I turisti tedeschi scelgono Lamezia

Lo scorso anno furono i russi dopo solo 4 voli a preferire l’Aeroporto di Lamezia data la sua vicinanza con le strutture turistiche di Tropea, quest’anno invece è toccato ai turisti tedeschi. Dal 31 Marzo ad oggi nessun volo proveniente dalla Germania è atterrato all’Aeroporto dello Stretto. Dovevano essere 65 arrivi in totale e sulla carta ancora ci sarebbero in programma la seconda parte di voli previsti per Settembre, Ottobre e Novembre, ma a questo punto ci sembra difficile che si possano concretizzare.

I Tour Operator vendono i pacchetti Volo + Hotel dall’Aeroporto di Lamezia dove possono contare sulla presenza di ben 4 compagnie aeree ovvero Air Berlin, German Wings, Fly Niki e Lufthansa che collegano diverse città tedesche. Ma un fattore importante è che queste tratte sono anche acquistabili come normale volo di linea.

Il Tito Minniti si trova con le ali spezzate non potendo offrire un “prodotto” migliore.

Noi di AeroportoRC.com scriviamo da anni che turisticamente parlando il nostro territorio non è ancora pronto e che è necessaria una programmazione oculata.

Dopo il primo volo charter di Fly Niki da Vienna in cui sbarcarono a Reggio Calabria (diretti a Brancaleone) una trentina di turisti e dopo il secondo collegamento in cui ne sbarcarono circa quaranta su 112 posti disponibili, non conosciamo i riempimenti del terzo volo (oggi arriverà il quarto). Ma ci chiediamo perché non sia possibile acquistarlo come normale volo di linea come avviene a Lamezia, così magari qualche posto in più lo si potrebbe occupare.

Invece no. Abbiamo un Aeroporto dove anche le cose semplici diventano difficili.

Lo Staff di AeroportoRC.com


Condividi!

Prenota online e risparmia!
BookingEuropcarExpediaFlixBusLufthansaMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTrainlineTripAdvisorTrivagoVolotea

11 commenti

  1. Alessio Piccolo

    I cosi fatti chi peri…

  2. vito migliazza

    siete voi che vi illudete che Reggio che a male pena risesce a gestire il poco traffico domestico, possa di colpo diventare un areroporto internazionale.
    lamezia consente di raggiungere non solo Tropea, ma Soverato, Copanello, Amantea etc etc , Reggio solo Brancaleone.
    ho avuto modo di farlo presente in più occasioni: o Reggio allarga il bacino di utenza con Messina o lo chiuderà il mercato

  3. Ma infatti è solo fumo negli occhi…a nessuno interessano destinazioni internazionali mettiamocelo in testa. Qui si può campare solo con rotte nazionali magari con aerei non troppo grandi. Non ce ne facciamo nulla dei charter verso l’europa se poi non posso raggiungere in tempi certi e veloci Bologna o Pisa per esempio.

  4. Lo avevo scritto mesi fa e mi avete attaccato: è tutta una truffa solo per favorire una struttura turistica. Sono queste le cose da denunciare.

  5. @ unico:
    hai centrato il problema

  6. vito migliazza

    ….A questo si aggiunge il volo charter settimanale che da Vienna, già dallo scorso 15 maggio, atterra all’aeroporto dello stretto con circa 150 turisti provenienti dall’Austria a bordo, i quali soggiornano soprattutto nelle strutture della costa ionica reggina e nel vibonese… (cit. assessore Fedele)

  7. Se noi partiamo dal presupposto, che da Nicotera fino a Vibo, ci sono da 30/50 agriturismo, e ogni 7/10km un villaggio turistico gestito da persone professionali ,anche stranieri,che operano con profitti fin dalla metà degli anni 70, ecco spigato il pk tutti i turisti che vengono in Calabria atterrano a Lamezia.
    Ha perfettamente ragione lo Staff, Reggio non é pronta a fare turismo,manca tutto il necessario strutture soprattutto!

  8. Reggio non è pronta per il turismo perchè mancano già le cose essenziali ai cittadini che ci vivono 365 giorni l’anno (basti pensare le precarie condizioni igienico sanitaria dovute alla montangna di rifiuti per le strada). Credo che una volta risolto questo problema, si potrà passare a fornire una degna accoglienza al tursita,ma bisogna farne ancora di strada

  9. Mi dispiace dirlo. Reggio è la mia città e la amo, ma è una città morta e sepolta dalla quale fuggire il più presto possibile. Io lo farò tra qualche mese. Parlare di sviluppo aeroportuale in un contesto di degrado terrificante e di depressione diffusa fa anche un po’ ridere.

  10. Hai ragione pindo!
    E’ amaro ammetterlo, ma è’ la triste realtà con la quale fare i conti giornalmente.
    Il resto tutte chiacchiere e soluzioni da ” tutti allenatori”……..

  11. giuseppe scalise

    @ vito migliazza:
    Caro Vito permettimi ! Evitiamo guerre tra Calabresi ,non aiuta ! Visto le considerazioni fuori Regione , meglio unire le forze non disperderle ! Dietro l’angolo c’è chi strumentalizza a suo Favore ! Salutoni Joe .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.