Sogas, nominato il nuovo CdA

Riporto da TempoStretto.it

Sogas. Nominato nuovo Cda, c’è anche un messinese: Michele Limosani

Prosegue a piccoli passi la politica di avvicinamento tra le due sponde all’insegna dell’Aeroporto dello Stretto. Diverse le novità dall’assemblea dei soci: deliberato aumento di capitale per mettere il reingresso di Comune e Provincia di Messina.

Cominciano ad incastonarsi pezzi al complesso puzzle che dovrebbe portare, secondo le intenzioni dell’Amministrazione provinciale di Messina, ad un forte “avvicinamento” tra il territorio peloritano e Reggio attraverso un piano di trasporti che sia il più integrato possibile. Disegno che passa, inevitabilmente, anche dal rafforzamento della presenza dell’Ente Provincia nella SoGas, società che gestisce l’Aeroporto dello Stretto.

In attesa di risposte concrete sul piano della mobilità, tra l’avvio del servizio di Metropolitana del Mare e le “richieste-idee” sollecitate da Nanni Ricevuto, è la “politica” che si “muove”. Nel corso dell’assemblea dei soci della Società di gestione dello scalo infatti, è stato nominato, dopo un lungo periodo di gestione affidata ad un amministratore unico, il Consiglio d’amministrazione della Società composto da cinque componenti, tre indicati dalla Provincia di Reggio Calabria, uno dal Comune di Reggio Calabria ed uno dalla Regione Calabria. Cda che vede di nuovo la presenza di un messinese dopo anni di “vuoto”. Si tratta di Michele Limosani, 45 anni, professore straordinario di Politica economica nella Facoltà di Scienze Statistiche e presidente del Centro di Competenza e di innovazione MIT. Limosani, esperto a titolo gratuito a palazzo dei Leoni in Programmazione, Sviluppo economico e Politiche comunitarie, è stato designato dal presidente della Provincia di Reggio Calabria, Pino Morabito, che ha sottolineato come tale nomina rappresenta un «elemento d’attenzione nei confronti della realtà territoriale messinese in prospettiva della realizzazione dell’Area integrata “regionale” dello Stretto».

L’apertura verso Messina è stata sancita anche dal deliberato aumento del capitale sociale per rendere possibile il ritorno di Provincia e Comune, inizialmente con una piccola quota (intorno allo 0,5%), ma con la possibilità di ampliare sensibilmente le partecipazioni se dovessero concretizzarsi alcune condizioni ritenute propedeutiche. Nel corso della “seduta” determinata anche la riapertura delle procedure di privatizzazione (altro punto su cui ha insistito Ricevuto) attraverso la ricerca di un socio tramite trattativa privata (dopo il fallimento del bando ad evidenza pubblica).

All’assemblea di ieri hanno partecipato l’Amministrazione provinciale di Reggio Calabria, che detiene le quote di maggioranza della società, con il presidente Pino Morabito ed il vice presidente Gesualdo Costantino; Antonio Barrile per il Comune di Reggio Calabria, su delega del sindaco Giuseppe Scopelliti; l’assessore Melino Capone per il Comune di Messina, su delega del sindaco Giuseppe Buzzanca e per la Provincia regionale di Messina, il presidente Nanni Ricevuto e l’assessore alle Società partecipate, Michele Bisignano. Presenti anche i rappresentanti degli altri soci, Regione Calabria e Camera di Commercio di Reggio Calabria.

Nei prossimi giorni sarà eletto anche il nuovo presidente della Sogas. Tra i cinque componenti del Cda, riconfermato dalla Provincia di Reggio l’Amministratore Unico Pasquale Bova.

Emanuele Rigano

Fonte:

Per maggiori informazioni visita il Forum alla pagina: http://www.aeroporticalabria.com/forum/viewtopic.php?f=20&t=465


Condividi!

Prenota online e risparmia!
AvisBookingBudgetEuropcarExpediaFlixBusMeridianaMomondoRentalcarsSixtSkyscannerTerravisionTrivagoVolotea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.