Report Rai Tre: Com’è andata a finire?

La prossima puntata di Report, che andrà in onda Domenica 25 Ottobre 2009 su Rai Tre, ci aggiornerà sul tema sicurezza aeroporti e vedrà protagonista anche lo scalo di Reggio Calabria.

—————————————————————————————————

Riporto dal sito Report.Rai.it:

4 Minuti e 38 Secondi – Aggiornamento del 18/03/2004
di Giovanna Corsetti

L’inchiesta a distanza di 3 anni da un primo aggiornamento, vuole continuare a monitorare ed indagare sugli sviluppi, in termini di sicurezza, relativi ad alcuni aeroporti già presi in esame e per i quali le istituzioni competenti avevano preso l’impegno di innalzare gli standard di sicurezza. In particolare, la verifica verterà essenzialmente sugli aeroporti di Palermo e Reggio Calabria.

—————————————————————————————————

Per chi nel 2004 si fosse perso la puntata, può vedere in questo Video ciò che è stato detto sull’Aeroporto dello Stretto. Il Video, come commentato tempo fa, riporta alcune inesattezze ed ovviamente oggi, dopo molto tempo tantissime cose sono cambiate e migliorate.

Report Rai3 del 2004 Aeroporto dello Stretto “Tito Minniti” di Reggio Calabria

[flv:http://www.aeroporticalabria.com/wp-content/uploads/2008/10/ReportLICR.flv 640 480]

Per maggiori informazioni visita il Forum alla pagina: http://www.aeroporticalabria.com/forum/viewtopic.php?f=20&t=442


Condividi!

Prenota online e risparmia!
AvisBookingBudgetEuropcarExpediaFlixBusMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTripAdvisorTrivagoVolotea

3 commenti

  1. Buona sera, sono un ragazzo che da 11 anni vive a milano per questioni lavorative, ma per ogni occasione di feste o ferie mi devo sbattere per poter trovare un volo su reggio, ma come ogni volta è proprio una vera impresa, infatti lo posso dire che in tutto questo tempo le volte che ho atterrato al Tito Minniti si possono contare su “una” mano; vuoi per i voli carenti, vuoi per i prezzi allucinanti, insomma si legge tanto grazie al vostro ottimo lavoro che fate anche non essendo il sito ufficiale. ho atterrato a reggio il 02/10/09 e dei tanti lavori che si parla di dover fare e un Master plan da attivare…ho visto solo due imbianchini che per fare una parete di 5 mt hanno voluto una mattinata, io abito a bianco (locride) e reggio è molto comodo, a devo dire che in 11 anni mi faccio i miei km in più di autostrada (terribile) e prendo un comodo e economico aereo a Lamezia, mi viene da dire, anche a malin cuore, di non spenderci più un solo euro, o mettere persone\socità competenti al timone, scusate il mio sfogo ma dopo la puntata di Report del 25/10/09 è il minimo.
    buon lavoro a voi che siete veramente le uniche persone efficenti per l’aeroporto dello stretto.

  2. ..poi come ultima cosa, ho voluto riguardare il servizio di report del 2004, oltre a Reggio si parlava anche dei problemi dell’aeroporto di Catania, la risposta in parole povere di un dirigente Enav è stata che l’amministratore delegato è stato tolto di peso è le cose andavano già molto meglio, mentre nel servizio di report del 25/10/09 lo stesso dirigente Enav su reggio diceva che i lavori come tutto il resto spettava alla socità che lo gestisce..in parole povere è: i soldi li abbiamo dati ora sta a loro spingere!!, prolungamento pista? molo? stazione ferroviaria? parcheggi? 2°piano più gate? più tratte?. ormai non m’illudo più.
    buon lavoro

  3. Ciao Gianluca, innanzitutto grazie dei complimenti!!!
    Il problema principale del Tito, come più volte ribadito su queste pagine è la mancanza di un piano di sviluppo di lungo respiro.
    Ciò avrebbe creato le condizioni ideali di crescita del nostro scalo sia in termini di offerta di destinazioni, sia in termini di concorrenza (con conseguente abbattimento delle tariffe), sia in termini di accessibilità. Il tutto ovviamente coadiuvato da una crescita sia societaria (intendendo la Sogas) sia in termini di mentalità.
    Ciò non è accaduto e abbiamo assistito ad azioni isolate che hanno prodotto più danni che benefici.
    Chi scrive, è da 3-4 anni che da “appassionato” segue il Tito e ti dico che oggi come non mai, ci sono le condizioni ideali per poter lavorare serenamente e con in mente un unico obiettivo.
    Bisognerà pazientare ancora probabilmente ma sono sicuro che non si ripeteranno più determinati errori.

    P.S 1- Hai dato un occhiata alle tariffe di Trawelfly che da Dicembre opererà sulla tratta Bergamo-Reggio?

    P.S.2- Ti aspetto sul Forum per discutere assieme a tanti altri appassionati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.