Trawel Fly lascia l’Aeroporto dello Stretto

Trawel Fly - Welcome on board

Più che di un abbandono si tratta di una scelta in seno alla compagnia di voler sospendere tutte le operazioni di Linea per dedicarsi esclusivamente ai voli Charter.

Manca ancora l’ufficialità ma resta il fatto che un’altra tegola durissima si abbatte sull’Aeroporto dello Stretto. Dopo l’addio di Air Malta, segue quello di Trawel Fly e del collegamento con Bergamo Orio al Serio che ricordiamo essere il quarto scalo italiano per flussi di passeggeri transitati. La rotta attiva da oltre 5 anni prima con MyAir e successivamente con Trawel Fly ha registrato nel tempo un buon numero di passeggeri che dalla prossima stagione invernale si ritroveranno con i piedi a terra.

Per l’Inverno 2011/2012, avremo solo 3 collegamenti e 3 compagnie, vale a dire Roma Fiumicino e Milano Linate (Alitalia e Blu Express) e Bologna (Prima A.T.I.). Facile pensare che probabilmente assisteremo ad un simil duopolio tra Alitalia e Blu Express (così come in passato è avvenuto tra Alitalia ed Air Malta). Se queste sono le condizioni per il rilancio dell’Aeroporto dello Stretto…

Ci auguriamo che Trawel Fly possa cambiare idea, ed eventualmente effettuare dei voli Stagionali come ha già fatto in passato nei periodi clou dell’anno, vale a dire Dicembre/Gennaio per le vacanze Natalizie e successivamente per le vacanze Pasquali. Speranzosi nel ritorno per la prossima Stagione Estiva 2012, ringraziamo Trawel Fly e la salutiamo con un arrivederci al più presto!

 del 13 Settembre 2011 ore 20:30

Riportiamo la risposta di Trawel Fly:

Buonasera, purtroppo non riusciamo a darvi una risposta per Reggio e Catania perchè stiamo ancora valutando i voli per l’inverno e la prossima estate, vi ringraziamo per l’interesse nei nostri confronti, vi informeremo appena definito il network. grazie.

 del 26 Settembre 2011 ore 19:00

Riportiamo la risposta di Trawel Fly:

Con dispiacere comunichiamo che per quest’inverno sospenderemo i voli Bergamo/Reggio Calabria…, purtroppo l’incremento dei voli su Milano Linate ha penalizzato il traffico da Bergamo, e questo non ci consente di riproporre la destinazione per la prossima stagione. Grazie per l’interesse dimostrato da tutte le persone che ci hanno scritto in questi giorni. Visto le numerose segnalazioni a riguardo proveremo a riproporre la rotta in estate.

Per maggiori informazioni visita il Forum alla pagina: http://www.aeroporticalabria.com/forum/viewtopic.php?f=17&t=711


Condividi!

Prenota online e risparmia!
BookingEuropcarExpediaFlixBusLufthansaMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTrainlineTripAdvisorTrivagoVolotea

76 commenti

  1. complimenti ai “Sigg. Responsabili” dell’Aeroporto dello Stretto, di questo passo l’ipotesi di Area Metropolitana dello Stretto se ne va in fumo con i sogni di tutti i cittadini delle due sponde che continuano ad essere derisi da chi pensa ancora di pilotare senza il previsto………brevetto!!!

  2. Mamma mia solo 3 destinazioni!! Siamo riusciti ad arrivare al livello di crotone!! Questa non è una tegola, ma qui mi pare sia crollato tutto!!!!

  3. purtroppo , il problema non era il sognor bova ,

    opssssssss. l’organo ufficiale del centrodestra ( gazzetta del sud ) che narra a tal proposito , negli ultimi due anni ha fatto critiche aspre e puntigliose , adesso che fà tace? ………………………………………………………..

  4. Io mi chiedo ormai da tanti anni perchè c’è ancora qualcuno che crede che l’Aeroporto dello stretto possa avere un futuro.
    Secondo me, ma mi potrò sbagliare, come diceva qualcuno…..”siamo alla frutta”…. purtroppo??!?!?!?!

  5. Ma perchè questi toni disperati ? Trawel Fly lascia tutti gli aeroporti, lascia l’attività “operativa”. Certo per il nostro aeroporto non è bello, visti i pochi collegamenti che abbiamo, ma non è un problema causato da Reggio.
    Non siamo alla frutta !! Anzi, le tariffe (anche di alitalia) sono notevolmente diminute è questo è positivo…(anche se purtoppo lo sanno in pochi)…

  6. Hai perfettamente ragione Marco,in effetti AZ in questo periodo ha messo tariffe da low, ma vedi, quando la gente parla che siamo alla frutta,é un discorso che si fà in generale sul Tito!Tutto quello che si é fatto(pochissimo)é stato un fallimento e quello che si dovrà fare… beh lasciamo perdere, solo propaganda politica(600giorni,pontile,rifacimento pista,spostamento aerostazione,metromare etc).Si puo’ essere ottimisti?IO nonostante tutto dico ni..

  7. @MARCO ma quando te le togli quelle fette di salame dagli occhi !!! Davanti a tanta evidenza parli dell’aeroporto come fosse quello di qualsiasi altra citta’ , ma cosa ci vuole per farti capire che chiuderanno i battenti di questo passo.

  8. Marco hai ragione tu non siamo alla frutta ma al dessert, anziche’ servirci pero’ un bel tiramisu’ ci hanno servito un bel TIRAMIGIU’…………….

