Aeroporto, ora la Sogas si può privatizzare

Riporto da GazzettaDelSud.it:

Aeroporto, ora la Sogas si può privatizzare E Metromare annuncia che dal prossimo 11 aprile potenzierà il servizio con Messina

Piero Gaeta
La bella stagione avanza e ci sono tutti i presupposti che possa essere davvero bella anche per il “Tito Minniti” che ha superato tante bufere e che spera di potere, finalmente, guardare avanti verso nuovi orizzonti di gloria, che – tradotti – significano: una nuova aerostazione, nuovi collegamenti con il Nord Italia e, magari, una Sogas più forte e sana. Tutto ciò, se sarà attuato in tempi rapidi, porterà immediati benefici all’Aeroporto dello Stretto che potrà fornire all’utenza più voli e a prezzi migliori e quindi “invogliare” un ampliamento del bacino di utenza che significa anche, uscendo dallo stretto significato aeroportuale, fare crescere occupazione e indotto.
Ma andiamo con ordine e cominciamo dalla nuova aerostazione. Se ne parlava da tempo e sembrava fosse diventata ormai come la mitica tela di Penelope e, invece, nei giorni scorsi i lavori (con un finanziamento regionale di circa due milioni di euro che si sono aggiunti ai fondi nazionali di altri 7) sono stati consegnati all’impresa che dovrà eseguirli per allargare l’aerostazione verso sud.
Dunque, qualcosa si muove. E si muove anche nella sfera dei nuovi voli che, grazie al bando regionale che il governatore Giuseppe Scopelliti ha accelerato, dovrebbero partire dal prossimo 28 giugno con Torino, Milano Malpensa e Pisa. Senza dimenticare i collegamenti di Eagles Airlines con Bologna e Venezia e l’incremento di un volo di Air Malta (il sabato).
Tutto ciò dovrebbe consentire una crescita dello scalo di Ravagnese che diventa sempre più accattivante anche per l’utenza messinese. Metromare, infatti, ha deciso di potenziare i collegamenti tra Messina e Reggio incrementando il numero di corse in collegamento con gli orari aerei e con il servizio shuttle (aeroporto-porto) che sarà garantito dalla Sogas. Stop, dunque, al difficile collegamento diretto tra Messina e l’aeroporto (con un pontile inadeguato e costato svariate centinaia di migliaia di euro) e via a un più saggio collegamento Reggio-Messina e poi in autobus fino all’aeroporto. Dall’11 aprile, dunque, ci saranno 15 corse tra Reggio e Messina e 7-8 saranno tarate sugli orari dei voli del “Tito Minniti” con la prima che partirà alle 5 da Messina e l’ultima alle 23.55 da Reggio. Dunque, come “effetto collaterale” dell’Aeroporto c’è da registrare con piacere un aumento dei collegamenti nell’area (interrotta) dello Stretto e ciò è già un beneficio in sè.
Ultimo capitolo: la ricapitalizzazione della Sogas. Nell’ultima riunione la Provincia di Reggio e la sua omologa messinese hanno provveduto a ripianare le perdite societarie del 2009. Per quanto riguarda i debiti accumulati dalla Sogas nel 2010, la discussione tra i soci è stata aggiornata al prossimo 30 giugno, proprio per consentire lo svolgimento delle prossime elezioni amministrative e poi fare i conti con i nuovi inquilini dei palazzi istituzionali.
E tuttavia una volta azzerate le perdite del 2009 sulla Sogas si può ricominciare anche a parlare di privatizzazione che proietterebbe nel futuro la società di gestione dell’aeroporto. Infatti, l’advisor legale ha ricordato che da quattro mesi è aperta la procedura di privatizzazione del 35% del capitale della Sogas. Dunque, sembra il momento giusto per fare passare dalla teoria alla pratica le enunciazioni del commissario di Confidustria Reggio, Pippo Callipo, il quale poche settimane fa auspicava che una cordata di imprenditori reggini e messinesi entrasse a fare parte della Sogas per favorire un rilancio della società e dell’aeroporto. Adesso è confermato che sul mercato c’è il 35% della Sogas, ci saranno anche imprenditori illuminati che vorranno investire e scommettere sul rilancio dell’Aeroporto dello Stretto? Il loro ingresso sarebbe ossigeno puro per la Sogas e il futuro si programma solo su solide basi finanziarie. Il resto sono chiacchiere.

Fonte:

————————————————————————————————————————–

Per maggiori informazioni visita il Forum alla pagina: http://www.aeroporticalabria.com/forum/viewtopic.php?f=20&t=664


Condividi!

Prenota online e risparmia!
BookingEuropcarExpediaFlixBusLufthansaMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTrainlineTripAdvisorTrivagoVolotea

20 commenti

  1. mancano collegamenti con isole Eolie e ci metterei anche Taormina!
    Indispensabile avere una Low che colleghi alcune capitali europee e (5/6) città italiane!
    Il sogno? Ryanair… ma andrebbe bene anche Easyjet!

  2. Ah, ora la Sogas si può privatizzare?
    E cosa è cambiato rispetto all’ultimo tentativo di privatizzazione poi miseramente fallito ?
    Mi sembra che non sia cambiato nulla, anzi, la situazione è ancora meno allettante per qualsiasi investitore privato, perchè in questi ultimi 2 anni sono venuti fuori ancor di + i forti limiti gestionali della società.
    Sono proprio curioso di sapere come va a finire. Quella della Sogas mi sembra una triste storia ciclica, che ripercorre annualmente sempre lo stesso percorso ( rilancio, lavori vari, pontile e ovviamente privatizzazione )

  3. mi faccia il piacere

    ma questo giornalista lavora x sogas? ha fatto un racconto ke secondo me esaltava solo i lati positivi o presunti positivi…. be partiamo dall’ aerostazione: sono anni ke si proclama l’ inizio dei lavori ed ancora nulla….. poi passiamo al pontile be che dire è stato lo slogan del rilancio per anni partendo da fuda x arrivare al sig. “tecnico” bova, ed alla fine com’ è finita? con l’ abbandono del medesimo…. non potevano calcolare prima tutti i disagi del servizio ed investire da subito sul porto? poi x quanto riguarda i voli forse questa volta partiranno veramente ma penso che la eagles non arriverà a giugno dato ke è gia con l’ acqua alla gola…. finiamo con la privatizzazione ke ormai va avanti da anni e non si conclude mai, ma ve lo siete domandati mai il perchè? e poi di questi tempi quale pazzo investirebbe su una struttura in perdita continua da anni?

  4. “mi faccia il piacere” parla di presunti problemi di Eagles… voci o reali possibilità che anche l’ennesima compagnia “fallisca” una volta arrivata a Reggio?

  5. Sicuro che la eagles non arriva a giugno!!!!!! ne sei cosi’ sicuro????

  6. Peppe Dj fin a quando l’ha pagata per venire a Reggio e Lamezia? Dipende solo da quello.

  7. eagles ha preso dei bei soldi dalla regione calabria e dall’aeroporto di nimes e sta coprendo spesso letratte di baboo che da quando è stata rilevata da darwin ha solo dash e saab in flotta. sparlare va bene ma guardate che c’è gente (finalmente) in gamba per portare delle compagnie serie e low a reggio. sarà anche per motivi elettorali ma se vengono al tito quelli con cui stanno trattando me ne frego altamente e se recuperiamo messina e la provincia di reg (e la città stessa) con questio voli non mi può fare che piacere indipendentemente da chi li fa arrivare. sono stati commessi errori ma se volete chiudere tutto e andare in treno a vita a lamezia, prego io a questo gioco non ci sto. dobbiamo criticare e vigilare ma non denograre sempre (anche nel caso di eagles che mi pare con bologna ha riempito un importante buco nei collegamenti). Naturalmente non sono pro sogas o, almeno, pro questa gestione anche se non dimentichiamoci che il figuro che si candida alla guida della provincia ci stava veramente per fare chiudere tutto e, meno male che c’era alitalia altrimenti facevamo la fine di crotone.

  8. mi faccia il piacere

    @migrante
    be direi che non è una notizia ufficiale ma cmq la compagnia non attraversa un buon periodo economico quindi da qua a giugno se continua a volare con 15-20 passeggeri e non riceve contributi sarà l’ ennesima compagnia a fallire a reggio calabria…..

  9. x migrante:
    ripeto quanto detto: eagles ha firmato importanti contratti economici con altri vettori e con apt degli accordi di comarketing: non vediamo sempre il mostro dove non c’è e non facciamo i riggitani con “u rissuru”.

  10. mi faccia il piacere

    @mistero64
    be su quello ke dici andrei molto cauto (tranne che hai visto con i tuoi okki i contratti firmati) poi x smontare un po la tua tesi ti vorrei dire una cosa: se eagles ha firmato tutti questi accordi come mai non paga i suoi dipendenti da qualke mese? be la risposta è ovvia le casse di eagles sono limitate….. e poi sai a ki appartiene l’ eagles? be se sei tanto informato lo dovresti sapere e dovresti anke sapere come funziona qui da noi (da buon intenditore poke parole)… cmq su quello ke dicevi nella ris precedente riguardo la low ke dovrebbe approdare a reggio c. ti dico ke ki si aspetta di vedere la windjet rimarrà solo illuso (xkè questa fantomatica low ke tutti parlano e nessuno dice il nome è proprio windjet tanto x sfatare un taboo)

  11. a me non risulta ke sia windjet…..

  12. @mistero64
    non faccio certo parte della schiera “u rissuru” ..anzi!
    Spero vivamente che a Reggio possano arrivare nuove compagnie e voli e possano “convivere” quelli già esistenti.
    La preoccupazione, in generale, è che …si avvicina il periodo elettorale e quindi le solite promesse e Ca…..te, non mancano.
    Come ho spesso detto: aspettiamo – una volta per tutte – i fatti concreti!

  13. un buddace fuor d'acqua

    la Windjet a Reggio? sta per fallire pure lei forse?

  14. La low importante non è windjet. e’ chiaro che essendo in periodo elettorale si fanno tante promesse, ma dato che ora la gente si aspetta i fatti e credo che qualcosa di buono ne verrà fuori. d’altronde basta pazientare poco: se l’11 aprile non parte il collegamento con messina allora…; per quanto concerne la situazione di eagles questa ha firmato accordi di comarketing con l’apt di nimes e quello di forlì (prendendo il posto proprio di windjet) e accordi con baboo-darwin (quindi credo che abbia fatto cassa). allora le nubi dovrebbero essere più fosche per KM che ha messo in vendita due 320 e un 319 e ricevuto an’iniezione di 52 milioni di euro oppure per az con il pareggio che non viene raggiunto! l’aviazione civile è un mercato complesso con le regole che sono state stravolte da vettori come FR con le regole di comarketing (giuste o sbagliate che siano) con una normale situazione di sofferenza che viene coperta dai mesi estivi. Per esempio se BV viene a reggio non dobbiamo prenotare perchè gli è stata sospesa la certificazione iosa? Come vedete la situazione è molta complessa. Per quanto concerne reggio e l’articolo che stiamo commentando sicuramente c’è del propagandistico (vorrei conoscere gli imprenditori reggini che investiranno in sogas! sono per caso gli stessi del sacco gdm-quiper che hanno un 60 milioni da investire?) però è indubbio che il gruppo di lavoro del buon peppe è di alto livello (quindi di un socio di minoranza e non della sogas, purtroppo) per cui aspettiamoci qualcosa di buono e incrociamo le dita. Per quanto riguarda la privatizzazione ormai negli apt questo significa che altre società di gestione entrano in un apt che tendenzialmente può crescere (e il tito lo è considerando anche lo scempio di trenitalia) come hanno fatto adr (con suf) e save (con forlì) mentre credo che sia propagandistica la società unica regionale ( per quello che so osteggiata dagli ambienti di cz che mirano ad un unico apt regionale). Io per esempio vedo bene un’entrata della sac nel tito (ricordiamoci che aveva presentato un’offerta)

  15. L’italiano muore sempre più su questo sito!
    Potreste(toh un condizionale,che è tutt’altra cosa rispetto ad un congiuntivo)fare il santo piacere,se non siete in grado di scrivere in italiano,(lo insegnano a scuola ai bambini delle elementari)di evitare di esprimervi su questo o altri siti,in modo da non sbandierare al mondo intero la vostra ignoranza?
    Potreste avere tutte le ragioni del mondo,ma se siete sgrammaticati,vi rideranno dietro pure i polli!
    A volte mi domando se il problema siete voi o i professori che vi hanno(con l’h,tutt’altra cosa rispetto ad anno,con cui si indica un periodo di tempo di circa 365/366 giorni,durante cui il nostro pianeta di solito completa un’orbita attorno al Sole) promosso,a patto che lo abbiano(si,avete letto bene,abbiano!Questo è un congiuntivo,sconosciuto ai più) fatto!
    E non cercate di giustificarvi dicendo che è colpa della fretta,che si impiega nel comporre il messaggio!
    Buon italiano a tutti!!

  16. ma scusate,il giornalista in questione parla di nuovi voli del bando regionale che dovrebbero partire il 28 giugno,ma l’asta é già stata fatta?

  17. Ritenendo tutto l’articolo puramente propagandistico, l’unico commento che mi viene da fare è che per investire in sogas gli imprenditori dovrebbero essere idioti altro che illuminati!
    Ma chi potrebbe mai investire in una società clinicamente morta?

    Vogliono che qualcuno investa?
    Si dimettessero e forse se ne potrebbe parlare.

  18. ma ancora c’è qualcuno che legge la GdS ?
    :-O

  19. i pensionati credo.
    per quanto riguarda la Sogas : ma chi se la prende così combinata?

  20. fabrizio minniti

    Finalmente dopo anni di buio assoluto (sembra) che qualche spiraglio di luce si intraveda per il ns Tito Minniti – ce lo auguriamo tutti.Apprendo con piacere l’istituendo collegamento porto/aeroporto con bus navetta e ci si compiace del breve tempo che si potrebbe impiegare per tale tragitto.Mi domando:se per lo svoncolo verso l’aeroporto si aprisse quel tratto, incompiuto perchè solo accennato e mai aperto, quanti minuti si guadagnerebbero ancora?.Purtroppo abbiamo funzionante il tratto dello svincolo sud/nord e non nord/sud.Cos’è che impedisce l’apertura di quei 50 metri?
    Forse i soliti “baroni” vogliono speculare o volgliono imporre la legge della “ndrangheta?”.Mi dipiace usare questi termini ma a Reggio le case sembra nn ci sia nè la voglia nè la capacità e l’auturità di cambiare le cose per il meglio ed il bene di tutta una comunità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.