Dati di Traffico Ottobre 2010

sorriso Dati di Traffico Settembre 2009

Disponibili i Dati di Traffico relativi al mese di Ottobre 2010. Continua il segno positivo, merito dei voli per Venezia e Bergamo che nell’anno precedente mancavano. Con + 30,5 % si riesce a tirare un sospiro di sollievo ma non basta. I movimenti sono aumentati del + 10,8% e corrispondentemente i passeggeri trasportati, a dimostrazione che gli aerei viaggiano con un buon riempimento.

In dettaglio:

Passeggeri

Nazionali N. Passeggeri: 39.324 / Variazione: + 28,2 %

Internazionali N. Passeggeri: 649 / Variazione: – 1,7 %

Transiti N. Passeggeri: 4.980 / Variazione: + 43,6 %

Totale Commerciale: N. Passeggeri: 44.953 / Variazione: + 29,2 %

Av. Generale: N. Passeggeri: 589 / Variazione: + 520,0 %

Totale: N. Passeggeri: 45.542 / Variazione: + 30,5 %

Totale Parziale Anno 2010 (Gennaio – Ottobre): N. Passeggeri: 469.077 / Variazione: + 5,5 %

Per maggiori informazioni visita il Forum alla Pagina:


Condividi!

Prenota online e risparmia!
BookingEuropcarExpediaFlixBusLufthansaMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTrainlineTripAdvisorTrivagoVolotea

30 commenti

  1. penso che chiuderemo l’anno tra 510\530mila pax! Se riusciranno a partire i nuovi voli, possiamo sperare in 600mila ma é difficile!

  2. pensa: 530mila pax senza che la società di gestione muovi un dito e senza avere alle spalle una classe politica capace…davvero penso che se il Tito fosse gestito da persone in gamba, potrebbe raggiungere il milione e mezzo di pax senza neanche troppi sforzi. del resto diamo un’ occhiata a questa classifica risalente al traffico aeroportuale dell’italia meridionale nel 2006 e stupiamoci di come aeroporti che stavano sotto di noi adesso hanno triplicato i passeggeri e di come lamezia aveva appena 100mila pax in + di noi, adesso li ha praticamente triplicati…

    Traffico passeggeri gen/lug 2006

    3.051.000 Catania

    2.830.000 Napoli

    2.361.000 Palermo

    1.432.000 Cagliari

    1.113.000 Bari

    1.043.000 Olbia

    748.000 Lamezia terme

    607.727 Reggio Calabria

    585.000 Alghero

    459.000 Brindisi

    179.000 Trapani

    59.000 Crotone

  3. aldo , scusami un secondo , guarda che l’eroporto di lamezia è finanziato a babbo morto, la cosa lodevole e’ che reggio senza uno straccio di agevolazione mantiene la sua posizione.

    pio devi considerare il numero di voli, io spero che itali rimanga a reggio per tre anni di fila . un milione e mezzo di passegeri reggio non li farà mai , ma 800.000 sono plausibili.

  4. perchè 1 milione e mezzo di pax reggio non li farà mai? ma tu lo sai che trapani volevano chiuderlo e oggi fa anche + di 1 milione e mezzo? certo, se rimane bova, non faremo manco 600mila, questo è certo. lamezia riceve i finanziamenti perchè evidentemente la sacal presenta progetti per ottenerli, la sogas che presenta? ca**ate a perdere ( vedi pontile ). è credibile un amministratore unico che dice già lui da solo che il SUO aeroporto non può svilupparsi + di tanto perchè Reggio è una città sottosviluppata? per me è solo un alibi. del resto bova ce l ha messo lì loiero, sarà pure bravo, ma i risultati dell’aeroporto dicono esattamente il contrario.
    anche naccari ( stesso parte politica di bova e loiero, nonchè della famosa provincia di reggio calabria ) in campagna elettorale aveva candidamente ammesso che non v’è mai stata disparità di trattamento tra lamezia e reggio, quello che chiedevano gli veniva dato. così mentre lamezia chiedeva alla regione tanti soldi per far arrivare nuove lowcost, bova per reggio chiedeva soldi solo per giocarsi il suo asso nella manica: il pontile .

    pietà.

    inutile girarci intorno, il problema è solo sogas.
    ci sono aeroporti ben peggiori del nostro, con metà della pista, con montagne ben + alte alle spalle, e con le case quasi sulla pista, che nonostante tutto fanno anche + di un milione di pax . noi crediamo ancora ai piagnistei di bova…

