Aeroporto Reggio Calabria: si dimettono Porcino, Calarco e Catalfamo

Riporto da Newz.it:

Reggio Calabria. Si è dimesso Carlo Alberto Porcino, il presidente del Cda della Sogas, la società di gestione dell’aeroporto dello Stretto di Reggio Calabria. Insieme a Porcino si sono dimessi anche l’avv. Vincenzo Calarco e l’ing. Domenica Catalfamo, quest’ultima dirigente del settore trasporti della Provincia di Reggio Calabria. Tutti e tre i dimissionari erano stati nominati dalla Provincia di Reggio Calabria, ossia il socio di maggioranza del Tito Minniti. A dare notizia delle dimissioni è stato lo stesso Porcino, nel corso di una conferenza stampa tenuta alle 16.00.
Negli ultimi giorni le polemiche attorno all’aeroporto, mai del tutto sopite, si erano rinvigorite a seguito della decisione del rappresentante del Comune di Reggio Calabria, socio dello scalo, di abbandonare i lavori dell’ultima seduta del Cda, che non ha ancora deciso sulla stipula o meno del contratto con la società multinazionale “Aviapartner”, aggiudicataria del bando per l’esternalizzazione dei servizi di handling, oggi a gestione diretta. Resta la scadenza del 15 ottobre imposta dall’Enac pena la revoca della concessione precaria attualmente in possesso della Sogas per la gestione dello scalo aeroportuale.

Fonte: http://www.newz.it/2015/10/05/aeroporto-dello-stretto-porcino-si-e-dimesso-dal-cda-della-sogas/238156/


Condividi!

Prenota online e risparmia!
BookingEuropcarExpediaFlixBusLufthansaMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTrainlineTripAdvisorTrivagoVolotea

23 commenti

  1. Speriamo siano vere e non quelle finte di mesi fa.

  2. No, il sipario è definitivamente calato.
    Stavolta il loro mentore è con le spalle al muro.
    “Criu”

    Auguri a quella che sarà la nuova sceneggiatura e ai nuovi attori.

  3. @ Emigrato:
    io non credo purtroppo…il mentore sta zitto…sta studiando qualcosa….

  4. E se non stato lui a chiedergliele chi altro?

  5. @ Emigrato:
    mi spiego meglio.
    il mentore non è con le spalle al muro, le ha chieste lui al trio ma non credo intenda mollare il giocattolo…prevedo che si passerà dalla padella alla brace…ti chiedo 24 ore di paziensa….

  6. Beh!
    E’, e rimane, il socio di maggioranza.
    Ancora per pochi mesi ma quella è la realtà dei fatti.

    Anche 24 giorni 🙂

  7. Abbiamo partecipato ad un bando pubblico, dove sono stati spesi soldi pubblici per la formazione e la certificazione Enac del personale addetto alla sicurezza. Hanno richiesto da bando la necessità di mantenere i requisiti minimi per l’assunzione quali iscrizione nelle liste di disoccupazione ecc, ed a tal fine la società ha ottenuto l’autorizzazione Enac per la nostra assunzione poiche con il nostro inserimento in servizio si ricava un risparmio di 400mila euro, sono stati spesi soldi pubblici per acquistare le divise, abbiamo speso soldi destinati alle nostre famiglie per pagare spese di viaggio, vitto e alloggio per partecipare a questa formazione, abbiamo speso soldi destinati alle bocche dei nostri figli per anticipare le spese inerenti alla documentazione per ottenere la qualifica di guardia particolare giurata e per mantenere lo stato di disoccupazione abbiamo dovuto rinunciare a proposte di lavoro, abbiamo avuto il buon senso di non urlare un diritto acquisito che è quello dell’assunzione poiché assistevamo a continui interventi straordinari volti alla risoluzione dei problemi del personale che già è in forza presso lo scalo reggino e verso il quale va la nostra più profonda solidarietà in quanto spesso hanno associato le nostre sorti al loro rifiuto di formazione e riqualificazione, abbiamo firmato un documento ufficiale con il quale la società di gestione s’impegna ad assumere tutti i corsisti che regolarmente certificati ottenevano il benestare della questura per poter svolgere la funzione di gpg, abbiamo ricevuto il benestare della prefettura con il quale la stessa comunicava i nominativi degli aventi diritto e chiedeva alla società di gestione di procedere alla regolarizzazione delle nostre posizioni presso INAIL e INPS, abbiamo intimato e diffidato la societa di gestione e tutti i soci con un atto giudiziario al fine di vedere rispettati i nostri diritti. Oggi con le dimissioni del Presidente speriamo di essere arrivati all’atto conclusivo e che chi di dovere prenda le redini della situazione ed inizi nella legalità delle cose a sistemare tutte le pendenze che affliggono il nostro aeroporto. Da domani tutti i corsisti alle ore 09.30 inizieranno un sit-in di protesta presso l’aeroporto Tito Minniti di Reggio Calabria, speriamo di ricevere tanta solidarietà da parte dei cittadini ai quali chiediamo di partecipare in massa alla nostra protesta, noi saremo pronti anche a ricorrere allo sciopero della fame, nel contempo chiediamo alle forze politiche e sindacali di prendere atto della situazione e di porvi rimedio.

