Il Presidente Sogas Porcino intervistato da GS Channel

Grazie all’utente “Paolo” che ci ha segnalato la presenza di uno speciale “Aeroporto dello Stretto” andato in onda su GS Channel, posso farvi una sintesi dell’intervista al Presidente Sogas Dott. Porcino. Sarebbe interessante poter recuperare il Video dell’intervista.

Proverò a stilare in maniera sintetica un elenco numerato sulle varie tematiche discusse:

1) Redazione di un nuovo Piano Industriale che mira ad ottenere la concessione ventennale.
2) Si sta studiando per ottenere un mega-prestito in grado di coprire i debiti fino ad ora accumulati dalla Sogas.
3) I lavori dell’Aerostazione sono fermi da un paio di mesi per un “errore di progettazione”. Non vi è nessun contenzioso economico con la ditta Mucciola. C’è il rischio per via del ritardo accumulato (la fine dei lavori era prevista per il 25/01/2013) che se i lavori non termineranno entro il 31/12/2014 gli 11 milioni di Euro di finanziamento andranno persi.
4) Nel 2014-2015 si andrà in utile solo se ci sarà la nuova Aerostazione.
5) Sogas nel passato aveva deteriorato i rapporti con chiunque, Alitalia, Enac, Enav, ecc… “nel passato non so che combinavano, per molti anni non è esistita la gestione”. Adesso le cose stanno cambiando, i nostri funzionari sono bravissimi, ma nel passato avevano difficoltà perche non avevano coperture politiche.
6) Abbiamo sottoscritto un contratto quinquennale con Volotea e contiamo di poter collaborare ancora con questa compagnia non appena gli arriveranno altri aerei in flotta.
7) Abbiamo 500 mila passeggeri annuali che il redattore del nostro piano industriale li ha definiti utenti “affezzionati”, quindi abbiamo un notevole margine di incremento.
8) Contiamo quest’anno di poter chiudere con 750 mila passeggeri. Non appena sarà completata la nuova Aerostazione punteremo al milione.
9) Per questa Estate speriamo di poter attivare 2 o 3 destinazioni Internazionali, ma purtroppo abbiamo le limitazioni della Pista e l’Abilitazione per gli equipaggi che allontanano le compagnie, lavoriamo per cercare di sistemare qualcosa. Naturalmente anche la ricettività turistica del territorio deve darci una mano.
10) E’ nostra intenzione utilizzare il Pontile per la Charteristica collegandolo con le Eolie. Solo i voli Charter per esempio prendono 150 passeggeri dall’aereo e li trasferiscono sull’aliscafo tutti e 150. La presenza dei messinesi sugli aliscafi è di circa 20 unità il che rende antieconomico il Pontile per il voli di Linea. Lavoriamo per ritornare ai pullman da Villa i coincidenza con i voli mattutini e serali. Gli aliscafi dal Porto e la Navetta per l’Aeroporto è apprezzata dai messinesi.
11) Probabilmente da Luglio grazie a due Tour Operator uno di Palmi ed uno di Gioa Tauro avremo 500 passeggeri a settimana per uno e 400 per l’altro provenienti dall’Est Europa che soggiorneranno nei pressi di Nicotera.
12) La piazzola di inversione è completata, ma mancano ancora le luci.
13) Non abbiamo mai avuti rapporti con Ryanair e mai li avremo poichè richiede finanziamenti elevati e non fidelizza la clientela come noi vorremmo. Finiti i soldi scapperà via.
14) Abbiamo richiesto che per lo svincolo Malderiti si lavori giorno e notte.
15) Ci auguriamo che finiscano presto i lavori della nuova Stazione Ferroviaria, noi abbiamo i Bus pronti per collegarla all’Aerostazione.


Condividi!

Prenota online e risparmia!
BookingEuropcarExpediaFlixBusLufthansaMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTrainlineTripAdvisorTrivagoVolotea

71 commenti

  1. Interessante! Può darsi che sia la volta buona per il definitvo lancio del nostro aeroporto? o saranno le solite promesse dimenticate?
    Fatto sta che un contratto quinquennale con Volotea non può che essere ottimo e le notizie di 2-3 charter estivi ancora meglio! Peccato per l’aerostazione… già 300 giorni sembravano assai, ora rimandiamo al 2014… finirà come la piazzola di backtrack? Lavori iniziati nel 2007 e non ancora terminati del tutto nel 2012?
    Un saluto 🙂

  2. Vorrei conoscere questi “errori di progettazione” e possibilmente punire ii responsabili. Sarebbe interessante sapere quando i lavori riprenderanno e per questo sono sicuro della pronta risposta dello staff di aeroportorc. Com . Inoltre siccome sono molto curioso, e’ da anni che si promette di intervenire sulle limitazioni ma al momento siamo al palo. Per il pontile confermo quanto detto da me in precedenza ovvero di evitare alla citta’ la vergogna del paesaggio nei pressi dell’attracco e altrettanto caro Dott. Porcino e’ doveroso pensare alla dirimpettaia stazione fs.

  3. 6) Abbiamo sottoscritto un contratto quinquennale con Volotea e contiamo di poter collaborare ancora con questa compagnia non appena gli arriveranno altri aerei in flotta.

    Il che presuppone l’apertura di nuove rotte…..

    9) Per questa Estate speriamo di poter attivare 2 o 3 destinazioni Internazionali, ma purtroppo abbiamo le limitazioni della Pista e l’Abilitazione per gli equipaggi che allontanano le compagnie, lavoriamo per cercare di sistemare qualcosa. Naturalmente anche la ricettività turistica del territorio deve darci una mano.

    Ma Porcino lo sa che in tutto il mondo, la stagione estiva aereonautica è già iniziata da un pezzo?

    10) E’ nostra intenzione utilizzare il Pontile per la Charteristica collegandolo con le Eolie. Solo i voli Charter per esempio prendono 150 passeggeri dall’aereo e li trasferiscono sull’aliscafo tutti e 150. La presenza dei messinesi sugli aliscafi è di circa 20 unità il che rende antieconomico il Pontile per il voli di Linea. Lavoriamo per ritornare ai pullman da Villa i coincidenza con i voli mattutini e serali. Gli aliscafi dal Porto e la Navetta per l’Aeroporto è apprezzata dai messinesi.
    11) Probabilmente da Luglio grazie a due Tour Operator uno di Palmi ed uno di Gioa Tauro avremo 500 passeggeri a settimana per uno e 400 per l’altro provenienti dall’Est Europa che soggiorneranno nei pressi di Nicotera.

    Peccato che di charte siamo fermi a quelli di Air Italy Polska nel lontano 2008.
    Come sopra, in tutto il mondo i tour operator hannio già programmato tutto per quest’estate… Com’è che sempre noi siamo gli ultimi????

  4. mi domando: se collegheranno la nuova fermata fs con dei pullman, non si faceva prima a collegare la già esistente fermata omeca (come proposto in questo sito, tra l’altro)? magari i soldi necessari x costruirla sarebbero potuti essere destinati ad altro, ad esempio al rinnovo dell’aerostazione. boh!

  5. “Errori di progettazione”!!! A quali esperti si sono affidati? Comunque a questi errori bisogna aggiungerne almeno un altro: aver consentito alla ditta costruttrice di chiudere completamente uno degli accessi, quando sarebbe stato utile lasciare disponibile una corsia per l’ingresso all’aeroporto. In alcuni orari, specie in coincidenza con l’entrata e l’uscita della vicina scuola, giungere in aeroporto è molto difficoltoso e ci sono tutte le condizioni per ritenere che il disagio durerà anni.

  6. Da anni vivo all’estero e l’unica forma x rientrare a Reggio è usufruire di Alitalia, perchè non ci sono possibilità di collegamenti con altre compagnie, vuoi per questione d’orario o perchè le altre compagnie volano a giorni alterni, ed ogni volta, anche comprando un biglietto con almeno 3 mesi di anticipo, lo pago fra i 370-390 Euro. Alitalia dovrebbe ridurre i prezzi per favorire sia il turismo che lo spostamento dei locali,ed altre compagnie, come Easyjet o Ryanair, dovrebbero programmare almeno un volo verso capitali europee, perche siamo molti i reggini che per lavoro abbiamo deciso spostarci. Speriamo comunque che i lavori riprendino presto e che qualcosa di buono per la città si faccia davvero. Saluti from Madrid 😉

  7. Bene, abbiamo scoperto che porcino è un nemico dell’apt di reggio.
    Dico questo perchè molto onestamente ha confermato quello che dico da 4-5 anni:
    Il bacino di utenza che lui chiama clienti fedeli non supera i 500.000;
    Se ci danno la concessione ventennale è un miracolo;
    i charter non li fa l’apt ma il territorio (hotel, TO);
    Il pontile è inutile perchè da messina non viene nessuno;
    Ryanair non verrà mai;
    La pista limita le compagnie;
    non hanno rapporti con nessun ente che lavora in apt.

    Che commentare?

  8. Dopo lo sfogo “a caldo” entriamo nel merito delle affermazioni di porcino confrontandole con quanto detto sin dal suo insediamento.

    1) Redazione di un nuovo Piano Industriale che mira ad ottenere la concessione ventennale.

    A novembre disse che stavano valutando la concessione 40ennale; non ci abbiamo mai creduto.

    2) Si sta studiando per ottenere un mega-prestito in grado di coprire i debiti fino ad ora accumulati dalla Sogas.

    Nel corso del 2011 ha detto che la sogas non aveva più debiti e aveva annunciato l’utile di bilancio nel 2012 già quantificato in euro 218mila…per fortuna che è commercialista!

    3) I lavori dell’Aerostazione sono fermi da un paio di mesi per un “errore di progettazione”. Non vi è nessun contenzioso economico con la ditta Mucciola. C’è il rischio per via del ritardo accumulato (la fine dei lavori era prevista per il 25/01/2013) che se i lavori non termineranno entro il 31/12/2014 gli 11 milioni di Euro di finanziamento andranno persi.

    Prima domanda: chi pagherà per gli errori?
    Secondo: nel caso che venissero revocati gli 11mln di euro, chi li mette?

    Continua….

  9. SECONDA PARTE
    4) Nel 2014-2015 si andrà in utile solo se ci sarà la nuova Aerostazione.
    Vedi sopra…dal 2012 si è spostato tutto di 3 anni ed alla condizione che ci sia la nuova aerostazione che ad oggi non esiste neanche un pilastro.

    5) Sogas nel passato aveva deteriorato i rapporti con chiunque, Alitalia, Enac, Enav, ecc… “nel passato non so che combinavano, per molti anni non è esistita la gestione”. Adesso le cose stanno cambiando, i nostri funzionari sono bravissimi, ma nel passato avevano difficoltà perche non avevano coperture politiche.

    Non capisco; le persone sono le stesse, come mai ora sono bravissimi e 4 anni fa no?
    Csa significa copertura politica nell’avere rapporti umani con persone che stanno nella porta accanto?

    6) Abbiamo sottoscritto un contratto quinquennale con Volotea e contiamo di poter collaborare ancora con questa compagnia non appena gli arriveranno altri aerei in flotta.

    Quindi volotea è pagata da sogas; non avevano detto che era venuta perchè la sogas è simpatica?

    Continua….

  10. 7) Abbiamo 500 mila passeggeri annuali che il redattore del nostro piano industriale li ha definiti utenti “affezzionati”, quindi abbiamo un notevole margine di incremento.

    c’era bisogno del redattore per sapere che da 12 anni a questa parte non hanno mai superato i 600mila pax? E questo gestisce un aeroporto!

    8) Contiamo quest’anno di poter chiudere con 750 mila passeggeri. Non appena sarà completata la nuova Aerostazione punteremo al milione.

    Quindi il milione di pax si vedrà intorno al 2016-2017; almeno è realista su questo!

    9) Per questa Estate speriamo di poter attivare 2 o 3 destinazioni Internazionali, ma purtroppo abbiamo le limitazioni della Pista e l’Abilitazione per gli equipaggi che allontanano le compagnie, lavoriamo per cercare di sistemare qualcosa. Naturalmente anche la ricettività turistica del territorio deve darci una mano.

    Qui non ho capito se ci è o ci fa!
    Ha scoperto ora che esistono delle limitazioni sulla pista?
    Questa estate è già finita…..
    Non capisco cosa intenda che la ricettività deve dare una mano…

  11. 10) E’ nostra intenzione utilizzare il Pontile per la Charteristica collegandolo con le Eolie. Solo i voli Charter per esempio prendono 150 passeggeri dall’aereo e li trasferiscono sull’aliscafo tutti e 150. La presenza dei messinesi sugli aliscafi è di circa 20 unità il che rende antieconomico il Pontile per il voli di Linea. Lavoriamo per ritornare ai pullman da Villa i coincidenza con i voli mattutini e serali. Gli aliscafi dal Porto e la Navetta per l’Aeroporto è apprezzata dai messinesi.

    A parte la scoperta che i voli charter viaggiano pieni…
    Ha finalmente ammesso che il pontile è inutile e con questi numeri non serve a nulla; ha capito adesso che i messinesi vanno a catania?
    No comment sull’incapacità a mettere la navetta da/per villa..e questo dovrebe prendere decisioni aziendali!

    11) Probabilmente da Luglio grazie a due Tour Operator uno di Palmi ed uno di Gioa Tauro avremo 500 passeggeri a settimana per uno e 400 per l’altro provenienti dall’Est Europa che soggiorneranno nei pressi di Nicotera.

    Probabilmente…domani mattino…questo non ha idea di cosa significhi programmazione!
    Dilla in italiano; finora atterravano a lamezia, stiamo calando le braghe affinchè atterrino qui; però questo causa altre perdite..il cane che si morde la coda.

  12. 12) La piazzola di inversione è completata, ma mancano ancora le luci.

    Le solite bugie per non ammettere l’incapacità…

    13) Non abbiamo mai avuti rapporti con Ryanair e mai li avremo poichè richiede finanziamenti elevati e non fidelizza la clientela come noi vorremmo. Finiti i soldi scapperà via.

    Ma nooo….davvero? Perchè il torino, il pisa e il venezia cosa faranno?

    14) Abbiamo richiesto che per lo svincolo Malderiti si lavori giorno e notte.

    MiInchia tutti sugli attenti; lo avrà appena richiesto perchè ieri alle 23 era tutto chiuso!

    15) Ci auguriamo che finiscano presto i lavori della nuova Stazione Ferroviaria, noi abbiamo i Bus pronti per collegarla all’Aerostazione.

    Mi faccia capire…avete i bus pronti e non li potete usare nel frattempo per collegare villa o zone limitrofe?
    Forse sono un tipo particolare che appena va in autostrada esplode…mah!

  13. Intervista interessante e luminante sulle varie problematiche che riguardano il Nostro Aeroporto.

    Adesso il Dott. Porcino intervenga energeticamente affinchè questo vergognoso episodio venga rimosso e i lavori per la Nuova Aerostazione possano riprendere velocemente.

    E’ vero che il c.d. “zoccolo duro” è quota 500 mila passeggeri ma questo deve essere il punto di rilancio!!

    La Stazione RC Aeroporto è stata finanziata nel progetto della Metro di Superficie RFI quindi la Sogas non ha sborsato nulla.

    Il Pontile potrà giocare il suo ruolo con i voli chaters MA ovviamente tutto il poco edificante panorama deve essere migliorato e in modo definitivo.

    Riguardo la concessione ventennale essa dipende da tanti fattori tecnici MA ANCHE da fattori politici (è la nostra Regione è stata un cattivo esempio di politica amministrativa; basta rileggere la storia regionale per capire come ci hanno trattato).

