Situazione di Stallo

Noto con piacere che in questi giorni sui vari siti di aviazione quasi ogni aeroporto esordisce con questo titolo: “Novità per la prossima Stagione Invernale“. Per l’Aeroporto dello Stretto invece oltre alle novità in negativo ad oggi non siamo riusciti ancora a trovare un notizia positiva.

Ebbene se ci avete fatto caso è da più di un mese che la stampa locale non scrive più del “Caso Sogas” nè tantomeno il politico di turno si azzarda a fare le ormai solite dichiarazioni trite e ritrite. Questo vuol dire che la crisi dell’Aeroporto è stata risolta?. Non credo proprio che sia così.

Delle tante dichiarazioni, dei tanti comunicati, il nulla è stato fatto e con il passare del tempo non si è visto neanche il minimo accenno di voler fare mezzo passo in avanti…, diciamo la verità, di tutto quello che è stato detto di vero c’è che vogliono farci credere ancora alla favola dell’asino che vola!.

Proprio oggi visitando il sito Sogas nei voli odierni mi viene da fare una riflessione.

Uno scalo che vuole crescere e che quindi deve necessariamente aprirsi al libero mercato concorrenziale, come fà ad avere un regime di monopolio per un’intero giorno?.

In pratica sè sabato volete volare dal “Tito Minniti” potete solamente farlo con Alitalia ed ai prezzi di Alitalia.

E vorrei sottolineare che sè Alitalia alza il prezzo è liberissima di farlo non essendoci concorrenza. Lo farebbe anche qualsiasi altra compagnia al suo posto, quindi non meravigliamoci di tutto ciò.

Il tempo continua a trascorrere e non ci resta che ingoiare ancora una volta un’altro boccone amaro nella speranza che qualcuno possa prendere in mano le sorti dell’Aeroporto di Reggio Calabria ed indirizzarlo sulla giusta rotta da seguire.

Per maggiori informazioni visita il Forum alla pagina: http://www.aeroporticalabria.com/forum/viewtopic.php?f=20&t=83


Condividi!

Prenota online e risparmia!
BookingEuropcarExpediaFlixBusHertzLufthansaMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTrainlineTripAdvisorTrivagoVolotea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *