I dipendenti Sogas sono entrati in agitazione

Riporto da TrasportisulloStretto.it:

Il personale Sogas ha proclamato lo stato di agitazione, manifestando l’intenzione, in mancanza di chiari segnali di maggiore disponibilità aziendale, di attivare azioni di lotta conseguenti.

La comunicazione è stata inviata al Cda della Sogas dai sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporti, facendo presente tra l’altro che «il pagamento degli stipendi dei mesi scorsi è avvenuto sempre con ritardo (lo stipendio di dicembre 2011 è stato corrisposto solo il 18 gennaio!) e così sta accandendo anche per lo stipendio dello scorso mese di gennaio che, ad oggi, non è stato ancora versato».

Inoltre «dal mese di dicembre 2011, con provvedimento unilaterale sono stati congelati il salario integrativo e tutte le indennità accessorie, con l’intenzione già dichiarata di abolirli definitivamente» ed è stata altresì «emanata, sempre senza nessun confronto con le organizzazioni sindacali, e in maniera totalmente unilaterale, una serie di norme sull’organizzazione del personale con pesanti ricadute sulle condizioni di lavoro dei dipendenti».

Fonte: Gazzetta del Sud

Fonte: http://www.trasportisullostretto.it/notizia.php?id=762


Condividi!

Prenota online e risparmia!
BookingEuropcarExpediaFlixBusLufthansaMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTrainlineTripAdvisorTrivagoVolotea

Un commento

  1. E’ un momento di crisi generale non solo in Italia ma in tutto il Mondo !

    Però i diritti fondamentali dei lavoratori devono essere rispettati e specialmente il sacrosanto stipendio!!

    Ma i lavoratori devono anche capire che in un momento così speciale e delicato come è questo fragente “alcune voci” integrative del salario possono essere sacrificate per il BENE COMUNE.

    Ma anche la Società SOGAS deve fare la sua parte tagliare il superfluo e morigerare gli emolumenti dei suoi membri !

    Spero che questa crisi possa al più presto finire ma in attesa TUTTI devono concorrere equamente ai sacrifici,
    GRECIA DOCET (e non solo).

    Un Saluto a Voi Tutti da Domenico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.