Aeroporto dello Stretto: nuove compagnie e nuovi voli in arrivo?

Di seguito una nota pubblicata sul sito ufficiale dell’Associazione Passaporto per l’Europa ( http://www.passaportoperleuropa.com/ ):

Pare che il Presidente G. Scopelliti, questa volta in piena sinergia con il Sindaco Raffa e il Presidente della Provincia di Messina Ricevuto sia a lavoro per consentire un’ulteriore passo in avanti al nostro Aeroporto.
Una nuova compagnia potrebbe, infatti, a brevissimo far decollare i suoi aerei da Reggio Calabria verso Venezia e Milano Linate con, speriamo, qualche puntatina anche in territorio estero, forse la Germania. Soprattutto quest’ultimo collegamento sarebbe apprezzatissimo dai reggini sia per l’aspetto turistico che per il naturale riavvicinamento con le comunità calabresi e siciliane che dimorano nel territorio tedesco.
La Compagnia, della quale non è dato sapere il nome, parrebbe interessata anche ai collegamenti con l’aeroporto di Lamezia Terme.
L’attivismo di Scopelliti, i segnali di continuità di Raffa e l’avvicinamento di Ricevuto, che ha più volte dichiarato di voler puntare sull’Aeroporto dello Stretto quale strumento di rilancio turistico della nuova Aerea Metropolitana ci lasciano ben sperare in una espansione di “Passaporto per l’Europa” in altri Paesi Euro – Mediterranei.
Speriamo si faccia in fretta!

Per ulteriori informazioni  visita il forum alla pagina: http://www.aeroporticalabria.com/forum/viewtopic.php?f=17&t=557


Condividi!

Prenota online e risparmia!
BookingEuropcarExpediaFlixBusLufthansaMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTrainlineTripAdvisorTrivagoVolotea

22 commenti

  1. Buongiorno
    ogni giorno controllo il vostro sito nella speranza di qualche novità ma resto ogni volta sempre più deluso dalle decisioni che vengono prese per l’aeroporto dello stretto, la cosa che dico è: non si riesce ad avere dei buoni collegamenti nord-sud, pensiamo all’estero??, fra tante parole che si leggono un collegamento Malpensa-Reggio molto utile e sicuramente molto apprezzato dalle provincie di Novara, Vercelli, Biella, Verbania, Varese un bacino di circa 800.000 possibili viaggiatori, non sarebbe giusto??.
    resto dell’idea che prima bisogna avere dei buoni collegamenti nazionali (orari, tariffe) e poi pensare al resto.
    il mio commento è anche personale abito a Novara e per andare a Bianco ad agosto atterro a Lamezia con volo diretto a/r 121€, mentre per Reggio da Malpensa si deve fare scalo a Roma a/r 236€ o diretti Linate a/r 257€ o Bergamo a/r 225€….impensabile!!!!

  2. per l’amministratore delegato Sogas…dato che è tanto bravo nelle parolone da dire, dovrebbe guardarsi un po’ in giro e perche no, magari lasciare il posto a qualcuno competente a fare questo lavoro (ovviamente riferito a tutta l’allegra comitiva gestionale).
    guardiamo, impariamo e traiamo le giuste conclusioni..i fatti parlano chiaro a Lamezia e a Reggio i paroli si leva u ventu…

  3. no da bergamo non costa 225 euro.. 157!

  4. Sempre a criticare, lasciamoli lavorare che le cose piano piano verranno, un po di pazienza perchè tutti hanno interesse che l’aeroporto vada avanti,dai messinesi ai reggini.

  5. a reggio è sempre meglio criticare a priori che aver fiducia incondizionata…ma non è colpa nostra, sono i vari amministratori che ci hanno abituato così, troppe delusioni in passato.
    tutta questa telenovela dei nuovi voli, della mteropolitana del mare etc etc. l’abbiamo già vissuta almeno un paio di volte, da 10 anni a questa parte, e ogni ostentato imminente decollo dell’aeroporto dello stretto, s’è rivelato solo una grande presa per i fondelli.
    noi cittadini non ce la facciamo più, e non crediamo più a nessuno, meglio che lo sappiano i vari dirigenti e politici della nostra città.
    SIAMO STUFI DI TUTTO STO FUMO E NON CREDIAMO NEANCHE PIU’ CHE PRIMA O POI ARRIVERA’ PURE L’ARROSTO, QUELLO SE LO MANGIANO SEMPRE LE SFERE ALTE…

