poichè vi è una forte LOBBY diciamo finanziaria ( grazie Regione Calabria per tutto questo).

    @ A TUTTI GLI AMICI faccio presente che il sottoscritto ha immediatamente aderito alla sottoscrizione perchè deve passare un messaggio FORTE a quel potere affaristico-politico sempre e comunque contro la Nostra Città e Provincia annidato nel seno della Regione Calabria.

    Adesso bisogna agire TUTTI UNITI la politica di bassa lega può attendere tanto il tempo non le manca MA la sopravvivenza del Tito Minniti non può attendere, quindi invito TUTTI gli AMICI a sottoscrivere !

    L’ALITALIA non è una società privata finchè c’è lo zampino della politica in mezzo ed inoltre i rami secchi si trovano altrove non certamente lo è l’Aeroporto dello Stretto (i milioni di passeggeri di SUF sono sovvenzionati con i soldi rapinati al popolo calabrese quindi con anche i soldi del Popolo della Provincia di Reggio Calabria mentre a NOI la Regione ci dà il ben servito!).

    Meditate meditate oh Reggini!!!

    Un Saluto a Tutti Voi da Domenico.

  13. @spartano “Quando finira’ l’asstistenzialismo tipico dei reggini?”. Perchè a Lamezia cosa hanno ricevuto negli ultimi 10 anni ? Bruscolini ?

    Sono d’accordo a togliere le sovvenzioni: ma che valga per tutti.

  14. @Domenico…. ma non eri tu quello che alcune settimane scrivevi come ben informato che “voci di corridoio” davano una nuova low cost in procinto di arrivare al Minniti? Doveva essere un nome altisonante del mondo low-cost. Il decollo dell’aeroporto era imminente per i ben informati seguaci del politicante di turno. Ovviamente non potevi fare il nome ancora……. e infatti non si e’ visto niente di nuovo all’orizzonte di Ravagnese.
    Meditade meditate sui millantatori oh Reggini!

  15. è da anni che il decollo dell aeroporto è imminente, tanto quanto la minaccia della sua chiusura. campa cavallo…
    guardiamo in faccia la realtà, per Reggio e il suo hinterland l’aeroporto con i suoi pochi voli è più che sufficiente.
    facciamocene una ragione e vivremo tutti più serenamente.
    noi reggini dovremmo manifestare contro cose ben più gravi e lo sappiamo benissimo, e non di certo caldeggiati dai politici di turno che hanno contribuito direttamente o indirettamente all’inesorabile affossamento della città.

  16. Strano, ora che dovremmo farci sentire perché è NOSTRO interesse, demandiamo tutto a chi ci governa (hanno grandi colpe questo è indubbio)…
    Credo invece che a torto o ragione se c’è una possibilità per farci sentire questa è una, lasciamo stare per ora le colpe di chi sono e perché, cerchiamo invece di non perdere quello che abbiamo e di costruire qualcosa per il futuro…
    Il Minniti chiuso non giova a nessuno,principalmente a NOI frequentatori abituali di questo sito….
    Vorrei sentire poi le lamentele quando dovremmo partire o atterrare da Lamezia…o Catania…..
    Saluti.
    p.s. Ne approfitto per Augurare a TUTTI un Sereno Natale e un Felice Anno Nuovo…

  17. @veritas ti quoto in pieno e hai la mia stima personale!
    @Domenico potresti anche finirla di rivolgerti a tutti con questo “meditate meditate oh Reggini!”,pari Nostradamus!

  18. Abbiamo aderito senza se e senza ma.
    Oggi non è il momento delle polemiche.
    Ci sarà un tempo per verificare le capacità e l’onestà intellettuale dei politici (e dei tecnici).

  19. @ VERITAS prima di scrivere informati e documentati bene
    poichè quel “Domenico” non sono io!!

    Infatti come “Empedocle” ha spiritosamente evidenziato il sottoscritto DOMENICO chiude il proprio intervento con la frase “Meditate meditate oh Reggini!” che è una esortazione a TUTTI I REGGINI di prendere coscienza del proprio ruolo nella società che ci circonda.

    Magari potessi avere le facoltà di Nostradamus a quest’ora tutti i deficenti di questa città li avrei spediti su Urano a fare i politicanti!!!

    @ AMARO 01 condivido il Tuo intervento .

    Questa mattina ho partecipato alla manifestazione del Consiglio provinciale allargato in Aeroporto.
    Tanti interventi di ogni colore politico che hanno in sostanza TUTTI indirettamente confermato quello che da diverso tempo si sostiene in questo Forum!!
    Unica pecca non è stato possibile fare l’intervento del pubblico poichè l’autorizzazzione dell’ENAC scadeva verso le ore 13:00.
    Gli Organizzatori del pubblico dibattito dovevano essere vigili e attenti a questo sacrosanto diritto di democraticità!

    Il nostro Amico Imbalzano (uno dei ragazzi di questo sito) nonostante fosse stato iscritto alla lista di intervento non ha potuto dare un concreto ed effettivo contributo al Dibattito proprio per questa GROSSA svista degli Organizzatori!

    Adesso dobbiamo essere TUTTI UNITI se si vuole VINCERE!

    Meditate meditate oh Reggini!

    Un saluto a Voi Tutti da Domenico (non Nostradamus jejeje)

    di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.