  9. Futuro scenario per il tito:
    – A breve blu-express rialza i prezzi (sopratutto su Milano).
    – Successivamente si spartiranno le fasce orarie con Alitalia.
    – Tra qualche mese blu – express dichiarerà di non poter competere con Alitali …e chiuderà con il Tito (naturalmente qundo finiranno i fondi regionali !!!)
    – Tito Minniti con la sola Alitalia verrà declassato e nel giro di qualche anno arriverà la chiusura.

    Nel frattempo:
    – I politici che si avvicenderanno getteranno colpe su gestioni precedenti.
    – I fantomatici nuovi voli non ci saranno MAI.
    – I lavori della nuova aerostazione subiranno un “naturale” ritardo in media ai “naturali” ritardi di TUTTE le opere che dovrebbero essere costruite a Reggio.
    – Ma … a Reggio si continuerà a ballare in estate … convinti di essere una grande città Metropolitana !!!

    Poveri noi …

  10. Non c’e’ piu’ mondo….

  11. Io sono dell’idea che la fine del prossimo mese sara’ decisiva per avere un quadro dell’aeroporto quando dovrebbero essere ufficiliazzati i nuovi voli col bando.
    Purtroppo l’abbandono di Air Malta e Trawel senza dubbio ci penalizzano ma mi sembra di capire che le motivazioni siano da riscontrare piu’ in difficolta’ finanziarie (specie di KM) che nella mancanza di utenza.
    Resto della ferma opinione, per tranquillizzare un po’ tutti, che Alitalia non abbandonera’ mai il Tito… avrebbe solo da perderci…

    Il futuro della struttura vertera’ comunque sulla privatizzazione della SOGAS…
    Finora e’ stata gestita da politici (vedasi i vari Pirilli, Fuda, Bova) con risultati sotto gli occhi di tutti.
    Dovesse essere gestita da privati la musica di sicuro cambierebbe. Speriamo almeno in questo e che avvenga il prima possibile!

  12. Vi ricordo che molto probabilmente, da Ottobre verrano aperte TRN con AZ e MXP con U2. Possibile anche un PSA con U2, ma ci credo poco.
    Non facciamo sempre i reggini che “ndi ciangimu prima ru tempu non mi rimanimu arretu”.
    L’abbandono di Trawel Fly è un male minore: dispiace per il collegamento che funzionava, ma stavolta non è colpa ne di Sogas ne di mancanza di fondi: semplicemente Trawel Fly si dedicherà ai charter.

  13. Io non ho le fette di salame sugli occhi… Trovo sia molto fuorviante dire “trawel fly lascia l’aeroporto di Reggio”. Semplicemente lascia il servizio. Lascia tutti gli aeroporti. Non è un problema di n. di pax, nè è colpa di Blu-express. Non oso immaginare cosa avreste scritto se “l’abbandono” di trawel fosse avvenuto senza l’arrivo di blu-express. Un suicidio di massa !!!
    Certo, che si cerchi in tutti i modi di chiudere questo aeroporto è vero, ma è così da almeno 20-25 anni. E ancora non ci sono riusciti…
    Il vero problema è la classe “dirigente” della nostra città: buoni a nulla e capaci di tutto.

  14. @Paolo – non si tratta di “ciangiri prima ru tempu…” ma ti ricordo che i fantomatici nuovi voli sono ANNI che devono partire. Se non ricordo male sono almeno 3 anni che sentiamo la stessa storia. L’auspicio è quello di vedere finalmente questi nuovi voli …ma ormai essere pessimisti credo sia il minimo!
    @Marco – Riguardo la classe “dirigente” e politica ( a mio parere responsabile al 80% dell’attuale situazione di Reggio!)credo sia doveroso da parte di tutti i reggini fare una attenta e profonda analisi autocritica :)!!!

  15. Concordo con Migrante, sono 4 anni che ci prendono in giro con sti voli del bando!! Se prima non li vediamo atterrare al Tito abbiamo tutto il diritto di essere pessimisti. Poi ad oggi la situazione è questa solo 3 collegamenti, inutile fare fantasie, poi se arriveranno bene.

  16. L’Aeroporto non chiuderà mai, almeno fino a quando ci sarà ancora Alitalia.
    Ma secondo voi vi pare possibile che così di colpo chiudono l’Aeroporto ed Alitalia sarà costretta rinunciare ad oltre 450 mila passeggeri?
    Su dai non scherziamo!

  17. @Paolo il tuo ottimismo credimi in questo momento e’ fuori luogo.Magari dopo con il tempo ti daremo ragione, speriamo………. adessso devi solo prendere atto che la situazione e’ critica

  18. il problema non e’ se l’aeroporto restera’ aperto oppure chiuso, e che non esistono altri collegamenti se non con Milano e Roma, non abbiamo aperture verso altri posti verso l’Europa vedi Trapani , vedi Lamezia e tante altre piccole citta’cosa sono diventati i loro aeroporti per traffico passeggeri non solo italiani, ma e’ normale che a quel punto ti vedi arrivare degli stranieri che non fanno bene solo all’aeroporto ma anche all’economia della citta’ del turismo, del luogo, il nostro aeroporto in questo momento e’ utile solo a noi reggini o ai nostri amici e parenti che vivono e lavorono fuori.

  19. Condivido pienamente le parole di migrante.

  20. Ma scusate non dovrebbe partire anche la compagnia Kafly?? oppure è una bufala? Con destinazioni Genova, Verona, Torino, Forlì, Milano MPX e Pisa?