  5. mi permetto di farvi notare che a reggio c’è la voce transiti (nell’articolo non citata) che fa lievitare il num dei pax:
    ottobre2010 4.980 +43%
    gennaio-ottobre2010 62.708 +31,2%
    infine nonostante i nuovi voli x venezia,bologna e genova i pax nazionali da
    gennaio-ottobre2010: 386.382 -0,2%

  6. I transiti sono in pratica tutti i voli di Air Malta che originano da Malta fanno scalo a Reggio Calabria e poi proseguono.
    In questo caso nel mese di Ottobre sotto la voce transiti ci sono i passeggeri della Malta – Fiumicino e viceversa che hanno fatto lo scalo a Reggio Calabria.
    Però Assaeroporti conta i transiti due volte. Mi spiego meglio. Chi fa Malta – Reggio Calabria viene contato una volta poi il passeggero fa Reggio Calabria – Fiumicino e viene contato un’altra volta. Quindi il dato reale sarebbe 4.980 diviso due ovvero 2490 passeggeri reali transitati. Ovviamente quest’anno ci sono stati anche collegamenti con Genova e Parigi che hanno fatto lievitare i transiti.
    Sui passeggeri Nazionali i nuovi voli li abbiamo avuti da Giugno in poi, infatti puoi vedere dalla nostra tabella http://www.aeroporticalabria.com/informazioni-aeroportuali/caratteristiche-dello-scalo/dati-di-traffico/ come il segno positivo si riferisce a questi ultimi mesi.

  7. si lo sapevo che li conta 2 volte e proprio x questo che secondo me che a Reggio sta crescendo il num dei pax pechè alla fine i transiti vanno sotto la voce pax. Prova a togliere dai pax totali il num dei transiti e rimane la vera utenza di Reggio 323.674 pax.
    ps dico questo nn perche voglio declassare o minimizzare Reggio ma per renderci conto in quale situazione versa il nostro aeroporto.

  8. Giusta osservazione airbus 380. La realta’ e’ chiaramente negativa per lo scalo reggino. Ricordo a tutti che siamo in un periodo di crisi globale senza precedenti e che e’ irrealistico aspettarsi crescite a doppia cifra per un aeroporto situato in delle zone piu’ depresse d’Europa. Eagles Airline, Itali, Sky Train, Danube Wings e a quanto pare anche Air Malta non stanno attraversando un buon momento dal punto di vista finanziario. C’e’ un calo generale delle vendite dei biglietti per le compagnie aeree e Reggio non puo’ considerarsi in controtendenza purtroppo.

  9. Ma sai Airbus380 alla fine tutto si bilancia. Io considero i nostri “transiti” i “charter” che hanno gli altri aeroporti. Sai noi non sappiamo neache cosa voglia dire Charter. Quindi alla fine tutto si bilancia più o meno. Certo i voli nazionali sono quasi a pareggio ma si prevede che per fine anno possano chiudere in positivo.
    I dati di traffico di Enac se non sbaglio toglie sempre i transiti quindi noi dovremmo avere: Nazionali 386.382 – 0,2 % ed Internazionali 16.643 + 84,9% per un Totale di 403.025 passeggeri (Da Gennaio ad Ottobre).
    Ciao!

  10. Scusa Airbus380 me ne sono accorto ora. Hai sottratto al Totale Nazionale i Transiti, cioè 386.382 – 62.708 = 323.674, è sbagliato perche sono due cose separate. Chi parte da Malta e fa il transito e da Reggio Calabria va a Fiumicino non viene contato nei Nazionali, rimane sempre sotto la voce Transito.

  11. myers è giusto i transiti nn vanno sotto la voce pax nazionali mi sbagliavo. I transiti vanno nei pax complessivi totali i dati di traffico assaeroporti da gennaio-ottobre2010 ci da 469.077 pax ma ci sono compresi i transiti altrimenti avremmo fatto 406.369 è questi secondo me sono i veri utenti reggini.

  12. si ma come giustamente dice myers sono i nostri “charter”!
    Che possiamo fare noi? Niente,solo sperare!
    Momentaneamente lamezia è senza voli internazionali, a novembre farà 0 pax!

  13. beh non direi proprio che siano la stessa cosa .
    Con i charter comunque ci sono dei passeggeri che sbarcano e quindi portano ricchezza al territorio mentre con i transiti quei passeggeri sono comunque dei fantasmi che rimangono in aereo .

  14. Chiudete questo scalo!

    il Sabato e la Domenica il timetable di Sogas.it è uguale a quello dell’aeroporto di Krotone… che profonda tristezza…

  15. Ovviamente aurelio si faceva questo parallelismo con i charter solo in termini di numero di passeggeri. Come hai detto bene tu i transiti sono “fantasmi” in quanto non portano ricchezza per nessuno nemmeno per le casse dell’aeroporto non pagando appunto le tasse. Alla fine servono solo a gonfiare un pochino il numero di passeggeri tutto quà.

  16. se ho capito bene su 469077 pax 62708 sono transiti!quindi il 13,3% dei nostri pax sono transiti…incredibile pensate che Roma con più di 33.800.000 pax dichiara 1,2% di transiti e quelli sono transiti veri che scendono dall’aereo.

  17. Solo quelli che rimangono sull’aereo vengono contati come transiti. Quelli che scendono sono contati come passeggeri.

  18. guardando i dati di assaeroporti mi sono accorto che nella voce transiti nell’aeroporto di crotone risultano o pax…ma i pax danube wings reggio-bologna via crotone non dovrebbero risultare nei transiti anche se non scendono dall’aereo come quelli di air malta a Reggio???

  19. Non risultano perche ad Ottobre ancora c’era il diretto. Il volo con scalo è stato introdotto a Novembre.

  20. ho già commentato in altra discussione ma dato che che vedo in questa il dato del 2006:
    quando nel 2006 ci furono i voli interstate suf ha avuto in un mese un calo del 10% e reg un aumento del 10%: ci sono state levate di scudi di ogni tipo dato che alcuni scali erano solo serviti da reg tipo pisa. La storia dopo è nota: fuda che fa il salto politico della quaglia, i charter dei tedeschi per brancaleone dirottati tutti ( a parte uno da stoccarda) dirottati a suf, l’affossamento del tito pilotato mentre fuda si faceva eleggere al senato, la pioggia di soldi a suf per i charter per la germania e le low, la chiusura di qualche assessore di reggio verso la propria città per ripicca personale (non dimentichiamo la vertenza atam), loiero che odia reggio in generale e ci mette due anni a convocare una conferenza di servizi lasciando in cassaforte i 4 milioni stanziati dal ministero… non è un discorso di parte ma è storia documentata. Quindi non è una quetione di piani, bacini ma di una precisa volontà politica sul dove indirizzare i soldi (finora)

  21. Quindi più aumentano i pax della tratta airmalta roma-malta/malta-roma piu aumentano i transiti e quindi i pax per Reggio.Esempio se ogni anno airmalta tasporta 40.000 pax nella tratta roma-malta/malta-roma, a Reggio risultano 80.000 pax perchè li conta 2 volte quando atterrano e quando ripartono, anche se non scendono dall’aereo e non sanno nemmeno com’è fatto l’aeroporto di Reggio. Invece quelli che fanno roma-reggio con airmalta li conta una volta e vanno tra i pax nazionali.

  22. I passeggeri in transito si contano solo una volta non una volta in atterraggio ed un’altra in decollo lo dice anche la matematica . Infatti se così non fosse i pax dovrebbero essere sempre in cifra pari. Reggio é il terzo aeroporto d’Italia …… purtroppo per passeggeri in transito . Essi rappresentano il 13,4% dei pax totali ma aumentano di più del 15% il numero reale dei passeggeri che sbarcano e si imbarcano. Viene preceduto solo dagli intecontinentali Milano MXP e Roma FCO .

  23. Allora facciamo un po di chiarezza ma secondo me complichiamo di più le cose!

    1) Nei dati di traffico che rilascia ENAC i transiti non vengono considerati, e per certi versi i dati non sempre coincidono con quelli di Assaeroporti.

    2) Avevo letto su Internet che Assaeroporti contava i transiti due volte. Probabilmente non è così e può risultare utile una definizione di “Passeggeri in transito diretto”: I passeggeri che dopo un breve scalo proseguono il loro viaggio con un volo avente lo stesso numero di quello sul quale sono arrivati. Nelle statistiche aeroportuali complessive i passeggeri in transito diretto devono essere contati una volta sola. I passeggeri che invece proseguono il viaggio su un volo con un altro numero sono in transito indiretto e devono essere contati due volte (una volta come sbarcati e una come imbarcati).