    I chaters vengono se gli Hotels, le strutture turistiche ect ect hanno una rilevanza strategica nel territorio dell’Apt MA purtroppo come TUTTI sappiamo nel passato l’assessorato regionale al Turismo ha sempre e comunque affossato il turismo del reggino (a pieni mani è sufficiente pensare a quanti nefandezze sono state fatte : contributi negati, progetti bocciati, iter sempre lungo e mai definito per la maggior parte dei progetti del territorio reggino MENTRE nulla di tutto questo per gli altri territori) pertanto secondo Voi come può essere adesso il nostro turismo? Andiamo a vedere quali partiti politici governavano la Regione?
    Perchè ai soli Reggini questa particolare attenzione?
    La storia del capoluogo forse è la chiave di tutto questo?

    Adesso la musica è cambiata quindi spetta a TUTTI NOI fare quadrato e pretendere che le cose vengano fatte bene e subito, le polemiche e le proprie convinzioni politiche dopo, dopo, ma con serenità!

    Spero che quanto detto non sia demagogia ma ORGOGLIO di essere coscienti di quanto spetta a NOI REGGINI!

    A chi ha orecchie intenda!

    Un saluto a Tutti Voi da Domenico.

  14. Da notare che ormai non si parla più di privatizzazione…strano c’era la fila fuori!

  15. ahahahah grande pilota75 concordo pienamente con te le tue valutazioni sono perfette!!!!!!!!

  16. @Pilota75
    Pilota apprezzo quello che hai scritto,in effetti il Porcino mette le mani avanti su tutte le probblematiche reali che esistono al Tito. Ma é possibile che anche per banalità hanno probblemi? Mi chiedo: Ma nelle conferenze stampa,non c’é nessun giornalista,ho invitato,che pone delle serie domande in ribattuta alle dichiarazioni?

  17. @ Tony
    ammetto che non mi diverto a smentire quanto detto da tutti i vari “esperti” della sogas; ma purtroppo questa è la condizione attuale.
    Purtroppo questi signori non fanno conferenze stampa ma dei monologhi; mettici pure che i giornalisti non capiscono una mazza di aviazione ed il gioco è fatto!

    Ripeto e non mi stanco di farlo; per farli andare via bisogna boicottare l’aeroporto e fare passaparola.
    Quando non avranno più passeggeri non avranno motivo di esistere e saranno mandati a casa.
    Come avvenuto a rimini.

  18. Rettifico. era forlì l’esempio. Rimini entro due anni.

  19. e magari mettere te al loro posto che raderai tutto al suolo e metterai dei bei pullmann per suf e cta.
    ci sono otto offerte per la privatizzazione e le sta esaminando una commissione presieduta dall’avv. porcelli.
    per l’errore progettuale non avevo dubbi viste le firme, per il resto concordo con domenico

  20. @ mistero64
    Ecco radio pravda! Io non mi ritengo all’altezza di gestire un apt, ho l’umiltà di dirlo.
    Si certo la commissione (esiste ancora? non si erano dimessi?) sta lavorando…esaminare 8 offerte ce ne vuole…nello stesso tempo british airways ha integrato iberia…ma mi rendo conto che ci vuole tempo, sopratutto perchè non ce n’è uno che ci capisce di economia!

  21. @ mistero64
    oltre che a parlare sempre di lamezia riesci con dati concreti a smentire quanto detto da me?
    Io ho solo riportato le precedenti dichiarazioni di porcino e del socio di maggiornaza mettendole a confronto.

  22. Giusto per evitare di essere accusato di dire cose false:

  23. A@ Pilota 75
    Anche l’aeroporto di Montichiari (Bresia) e` stato chiuso l’anno scorso perche` non poteva sopravvivere con soli 3 voli giornalieri,due x Stanstead con Ryanair and uno x Timisoara con Carpatair. I voli su Stanstead erano sempre pieni e li usavo spesso per motivi di lavoro. Riguardo la tua analisi molto dettagliata riguardo l’intervista a Porcino sono d’accordo con te anche perche` l’avevo menzionato anche io un po` di tempo fa, che bisogna far conoscere a una platea molto piu` delle provincie metropolitane magari con dei posters in attivita

  24. Oooops I pressed the wrong key cont.n……. attivita` commerciali, circoli sportivi, pubs,bar etc e far si che venga fatta una dimostrazione pubblica in modo da interessare i media nazionali and non solo quella locale che simpatizza per il politico di turno and il suo partito senza mai puntare il dito sui problemi reali che non vengono mai risolti proprio grazie alle interferenze politiche.

  25. @ Gabs
    La differenza tra forlì e montichiari sta nel fatto che nel secondo caso si è operata una scelta economica: usiamolo solo per i postali perchè la line anon la prende nessuno.
    Nel caso di rimini, invece, la società è stata messa in liquidazione e entro l’anno ENAC ritirerà la concessione e la metterà a bando; nel frattempo lo gestirà ENAc stesso.
    Qui deve avvenire lo stesso: sogas chiusa, gestione enac fin quando un soggetto serio ed economicamente capace rileverà la gestione dell’apt.

  26. Frequent Traveler

    P75 ha fatto una splendida sintesi di tutte le contraddizioni, che è poi la storia degli ultimi 25 anni circa.
    Boicottare l’Aeroporto dello Stretto non serve a nessuno.

    @Gabs
    D’accordissimo con te: pubblicità inesistente. Ma chi dovrebbe occuparsene? Le compagnie? La Società di gestione aeroportuale? Chi ha messo i soldi per attivare le tratte (regione)?

    @Mist64
    ..già mi stai simpatico per come ti ha chiamato Pilota, ma sinceramente nn capisco questo accanimento nei suoi confronti: se fa un analisi e viene fuori che REG come sistema aeroportuale…stendiamo un velo pietoso, subito gli si muove accuse di voler privilegiare SUF. Francamente io non ho mai avuto questa sensazione, anzi colgo la sua amarezza e frustrazione nel vedere come non venga sfruttato adeguatamente il potenziale che potrebbe avere questo aeroporto. E in questo io mi ci ritrovo.
    Parlare di “Errore di progettazione” circa i lavori dell’aerostazione è inconcepibile: mica stiamo giocando coi Lego a meno che gli architetti/ingegneri non si siano laureati alla prestigiosa Università Kristal di Tirana, all’avanguardia per l’ingegneria aeronautica!

    Per cui alla fine della fiera manca solo una domanda da farsi, forse la più importante: CUI PRODEST?
    Questo stallo, sta specie di cancrena decennale, fa comodo, e manco poco…
    Non agli utenti, non ai cittadini.

  27. @ Caro FT (ormai siamo ai complimenti!)

    Ho apprezzato il tuo intervento fino al penultimo verso.
    Quel cui prodest insinua un dubbio che lascia facile agio a chi potrà dire: giova a lamezia!
    Quindi secondo alcuni, i nostri concittadini (politici, amministratori, chiamali come vuoi) sarebbero al servizio di lamezia….

    La verità, purtroppo, è solo una: INCAPACITA’ da una parte, posizione di potere dall’altra.

    Ma tu ti rendi conto di cosa accadrebbe se davvero la sogas diventasse privata?
    Cosa prometterebbe Raffa in campagna elettorale? Chi potrebbe dire: “se non era per il ministro amico (e grazie a me) reggio sarebbe chiuso!”.

    Sai quanto vale tutto questo?
    Ecco a cui prodest…a quegli stessi più volte invocati dal popolo bue per risolvere il problema!
    Per quello dico, con amarezza, non volate da reggio, rendiamo l’apt inutile a chi lo usa per scopi personali e vedrete come funzionerà sul serio.

    Leggete mai di politici che fanno campagne elettorali su lamezia, catania, fiumicino?
    No! Perchè non hanno interessi…eppure funzionano.

  28. Pradossalmente, quando sento un politico (raffa, scopelliti) dire: abbiamo appuntamento a roma con enac! Mi prende il freddo!
    ma lasciate lavorare chi lo sa fare, non voi che non capite una mazza di trasporto aereo…giocate a risiko o monopoly per le poltroncine varie e fate lavorare chi lo sa fare!
    Ovviamente da qui discende che in sogas vogliono un luoro uomo, che ha provate doti di incapacità altrimenti risolve il problema e loro non sanno come fare….

  29. Frequent Traveler

    Pilò…
    il CUI PRODEST non era riferito a SUF a scanso di equivoci, ma a tutto quel sistema omertoso di cui i primi a esserne conniventi sono i politici di turno, dx sx e cntro. E mentre in Sicilia, nonostante tutto, le cose funzionano meglio, a Reg e provincia solo un cieco non vede la staticità sociale e culturale in cui versa.
    Prendi lo snodo portuale di Gioia Tauro: adesso in che condizioni versa? Dobbiamo continuare oltre? Sinceramente non me la sento. Fa’ veramente male.

    Da cui boicottare REG, come dici tu, non serve a niente. E’ una questione di mentalità, d’impegno civile e culturale termini che mi sembrano svuotati del loro significato. Perchè poi a vedere le cose campate per aria ti sale il sangue al cervello, come ogni volta che metto piede in apt. E certe cose sono talmente evidenti e non perchè le scrivo io, che a certi interventi, così sconfortanti in termini di capacità critica, replicherei semplicemente: hai l’aeroporto che ti meriti!

    Circa gli interessi politici che girano negli altri aeroporti, FCO in primis, mi spiace smentirti ma sono anche peggiori, fidati!

    Ho chiesto a Roberto come si fa a mandare un Messaggio Privato perchè ancora non l’ho capito, proprio per continuare privatamente a chiamarti…fascio ;-): più che per evitare d’intasare il forum con i nostri commenti a cui tutti partecipano senza problemi!
    Perchè il Forum, di chiara etimologia latina, è il luogo pubblico dedicato agli scambi. Scambi tra persone, scambi d’opinione. Partendo da un argomento per aprirne altri. Perchè siamo esseri umani e siamo complessi: ridurre pedissequamente sempre e solo allo stesso argomento oltre ad essere indice di chiusura mentale diventa mortalmente monotono!

  30. Non per polemizzare, ma un conto è dire che il “bacino di utenza di Reggio non supera i 500mila”, un altro è dire che abbiamo 500mila “utenti affezionati”. Sono due concetti un tantinello diversi.