  8. @ Domenico70:
    Domenico siamo vicini a voi senza dubbio, ma purtroppo non avete ancora realizzato che la Sogas è destinata alla chiusura e niente potrà far cambiare le cose in pochi giorni. Le dimissioni di Porcino non porteranno ad una soluzione dei problemi, bensì all’accelerazione della chiusura dell’azienda. Chi ha delle responsabilità se le assuma tutte, chi ha promesso a voi l’assunzione si faccia avanti perché questo sarà un problema loro. Penso anche che difficilmente voi possiate diventare dipendenti della Sogas anche in considerazione del fatto che ci sono 19 esuberi da gestire e giustamente non accetteranno di andare a casa dopo 20 anni di servizio per lasciare posto a voi.
    Io dall’esterno la leggo così!
    Purtroppo il problema non lo avete creato voi che di certo cercate solo di far valere i vostri diritti, ma chi oggi rassegnando le dimissioni pensa di essersi salvato la faccia….

  9. @ Francesco:
    Come dicevo prima gli esuberi visti i servizi da svolgere saranno nulli in quanto noi corsisti copriremmo solo una parte dei servizi che sono l’inizio di una fase, questo personale in esubero con un pizzico di logica essendo già certificato va solo riqualificato ed inserito nella sicurezza. C’è una legge che impone al gestore di svolgere i servizi di vigilanza perimetrali, ai varchi carrai, varco staff, merci posta ecc ecc. Molti di questi servizi ad oggi sono solti dalla PS e dai caramba, ma sono li con deroga a termine. A nostro avviso l’errore sogas è stato di tentare l’avvio di questi servizi in varie fasi, avrebbero dovuto comporre un unico gruppo security e partire con tutto ma nn ne sono stati all’altezza.

  10. @ Francesco:
    A noi non è stata solo promessa un’assunzione ed oltre al precontratto firmato ed inviato in prefettura è stato di fatto messo in moto un principio che prevede l’assunzione. Sogas è una spa i soci risponderanno di tutto nelle sedi opportune, noi vorremo lavorare ma se costretti chiederemo l’impossibile affinché possa cadere tutto il castello. Poi decideranno loro se è meglio rispettare gli impegni presi e farci lavorare e magari risparmiare 400000 euro o se pagare indennizzi a tantissimi zeri a 13 persone. Ci dispiace della situazione attuale ma non ci sentiamo tra i responsabili del disastro. Di certo dopo aver sofferto noi e le nostre famiglie non ci tireremo indietro nemmeno davanti a catastrofi peggiori di quelle attuali.

  11. @ Domenico70:
    Una società per azioni risponde solo col proprio capitale. Rivalersi sui soci è impossibile.
    https://it.wikipedia.org/wiki/Società_per_azioni

    Se fallisce una spa nessuno è tenuto a mantenere gli impegni presi da questa.
    Per ora si sono solo dimessi 3 membri del cda, i libri in tribunale non li ha portati nessuno. O sbaglio?