  21. condivido pienamente il diffuso pessimismo perchè,all ostato attuale delle cose e a prescindere dalle motivazione spingono i vettori ad andar via, la situazione non è il massimo. Sul fatto che Alitalia abbandoni Reggio, credo che ciò non avverrà mai i nquanto una compangia che fino a tempo addietro aveva il monopolio non può lasciarsi sfuggire un piatto prelibato come il nostro aeroporto. Sono la prima a non essere contenta della situazione, ma prima di “sferrare” la critica decisiva,vediamo se questo fantomatico bando uscirà il prossimo mese. Sono e resto del parere che i ragazzi di questo blog sono molto più competenti e saprebbero gestire l’aeroporto,molto meglio di tanti “politici” delle mie ciabatte. Ragazzi, io tifo per voi

  22. Ragazzi forse non avete capito che c’è una recessione mondiale che ci stanno nascondendo:
    LH chiude LHI e cerca di vendere BMI
    Meridiana sarebbe già chiusa se non ci fosse il proprietario che ripiana le perdite
    airberlin chiude un casino di rotte invernali tra cui suf (solo qualche voletto a cavallo delle feste natalizie)
    Trawelfly si da al charter
    KM vende tre aerei con meno di due anni di vita e perde 52 milioni di euro.
    Se le regioni tagliano i fondi agli apt (e con la diminiuzione dei trasferimenti lo faranno) voglio vedere quante low continueranno a volare. Insomma c’è una crisi nera ed è logico che anche le compagnie ne soffrano, quindi vediamo le strategie future.

  23. @Agli admin del blog: gli insulti gratuiti sono consentiti?Prego prendere provvedimenti.
    @pindo: sono educato e non mi metto a risponderti. Se sei frustrato non venire a scaricare qua. Grazie. Ah, è sempre facile nascondersi dietro un nick.

    riguardo l’ottimismo, vi ha risposto Mistero 64: in un periodo di recessione mondiale,in cui le compagnie Major faticano, figuratevi le piccole compagnie: non credo che la priorità di Trawel Fly sia mantenere il BGY – REG.
    E concordo con Myers: l’aeroporto di Reggio non chiude, almeno finchè l’utenza continuerà a volare Alitalia e quindi riempire le casse.

  24. Lo abbiamo ribadito in altri commenti, non è tollerato utilizzare un linguaggio offessivo e scurrile.
    Da questo momento in poi i commenti (nella loro interezza) che violano queste elementari regole verranno cancellati, ad iniziare dal commento di pindo.
    Confidiamo nel vostro aiuto.
    Grazie ,

    Lo Staff di AeroportoRC.com

  25. COMUNQUE L’USCITA DI SCENA DI TRAWEL LASCIA UN BUCO SCOPERTO DA BERGAMO NON INDIFFERENTE.
    GLI AEREI VIAGGIAVANO SEMPRE PIENI O QUASI……

  26. io credo che il collegamento con bergano lo faccia qualche altra compagnia, quando è uscita di scena myair subito trawelfly si è accapparata una rotta con buoni numeri , quindi adesso che trawelfly va via sicuramente qualche altra compagnia me approfitterà , speriamo non sia la traballante PRIMA.

  27. @fabio:speriamo non sia Alitalia

  28. i voli del bando partiranno entro ottobbre e ilo torino lo farà “ovviamente” alitalia 2 volte a settimana e forse bv farà il bologna x il resto è andato tutto deserto…. ke tristezza!!!!!!!!!!!!

  29. Per Paolo:
    Io ho solo scritto: “Condivido pienamente le parole di migrante.”
    Dov’è l’offesa?
    Sarei tentato di fartela adesso ma sono una persona educata.

  30. siete assurdi avete ripreso PINDO quando non ci vedo nulla di offensivo nel suo messaggio, non siete democratici,e volete solo gente che spenda della belle parola per l’aeroporto, appena le critiche sono di tutt’altra natura saltate dalla sedia. Mettetevi con una bancarella fuori l’aeroporto e’ distribuite fette di salame per tutti i passeggeri in modo che non vedano in che assurda situazione ci troviamo.Smettetela di riprendere sempre tutti e accettate anche con qualche incazzatura le parole di tutti !!!!!!!!!!!!

  31. Stiamo calmi…

    Siamo esseri umani anche noi e a volte sbagliamo. Questo non toglie che una buona dose di educazione da parte degli utenti nei commenti è sempre necessaria.

    D’insulti e facile ironie non ne abbiamo bisogno, preferiremmo proposte e analisi più o meno imparziali.

    Vi ricordo che questo Blog non è in alcun modo collegato alla SOGAS SpA. Quindi eventuali insulti nei confronti della ns persona non sono diretti alla Società di Gestione, ma bensì a 3 poveri disgraziati che perdono il loro tempo per assicurare un servizio alla comunità, ma che in cambio vengono insultati e tacciati per lecchini.

    Buona giornata

  32. Cara Sonia il messaggio di Pindo contenente l’offesa è stato cancellato da Fabio Suraci (“Trasportista”), ecco perche non lo visualizzi.
    Vi invitiamo a stare calmi, grazie.

  33. Scusate ma allora mi sa che qualcuno ha usato il mio nick name. Ripeto e chiudo, io ho SOLO ED ESCLUSIVAMENTE SCRITTO: “condivido pienamente le parole di migrante”. STOP.

  34. @Pindo: ho modificato io il tuo commento (e cancellato la parte finale) in quanto veniva dato del “demente” all’ottimista di turno, ovvero chiaramente riferito a Paolo.

    @Sonia: bisogna leggere quotidianamente e non arrivare a modifiche effettuate per esprimere pareri che non hanno senso. Nel mio post n°24 ho detto che la parte “offensiva” del commento di Pindo veniva cancellata.
    Abbiamo sempre mantenuto una linea “editoriale” (con tante scuse a chi scrive per professione) pulita, cercando critiche costruttive ed evitando turpiloqui e offese. Se ciò non ti basta sei liberissima di non seguirci e commentare. Quando vorrai portare il tuo contributo, il tuo commento e la tua rabbia sei liberissima di farlo, ma senza scendere in basso. Il web è pieno di portali/forum/blog che permettono di tutto e di più, basta accomodarsi.

  35. Forza ragazzi, siamo tutti nervosi e dispiacitui per l’andazzo del nostro aeroporto e qualche volta i commenti possono sembrare offensivi ma credo che nessuno voglia offendere nessuno ed è facile fraintendere.
    Detto questo ritorno ai fantomatici futuri “nuovi” voli. Leggete l’intervento di “mago merlino” …e poi dite se non dobbiamo essere pessimisti !!!

  36. @Fabio Suraci sei un gran maleducato, adesso censurami pure, del resto e’ quello che ti riesce meglio fare democratico.

  37. Non mi pare di essere stato maleducato nei tuoi confronti, nel caso ritieni di essere stata offesa ti chiedo scusa. Ti ho chiesto (e ti richiedo)di rileggere TUTTI i commenti con calma per avere una visione completa.
    Detto questo mi rifiuto di continuare a commentare quella che a mio avviso è diventata un’inutile e sterile polemica.
    Buona giornata a tutti.

  38. ritornando a coppe, insomma la Reggio che guarda al Futuro, purtroppo sta tornando inesorabilmente indietro, e cioè a quando al Tito si volava esclusivamente con Alitalia per Milano e Roma. temo che Bluexpress appena finiranno i soldi della Regione Calabria, ci dirà ciao ciao con la manina anche lei….
    e pensare che io avevo votato Scopelliti perchè credevo che un presidente reggino a capo della Regione avrebbe potuto fare la differenza…invece mi son dovuto accontentare di 20 giorni di Rtl e un paio di giorni di Miss Italia nel mondo…

  39. @Pindo: il tuo commento offensivo è stato cancellato (credo che lo staff possa confermare). E sai bene che non mi riferisco al tuo essere d’accordo con Migrante. Sai bene che ieri hai scritto altro, con una frase offensiva chiaramente rivolta a me. Chiudiamola qua che è meglio.

    Mi scuso con lo staff per l’OT, ma era doveroso.

  40. @sonia: avessi letto il messaggio prima che (giustamente) venisse cancellato dallo staff, saresti d’accordo con me. Non è bello ricevere insulti gratuiti,specie quando non si conosce una persona o quando,poichè in disaccordo con l’opinione altrui,lo si insulta per partito preso.

    Rispetto a quanto detto da mago merlino, Az prenderà TRN ma con più frequenza settimanali rispetto a quanto sopra detto (4x). Ci dovrebbero essere altre sorprese extra bando, ma il condizionale è d’obbligo.

  41. (E stavolta chiudo veramente) Paolo, il demente non era assolutamente riferito a te. Io intendevo definire, in generale e con un pizzico di ironia, dementi quanti continuano ad essere ottimisti. In ogni caso, se ciò ti ha arrecato offesa, me ne scuso.

  42. Non si tratta di essere ottimisti, si tratta di non essere catastrofisti a tutti i costi.

  43. In un libero mercato quale è l’Unione Europea e in genere il Mondo Occidentale (Giappone Australia e Sud Africa compresi)una Impresa di trasporti può modificare la propria strategia commerciale come meglio crede e ritiene pertanto TRAWEL FLY non è contro il Tito Minniti MA invece la SOGAS DEVE preovvedere subito ovvero ricorrere a sanare questa incresciosa e assurda situazione: il collegamento con Bergamo è importante e questo lo si capisce dal grande numero di passeggeri della tratta.
    Pertanto si CHIEDE a gran voce alla Sogas di promuovere altro Vettore su BERGAMO!!

    Cari “Amici” non serve indignarsi ma occorre fare ognuno di NOI (nel proprio campo lavorativo9 pressione su quei “Signori” eletti alla Provincia reggina affinchè non dormano ma sappiano spronare la loro “creatura” Sogas a fare meglio e di più!!

    Un saluto a Tutti Voi da Domenico (quello vero regolarmente iscritto a questo sito).

  44. Salve a tutti sono Giorgio Milanese doc sposato con una vostra concittadina di Reggio Calabria, e da molto tempo che mi soffermo a leggere con curiosita’ il vostro portale dove giustamente si dovrebbe parlare solo di problemi legati all’aeroporto e non di altro, ma come spesso accade una parola tira l’altra e si finisce per discutere di problemi anche della citta’, qualcuno esagerando anche nei linguaggi, oggi proprio non c’e’ lo fatta piu’ a non scivervi questa mail, ho voglia di dire a tutti che Reggio e’ una bella citta’ con altrettanto bella gente, e come in tutte le citta’ ci sono i pro e i contro, magari a Reggio andrebbero riviste in po piu’ di cosucce per far si che tutti voi aveste una citta’ a dimensione d’uomo e con i servizi funzionanti, ogni volta che vengo in vacanza parto sempre a malincuore, conosco tantissima gente simpatica e cordiale , per carita’ mi e’ anche capitato di imbattermi con dei cafoni e incivili, ma questo mi capita anche a Milano magari dalle parti mia sembra che si stia meglio solo per il fatto che e’ solo una minoranza la gente che non osserva alcune regole. Per fortuna che avete questo aeroporto che lo trovo comodissimo almeno per noi che dobbiamo fermarci a Reggio , e’ piccolo per niente moderno, anche li bisognerebbe metterci mani per renderlo un aeroporto piu’ funzionale (aumentare i voli per altre citta’ e non pensare solo a Milano e Roma, ristrutturare completamente la struttura aeroportuale ecc. ecc. ) ma portate pazienza , io mi auguro per voi che rimanga aperto e che possa diventare l’aeroporto che tutti desideriamo, siate ottimisti e grazie sempre per l’ospitalita’ ricevuta. Giorgio ( i milanesi come qualcuno di voi a dettto non sono tutti freddi e distaccati).

  45. BISOGNA PORTARE LA RYANAIR, EASYJET, WINDJET!!!!!!
    Sono queste le compagnie che possono soddisfare le esigenze di noi reggini…
    Io conosco gente di Brindisi, di Trapani, di Lamezia, etc, e li c’hanno queste compagnie alle quali possono fidarsi di volare…
    Qui fanno solo chiacchere e si critica, BISOGNA FARE FATTI!!!
    Sono proprio curioso di sapere quest’inverno come verrà accontentata la clientela dell’aeroporto di Reggio Calabria…
    Non esistono solo Milano, Roma come città bisogna aprire altre destinazioni o altrimenti si abbassano i prezzi se vogliono tenere pochi voli, perchè ad esempio se un volo alitalia costa 150 Euro e poi ne deve spendere altre 60 circa per arrivare in altra destinazione la spesa è eccessiva, ma se il prezzo del volo è minore la gente viene invogliata un pò di più…
    Adesso staremo a vedere cosa succederà…siamo positivi!!!

  46. @Fabiooo: hai perfettamente ragione, sono proprio i low cost che potranno risollevare le sorti del nostro aeroporto e magari,con un bel pò di concorrenza, le tariffe potrebbero anche scendere. Io sono molto curiosa di vedere chi saranno i vettori per le nuove tratte così tanto sbandierate,in particolare Pisa (luogo in cui mi reco spesso per aggiornamento professionale) e Torino (anche se ho letto che forse sarà nuovamente Alitalia). Riguardo quest’ultima, se (come penso) il biglietto avrà un costo altino,tanto vale che prenda Blue express con cambio a Roma(se sarà ancora qui) oppure vada a Milano e poi prenda il treno. E, a proposito di Milano, vi invito a tenere conto delle parole del nostro amico Giorgio come osservatorio super partes; caro Giorgio, pur non conoscendoti, ho apprezzato tanto il tuo contributo; diciamo che sei uno dei pochi abitanti del nord che non è affatto freddo o scostante e mi piacerebbe tanto sapere (da chi,come te che vive in un luogo in cui i servizi sono efficienti), quale strategia di miglioramento possa essere attuata nel breve-medio termine. In poche parole: se fossi al nostro posto, quale sarebbe secondo te la primissima cosa da fare per l’aeroporto?Grazie!

  47. @ Fabiooo e Cristina: Se pagate voi non ci sono problemi a far venire le compagnie low cost!!!
    Per il momento la Regione Calabria ha pagato Blu Express.
    Il Comune ha solo debiti, la Provincia ha già il peso di ogni ricapitalizzazzione della Sogas da quasi 4 milioni di Euro. Insomma alla fine chi paga?

  48. @Roberto Sartiano (“Myers”): allora se non ci sono abbastanza soldi per sopperire le necessità del popolo reggino, perchè non chiudere questo aeroporto e investire sui dei collegamenti intensi su Lamezia, tanto alla fine tutta la Calabria viaggia su Lamezia…
    Faccio un esempio la settimana scorsa ho volato con 24 Euro A/R Bologna-Lamezia…ma vi rendete conto?!
    …e 15 giorni prima avevo volato su malpensa con Easyjet con 40 Euro sempre A/R…
    Questo si che è VIAGGIARE!!!

  49. @Fabio: come ripetiamo sempre, ai 24 euro A/R e i 40 A/R che hai pagato devi sommare i contributi che Sacal (o Regione Calabria o altro Ente) ha sborsato per avere Ryanair o Easyjet. Tali contributi possono essere in funzione del traffico passeggeri raggiunto, in ragione del singolo passeggero, oppure come semplice contributo pubblicitario. Sino a 10 anni addietro (circa) questa politica volta a “drogare” il traffico passeggeri (almeno nei primi anni di start-up, successivamente l’investimento diventa vantaggioso per la comunità) non esisteva, così come non esistevano passeggeri che nella loro vita hanno volato solo a 40 € a/r e si ritengono viaggiatori di prima classe, arrogandosi il diritto di sindacare qualè il modo migliore e la tariffa giusta per viaggiare. Non me ne volere non è un appunto nei tuoi riguardi (magari sei giovane), ma sarebbe ora di finirla di affermare che Ryanair, Easyjet sono il top.
    Come spiegava ROberto, l’attuale situazione economica del Tito è questa:
    Sogas non ha margini di manovra economici e la Ryanair di turno che possiamo permetterci si chiama Prima (o le defunte compagnie che hanno deciso di morire a Reggio);
    Provincia: non pervenuta in tema aeronautico;
    Regione adesso e Comune prima (ovvero Scopelliti) nel tempo hanno prodotto accordi con Airmalta, Myair e Trawelfly ovvero le Ryanair reggine…
    Questo possiamo permetterci e questo abbiamo avuto…Ora le cose dovrebbero cambiare (si spera).

