Le assurdità del Tito Minniti

Riporto da Strill.it:

Riceviamo e pubblichiamo: Aprendo la pagina principale di Strill.it si leggono svariati articoli riguardanti propio il Nostro Aeroporto….frasi del tipo : “non sarà declassato”….”è tra i primi 30 in Italia!” … Tali articoli OGGI li leggo con il sorriso sulle labbra e vi spiego subito il perchè! Giovedi mattina dovevo prendere il volo Reggio-Roma delle 7 di mattina..poco più di 50 minuti di tratta…aeroporto pieno e al check-in ci fanno pesare anche il bagaglio a mano perchè il volo è stracolmo e quindi devono stare attenti che nessuno porti con se più chilogrammi di quanto consentito!  Effettuiamo i controlli e saliamo sull’aereo. Stranamente il volo è in leggero ritardo e il comandante ci invita ad attendere ancora qualche minuto perchè è in attesa di un “documento che autorizzi il volo con questo carico”. Pochi minuti ancora e si parte! Volo atterrato in orario a Roma.
Ci apprestiamo a ritirare i bagagli imbarcati….ma dopo circa 45 minuti di bagagli nemmeno l’ombra!!! I primi passeggeri si dirigono presso il centro informazioni dell’alitalia e dopo pochi minuti si scopre che “I BAGAGLI NON SONO STATI CARICATI SULL’ AEREO PER PESO ECCESSIVO!!!” Avete capito bene??? Un intero aereo parte con i bagagli rimasti a terra…RIMASTI VOLONTARIAMENTE!!!!
Si sa che a volte i bagagli possono perdersi….possono essere aperti….possono essere danneggiati…possono arrivare altrove rispetto alla destinazione prefissata…MA CHE NON VENGANO FATTI PARTIRE ancora non lo avevo sentito!!
Non so i motivi tecnici specifici…e immagino che sicuramente ci sarà stata  una procedura da seguire…ma quello che non capisco e il perchè i passeggeri non sono stati informati prima della partenza e come abbiano fatto partire il volo sapendo che tutti i passeggeri al loro arrivo non avrebbero trovato i propri bagagli!
Inutile elencare i disagi arrecati! Dico solamente che io e altre persone con me erano dirette dall’altro lato del mondo…da dove vi sto scrivendo con lo stesso abbigliamento lavato e rilavato da 2gg aspettando un bagaglio che non so se arriverà mai! Però devo dire che l’alitalia ci è venuta incontro….ha fornito a tutti i malcapitati un kit di sopravvivenza contenenete una maglietta bianca e un set da bagno con tanto di sapone da barba,rasoio,qualche altro mini accessorio e UN cotton-fioc…
Per concludere vi lascio con quello che ci dice l’alitalia riguardo i nostri bagagli :” …ci è arrivata un’email che certifica che i bagagli sono arrivati all’aeroporto di destinazione….ma stranamente i bagagli non ci sono…forse arriveranno con il prossimo volo!!!”
Senza parole…

Firmato
Danilo Larizza e il resto del volo Alitalia AZ 1154

Fonte:

—————————————————————

L’Airbus A320 – 216 (tale versione di aereo ha dei motori depotenziati per una maggiore economicità) che operava il volo AZ 1154 è quasi sicuramente dovuto partire con una limitazione di peso al decollo, in questo caso a restare a terra spesso sono i bagagli da imbarcare in stiva. Laddove sia possibile sono previste anche modifiche al carburante per ridurre il peso. Si fa di tutto per non lasciare a terra i passeggeri ma se il volo è al completo e si aggiunge che in Agosto con temperature elevate l’aria diventa più rarefatta ne viene fuori che l’aereo ha bisogno di più metri di Pista per effettuare la manovra di decollo.

Questo il Metar, ovvero la situazione metereologica riferita quel giorno:

LICR 230450Z 03003KT 340V060 CAVOK 24/12 Q1015 RMK VIS MIN 9999

Decodifica:
230450Z = Bollettino rilasciato il 23 alle 04:50 GMT
03003KT = Direzione Vento: 030° Intensità: 03 nodi
340V060 = Variando tra 340° e 060°
CAVOK = Cielo libero e visibilità illimitata
24/12 = Temperatura: 24°C Punto di rugiada: 12°C
Q1015 = Pressione: 1015hPa
RMK = Nota
VIS = Visibilità
MIN = Min
9999 = Visibilità superiore a 10km

Umidità = 47 %

Pista in uso = 33

Non vorremmo sentir dire che adesso con i lavori completati in testata Pista 33 il problema delle limitazioni di peso al decollo sia solo un brutto ricordo, poichè restiamo convinti che solo 63 metri in più non sposteranno di molto l’ago della bilancia.


Condividi!

