Calabria: ecco le compagnie aeree contattate alla BIT 2015

Si è conclusa oggi la BIT 2015 e per quanto riguarda il trasporto aereo in Calabria possiamo fornirvi i nomi delle compagnie aeree con cui gli Enti (Regione Calabria in primis) hanno avuto un iniziale contatto al fine di sviluppare nuovi collegamenti.

Alitalia dovrebbe presentare una nuova offerta studiata in vista dell’EXPO con voli da Milano per gli Aeroporti di Lamezia e Reggio Calabria. L’offerta comprende il biglietto per visitare i Bronzi di Riace al Museo. I dettagli saranno annunciati a breve.

Ryanair dovrebbe rafforzare la propria presenza sull’Aeroporto di Lamezia ed anche sull’Aeroporto di Crotone.

Trattative in corso anche con Blu Express e con un’altra compagnia che rappresenterebbe un gradito ritorno in Calabria, vale a dire Meridiana. Quest’ultima – secondo AeroportoRC.com – potrebbe contendersi con Alitalia le due rotte da Reggio Calabria messe a bando, ovvero Bologna e Pisa, ma lanciare anche un’occhiata verso Genova e Venezia.

Lo Staff di AeroportoRC.com


Condividi!

Prenota online e risparmia!
AvisBookingBudgetEuropcarExpediaFlixBusMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTripAdvisorTrivagoVolotea

43 commenti

  1. Attendiamo con fiducia nuove notizie.

  2. @ VITO BRAVO!

    La BIT è una vera vetrina sull’Italia e sulla Calabria ma TUTTI gli Attori devo giocare il proprio ruolo
    fino infondo.

    Per quanto riguarda il più antico Aeroporto calabrese mi auguro che non sia la solita toccata e fuga.
    Ecco perché questo deve essere un punto di partenza e non un arrivo.

    Questa mattina ho incontrato un gruppo di Turisti di Trento hanno visitato il Museo della Magna Grecia ed altri siti
    mi hanno chiesto perché a Piazza Italia non è stato fatto un vero prato di erba anziché quel tappeto vecchio e logoro!
    Sono venuti in treno con Italo fino a Salerno dopo Trenitalia IC per Reggio Calabria in quanto per loro andare in Aeroporto a Linate era scomodo.

    Ecco cosa occorre anche per avere un serio e concreto sviluppo turistico di Reggio e della Calabria!!

    Chi ha orecchie intenda!

    Un Saluto a Tutti Voi da Domenico.

  3. @ DOMENICO:

    A parte gli ormai stucchevoli e ben auguranti auspici (se qualcuno riesce a trovarne uno che non abbia quello stato d’animo credo sia meritevole del Sangiorgio d’oro, ergo il problema è il come) se nel leggere asetticamente il tuo scritto ognuno di noi raccogliesse il tuo invito ad allungare le orecchie grosso modo trarrebbe le seguenti conclusioni:

    1- Fino alla precedente qualcuno sei soggetti coinvolti ha fatto “la vacca” senza specificare chi.
    2- Come vetrina la BIT è al suo esordio e, quindi, nuova opportunità da cogliere.
    3- La condizione principe per invogliare i turisti a venire da noi è creare un vero prato a Piazza Italia.
    4- Il fatto che tu abbia personalmente incontrato un gruppo di turisti è indice di una tendenza che permetterà alla
    nostra città di uscire dalla condizione di arretratezza socioeconomico e culturale.

    In sintesi, dopo aver invano utilizzato google-translate e a meno che non sia un mio personalissimo problema di udito, mi sto chiedendo cosa volessi trasmetterci.
    Io leggo banalità cosmiche.

  4. @ Emigrato:
    mi-ti-co

  5. @ Pilota75:

    Sui complimenti a Vito, con tanto di punto esclamativo finale, per carità di patria è meglio soprassedere.

  6. @ Emigrato:
    infatti…bravo di cosa?

  7. Ma non solo quello, c’è anche l’aspetto non trascurabile dell’ autoattribuzione di un ruolo che non si capisce bene da dove possa derivare. Il dispensatore di voti e pagelle.
    Ma va tutto bene dai, vorrà dire che ci toccherà (a questo punto uso plurale :-)) fare un salto dall’otorino

  8. Essere in fiduciosa attesa che i contatti si concretizzano, è comunque una cosa positiva.

  9. @ vito:

    Assolutamente si Vito.
    E sempre che tu non provi una struggente nostalgia di colui che un tempo giudicava il tuo saper esprimere le nozioni che ti trasmetteva, non è questo il punto che si voleva evidenziare.

  10. @ DOMENICO: avresti dovuto dir loro che alla nostra latitudine, diversamente dalla loro in cui c’è quasi sempre fresco, inserire un prato vero a Piazza italia significherebbe molta acqua per mantenerlo sempre verde e tenendo conto che vi sono quartieri in cui l’erogazine spesso è a singhiozzo, non vale la pena usarla per un prato. Putroppo, vivendo ad altre latitudini dove i servizi ci sono, certe situazioni non sono contemplate e la loro logica vuole che facciano domande simili

  11. @ Cristina:
    quindi, secondo il tuo ragionamento, in Sicilia non esistono prati?
    ma lo vogliamo capire che fanno bene a schifarci? Reggio non merita nulla. punto

  12. perche in italia chi merita???

  13. @pilota75
    Ma perche devi fare sempre polemica su un discorso che poi non centra niente con l aeroporto???
    forse dovresti cercare un altro forum dove parlare del tappeto verde di piazza italia!!
    Bit 2015 parliamo di questo…..

  14. @ ciccio:
    del tappeto verde non ne ho parlato io….

  15. Buongiorno a tutti mi presento: sono ormai più di 15 anni che non vivo più a Reggio e adesso abito in Piemonte. Fatta questa premessa, secono il mio modesto parere il mito di Reggio città turistica è un traguardo che si potrebbe (è d’obbligo il condizionale) conquistare solo dopo lustri di fatiche politiche ed imprenditoriali. Per il momento invece che concentrarsi su nuove rotte solo per dire che l’aeroporto ha tanti collegamenti perchè non migliorare quelle esistenti magari con l’entrata di qualche compagnia che si aggiunga ad alitalia? Il collegamento per Torino, che a me è molto comodo, solo per fare un esempio subisce sempre variazioni ed interruzioni. Tutto questo per dire che per il momento il Tito Minniti dovrebbe avere principalmente il ruolo di collegare i reggini con il resto d’Italia, e quindi d’Europa e del Mondo, e pertanto le città e gli aeroporti principali (Milano e Roma); non so se ve ne rendete conto ma da Salerno in giù quasi magicamente le distanze sembrano triplicarsi.
    A proposito del prato di Piazza Italia, forse chi non ha mai vissuto per qualche periodo fuori dalla nostra amata città, non si rende conto che Reggio Calabria rappresenta il sud del sud e c’è poco per cui andare fieri e basta con le solite frasi “si ma qui c’è il sole…. abbiamo la via marina etc.. etc..” detto questo spero davvero in una rinascita a 360°della città in cui essere orgoglioso di ritornare. La cosa più sconcertante è che ormai l’inconcepibile è diventato la normalità.
    Spero di non aver offeso la sensibilità di nessuno e di aver fatto un ragionamento critico ma costruttivo.
    P.s. la scusa che non c’è acqua per bagnare un prato non si può sentire scusate..

  16. @ Fabio P.:
    benvenuto.
    Hai ragione, purtroppo molti non hanno idea di cosa ci sia usciti da reggio.
    Sono tutti convnti che sia normale non avere acqua, servizi, buttare carte e sigarette per terra…il problema è dire di avere il volo per bologna, tanto poi non ci vanno!

  17. @ Pilota75:
    io davvero spero in un rilancio dell’aeroporto sia per egoismo personale, lo ammetto, che per la speranza che Reggio abbiano modo di collegarsi con il resto d’Italia e d’Europa per facilitare gli scambi professionali e culturali con realtà diverse e farne un bene prezioso a miglioramento della città.

  18. @pilota75
    Il discorso del tappeto è uscito da una domanda di un turista di Trento fatta a DOMENICO ma mi pare sia continuato se in Sicilia esistono i prati… nn vedo il nesso tra l’aeroporto il prato tappeto di piazza italia e se ci sono i prati in sicilia… stiamo parlando di niente insomma…
    Ps ancora aspetto una tua risp nel post sui bronzi riguardo le strategie del apt…

  19. @ ciccio:
    se non vedi il nesso tra il prato di piazza italia e l’aeroporto, perchè non lo dici a chi lo ha riportato? E’ più facile attaccarmi…capisco.
    Che risposta stai aspettando? tu eri quello che era aumenatto il turismo? Anche la regione ha ammesso, alla BIT, che nel 2014 c’è stato un calo di presenze….

  20. @ Pilota75:
    La Regione?… E chi è la Regione? Che fattezze ha?… Perché se è per questo, lo dicevo in altra discussione, anche mio cugggino sostiene il contrario.

    Tuo post 11
    Credo che Cristina fosse un tantinello ironica come sopra son stato io. (esserlo ravviva le discussioni a volte)
    Sull’affermazione su Reggio personalmente avrei usato una fomulazione diversa, meno tranchant.
    Si merita quello che ha avrei scritto…. compreso l’aerostazione e la sua società di gestione che da oltre un decennio vive una fase involutiva aggiungo io.

  21. @ Pilota75:
    non è piu’ facile attaccarti e che stiamo parlando del nulla ripeto…e mi pare che chi ha continuato a fare domande se in sicilia ci sono i prati sei stato tu come risposta a @cristina!! Ma comunque se vogliamo parlare di questo non so dove arriveremo posso dirti che anche in sicilia ci sn prati artificiali non so se sei mai stato a Venetico (ME) lungomare tutto in prato artificiale e addirittura anche le siepi e quindi??? potrà non piacerti ma prenditela con chi ha voluto progettato e realizzato queste opere a questo punto… non penso che un turista non venga perche’ in piazza italia ce l’ erba artificiale!!!
    comunque si le presenze di turisti in calabria nel 2014 sono leggermente diminuite è verissimo ma non era di questo che stavamo parlando bensi’ delle strategie di una gestione unica calabrese e come vedevi l’attivazione di rotte verso città non servite dall’aeroporto di lamezia!

  22. Non so se vi può interessare,sicuramente più del prato di piazza italia, ma oggi sul volo bluexpress eravamo si e no 70 passeggeri

  23. @ pino:
    ok sul volo blu express eravate si e no 70 persone , era il linate reggio o il roma reggio?

  24. @ aiofb:
    Rc – Roma

  25. Voglio un volo Ravagnese – Gambarie

  26. @ ciccio:
    la domanda, esattamente, qual è?

  27. @ Pilota75:
    La domanda me l avevi fatta tu a me di illustrarti i dettagli della strategia da seguire e io ti ho dato una risposta alla quale non è seguita una tua replica forse perché sei d’accordo o forse perché ti sei perso a parlare di share!!

  28. @ Pilota75:
    no per nulla; solo che quando in estate si raggiungono temperature pari a 40 gradi (io parlo per quando detto dai turisti su Reggio ovviamente, non per le realtà che non conosco), ci vuole acqua per mantenere verde un prato, cosa che magari ad altre latitudini avviene grazie a precipitazioni temporalesche frequenti e abbondanti. Dimmi se sbaglio; io non ce l’ho con nessuno, ma la riflessione dei turisti incontrati da Domenico mi fa sorridere, perchè è chiaro che, venendo da una realtà in cui è frequente vedere prati o aiuole verdi, un tappeto finto possa sembrare strano. Al posto di Domenico, avrei spiegato loro la situazione, compreso il fatto che sento spesso amici miei di Gallico che si lamentano che non hanno acqua nè in inverno nè in estate. Se poi sto andando off topic, i ragazzi possono cancellare questo post senza problemi

  29. @ Cristina:
    mai sentito parlare di oasi nel deserto?
    Che ci voglia acqua lo so, ma se i romani 3 secoli fa sono riusciti a realizzare acquedotti ed impiani di irrigazione con le pietre non capisco perchè qui non si possa realizzare un praticello!

  30. @ Pilota75:

    Oppure, senza andare troppo indietro nel tempo e visto che si accenna ad altre e non precisate latitudini, ci si può rendere edotti facendo un giretto su un’isola
    – il cui territorio è in larghissima parte d’origine vulcanica, dove le precipitazioni sono quasi inesistenti e dove non esiste una qualsiasi sorgente d’acqua –
    che da desolata è stata trasformata dall’uomo in una “miniera d’oro”.
    Lanzarote si chiama.

  31. @ EMIGRATO Devi sapere che la Città e la sua Provincia è molto ricca di acqua anche di eccellenza, non per nulla
    la MANGIATORELLA è stata la PRIMA acqua oligominerale dell’intera Regione!

    E’ ovvio che adesso si soffre di una pessima distribuzione e captazione delle acque ma questo è dovuto più per l’incuria e l’insipienza dell’Uomo che per causa della Natura!

    E per non andare fuori OT, volevo evidenziare che anche un prato finto o tappeto verde può starci MA esso deve essere sempre pulito o cambiato una volta usurato, tutto qui!

    Anche questi piccoli dettagli fanno attraente una meta turistica!

    E di converso anche i Voli sul Nostro Aeroporto devono offrire ai viaggiatori un ambiente non solo obiettivamente bello ma anche in ordine e pulito !

    E in Calabria questi luoghi sono al lumicino !

    Spero di non alzare un vespaio , ma una seria riflessione questa si !

    Un saluto a Tutti Voi da Domenico.

  32. Appunto!!
    A maggior ragione il tuo intervento evidenzia la nostra atavica incapacità a valorizzare il tanto che la natura ci ha dato è ci da.
    … che se si prova a raffrontare con quanto l’uomo ha saputo realizzare in un luogo (Lanzarote vive di turismo 365 giorni all’anno) in cui ogni forma di vita è scomparsa qualche secolo fa,(l’acqua ne costituisce un elemento fondamentale) costituisce una conferma che non ci può non portar a fare una sola riflessione:
    Parlare di turismo a reggio e provincia visto la situazione data – anche il realizzare e mantenere un semplice tappeto d’erba costituisce un problema insormontabile e senza citare la “variabile” della malavita organizzata – è argomento buono solo per le papere e gli allocchi.
    Anche il solo star qui a discutere/evidenziare questi aspetti che in altri luoghi sono normalità, costituisce una conferma. Altrove, pubblico ma soprattutto privato, fanno.