    3) Se un volo Alitalia parte da Fiumicino e non può atterrare a Reggio Calabria e dirotta su Lamezia, quando i passeggeri vengono fatti giungere a destinazione (Reggio Calabria) in pullman vanno sotto la voce Transiti.

    4) Ad Ottobre Air Malta ha operato 21 giorni con A319 da 141 posti, offrendo una capacità di 141*2*21 = 5922 posti. I transiti sono stati 4.980 questo vuol dire che solo 942 sono i posti riservati ai passeggeri di Reggio Calabria. Ovvero sono disponibili 22 posti a volo da e per Fiumicino e 22 da e per Malta.
    Ma come detto al terzo punto è probabile che qualche dirottamento ad ottobre ci sia stato per via delle avverse condizioni meteo. Quindi questi 22 posti in realtà dovrebbero essere qualcosa in più. Fate attenzione che si parla di posti liberi poi bisogna vedere quanti sono quelli acquistati.

    4) Considerazione personale. Non ho mai visto un imbarco di Air Malta ma dico è possibile che faccia scalo solo per 22 o poco più potenziali passeggeri?
    Preciso che i potenziali 22 passeggeri per la compagnia raddoppiano in quanto il passeggero X può fare Fiumicino – Reggio Calabria e lasciare il posto al passeggero Y che farà Reggio Calabria – Malta.

  24. se manteniamo il trend di ottobre dovremmo riuscire a raggiungere i 540000 passeggeri entro fine anno!c’è da considerare che in teoria c’è itali in procinto di partire!
    durante le vacanze natalize l’aeroporto fa sempre il pienone

  25. fatto sta che stando ai dati forniti da assaeroporti senza i transiti da gennaio 2010 a 0ttobre 2010 avremmo fatto 406.369 pax di cui:
    386.382 nazionali
    16.643 internazionali
    3.344 aviazione generale.
    Ma nella voce pax totali sempre stando ai dati assaeroporti ci da 469.077 quindi somma i transiti con gli altri pax.

  26. Per mia personale esperienza (ho viaggiato spesso con air malta, anche se non nell’ultimo anno) sono sempre piutttosto di più i passeggeri che fanno reggio-roma che quelli che fanno malta-roma. A volte arrivati a Reggio, l’aereo si svuotava.
    L’unica eccezione è stata il 7 ott us, in cui imbarcandomi da Reggio ho avuto la sensazione che l’aereo fosse arrivato già pieno…In ogni caso eravamo molto di più di 22 (almeno 30-40 pax).

  27. …ma un passeggero che va da Malta a Roma (via Reggio) paga qualche tassa a Reggio? Se paga ben vengano i transiti!!!
    Ho notato che quando si acquista un biglietto AirMalta (da Reggio o Roma) si pagano 2 euro di tassa al Comune di Reggio…, quindi più che un volo finanziato è un volo remunerativo per il comune?

  28. Non paga nulla, è come se non ci fossero.
    Se non sbaglio la tassa comunale c’è in tutti i biglietti aerei.

  29. x roberto
    puntuale e precisa ogni tua osservazione. tuttavia il punto 4 di risposta 23 mi lascia perplesso . Il modo di conteggiare i transiti diretti é stato regolamentato dalla CEE (n° 437/2003 per come in G.U. 194/2003). Se il volo non cambia numero come nel caso di air malta su Reg i passeggeri che non sbarcano si contano una volta. In tale ipotesi, ipotizzando che i voli siano pieni e nessuno salga/scenda a Reg, al massimo i transiti per 21 voli dovrebbero essere 21*141=2961 e non 5922. Di contro però le statistiche ci dicono che i transiti sono 4980 ed allora o i voli arrivo/partenza sono stati di più o le statistiche mentono . In quest’ultimo caso poichè i dati vengono forniti ad assaeroporti dalle società di gestione allora si tratterebbe di un falso creato da sogas per aumentare il numero dei passeggeri .

  30. Aurelio ti sei dimenticato dei voli di ritorno quindi devi moltiplicare per due 2961 ed il risultato fa 5922. I conti tornano ma come ho scritto c’è da considerare i voli dirottati che incrementano i transiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.