  6. giovedì 15 aprile 2010
    CHIARIMENTI SULLE CRITICHE MOSSE A SOGAS SPA

    In relazione alle critiche mosse recentemente a Sogas Spa sulla stampa locale, corre l’obbligo, a tutela dell’immagine e degli interessi societari, soprattutto in una fase di prosecuzione della parziale privatizzazione della Società, di chiarire che, relativamente all’attività di navigazione aerea, se “i prezzi dei biglietti sono esorbitanti e i collegamenti con il resto del Paese sono pochi”, ciò è attribuibile certamente ad un gioco di libero mercato, della domanda ed offerta di trasporto aereo, nonché ad un livello socio-economico dell’attuale bacino di utenza dell’estrema Calabria, a tutt’oggi ancora in fase di sviluppo (scarse attività produttive, scarsa ricettività turistico-alberghiera, ecc.), e per il quale si è programmata un’estensione al bacino messinese, mediante un pontile aeroportuale realizzato sin da febbraio 2009.
    Se la domanda di trasporto aereo è scarsa, perché il livello di sviluppo di tale lembo della Calabria non genera in atto significative esigenze di trasporto, tali da sollecitare l’interesse delle Compagnie aeree a volare sul “Tito Minniti” senza alcun incentivo economico, nessuna responsabilità può essere attribuita a Sogas Spa che, peraltro, negli ultimi due anni dell’attuale Amministrazione, non ha usufruito di tali incentivi, a differenza di quanto avvenuto per altri aeroporti, calabresi e non.
    In un qualsiasi mercato, compreso quello delle Compagnie aeree, in cui peraltro la libera concorrenza risulta in atto distorta dall’esistenza di consistenti supporti pubblici di marketing, è di tutta evidenza come una società di gestione aeroportuale, qual è la Sogas Spa, priva anche di tali supporti economici, sia certamente svantaggiata nei confronti di altre società gestionali adeguatamente supportate, e viene conseguentemente messa fuori mercato: le Compagnie aeree scelgono, infatti, di volare, oltre che nei bacini di utenza più sviluppati, dove le attività produttive, la ricettività turistico-alberghiera, ecc., generano maggiore domanda di trasporto, anche e soprattutto là dove vi sono incentivi economici da aggiungere ai loro affari.
    Pur tuttavia, nonostante le predette condizioni certamente non favorevoli per il “Tito Minniti”, si coglie l’occasione per rappresentare che, a breve, grazie anche ad una politica di tariffe handling molto concorrenziali praticate da Sogas Spa, e che incoraggiano le Compagnie aeree a volare sull’Aeroporto dello Stretto, l’attuale offerta volativa sarà incrementata, con decorrenza dal prossimo mese di maggio, da altri voli per Venezia, Genova e Bologna, offerti da varie Compagnie (Alitalia, Air Malta e Danube Wings).
    Altra attività volativa si aggiungerà, presumibilmente dal prossimo autunno, per Torino, Venezia, Bologna, Pisa e Milano Malpensa, grazie ai previsti supporti con “oneri di servizio pubblico”, di cui alla già definita Conferenza Regionale dei Servizi.
    Se, infine, si attiveranno anche quei tanto auspicati e congrui (almeno n 10 corse complete e dirette tra Messina e l’Aeroporto) collegamenti marittimi tra le due sponde, per i quali Sogas Spa ha completato, sin da febbraio 2009, un pontile aeroportuale, allora l’attività volativa potrà crescere ancora sensibilmente, attraverso l’incremento della domanda da parte dell’utenza siciliana e dei turisti da e per le isole Eolie, Taormina, Naxos, Porto Rosa, ecc..

    Tanto per dovuta corretta informazione.
    Reggio Calabria, li 15 aprile 2010

    L’Amministratore Delegato Sogas Spa
    Dr. Pasquale Bova

  7. Se vogliamo fare critiche tanto per criticare,se no basta leggere, la situazione nostra è questa la Sogas sta operando bene, l’utenza messinese è importantissima per lo sviluppo del nostro aeroporto altri voli si aggiungeranno a ottobre e la metromare partirà da fine giugno,secondo me ci sono buone prospettive di sviluppo.

  8. see, vabbè, se stiamo dietro ai comunicati stampa stiamo freschi…
    campa cavallo che l’erba cresce…
    a voglia a comunicati stampa, qui i fatti sono sotto gli occhi di tutti.

  9. Ci vuole coraggio a difendere l’operato della Sogas!

  10. La misteriosa compagnia dovrebbe essere la defunta Alpi Eagles, in quanto uno dei nuovi soci è un imprenditore di Messina.
    In ogni caso è ancora presto in virtù del fatto che è da folli impiantare uno start-up quando probabilmente a novembre dovrebbero sbaraccare.

  11. Se il Dr. Pasquale Bova pensa che l’aeroporto non può decollare nonostante i suoi “immani sforzi manageriali ” perchè è situato in una provincia sfigata, perchè non lascia perdere e cede la sua “poltrona” a qualcuno più motivato?
    Un’azienda seria ha bisogno di dirigenti che credano nel progetto, dalle innumerevoli dichiarazioni di Bova sembra invece che si lavori non per migliorare ma per tirare a campare…
    Ah sì, siamo proprio in buone mani, non c’è che dire … mettessero almeno un servizio ferroviario decente tra Reggio e Lamezia, non dovremmo manco più preoccuparci di sto cadavere di aeroporto che abbiamo…

  12. beh l’alpieagles non era male! A cosa ci serve un altro collegamento per venezia? per milano linate va bene.. ma a prezzi che possano dare fastidio ad alitalia. Se metteranno rotte per la Germania ben venga.

  13. risposta per Gabriele..
    hai ragione sul volo ho visto proprio male!!! riporto di seguito

    Il Vostro itinerario di viaggio
    Volo Da A Data Partenza Arrivo
    5W 200 Milano – Orio al Serio Reggio Calabria 09/08/2010 10:00 11:45
    5W 201 Reggio Calabria Milano – Orio al Serio 17/08/2010 20:25 22:10
    R)
    1 ADULT Fare 258.00 258.00
    Totale 314.71
    costa anche di più, per quanto riguarda i comunicati di “spiegazioni” quello da te publicato dovrebbe essere l’11°, metro mare doveva partire non so quanto tempo fà..invece si fa prima a nuoto…
    la mia è solo rabbia dato che abitando a Novara e vado a Bianco, Reggio per me è una favola, invece mi ritrovo a fare km alla partenza (Linate-Bergamo) e km all’arrivo(da lamezia), se a Lamezia le cose funzionano è perche esiste una realtà direzionale con le Palle, motivata, interessata, volenterosa. a Reggio solo parolone nere su bianco di “spiegazioni e repliche”.
    saluti

  14. Caro Gianluca,
    che ci vuoi fare?
    A Reggio chisti simu…
    Comunque non preoccuparti, non sei il solo a dover fare tutte ste quadrature per arrivare da Novara a Bianco.
    Pensa che io per risparmiare uso Alitalia non su Reggio però…
    L’ultima volta ho fatto Londra-Roma-Catania con Alitalia a 160 euro a/r.
    Per arrivare a Reggio, sempre con scalo a Fiumicino, sai quanto era il biglietto?
    Inorridisci: ben 290 e passa euro…
    A sto punto che dobbiamo fare? Facciamoci i km, e facciamo finta che non abbiamo un aeroporto a Reggio Calabria.
    Magari mettessero il servizio metromare per Catania e non per Messina, sai quanta gente di Reggio lo userebbe?

  15. Lamezia e’ l’aeroporto di riferimento della Locride anche se e’ piu’ distante rispetto a Ravagnese. La Sogas, oltre a non preoccuparsi di nuove rotte e tariffe accessibili, ha sempre escluso la provincia di Reggio Calabria e Messina come se quei quattro voli a tariffe da sceicchi sauditi potessero riempirsi solo con la citta’ di Reggio. Non e’ mai stata implementata una strategia di comunicazione incentrata ad avvicinare l’utenza alla struttura, nessuno sa niente su compagnie, promozioni, collegamenti con l’aeroporto, servizi, etc. etc. Ancora piu’ ridicola la classe politica locale, che a scadenza regolare divulga comunicati stampa che non comunicano niente se non intenzioni, promesse,vaghe, ipotetici imprenditori pronti ad arrivare su un cavallo bianco e collegamenti con bizzarre destinazioni(vedi Rimini, Dusseldorf, Perugia). L’unico a mettere Sogas dinanzi alla realta’ scandalosa dell’aeroporto e’ stato Antonino Monteleone! Continueremo a volare da Lamezia perche’ e’ piu’ cpnveniente e sicuro.

  16. nel testo del Dr Bova,
    la mia attenzione s’è posta su questo pezzo che riporto:
    “…
    se “i prezzi dei biglietti sono esorbitanti e i collegamenti con il resto del Paese sono pochi”, ciò è attribuibile certamente ad un gioco di libero mercato, della domanda ed offerta di trasporto aereo, nonché ad un livello socio-economico dell’attuale bacino di utenza dell’estrema Calabria, a tutt’oggi ancora in fase di sviluppo (scarse attività produttive, scarsa ricettività turistico-alberghiera, ecc…”

    in pratica il Dr Bova afferma: ” Chi buliti? Chista è Rriggiu, c’avimu a’ffari ? ”