  12. Una pantomima. Ho tanti parenti mu truvati nu postu a provincia???

  13. @ Domenico70:
    comprendo la situazione di chi fino ad oggi si era illuso di avere un’assunzione in sogas, ne capisco meno la voglia di lavorare lì, ma sono scelte personali.
    Pertanto non farò alcuna polemica riguardo al papello scritto sopra.
    Solo due domande, visto che l’utente parla di documenti scritti.

    1) Chi e quando vi aveva garantito per iscritto l’assunzione? Nel bando sta scritto l’esatto contrario.

    2) quale legge “impone al gestore di svolgere i servizi di vigilanza perimetrali, ai varchi carrai, varco staff, merci posta ecc ecc. Molti di questi servizi ad oggi sono solti dalla PS e dai caramba, ma sono li con deroga a termine.”?
    grazie

  14. “pagare indennizzi a tantissimi zeri a 13 persone…..” non credo che nessuno indennizzo verra’ pagato a nessuno. E’ gia’ tanto che SOGAS e’ durata fino al 2015….doveva chiudere almeno 5 anni fa.

  15. Purtroppo i danni prodotti dalla SOGAS li vedremo per molti anni ancora. Mi auguro che la data del 15 Ottobre possa rappresentare la svolta. Sono convinto che scopriremo tanti misteri, alcuni di questi già risaputi, come ad esempio i mega stipendi di alcuni che poco valore aggiunto hanno apportato alla Società. Pensate che Vito Riggio il Presidente dell’ENAC guadagna di meno!!!

  16. @ Pilota75:
    Volevo chiederti se dopo la minaccia di stop ai voli a partire dal 07 Ottobre, come riportato dalla stampa locale, tu hai fatto prenotare le persone da Lamezia. No perchè oggi è il 09 Ottobre e naturalmente non vi è stato nessuno stop ai voli. 😀

  17. @ Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportoRC.com):
    Ovviamente no…è stata una delle solite balle di Porcino che evidentemnete non conosce neanche gli obblighi del gestore…ormai ci siamo messi l’anima in pace nell’attesa del nuovo amministratore unico….ahahah

  18. @ Pilota75:
    Rispondo con ritardo poiché questi giorni sono stati alquanto impegnativi
    sul bando c’è scritto che si procederà alla composizione di usocietà di gestione può darli in concessione. Inoltre uatoria dalla quale attingere in caso di assunzione. La graduatoria è stata pubblicata e nessuno si è lamentato, poi il cda ha deciso di proseguire ed ha convocato le persone in graduatoria, già di fatto il bando è concluso e si passa alla fase di formazione del personale da assumere, inoltre il bando prevede che chi partecipa rimane nelle condizioni di agevolazione fiscale, di fatto chiedono a quelli che sono diventati corsisti di non accettare altri lavori, pena l’esclusione dalla formazione è la relativa perdida dei diritti, inoltre esiste una lettera nella quale si chiede alla prefettura il rilascio della qualifica di gpg per assumere un elenco di persone, di risposta la prefettura esegue le nomine e sollecita la società ad effettuare la relativa comunicazione all’INPS ed inail.
    la legge del 28 febbraio 1992 e sue relative modifiche individua quali sono i servizi di controllo di sicurezza, chi li deve fare e come eventualmente la societa deve fare per darli in gestione a terzi. Sec02… DM 85/99
    Queste sono cose che tutti quelli che lavorano con una certificazione enac dovrebbero sapere

  19. @ domenico70:
    Riepiloghiamo: nessuno vi ha mai messo per iscritto che vi avrebbe assunto, idem sul bando dice chiaro che nessuna assunzione è garantita.
    La graduatoria è valida 2 anni (nel bando dice 1 ma poi hanno modificato).