Prenota online e risparmia!
AvisBookingBudgetEuropcarExpediaFlixBusMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTripAdvisorTrivagoVolotea

17 commenti

  1. quando mia zia ha preso il volo Reggio-Torino per tornare a casa, una volta scesa sotto, è stat aspramente rimproverata dalle hostess, che le hanno detto che quando i passeggeri sono pochi si parte prima. A voi le riflessioni in merito

  2. E’ normale, succede un po’ ovunque. Chi viaggia spesso lo sa. Chi lo fa raramente, pensa che sia la fine del mondo.

  3. Francesco Turak

    D’accordo con Ketna. Succede e non solo a Reggio
    E qui a mio avviso si sente la mancanza di un secondo volo per Roma al mattino presto per lo meno durante il periodo di Agosto…

  4. Non sono stupito è normale ! Queste cose succedano solo dove non c’è Testa!!E per piacere non prendimoci in Giro è ora di finirla !!!!!!!!!Chi da Ordini del genere non merita di fare neanche il Pastore di un gregge di Pecore !

  5. Danilo Larizza e il resto del volo Alitalia AZ 1154, avevte fatto la vostra ricca figura di m…!

  6. @ Ketna:
    Insomma, dopo che cmq hai speso i tuoi bei soldini, il minimo che si possa fare è trattare la gente con educazione

  7. @ Cristina: quando si compra un biglietto, si sottoscrive automaticamente un contratto di trasporto che contempla anche il ritardo o la perdita del bagaglio. Se il comandante avesse spiegato che i bagagli non sarebbero stati imbarcati, sarebbe scoppiato un putiferio con conseguente ritardo della partenza. Ma non tutti i passeggeri avevano bagaglio in stiva, e anche loro avevano diritto a partire in orario. Per ogni altra informazione invito a consultare questa chiarissima pagina:

  8. E’ la prassi. Non vedo dov’è l’assurdità. Succede a REG, come a FCO, come a CDG.

  9. La prossima volta devono far partire i bagagli e lasciare a terra i passeggeri.

  10. Chiedendo sempre perdono , rischiamo di cadere di Testa e non come Già di piedi nella M ! Io quando compro un biglietto , qualsiesi tipo o dei diritti, non misi prende per il C…… con questa non rispondo al Sig Ketna ! il mio essere Chiaro,Corretto socialmente parlando non posso accettare cose del genere , dimenticavo conosco molto bene i problemi degli altri! IL mio parere Sul COM . DEL volo az 1154 ! Una decisio Poca Prefessionale !!!! I passegeri vanno Tutelati e Rispettati DAl’ A alla Z ! E non come fa az alitalia, non merita il maiuscolo , in tutti i sensi .

  11. @ Ketna: forse mi sono spiegata male: mia zia per fortuna non ha perso il bagaglio; è semplicemente stata redarguita dal personale di terra a reggio, che le ha detto (e non ho ancora capito dove stia scritto) che quando ci sono pochi passeggeri in un volo, si parte prima. Nient’altro. Che poi Fiumicino non sia nuova a smarrire bagagli o trattarli in malo modo (io ad esempio, di ritorno dalla Spagna, ho trovato la mia valigia e il suo interno tutto bagnato, perchè era stata lasciata chissà dove, insieme a quelle degli altri passeggeri ovviamente, sotto la pioggia battente che c’era quella sera), questo è un altro discorso

  12. l' hub di catanzaro sant'eufemina.

    è vero che da lamezia ci sono centinaia di voli al giorno? io al massimo ne ho contati, nei giorni di piena charter e ryanair ,30 in arrivo e 30 in partenza… quindi una sessantina… centinaia forse a catania…comunque bello vedere lo spirito che unisce sempre la calabria…mi lascia poi perplesso il motivo per il quale a lamezia i soldi vanno spesi e a reggio no…

  13. ENZO MARRA ha scrotto quello che pensava ,( e questo va bene ), strill ha pubblicato senza nemmeno controllare il testo ( questo non va bene),

    facendo un conto alla polita 75 2 milioni do passeggeri divoso 100 voli giornalieri per 365 giorni anno = 7,3 passeggeri ogni volo ………………………………………………………………….

    sette,tre passeggeri ahahahahahahahahahahahahaahahahahahahah

  14. Per quanto l’Airbus A320-216 abbia dei “fan” depotenziati ciò non significa che il velivolo possa avere dei seri problemi al decollo,anche perchè è stato progettato e testato anche con le stive a pieno carico.E’peraltro vero che lo stivaggio non deve superare il carico max consentito.Qui mi pare che si sia di fronte a un modo molto “approssimativo”di gestire il volo.La correttezza e la serietà(spesso disattesa)avrebbe imposto quantomeno una esplicita e chiara dichiarazione del comandante che rappresenta la compagnia sul “presente o meglio futuro”destino dei bagagli dei passeggeri paganti!!

  15. @ Marco Sciarra:
    Ecco un altro ingegnere aeronautica che durante le lezioni di prestazioni pensava ad altro….
    Nel caso tu fossi anche laureato in giurisprudenza, nelle condizioni generali di contratto sta scritto tutto.

  16. Comunque non mi sembra che la compagnia si sia comportata male, per ovviare all’inconveniente ci sono state due rotazioni con l’A321 per smaltire oltre che gli overbooking anche i bagagli lasciati a terra. In estate, con molte più tratte da gestire e gli aerei con giri macchina molto più stretti, un inconveniente del genere ci può stare. E mi pare sia successo solo una volta quest’estate, cioè su questo volo AZ1154.

  17. Se REG avesse una pista piu lunga l a320-216 sarebbe partito con passeggeri e bagagli…ma poi che senso ha allungare una pista di appena 63 metri????soldi sprecati….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.