Sogas risponde agli attacchi

Con riferimento alla “bagarre” politica, scatenatasi ormai senza più alcun ritegno attraverso un continuo travisamento dei fatti per “dipingere”, ad ogni costo, Sogas SpA come un soggetto agonizzante di cui attendere la fine per dividerne le spoglie, appare del tutto inutile dare in futuro ulteriori chiarimenti: pertanto, non ci saranno più altre repliche di questa Amministrazione!

A fronte delle tante parole giornalmente “fiondate” sulla Sogas SpA, peraltro sempre uguali e ripetitive, l’attuale Amministrazione ha già risposto nelle sedi assembleari competenti, evidenziando anche alcune significative criticità ereditate, con fatti concreti, tutti positivi, indicati solo parzialmente nel precedente comunicato stampa del 25.11.09 e che costituiscono quelle necessarie basi di partenza per una futura crescita dell’attività volativa aeroportuale.

E nel momento in cui Sogas SpA incomincia a crescere, appare proprio strano il persistere delle martellate “demolitrici” contro la Società, a meno che non vi sia, come già detto, una diversa prefigurata idea sul sistema aeroportuale calabrese, che implica necessariamente la fine di Sogas SpA.

In tale ipotesi, “chapeau” alla politica: è bene però parlar subito chiaro, evitando inutili e dannosi equivoci, ed assumendosi tutte le conseguenti responsabilità in ordine alle novità.

Per contro, la difficile ereditata sfida economico-finanziaria di Sogas SpA, già iniziata positivamente dall’attuale Amministrazione societaria, potrà essere gradualmente e definitivamente vinta nel breve-medio periodo, ma solo con la chiarezza e la collaborazione di tutti, inclusa soprattutto quella degli Enti Pubblici preposti allo sviluppo socio-economico del territorio: gli equivoci e gli scontri strumentali, generano e lasciano solo macerie!

E non si capisce il perché, a fronte di ogni ricapitalizzazione, si debbano azionare “show mediatici”, pur sapendo che sono previste perdite gestionali nei prossimi anni, fino al raggiungimento dell’equilibrio di bilancio nel 2015, come risulta dal piano industriale KPMG, già ben noto a tutti gli Enti Soci e recentemente aggiornato con nota societaria del 06.11.09.

Intanto Sogas SpA, sempreché lo consentano le cennate criticità finanziarie, nel proseguire la propria attività per assicurare la continuità del servizio aeroportuale d’interesse pubblico, rappresenta ogni più ampia disponibilità alla Magistratura, e ad altri Organi Istituzionali che eventualmente ne facciano richiesta, e ne abbiano diritto, a dare tutti i chiarimenti e documenti ritenuti necessari, non esclusa, in primis, la “striscetta” dello stipendio dell’Amministratore Unico della Società, per dimostrare l’ennesima inesattezza.

Chiede, infine, alla Procura della Repubblica, a tutela degli interessi e dell’immagine di Sogas SpA contro eventuali ulteriori turbative, con particolare riguardo alla prevista prosecuzione della procedura di parziale privatizzazione societaria, di voler intervenire, ove possibile, qualora si dovessero ravvisare estremi di reato, sia con riferimento a strumentali notizie denigratorie della Società, a capitale interamente pubblico, sia con riferimento alle responsabilità di qualche eventuale dipendente, per indebita fuga di notizie varie su atti interni societari, con insinuazioni e travisamenti tesi alla destabilizzazione della Sogas SpA medesima.

Reggio Calabria, lì 30 novembre 2009

L’AMMINISTRATORE UNICO
Dr. Pasquale Bova

Per maggiori informazioni visita il Forum alla pagina: http://www.aeroporticalabria.com/forum/viewtopic.php?f=20&t=461


Condividi!

Prenota online e risparmia!
BookingEuropcarExpediaFlixBusHertzLufthansaMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTrainlineTripAdvisorTrivagoVolotea

Un commento

  1. www.LiberaReggio.org

    E’ partita la campagna banner BLOG NO PONTE in vista della manifestazione nazionale del 19 dicembre a Villa San Giovanni e della “posa della prima pietra” del 23 dicembre.

    Partecipa anche tu!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *