Il Presidente della Regione Oliverio ha incontrato i responsabili di Alitalia

Il Presidente della Regione Mario Oliverio,accompagnato dal Dirigente generale del Dipartimento “Turismo” PasqualeAnastasi, ha incontrato, a Roma, i responsabili di “Alitalia” per affrontare i problemi dei collegamenti aerei verso gli scali calabresi. In particolare è stata discussa, non solo la possibilità di incrementare i voli durante il periodo di Expo ma, soprattutto, di estendere anche allo scalo di Lamezia Terme le tariffe agevolate riferite al progetto “alitalia per i bronzi di Riace”.In merito a ciò, il Presidente Oliverio ha ottenuto un impegno,da parte della compagnia, di estendere allo scalo lametino l’accordo tarrifario precedentemente assunto con la Regione sullo scalo reggino che prevedeva fino al 30 aprile 2015 la seguente tariffazione di A/R per tutti i Week End acquistando il biglietto d’ingresso al museo di Reggio Calabria (5 euro):
– FCO REG: 99€ RT all inclusive – LIN REG: 109€ RT all inclusive – TRN REG: 119€ RT all inclusive.
Il nuovo accordo prevede, inoltre, l’allungamento del periodo fino a conclusione di Expo 31 ottobre. Ma la novità piu importante è quella che l’agevolazione tariffaria viene estesa a tutti i giorni della settimana e su tutti i voli alitalia in partenza (compreso il ritorno) da Roma, Milano Linate e Torino per Reggio Cal. e Lamezia. Inoltre, è prevista anche la proroga della campagna,già avviata, di comunicazione integrata finalizzata ad intercettare nuovi flussi turistici nazionali ed internazionali, da realizzare nel periodo marzo/ottobre 2015. Ciò al fine di accrescere ulteriormente l’immagine e la riconoscibilità della Regione, rilanciando sui mercati turistici nazionali ed internazionali il “Prodotto Calabria” in grado di aumentare notevolmente i flussi turistici.Tali azioni avranno un forte appeal d’impatto ed un’altissima visibilità, tali da catturare l’attenzione del potenziale turista e saranno realizzate con tutti  gli strumenti comunicativi che Alitalia ha a disposizione e che risultano essere notevolmente incisivi per la capacità e quantità di utenza raggiunta, utenza diversificata per sesso ed età e caratterizzata da fasce di reddito medio alta, con spiccate propensioni all’acquisto ed alte soglie di attenzione. Infine, sono state concordate anche attività di promozione della Regione Calabria ad EXPO all’interno dello Stand Alitala di circa 1.300 mq. Tale accordo, conferma Oliverio,in corso di perfezionamento da parte dei tecnici di “Alitalia” e del Dipartimento “Turismo”, sarà presentato e sottoscritto il prossimo tredici febbraio alla BIT di Milano ngli stand dell’Alitalia e della  Regione Calabria.


Condividi!

Prenota online e risparmia!
AvisBookingBudgetEuropcarExpediaFlixBusMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTripAdvisorTrivagoVolotea

10 commenti

  1. SPERIAMO BENE!

  2. Di incrementare i voli per milano rimettendo almeno la seconda frequenza non se ne parla però!

  3. Forsi sacciu ieu

    @ Angelo:

    Con la chiusura dei COA Volare e Cai First (Alitalia Express) possiamo scordarcelo. Anche Lamezia ha avuto il taglio di 2 frequenze. Non credo proprio che i preziosi slot di Cityliner vengano utilizzati per un Reggio Calabria o un Lamezia. Ci sono rotte di maggiore importanza da coprire da Linate per andare a creare il nuovo network Alitalia, la strategia degli arabi mi sembra chiara, si punta tutto sull’hub di Fiumicino, taglio netto ai voli cross-country e qualora non vengano tagliati passano alla Etihad Regional di turno o addirittura Mistral.

  4. @ Forsi sacciu ieu:
    etihad regional sta chiudendo, passano a mistral

  5. Reggio Calabria quando si sveglia?

    Ryanair, arriva O’Brien per annunciare nuove rotte da Crotone

    L’annuncio di una nuova rotta dall’aeroporto di Crotone. Dovrebbe essere questo, secondo quanto risulta a il Crotonese in edicola dal 7 gennaio, il motivo per il quale martedì prossimo, 10 febbraio, sbarcheranno allo scalo di Sant’Anna alcuni dei più alti manager di Ryanair: David O’Brien, il direttore commerciale; Mick Hicky, il direttore operativo; e John Alborante, il direttore vendite e marketing per l’Italia. Dovrebbe essere questa l’occasione per annunciare nuovi voli dall’entrata in vigore dell’orario estivo il 29 marzo prossimo. Con maggiore probabilità c’è da aspettarsi il raddoppio dei collegamenti giornalieri con lo scalo lombardo di Bergamo Orio al Serio (che viaggia già adesso sempre pieno con una media mai inferiore a 160 passeggeri). In secondo luogo, Ryanair potrebbe anche lanciare un primo collegamento dal Sant’Anna con l’estero oppure con un’altra località del centro-nord Italia come Bologna, prevista sin dalle trattative iniziali.

    La compagnia low cost da quando ha avviato il primo volo con il Sant’Anna (1 settembre, Pisa-Crotone), sta letteralmente facendo decollare lo scalo visto che hanno viaggiato quasi tutti sui suoi Boeing 737 gli oltre 85 mila passeggeri transitati finora dalla riapertura del S. Anna a giugno 2014 (poche migliaia sui voli charter).

  6. Che super offerta!! Ne prenoto 10!!

  7. Volevo fare una considerazione. Oggi è 12 Febbraio, se io vado a prenotare per domani un volo Roma Fiumicino – Reggio Calabria con Blu Express, come è possibile che me lo vende ancora a 50 Euro? Il Linate è oltre le 100 Euro.
    Ora se qualcuno è in grado di farci sapere i prenotati del FCO – REG perchè secondo me non sono più di 40 passeggeri. Ecco la lenta agonia di Reggio Calabria e del suo Aeroporto.

  8. @ Roberto Sartiano (Fondatore):
    questo sconfessa tutti queli che dicono che reggio ha prezzi alti.
    non ci vola nessuno!

  9. IO VOLO CON BLU-EXPRESS PER ROMA QUASI OGNI VENERDI E A BORDO SIAMO CIRCA 100 PASSEGGERI.
    RIPETO CHE IL PROBLEMA DI REGGIO IN QUESTO MOMENTO E’ QUELLO DI AGGIUNGERE ALMENO 2 ROTTE(MALPENSA E VENEZIA) A TARIFFE RAGIONEVOLI PER VEDERE INCREMENTATA L’UTENZA

  10. @ GIUSEPPE Bravo finalmente uno che usa il metro giusto!

    Che bello un Assessore regionale della sinistra che si interessa del Nostro Amato Aeroporto,!
    E che cavolo ci voleva nel passato remoto o nel passato prossimo avere questo coraggio?

    La guerra RAFFA /SCOPELLITI è finita, adesso pensiamo a come fare guarire le ferite ma certamente
    non si può piangere in eterno i morti!
    Alle prossime elezioni ci sarà altra gatta da pelare!

    Finché la SOGAS non cambia pelle da Pubblico a Privato la musica e la scenografia sono sempre le stesse!

    Un Saluto a Tutti Voi da Domenico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.