    Beh , complimentoni Dr.Bova, così sì che Reggio andrà avanti…

  17. BEH SE VUOI PRENOTARE AD AGOSTO DEVI ASPETTARE CHE METTONO PROMOZIONI. FINO A IERI SI POTEVA VOLARE A 39 EURO SOLO ANDATA. SE SCRIVI ESTATE NEL CODICE PROMO MI PARE CI SIA UN PICCOLO SCONTO. HAI RAGIONE COSTA TROPPO. ANCHE IO USEREI LAMEZIA PER RISPARMIARE. ASPETTIAMO NUOVI VOLI E PREZZI ONESTI.
    MA NON CREDO SIA TUTTA QUESTA CONVENIENZA NEMMENO LAMEZIA-BERGAMO CON RYANAIR. Sempre le stesse date a/r 1 adulto
    Bergamo-Lamezia (ryanair) a/r 202 euro
    Malpensa-Lamezia (easyjet) a/r 185 euro
    Malpensa-Lamezia (airone) a/r 257 euro
    Linate-Lamezia (alitalia) a/r 226 euro
    Bergamo-Lamezia (trawel fly) a/r 294 euro

    Linate-Reggio Cal (alitalia) a/r 240 euro

    Per ora trawel fly ha quel costo se aspetti un mese per prenotare vedrai come si abbasserà! Ti faccio un esempio..
    Ora se prenoti entro il 10 giugno per voli fino al 4 luglio e scrivi ESTATE nel codice promo risparmi 20 euro a/r.
    Milano Bergamo-Reggio 12:25 14:10 30 giugno
    Reggio-Milano Bergamo 10:35 12:20 2 luglio
    Totale 144.71

    certo si risparmia sempre rispetto Reggio ma quando il risparmio è di circa 20 euro non mi ostinerei tanto ad andare a Lamezia.

  18. NON RIESCO PROPRIO A CAPIRE I DIRIGENTI…
    SE VOGLIONO FARE DECOLLARE L AEROPORTO – E COSI FARE ARRIVARE TURISTI- SI DEVE PUNTARE SUI LOW COST TIPO RYANIR. PER FARE UN ESEMPIO NEL 2000 L AEROPORTO DI CHARLEROI BELGIO ERA DA ANNI SENZA ALCUN PASSEGGERO SE NON QUALCHE CHARTER.. CITTA SENZA ALCUN INTERESSE NE STORICO – NE DI VOCAZIONE TURISTICA – TASSO ENORME DI DISOCCUPATI… IN DIECI ANNI E DOPO ARRIVO DI RYANAIR. SECONDO AEROPORTO DEL BELGIO E PIU DI 100 DESTINAZIONI GIORNALIERI IN EUROPA E OLTRE. PRIMO POSTO IN ASSOLUTO PER TRASPORTO PASSAGGERI. DA MEDITARE NO !!!

  19. water-resistant

    Ma no… ma cosa vai a pensare XXX ?
    Ricorrere alle lowcost per far resuscitare l’Aeroporto dello Stretto è un ragionamento troppo contorto…
    Vediamo se i messinesi abboccheranno alla navetta lowcost ( “solo” 9 euro one-way ) che li porterà in massa al Tito dopo “solo” 45 minuti di traversata, e soprattutto se abboccheranno alle imperdibili “offerte Alitalia” da e per Reggio…

  20. Per far uscire dall’isolamento ( anche culturale ) Reggio e la sua provincia, penso soprattutto alla parte jonica, che è irrangiungibile da qualsiasi parte della Calabria e dell’Italia, dobbiamo rendere l’aereo un mezzo accessibile a tutti, siamo una città e una provincia povera, non possiamo permetterci i prezzi Alitalia, lo volete capire?
    Che sviluppo può esserci a Reggio in qualsiasi settore se siamo così tagliati fuori?
    Solo i benestanti possono volare da e per Reggio, ma la maggior parte della popolazione non è benestante, l’ Aeroporto è troppo di nicchia, lo vogliono capire i dirigenti Sogas? Loro tanto i biglietti rimborsati per andare e venire da Roma anche tutti i giorni li hanno…

  21. Vivo a Bergamo…e speravo da anni che l’aeroporto dello stretto spicasse il volo verso collegamenti più frequenti oltre che tra BG..anche con altre città italiane ed estere…con rammarico ho appreso da poco l’annullamento del collegamento BG-Reggio con Traweflay ..qualche anno fa il fallimento della Myair ,possibbile..che nn si riesce a stabilire questa tratta come si deve…sono costretto ad andare a catania,molto scomodo x me che abito vicino Milazzo.Come mai nessuno ha questo interesse per farsì che decolli questo bnedetto aeroporto x il turismo oltre che calabrese anche quello sicilia orientale prima di un aeroporto. Sono veramente indignato..spero in un ravvedimento degli enti locali e politici..!!! Saluti

  22. filippo hai ragine ,

    speriamo che sacbo trovi una compagnia che riprenda la linea bergano rc , se aspettiamo scopelliti sogas e compagnia bella siano rovinati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *