Dopo due settimane di volo Vueling lascia l’Aeroporto dello Stretto

Riporto da Strill.it:

Vueling vola via da Reggio Calabria. A comunicare l’intenzione della compagnia low cost spagnola nata nel 2004, di voler lasciare lo scalo reggino, è lo stesso Presidente della Sogas Carlo Alberto Porcino.

”Mi limito ad anticipare solamente – ha spiegato Porcino – che esistono precisi impegni contrattualmente assunti tra il Vettore ed il Gestore. Noi come Sogas SpA abbiamo assolutamente mantenuto fede ai nostri obblighi nei confronti della Compagnia in questione, evidentemente non si può dire altrettanto per la controparte”.

La compagnia spagnola era arrivata in riva allo Stretto, appena due settimane fa, sfruttando un bando di contribuzione aperto dalla Regione Calabria. In programma una serie di nuovi voli andata/ritorno per Roma. Il servizio peraltro prevedeva lo possibilità di proseguire il viaggio, con scalo a Roma e con un unico check-in, verso una serie di destinazioni europee: Parigi, Bruxelles, Malaga, Alicante, Barcellona, Genova e Torino. Un vero e proprio buco nell’acqua che ha mandato su tutte le furie il management della Società di gestione dell’Aeroporto reggino.

”Ritengo che sulla questione a decidere doveà essere un’aula di Tribunale. Per noi questa vicenda ha del grottesco e per il momento si chiude qui, ancora prima di cominciare, anche se ci lascia con l’amaro in bocca. D’altronde l’Aeroporto dello Stretto non è la prima volta che viene così bistrattato da qualche compagnia aerea”.

Secondo quanto riferito dal Presidente Sogas i motivi dell’abbandono di Vueling, così come le difficoltà registrate in questi anni negli accordi con le compagnie low cost dipendono dalle ”assurde ed illogiche prescrizioni che limitano e penalizzano lo scalo”.

”Limitazioni – aggiunge Porcino – forse buone un tempo, quando i cieli italiani erano pieni di MD80 di quella che fu la gloriosa compagnia di bandiera. Oppure prima che venissero definiti i lavori di miglioramento ed adeguamento della nostra infrastruttura di volo, rifacimento dello strip, ampliamento dei raccordi e miglioramento dei percorsi di segnalazione visiva. Ovviamente mi riferisco alle famose limitazioni tecnico – operative che penalizzano la classificazione dello scalo e. quindi, impongono costosissime pratiche di addestramento all’avvicinamento e di abilitazioni specifiche per i piloti delle compagnie che intendono operare su Reggio Calabria. Anche per questo le compagnie scappano o non si avvicinano”.

Fonte: http://www.strill.it/citta/2014/10/reggio-dopo-due-settimane-di-volo-vueling-lascia-laeroporto-dello-stretto/



Condividi!

Prenota online e risparmia!
BookingEuropcarExpediaFlixBusLufthansaMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTrainlineTripAdvisorTrivagoVolotea

16 commenti

  1. Il giorno ke lascia si sa?? Xke sul sito i voli sono in vendita regolarmente fino a marzo

  2. ma da quando ? Il giorno?

  3. Porcino si chieda per quale motivo il nostro aeroporto viene bistrattato. Forse perché è l’aeroporto di una insignificante città cadavere, insignificante a livello turistico, commerciale, industriale. Insignificante perché insignificanti sono i “riggitaneddi” che la popolano. Insignificante perché, per dirla con Nicola Giunta, è “na fabbrica di storti ammanicati i dritti”. Insignificante perché autodistruttiva nella sua poca serietà in tutti i campi. Del resto ci sarà pure un motivo se la più grande città della Calabria, situata in un posto invidiabile, è insignificante. Personalmente ho resistito per più di 40 anni su questa nave che affonda. Adesso mi sto buttando su una scialuppa di salvataggio con il rimpianto di non averlo fatto prima.

  4. @ Pindo…..ti quoto in pieno!

  5. Lo avevamo già previsto.
    A Vueling interessava entrare su Lamezia e ha dovuto dare il contentino di Reggio. Io avevo scritto che andava via dopo un mese…ero stato ottimista, si capiva già dagli orari improponibili.
    Dubito che POrcino abbia gli elementi per fare causa visto che i contributi non li da lui ma la Regione.
    Alla compagni basta lasciare gli schedulati e cancellarli giorno per giorno per problemi tecnici e lui non può accampare pretese. Quindi o fa propaganda o non conosce neanche il contratto tra sogas e vueling….

  6. ed io che avevo appena prenotato dei voli per il mese di novembre….che sfiga!!!

  7. volotea, vueling, blu panorama, tutti vanno via,,,,,,,,,,,,come mai????????????!!!!!!!!! ma per favore, nemmeno a Pescara uno schifo del genere

  8. p.s. Vueling opera ormai in quasi tutti gli apt in italia , soprattutto al sud e senza problemi,

  9. Mi verebbe da pensare che la compagnia abbia fatto questa “mossa strategica”, perchè siamo sotto elezioni, in modo da “ritornare” in fase successiva, quando le cose a livello politico si “normalizzeranno” (e chissà, magari strappare altri soldi). La cosa che fa sempre più schifo, è che per colpa dei cialtroni che non hanno idea di nulla, dobbiamo pietire ciò che in altri scali grandi come il nostro o poco più, è una realtà da molto tempo

  10. ma la vueling va alla grande ovunque, non credo sia una mossa strategica, quello che mi fa pensare è l’avere puntato ancora su roma, rotta ormai consolidata da az, ben più grave avere per milano un solo volo invece con orari assurdi
    @ Cristina:

  11. ho chiesto lumi a Vueling per il mio volo del 31 ottobre e mi hanno subito risposto che il volo è confermato e inoltre sul sito si può prenotare senza difficoltà.
    davvero non riesco a capire se vogliono lasciare ( e da che data?) perchè si può ancora prenotare?

  12. @ magociro:
    In effetti, avessero punto su Roma Ciampino, ci si poteva fare più di un pensierino

  13. pardon, puntato

  14. Vueling ha confermato l operativo

  15. @ sergio:
    Scusa posso sapere come hai contattato Vueling???? Io devo partire il 18 ottobre ma, al numero del servizio clienti non mi fa chiamare e non so come fare. Grazie, ciao.

  16. simulata ora prenotazione per fine novembre, senza nessun problema, i voli ci sono e stanno pure finendo le tariffe diciamo buone, quindi che ci vogliamo capire???????????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.