  31. Frequent Traveler

    Pilò… Monopoli è senza Y. Era il mio gioco preferito, lascialo stare!!!
    😉

  32. @ P75
    Dici di parlare per il bene dell’aeroporto di RC, ma le parole ed i concetti espressi sembrano andare dalla parte opposta. Per quel che riguarda la SUF leggiti gli articoli della Gazzetta del Sud del 15/12/06 (Speziali va via su invito del comune di Catanzaro) e del 19/07/11 (Alla Sacal per le assunzioni valgono le parentele influenti), ma c’è ne sono degli altri, e vedrai che il clima non cambia: solo che là hanno avuto al momento giusto dei Governatori che hanno gonfiato il traffico facendo la differenza. Naturalmente i numeri ora sono quelli che sono e le Compagnie le leggono.
    Disertare Reggio per fare andare via quelli della Sogas (che meriterebbero l’esilio perpetuo da Reggio), servirebbe solo a lottizzare il sedime per farvi tanti bei palazzoni alle porte della città, visto che ormai nessuno vola da qui e Lamezia e Catania sono tanto amati! Ricordo di uno che si amputò (immagina tu cosa) per far far dispetto alla moglie. Un caro saluto.

  33. Frequent Traveler

    @Marco
    Bravo, hai centrato: ma quella è la magica arte affabulatoria del politichese e markettaro che ovviamente va tradotta nel linguaggio attuale.

  34. @FT e Pilota75:

    Per i messaggi privati fate una bella cosa. Iscrivetevi tutti e due al Forum: http://www.aeroporticalabria.com/forum/ ed utilizzate la funzione messaggistica privata che si trova in alto a destra proprio vicino all’orologio.

  35. Frequent Traveler

    @F41
    guarda che il governatore, che per ben due volte avete (o hanno) voluto come sindaco, è pronto per fare interventi su REG: stanno per riaprire i lidi, e ha già rinnovato ai suoi cari amici di RTL (non è un caso se più di qualcuno qui l’ha chiamato PeppeDJ). Forse non ci sarà la passeggiata con la tro…nista di turno perchè c’è crisi!!!;-)
    Che a SUF ci siano amci, compari e famigliole non è novità: però funzionano. Strutturalmente SUF può permettersi anche aerei tipo B767 o A330. E per i charter transatlantici la differenza c’è.

  36. @FT
    Non sto parlando del Governatore di oggi, che certo per l’aeroporto di Reggio qualcosina in più di Chiaravalloti Loiero ha già fatto e non è stata impresa difficile, visto che i suoi predecessori hanno operato a pieno regime per affossarlo.

  37. @FT
    Non desidero paragonare la struttura dei due aeroporti, posti in luoghi totalmente diversi, uno dentro la città, l’altro al centro di una piana, ma ricordo a te e a qualche altro distratto, che prima dello spostamento dei voli Airone da RC a Lamezia, pagato dalla Regione, e poi del ritorno di Ryanair (la prima volta era andata via per motivi… economici), Reggio contava gli stessi passeggeri di Lamezia, che in più si avvaleva, allora, a poche decine di migliaia di passeggeri charter. L’esplosione indotta dai politici a Lamezia ha fatto aumentare i voli con conseguente riduzione dei costi, tanto che se SUF oggi supera i 2 milioni di passeggeri deve ringraziare anche i non pochi passeggeri che da Reggio e provincia la raggiungono o per i costi o per la disponibilità del collegamento.

  38. Frequent Traveler

    Franco diciamo la stessa cosa ma in termini diversi.
    Ma nell’immediato qual è la soluzione migliore?

  39. @ Marco
    tralasciando le parole, nella sostanza, cosa cambia?

    @FT
    monopoly è un gioco americano e coì si scrive.

    @f41
    Anche tu hai abboccato alla demagogia e grande bufala dei nostri politici: se la sogas chiude non chiude l’apt; lo vuoi capire che così alimentano il loro consenso?

  40. @ roberto
    Grazie per l’invito ma se non mi osno iscritto finora ci sarà un motivo; personalmente non ho la necessità di scambiare messaggi privati, non devo dire nulla di segreto!

  41. @FT
    Soluzione da fantapolitica: fare uscire i politici dalla Sogas. Per quel che riguarda la privatizzazione, ricordo un episodio del condominio di mio suocero: uno dei condomini si era offerto di fare gratis l’amministratore, ma vi erano alcuni soci che da molto tempo non pagavano le quote, per cui all’amministratore in carica, profumatamente pagato, era stato dato mandato di recuperare i debiti per consentire al volontario di prendere il suo posto. E’ necessario dire che l’amministratore per anni non ha fatto nulla per raggiungere l’obiettivo?

  42. Scusate l’OT: Ma certi di voi siete dalla mattina alla sera attaccati al pc ?? o.O

  43. @P75
    Non mi sembra di avere abboccato. So benissimo, anche perché mi occupo di aviazione (per sola passione) da qualcosa come 60 anni, molto di più della tua età. Ma questo fatto non mi da alcuna patente od autorità. Tuttavia a me sembra chiaro il tuo discorso: boicottare Reggio per fare andare via la Sogas. So benissimo che liquidata la Sogas tutto passerebbe nelle mani di Enac, ma se non ci stanno più i passeggeri, cosa vuoi che faccia Enac? O chiude o mantiene qualche volo a prezzi di chi ti fa un gran favore a venire qui, che equivale, per il comune cittadino alla chiusura. Per questo non ritengo praticabile il tuo suggerimento.

  44. @ Unico
    Scusa l’OT: ma un pacco di fatti tuoi? o.O

  45. @Franco41
    Ma davvero pensi che chiudano un apt solo perchè non ci sono grandi numeri?
    senti a me, guarda un po cosa è successo in altri posti…si chiude la società pubblica e si mette a bando la concessione.
    Tornando al tuo intervento di prima; Lamezia non ha sfondato perchè i politici hanno fatto il dispetto a reggio ma perchè hanno capito che serviva gente competente: hanno privatizzato e i risultati si sono visti!

  46. mi ero dimenticato.
    Non ci scordiamo il fatto che alitalia continuerebbe a stare in quanto va in autoproduzione.

  47. @P75
    I grandi numeri non ci sono già. Ridurli in modo tale che qualcuno arrossisca e lasci, significa arrivare a zero. I politici purtroppo ci sono dappertutto, ma storicamente quelli reggini sono stati sempre vassalli dei colleghi cosentini e catanzaresi, i quali per Lamezia hanno trovato un amministratore capace al quale hanno dato il massimo appoggio politico ed economico (la cordata di soci privati, fra le quali c’è ADR, detiene il 32,92% del capitale), mentre a Reggio hanno nominato una serie di amministratori unici provenienti tutti dalla corrente politica che deteneva la maggioranza, prima alla Regione e poi alla Provincia.

  48. @P75
    Anche io mi ero dimenticato: fino al 2009 anche a Lamezia l’Alitalia era in autoproduzione. Ma loro, sicuramente più capaci, sono riusciti ad acquisire le attività di handling del vettore.

  49. credo che franco stia facendo una ricostruzione esatta della questione: che i politici reggini si sono accontentati di qualche posto di usciere mentre gli altri facevano i fatti è indubbio e il nostro apt è solo una piccola parte delle cose successe in regione in questi anni (per esempio se andate sulla lamezia cz ci sono una marea di capannoni chiusi ex 488 cioè soldi pubblici volatilizzati) quindi dire che c’è stato parità di trattamento è alquanto errato. poi naturalmente sogas è stata per tanto tempo un posto per sistemare gente è innegabile ma non dimentichiamoci che per cambiare il sistema dobbiamo essere dentro il sistema e gente che ha dato una mano all’apt da dentro il sistema ne ricordo (pata, per esempio). io sono contrario a ogni forma di sovvenzione ma se ci devono essere che ci siano in maniera proporzionale per tutti: se qualcuno si vuole mantenere il giochino per stoccolma manteniamoci quello per bologna. vi ricordate l’ironia al volo per torino? perchè nessuno commenta i numeri di aprile sul nazionale? naturalmente non voglio fare l’elogio della sogas ,ma probabilmente il territorio ha delle potenzialità in quanto l’aereo è l’unico mezzo per spostarsi.ma se neghiamo anche questo allora è inutile che stiamo quì a parlare.
    p.s. caro pt se scambi un ex tp come me per un lettore della pravda…. spero che sei più competemte di me in tema di aviazione e buon viaggio verso suf io continuo a partire da reg

  50. Parlando di cose un pò più serie qualcuno mi sa dire quando si potrà prenotare il volo per Torino per i mesi di novembre e dicembre in quanto allo stato attuale è possibile prenotare fino alla fine di ottobre. In merito ho contattato telefonicamente Alitalia la cui operatrice (sarà vero?) mi ha riferito che da novembre in avanti non è previsto più alcun volo diretto Reggio-Torino e viceversa. Non per fare polemica, ma noi su questo sito faccioamo tante chiacchiere inuti mentre in altri aeroporti,penso meno strategici di Reggio (vedi Brindisi, Foggia, Pescara, Trapani ecc.) fanno i fatti, ovvero hanno tante tratte a prezzi low cost, mentre per volare da Reggio a Torino A/R ci vogliono più di 180 euro. Considerate che un volo A/R per New York costa 360 euro e per la Cina costa 465 euro. Un saluto a tutti.

  51. @MISTERO64 condivido quanto affermato e dichiarato da te!

    @FRANCO41 hai fatto una giusta analisi e chiarito meglio
    i termini ed i contorni della questione!

    Leggendo sopra tutti gli interventi degli altri Amici mi rendo conto ancora una volta come siamo stati trattati da questa Regione matrigna .

    Ma sono ancora più convinto che TUTTI NOI dobbiamo rimboccarci le maniche affinchè questo stato di cose possa cambiare una volta per tutte.

    Ricrodo a me stesso che Reggio Calabria ha perso o meglio l’è stato tolto il COMANDO MILITARE REGIONALE (Regno delle Due Sicilie, dopo con l’Unità e con la I Repubblica questo non era successo!) ma sapete perchè questo è successo? Perchè la città di Catanzaro è ricorsa al Cosiglio di Stato per ottenere strappandolo a Reggio Calabria il predetto Comando Regionale sul solo presupposto che solo Essa era il Capoluogo Regionale con buona pace dell’art. 2 dello Statuto Regionale (la nostra Carta Fondamentale)che dichiara Reggio Calabria sede del Consiglio Regionale (cioè Parlamento Regionale) quindi nei fatti Reggio Calabria è Capoluogo Legislativo Regionale !!

    Quindi invocare la chiusura della SOGAS non è altro che invocare nei fatti la chiusura del primo storico aeroporto calabrese!

    Meditate meditate oh Reggini!

    Un Saluto a tutti Voi da Domenico.

  52. Quanta dietrologia e sterile retorica in questi commenti…..e’ facile dare la colpa agli altri per mascherare le proprie manchevolezze, i malaffari, la malavita, la corruzione locale e tutto il resto che ormai da decenni soffoca Reggio e Provincia. I VERI nemici di Reggio sono i Riggitani…. meditate gente!

  53. ULTIMA RISPOSTA E’ STUPENDA….E’ LA SEMPLICE E PURA VERITA’……

  54. Ce ne fosse stato uno a ribattere con dati a quanto da me affermato…che dirvi…ha ragione FT: vi piace la sogas? Tenetevela!

    @ mimmo
    A novembre 2012 terminerà il contributo della Regione per il torino quindi il volo sarà cancellato.
    Chiedi a Porcino il quale ha affermato che non gli interessa FR perchè dopo che vola con i contributi scappa via!

  55. scusami pilota il contributo per il volo di torino non era finanziato da un bando della comunità europea?
    come il volo per venezia era finanziato dalla regione veneto,
    non mi senbra che la regione calabria si stia svenando per portare voli al minniti, credo stia investendo parecchio a crotone per raggiungere la soglia dei duecentomila passeggeri anui……………………………………………..

    se il volo viaggia pieno alitalia ci penserà un pò prima di cancellarlo.

  56. @ aiofb
    Scusa ma qual è la difficoltà ad affrontare un argomento senza vedere complotti ed altro?
    Cosa centra venezia, crotone, i soldi che la regione da….

    I soldi osno della comunità europea ma vengono dati alla regione che poi paga la compagnia.
    Se il volo viaggia pieno….viaggia pieno?
    Che da novembre non ci sarà più lo ha detto alitalia, non io.
    io ho solo fatto notare che è normale abbiano risposto così visto che termina il contributo.

  57. Pilota75 con il tuo pessimismo rischi di essere accusato di voler fare terrorismo mediatico.

    Alitalia non ha ancora caricato l’orario invernale, quindi ecco il perchè ancora non risulta Torino. Inoltre è vero che la Continuità Territoriale scade dopo un anno, ma è anche vero che può essere rinnovata per un’altro anno visto che la validità è biennale. Poi non credo che Alitalia rinunci a 600 mila Euro circa di contributi ed ai soldi incassati dai voli quasi sempre pieni.
    Molto probabilmente i voli di Novembre saranno messi in vendita circa un mese prima.

  58. Ma scusate il bando per Torino non era per 2 anni?? o.O

  59. @ Roberto
    Ma quale terrorismo mediatico!
    E’ stata alitalia a dire: non ci sono voli dopo novembre.
    Una delle probabilità è che, come previsto da bando, si può recedere dopo il primo anno se i numeri non sono soddisfacenti, il che non mi sembra una cazzata vista la media dei LF sul torino.

    Questo vale anche come risposta ad Angelo

  60. Ecco appunto il LF del Torino è del 90 %. Quindi? Lo dobbiamo cancellare?

  61. @ roberto
    Partendo dall’assunto che è stata alitalia dire che non è previsto dopo novembre il volo; il fatto che abbia il 90% di LF non significa nulla. Quello che conta è lo yeld cioè il quadagno sui posti disponibili.

    Potrà sembrare assurdo ma magari lo stesso aereo su un’altra tratta venduto a prezzi di mercato ha un rendimento maggiore che un volo reggio torino a tariffa fissa.
    quindi dei 600mila, magari, non hanno che farsene se impiegando la stesa macchina per un torino-bari (esempio) in un anno ci guadagnano 800.000

  62. @Pilota75, perfetto se la motivazione è questa Alitalia ha tutto il diritto di fare la sua scelta.

    Comunque andrà non ci sono problemi poichè c’è la compagnia pronta per sostituire Alitalia sulla tratta, ma senza Bando, cioè Volotea.

  63. @ roberto
    A me può solo fare piacere se c’è il volo per torino, io mi sono solo limitato a spiegare con motivazioni serie e non con il solito vittimismo uno dei motivi che potrebbe portare alitalia a rinunciare al torino prima del tempo.

  64. Pilota ti posso fare una domanda, di quale città sei?

  65. @ airfly
    reggio, perchè?
    Tu?

  66. a me sembra che sei di Messina

  67. @ airfly
    prima ho avuto la cortesia di rispondere ad una domanda a carattere personale; ora non è che devo dimostrare al primo cretino che passa chi sono e dove sono nato, vero?
    Scusate ma certe cose mi fanno girare le palle!

  68. Si ora mi ricordo sei quel messinese che criticava sempre l’aeroporto di Reggio,ed ora ti fai passare per reggino eh eh eh non si fanno queste cose.

  69. Il criticare la SoGAS e la sua gestione non è legato a questioni anagrafiche, ma solo a dati di fatto.

  70. airfly e basta .

  71. @EROS Credo che conoscere la propria storia locale e regionale non sia dietrologia e nemmeno sterile retorica.

    Nessuna giustificazione viene data al malcostume di questa città che ogni reggino conosce molto bene.

    Inoltre se si ha la pazienza di rileggere i miei interventi un dato si coglie a pieni mani: SOLO NOI POSSIAMO CAMBIARE QUESTO STATO DI COSE cioè ognuno di NOI deve fare il proprio dovere per il bene comune e sopratutto per il NOSTRO futuro.

    Quindi … spero di essere stato chiaro.

    Un saluto a Tutti Voi da Domenico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.