Aeroporto dello Stretto, in pubblicazione bandi per nuove tratte con Bologna e Pisa

Riporto da IlDispaccio.it:

Le novità positive registrate a Roma come a Reggio inducono il Presidente della Provincia ad esprimere soddisfazione e ottimismo sul futuro dell’aeroporto dello Stretto. La giornata odierna, infatti, registra due importanti notizie sullo scalo di Ravagnese: l’accordo raggiunto in sede di conferenza di servizi per l’assegnazione di nuove tratte e la visita ispettiva alla Sogas da parte della commissione Enac competente per il rilascio della certificazione alle società di gestione, conclusasi senza prescrizioni.

“Nell’uno e nell’altro caso – dice Raffa – è stato riconosciuto il nostro impegno teso a garantire ai reggini il diritto del mezzo aereo che consente all’intera provincia di non rimanere tagliata fuori dei flussi commerciali e turistici. I nostri sforzi incominciano a registrare risultati positivi che confermano la bontà del progetto dell’Amministrazione che presiedo, portato avanti nonostante le grandi difficoltà economiche e le miopie del passato. Anche quando siamo stati lasciati soli non abbiamo perso di vista il vero obiettivo: trasformare e rende efficiente quest’infrastruttura che dovrà agevolare lo sviluppo della Città metropolitana che si appresta a nascere”.

L’accordo raggiunto nel corso della conferenza di servizi svoltasi a Roma, tra il Ministero dei Trasporti, la Regionale Calabria, l’Enac e la Regione “consente – aggiunge il Presidente della Provincia – la pubblicazione dei bandi per l’assegnazione delle tratte Reggio – Bologna e Reggio – Pisa che saranno incentivate con gli oneri di servizio pubblico. Un sostegno biennale che, grazie al contributo dello Stato di duemilioni e ottocentomila euro, produrrà effetti positivi sulle tariffe che le compagnie aggiudicatarie dei bandi applicheranno per volare verso queste due nuove destinazioni. Non meno importante i risultati dell’ispezione dell’Enac alla Sogas per valutare i parametri indispensabili per il rinnovo della concessione triennale. Al termine di questo lavoro di valutazione, la Commissione non ha fatto alcuna prescrizione, segno che dal punto di vista organizzativo la Spa Sogas, al di là della situazione finanziaria, appare idonea a proseguire la sua attività di gestione dello scalo. Manca solo il decreto che, sulla base del rispetto di importanti parametri come la sicurezza, dovrebbe essere emesso in tempi brevi. Dal “Tito Minniti” – conclude Giuseppe Raffa -, si allontana gran parte del pessimismo che, negli ultimi mesi, non escludeva la chiusura del nostro aeroporto . Sulla verticale dello scalo, adesso, si intravede un cielo con meno nuvole. Il lavoro che la Provincia, azionista di maggioranza della Spa Sogas, e quello della stessa società di gestione adesso è finalizzato al raggiungimento di un altro importante obiettivo: la concessione trentennale e la mitigazione delle prescrizioni sull’agibilità dello scalo. Sarà questo l’atto finale del nostro lungo e intenso lavoro per non fare scomparire questo avamposto della mobilità da e per Reggio Calabria, dalla cui funzionalità dipende anche lo sviluppo socio- economico e culturale dell’intera area dello Stretto”.