    Secondo: bella formazione avete ricevuto se non vi hano manco spiegato cosa farete…leggi tu la sec2…si parla dei controlli di sicurezza. punto.
    La polizia fa il suo lavoro così come i carabinieri.
    se avessi studiato al corso di formazione, avresti saputo che i controlli degli equipaggi non possono essere fatti dalla security ma dalle FFOO. Ecco perchè il varco staff è presidiato (in ogni aeroporto italiano) da polizia e non dalle guardie giurate.
    Ma davvero pensavi di fare sorveglianza sulla perimetrale? magari fuori dall’aeroporto? ahahah
    I varchi…certo perchè tu controlli la posta e le merci…ma per favore!
    il corso di formazione era un film americano? ahahah

    Per fortuna che non vi hanno assunto…se no toccava litigare con dei piccoli serpico che pretendevano anche di controllare equipaggi e merci…ahahah

  20. @ Pilota75

    Mi permetto solo di dirti di avere un po’ di rispetto per chi ha sperato e continua a sperare di avere un lavoro. La tua ironia in questi casi ce la puoi risparmiare. Non tutti hanno avuto la fortuna di avere un lavoro e ironizzare su chi spera di poter dare un futuro alle proprie famiglie non è una bella cosa.
    Non so se l’aeroporto chiuderà e cambierà gestione ma so solo che chi lotta per dare da mangiare alle loro famiglie va solo rispettato.
    La puoi pensare diversamente dagli altri ma abbi il buon senso di non deridere con i tuoi ahahaha le famiglie di 13 persone che chiedono solo di poter avere quello che sino ad ora è mancato…….un lavoro che possa garantire loro da mangiare.
    Saluti.

  21. @ Giuseppe:
    Gli ahahah erano riferiti alla presunzione di conoscere il lavoro che si vorrebbe fare.Attendo smentita.
    Infatti nel mio commento # 13 ho detto ciò che pensavo in merito.

    Permettimi però di dissentire dal fatto che 13 persone chiedono di lavorare e lo danno come per un diritto acquisito.
    Anche io vorrei lavorare alla boeing…pensi che se faccio un sit-in mi assumono?
    E’ ora di finirla di pretendere il lavoro, per di più con soldi pubblici.
    Quanti politici dicono: daremo 1000 posti di lavoro! Se ci credi e non te lo danno, il problema è più tuo che sei stato in attesa che non di chi fa il suo lavoro e promette cose irrealizzabili.
    Pretendere poi che siano licenziati i poliziotti ed i carabinieri per fare posto a loro…mi faccio un’altra risata ahaahaha

  22. @ Pilota75:
    Al suo commento 13 ho risposto ed ho dato dei dati ovvio che non è questo il posto dove poter scrivere tutto o mostrare documenti,Io ho parlato di sec-02, DM85/99 e DM del 28 febbraio 1992, non ho mai parlato di licenziare polizia e carabinieri, ne mi sono permesso di prendermi gioco di lei, non mi sono permesso di darle del l’arrogante ne le ho dato del presuntuoso nonostante lei continui a parlare senza dati di fatto.
    prendo atto che secondo lei il personale di volo non deve essere sottoposto a controllo e credo che una rinfrescata al regolamento le sarebbe utile, inoltre nella maggioranza degli aeroporti i controlli del varco staff sono effettuati dalle gpg. Certo che se tutti i piloti fossero dei top gun come lei i serpico di turno avrebbero più problemi con il personale di volo che non con i passeggeri.
    inoltre il suo ricapitoliamo è personale per ciò che lei è riuscito a capire ma ovviamente non essendo in possesso della documentazione può esprimere un parere personale supportato dalle sue conoscenze e non da altro data la sua ignoranza degli atti stessi.
    per quanto riguarda la sua ironia ed il suo sarcasmo con gli ahahahaha, non ho bisogno di smentirla poiché chi già lavora in questo ambiente conosce bene la prassi dei controlli semmai le do un consiglio, meglio che non dice in giro ciò che ha scritto potrebbero ritirarle il brevetto di volo.
    nel ringraziarla per il tempo dedicato la saluto e le auguro di vero cuore di poter lavorare alla boening, rimango a sua completa disposizione per qualsiasi altra questione e se volesse approfondire questa la invito a berci un caffè in modo amichevole così eventualmemte carte in mano le posso spiegare meglio e bene il caso in questione.

  23. Vabbè abbiamo capito…hai ragione….sai tutto tu, qui parlaimo di gestione aeroportuale non di altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.