    Comunque grazie per avermi rammentato quello che quasi tutti sanno.

  33. @ EMIGRATO Appunto!

    Sono stato a Lanzarote poiché ho partecipato alla CARTA di Lanzarote e appunto il Tribunale dei Minori di Reggio Calabria ha una Camera di Ascolto per minori!

    Nel panorama nazionale questo Tribunale è molto in avanti e in Sud Italia è un esempio da imitare!

    Per inciso le Regioni Autonome Spagnole hanno una struttura amministrativa molto diversa da quelle Italiane sono a mo di esempio tanti Trentino Alto Adige!

    Pertanto NOI dobbiamo lottare per migliorare sempre anche nel Mondo Aviatorio e la BIT può essere una buona occasione ma poi il resto deve essere all’altezza del gioco!

    Un saluto a te Emigrato (in quale Paese ti trovi?)!

    Un Saluto a Tutti Voi da Domenico

  34. @ DOMENICO:

    La Carta?
    Il Tribunale?
    Regioni Autonome Spagnole?
    … Mah!
    Rientrerò pure nella categoria dei duri d’orecchie, ma, perdonami, non riesco a trovare un filo logico che leghi questo tuo al ragionamento che si stava facendo.
    Anzi, trovo sia un buttare dentro la “caddara” di tutto e di più in modo che nulla si possa più distinguere.
    ……
    Mao Tse-tung, che non era certo l’ultimo arrivato, ebbe modo di dire:
    Grande è la confusione sotto il cielo, situazione eccellente.

  35. @ DOMENICO: your post no.33
    Intendi dire che sotto gli aspetti legislativi, economici e fiscali sono indipendenti dal governo centrale di Madrid?

    rgds

  36. @ GABS E’ ovvio che la Spagna non è un Regno Federale ma le sue Regioni non sono come le Regioni dello Stato
    Italiano era questo il senso!

    @ EMIGRATO Ti ringrazio per vare citato il Grande Mao !
    Ricordo a me stesso che Mao soleva dire: Non importa che il gatto sia nero o bianco ma che acchiappa i topi!

    Topi che in queste latitudini abbondano ma perché i gatti se ci sono non sono né neri né bianchi!

    Ecco la BIT può essere un Buon inizio ma non basta se il Territorio non sa essere all’altezza!

    Spero veramente che ognuno di Noi abbia a cuore le sorti di questa porzione di Italia e che ognuno nella propria
    posizione possa dare un effettivo contributo per una migliore quanto necessaria ripresa Culturale Economica e Sociale.

    Chi ha orecchie intenda!

    Un saluto a Tutti voi da Domenico.

  37. @ DOMENICO:

    Se il metro per misurare le cose dev’essere sempre lo stesso, mi aggrada citarti
    riportandolo pari pari dall’altro argomento dove mi è apparso fuori contesto
    oltre che errato nella sua attribuzione.(lo disse Deng Xiaoping) 😉

    “Ricordo a me stesso che Mao soleva dire: Non importa che il gatto sia nero o bianco ma che acchiappa i topi!”

  38. Erroneamente l’ho scritto qui quando la mia intenzione era farlo nell’altro argomento.
    Me ne scuso.

    PS- @ Roberto Sartiano (fondatore)
    Non sarebbe utile dare la possibilità di ritirare/modificare un messaggio dopo averlo inviato?

  39. @ Emigrato:
    Attualmente la modifica non è consentita agli utenti. Ci pensiamo noi a sistemare eventuali errori.

  40. Ok, ne prendo atto.
    Grazie.

    In questo caso un vostro intervento finalizzato ad eliminare il mio precedente intervento mi sembra opportuno.

  41. @ EMIGRATO Si hai ragione Tu!

    Ma comunque Deng Xiaoping per corroborare le Grandi Riforme amava citare il Grande Mao !

    Fuori contesto per quale motivo?

    Un Saluto a Tutti Voi da Domenico.

  42. Novità del volo pisa reggio calabria

  43. @ Mattia:
    Non ci sono novità e non si sa se ce ne saranno. Noi vi teniamo informati come facciamo dal 2008 ad oggi. Ci vorrà tempo molto probabilmente ma se hai bisogno di spostarti tra Pisa e Reggio Calabria puoi scegliere il volo con scalo a Fiumicino con Alitalia oppure il diretto Pisa – Lamezia di Ryanair.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.