L’Assessore regionale ai Trasporti Luigi Fedele rende noto che si è tenuta a Roma una Conferenza dei Servizi sull’Aeroporto di Reggio Calabria. La riunione – informa una nota dell’ufficio stampa della giunta regionale –, alla quale hanno preso parte i rappresentanti della Regione, del Ministero, dell’Enac, della Sogas e degli enti locali della Provincia di Reggio e di Messina, si è resa necessaria per determinare le destinazioni da raggiungere dall’aeroporto reggino comprese le modalità, le tariffe, il tipo di aeromobile e le giornate dei servizi, e per individuare, inoltre, le rotte cui destinare circa due milioni e ottocentomila euro di risorse per compensare le compagnie aeree che volessero coprire tali direzioni. Si è deciso, infatti, che le destinazioni saranno Bologna e Pisa con due voli settimanali di andata e ritorno per ciascuna delle due tratte e per un periodo di tempo di due anni. “Il passo successivo – ha commentato l’Assessore Fedele – toccherà al Ministero dei Trasporti che dovrà procedere con gli adempimenti necessari e pubblicare il bando di gara. Si prevede intanto che i servizi avranno inizio nell’estate del 2015. Della questione avevo già investito il ministro Lupi che non ha mai fatto mancare la sua attenzione nei confronti dello scalo reggino, inserendolo nel Piano nazionale degli aeroporti e comprendendo bene il ruolo strategico del “Tito Minniti”. Stiamo continuando a lavorare con interesse a favore della crescita del nostro aeroporto – ha aggiunto – perché convinti che possa offrire, sia alla città di Reggio sia di Messina, pari opportunità di mobilità rispetto ad altri distretti nazionali nell’ottica di un’area integrata dello Stretto. Per questo, nell’ultimo incontro con il ministro Lupi, abbiamo affrontato, tra l’altro, la questione che riguarda l’aeroporto reggino e, in particolare, ribadito la ferma volontà di incrementare i collegamenti nello Stretto anche in funzione dello scalo di Reggio”.

Fonte: http://ildispaccio.it/reggio-calabria/60667-aeroporto-dello-stretto-in-pubblicazione-bandi-per-nuove-tratte-con-bologna-e-pisa


aereopiccolo AeroportoRC.com Nota di AeroportoRC.com:

Ma come? Non sono 4 anni che si lavora per ottenere la concessione trentennale e l’eliminazione delle limitazioni (date ambedue per cosa ormai fatta) ed ora quasi quasi si tira un sospiro di sollievo per il rinnovo di una concessione solo triennale?

Gli Oneri di Servizio Pubblico sono disponibili dal 2007, da quando l’allora Ministro Bianchi stanziò 4 milioni di Euro con fondi della Comunità Europea per collegamenti dall’Aeroporto di Reggio Calabria che andassero a limitare i disagi causati dall’ammodernamento della A3. Ne sono stati spesi 1 milione e 200 mila Euro per finanziare per due anni (2011 – 2013) il volo per Torino di Alitalia. Adesso ne rimangono 2 milioni ed 800 mila Euro che puntualmente saltano fuori dal cassetto prima di ogni campagna elettorale con promessa di messa a bando. Aspettiamo di vedere pubblicati i bandi per capire meglio i dettagli.

In definitiva ci sembra che invece di fare un passo in avanti si torni sempre indietro al punto di partenza.

Lo Staff di AeroportoRC.com


Condividi!

Prenota online e risparmia!
BookingEuropcarExpediaFlixBusLufthansaMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTrainlineTripAdvisorTrivagoVolotea

5 commenti

  1. Roberto, la storia si ripete………la saga continua e la sogas pure. Fra tre anni i politici e amministratori di turno faranno le stesse dichiarazioni dopo essersi recati a Roma per farsi dare un paio di milioni di euro per continuare a sopravvivere e cosi`non togliere ai cittadini metropolitani il diritto alla mobilita`. Certamente anche la situazione per il miglioramento dello scalo e aree limitrofe, dei servizi ausiliari di trasporto cambiera` poco in meglio se non addirittura peggiorare visto il persistente e scoraggiante clima economico attuale e il forecast per l’area EU per i prossimi due anni con particolare attenzione a Reggio e la Calabria che rimangono sempre negli ultimi posti per il pil e la disoccupazione .

    Have a nice weekend

    rgds

  2. Domani si vota

  3. Ultimo slogan elettorale …..prima delle votazioni….ammuccamuuuu !!!!

  4. Bravo lo staff.
    Almeno voi dite le cose come stanno, questa gente ci prende solo in giro.

  5. UN’altra sparata in campagna elettorale ! Come mai non hanno aggiunto VENEZIA ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.