  50. @ Fabio: Ma che ragionamento è il tuo “Se non posso viaggiare con 20 Euro A/R allora l’Aeroporto deve chiudere”???
    I 500 mila passeggeri annuali del Tito Minniti che fine fanno?
    Hai visto le tariffe di Blu Express e i ribassi di prezzo che sta praticando Alitalia? Anche Prima si è messa a vendere biglietti per Bologna a 29 Euro solo Andata. Non li ritieni accettabili per viaggare comodamende dal tuo Aeroporto?
    Poi sei sempre libero di scegliere Lamezia, Catania, Trapani e quant’altro.
    Ti vorrei ricordare che se una compagnia aerea si mettesse a vendere i voli a 20 Euro A/R fallirebbe in meno di 2 giorni. Ma lo volete capire che il trasporto aereo sostiene dei costi elevati?

    Certo farebbe comodo a tutti viaggiare spendendo poco e speriamo che ciò avvenga anche per l’Aeroporto dello Stretto.

  51. @Cristina, intanto grazie per l’apprezzamento del mio intervento, l’utenza aeroportuale milanese certo non puo’ paragonarsi a quella di citta’ molto piu’ piccole, ma secondo me basterebbe per Reggio far arrivare compagnie come Easy jet o Ryanair che oltre ad avere prezzi contenuti e quindi accessibili a tutti, porterebbero anche un flusso di turisti dall’estero notevole come gia accade a Lamezia Terme , e non trovo giusto il comportamento della Regione Calabria che non e’ equa tra Reggio e Lamezia , cosa vuol dire non ci sono i soldi per Reggio ? Allora mi sorge il dubbio che sotto ci sono ben altri problemi probabilmente legati alla politica, del resto Catanzaro dove ha sede la Regione e’ vicina a Lamezia e quindi fa comodo a tutti i grossi dirigenti della Regione per i loro spostamenti.(questa e’ una mia personale opinione) e per finire bisognerebbe assolutamente ristrutturare l’aeroporto , ti porto un esempio se a Reggio arrivano due voli quasi contemporaneamente avviene il caos nel nastro rotante che consegna le valigie, gia’ sperimentato su me stesso! Vedi la vostra citta’ e’ bella e secondo me potrebbe offrire tanto ai turisti , la vostra gente che se ne dica e’ cordiale e farebbe molto piacere penso a tutti voi avere d’estate una citta’ che pullula di turisti, significherebbe piu’ posti di lavoro, piu’ entrate economiche ecc. ecc. e poi l’aeroporto di una citta’ì e’ anche il biglietto da visita , ribadisco quello che ho detto nella mia precedente mail, bisogna essere ottimisti e non distruggere anche quel poco che uno ha , ne approfitto per fare i complimenti agli autori di questo portale che trovo abbiano avuto un idea molto intelligente quindi bravi , un saluto alla splendida Reggio ciao Giorgio

  52. Giorgio ha perfettamente raggione. E da qualche anno che dico esattamente le stesse cose. A Reggio ci vuole RYAN AIR per fare arrivare i turisti (siano nazionali o europei). e anche vero che la Regione deve partecipare con un contributo per fare arrivare qualunque Cia allora tanto vale affidarsi a una seria, molto conosciuta e che non fallirà nel giro di sei mesi. credetemi se all’inizio la communità dovrà spendere, il beneficio commerciale e sociale ripagherà in seguito

  53. Certamente, qui il discorso diventa Politico. Pensate che con quel milione di Euro dato ad RTL per trasmettere 20 giorni dal Lungomare, Ryanair avrebbe garantito 2 – 3 destinazioni per un anno.

    @Giorgio, grazie per il tuo contributo!

  54. molti anni fa,quando la parola “Low cost” era un termine usato solo per voli in partenza da Roma o Milano, ho partecipato a Catanzaro in qualità di traduttrice ad un convegno inerente i trasporti (su gomma e non) in Calabria. Per l’occasione,era anche stato stampato un volume che riportava grafici e quant’altro, riguardanti l’argomento di cui sopra.In buona sostanza, si parlava sì di trasporti,ma isolando la base “bassa” della Calabria,cioè noi.E non erano soltanto le parole del libro a dirlo,ma anche i relatori del convegno stesso ( tronfi e decisamente contenti della cosa). Sicuramente, a Rtl e Miss Italia,preferisco di gran lunga avere un servizio per me che sono cittadina e che vivo qui tutto l’anno. E come giustamente fà notare Roberto, inutile girarci intorno: il problema è politico. Scopelliti,arrivato alla Regione,si è completamente dimenticato dei problemi di qui,preferendo lasciare certe gatte da pelare “a fondovalle”. Sicuramente, come fà notare giorgio, c’è un forte squilibrio tra noi e lamezia ma,anche se sono la prima ad arrabbiarmi,perchè vivo a 5 minuti dall’aeroporto e per un motivo o un altro le destinazioni offerte non sono ampie, devo anche dire che se bisogna illudere il contribuente, sbandierando vettori che non è detto possano rimanere a Reggio (anche se, nel caso di Trawelfly, non dipendono da nessuno), tanto vale fare come Firenze che è collegata a Pisa da treni regionali ogni quarto d’ora e che dà molta scelta ai passeggeri. Scusate lo sfogo ragazzi,ma quest’agonia a cui stanno sottoponendo il nostro aeroporto mi dà i nervi

  55. …se proprio dobbiamo giudicare i politici, mi pare che scopelliti sia stato l’unico a portare novità positive per l’aeroporto, mi pare che bluexpress sia una delle compagnie italiane più affidabili del settore lowcost/charter. Non mi pare che i vari Morabito,Loiero,Chiaravalloti, Naccari abbiano fatto di più… o sbaglio… a vero, il pontile!

  56. @Mauro mi pare che Scopelliti sia stato anche l’unico a lasciare il comune di Reggio nella merda economica , Lui si che e’ un uomo politico dai primati unici, proprio ammirevole !!! Gridi vittoria solo per aver avuto la Blu express, si vede quanto ci tieni al tuo aeroporto e alla tua citta’ se ti accontenti di cosi poco.

  57. …non capisco, tutti chiedono di spendere milioni di euro per finanziare la ryanair di turno, ma se qualcuno li spende si dice era meglio che tappasse le buche…, se Loiero spende milioni per Lamezia, ma non paga gli operatori della sanità, tutti esultano perchè Lamezia ha 30 voli al giorno…se Morabito/Naccari buttano letteralmente in mare milioni di euro per fare un pontile per poi abbandonarlo, va tutto bene…se Scopelliti fa accordi con la Bluexpress va tutto male…boh?!?

  58. @sonia
    sull’affermazione:”Scopelliti sia stato anche l’unico a lasciare il comune di Reggio nella merda economica”, io ti consiglio di approfondire l’argomento…anche alla luce del dibattito sul debito Sorical accumulato dal 1990 ad oggi e di cui si sta discutendo in consiglio…

  59. @Mauro la stai tirando alle lunghe con sta storia di Scopelliti , fai piu’ figura se te ne stai zitto, l’unico vero sindaco che ha fatto molto per la sua citta’ e ‘ stato Falcomata’ ricordatelo ! Forse non ti e’ chiaro che tutta l’Italia ci ride dietro soprattutto poi dopo quella bellissima pubblicita’ dei Bronzi che piu’ che mettere in luce la Calabria la resa ridicola.Secondo te l’arrivo della Blu express ha risolto tutti i problemi del nostro aeroporto ? evidentemente per te e’ cosi’che piu’ che andare a Roma o Milano non vai! (sempre che tu metta il naso fuori Reggio).

  60. Per TUTTI quelli che pensano o credano che sia molto figo straparlare dell’Aeroporto di Reggio Calabria e che buttano assieme all’acqua sporca anche il bambino faccio presente questo episodio:

    Il 28 e 29 agosto 2007 l’ex Primo Ministro Inglese Tony Blair ha trascorso una breve vacanza nelle Isole Eolie UTILIZZANDO come scalo l’Aeroporto dello Stretto.

    Il Premier Blair si è complimentato per lo scenario naturale visibile dalla pista … “Avete un clima invidiabile e questo sole e questo mare valgono da soli un viaggio fino qui. Questo aeroporto è piccolo, ma molto bello e decisamente accogliente”.

    Pertanto solo su queste cose si può fare vero rilancio del Nostro APT, quanti viaggiatori della zona NORD EUROPEA avrebbero potuto godere di tanta bellezza e mitezza del nostro clima se il Tito Minniti potesse offrire loro un ampio ventaglio di collegamenti europei?

    La struttura aeroportuale deve essere ampliata e resa più accessibile questo oramai lo sanno anche i nostri bambini tranne i nostri politici!!

    Un saluto a voi tutti da Domenico

  61. @ mauro , ho capito che adori scopilliti ,

    vorrei tanto che tu fossi un imprenditore , il giorno che scopelliti smettesse di fare pilotica potresti assumerlo come amministratore delle tue azziende,

    amesso che tu abbia le tue attività a catanzaro , perchè se i tuoi interessi sono a reggio ti consiglio due candidati alternativi , devi scegliere tra i due gioppini della pubblicità anche loro hanno in dote una bella faccia di bronzo.

  62. @Domenico:Tony Blair è atterrato al Tito nel LONTANO 2007 e dopo tutte le belle parole (da te elencate) cosa è successo a Reggio? Cosa hanno fatto i nostti politici? Un bel niente!!! E’ proprio questo il problema…e sono trascorsi 4 anni. Ci ricordiamo di quante promesse abbiamo letto in tutto questo periodo?

  63. Occorre sistemare anche i dintorni che sono di uno squallore terrificante. Immaginate la faccia di chi, per la prima volta, arriva a Reggio ed esce dall’aerostazione. Uno spettacolo unico (in negativo) nel mondo occidentale. Bisogna rendere urbanisticamente e architettonicamente accettabili i dintorni della zona aeroportuale.

  64. @Migrante: Tu hai ragione che sono invano trascorsi oltre 4 anni ma è anche chiaro che i NOSTRI Politici hanno una connotazione del tempo extra terrestre!!

    Infatti come tu hai egregiamente evidenziato delle belle promesse fatte da Loro nulla è CAMBIATO se non il Loro COLORE POLITICO; vediamo e non dimentichiamoci chi era al governo in Città, chi era alla Provincia (Mamma mia che orrore sono riusciti perfino ad addormentare i nostri morti), chi era alla Regione? poveri NOI che stupidi, siamo ancora qui ad ossannarli!!

    Quindi questi Politici, persone oltre ogni dubbio falliti nella vita terrestre, hanno bisogno di un’altra vita quella extra – terrestre che è a loro molto congeniale!

    Quindi NOI poveri terrestri come grandi idioti li osanniamo (vedi quando Noi facciamo politica osannando ora una Destra poi una Sinistra e poi alternadoci fino all’infinito).

    Pertanto NOI dobbiamo fare cambiare questo andazzo e ciascuno nel proprio campo professionale e sociale DOBBIAMO tirare loro le orecchie ( al Comune, alla Provincia e alla Regione quante persone conosciamo: parenti, compari e amici), lo so questo ragionamento è uno stile di vita che si addice a una Nazione protestante non certo a una cattolica quale è l’Italia.

    Ecco perchè ho riportato ” tutte le belle parole” espresse da una persona appartenete a una Nazione protestante al fine di spronare TUTTI quanti NOI a guardare avanti a sapere SPRONARE questi Politici affinchè facciono bene e con onore il Loro mandato elettorale ALTRIMENTI DOBBIAMO TIRARE LORO LE ORECCHIE e non certamente osannare come detto prima ora la Destra ora la Sinistra in quanto hanno pari responsabilità sul disastro del Nostro Aeroporto che dovrebbero VERGONARSI !!

    In conclusione occorre rinnovare la struttura aeroportuale rendendola più moderna e più ampia, attivare nuovi collegamenti a prezzi GIUSTI, costruire la Fermata RC Aeroporto e, dulcis in fundo, dare un vero decoro a tutta la strada che conduce all’aeroporto sia Via Ravagnese e sia la Strada del Malderiti tagliando le erbacce sistemando i rondò con verde e piante e sopratutto l’innesto con la SS 106 Jonica con svincoli a norma del Codice della Strada.

    Un saluto a tutti Voi da Domenico.

  65. @Pindo hai fatto centro!
    condivido appieno il tuo pensiero e sottoscrivo tutto quanto detto da te. (siamo stati quasi in contemporanea!!)

    Sono stato all’Aeroporto di Luxor che splendore anche la strada stupenda (Mondo non occidentale).
    Anche l’Aeroporto 4 di Febbraio di Luanda ( 1.800.000 pax ) ho visto tanto splendore e sopratutto una vera strada decorosa e pulita (Angola aspirante Mondo Occidentale)
    Mi domando quando Noi possiamo dirci Europei e appartenenti al Mondo Occidentale?!?

    Saluti a Tutti Voi da Domenico.

  66. domenico , sai quando reggio si può definire occidentali…………..

    quando si scinde l’economia dalla malavita ,

    ci sono imprenditori al limite del ridicolo , sottopagano , sfruttano e si fanno belli , la città e’ lo speccio della sua classe imprenditoriale , basti dire che il signor Calippo vuole chiudere l’aeroporto , il presidente della camera di commercio idem , come più una città sollevarsi economicamente se gli imprenditori sono sciacalli al pari dei politici?

    qui devono essere i cittadini a darsi una mossa e ribellarsi , senno giorno dopo giorno e promessa dopo promessa non si muove nulla gli anni passano e reggio rimane sempre più isolata , nessuno si chiede comè mai la nostra regione mon si incazza e chiede i danni all’anas per i ritartdi della A3, siamo isolati dall’europa AI PILIOTICI va tutto bene , e siccome siamo senza strade e treni al minimo a quanche genio viene in mente di proporre la chiusura del minniti , SVEGLIA………………………………………………………………………………………….

  67. Dipende da noi reggini? E allora campa cavallo…

  68. riallacciandomi al discorso di pindo e fabio,aggiungo: finquando la gente non la smetterà di vivere di assistenzialismo,ma si adopererà (per quelle che sono le possibilità) a fare del suo,per non dire grazie a nessuno,non si andrà da nessuna parte.Neanche a farlo apposta,l’altro giorno su repubblica c’era un articolo secondo il quale Bruxelles ha deciso di ritirare i fondi per la Calabria (come già fatto per Camapnia e Sardegna),perchè ritiene che sia una regione inaffidabile,governata da gente inaffidabile; se entro il 31 novembre non sarà prodotto un documento inerente gli investiventi da fare (non ricordo l’importo preciso) il congelamento diverrà definitivo.Per tutta risposta, Scopelliti ha detto che quanto detto a Bruxelles è falso: che sia l’alzheimer di Berlusconi ad averlo contagiato?

  69. Il ragionamento che fa TRAWEL FLY è condivisibile poichè si adegua alla dura legge del libero mercato!

    Però mi domando è mai possibile che un semplice volo in più su Milano Linate (Blu Express) possa avere determinato tale scelta su Trawel Fly?

    Ovvero PERCHE’ Trawel Fly non ha ulteriormente abbassato i pressi su Bergamo?
    Ovvero PERCHE’ non ha avuto il CORAGGIO di resistere e non abbandonare semplicemente il collegamento?

    UNA DOMANDA A TRAWEL FLY perchè non apre un VOLO INTERNAZIONALE su Reggio Calabria (Londra – Barcellona – Parigi – Amsterdam – a Voi la libertà di scelta) considerato che TANTI reggini che vanno all’estero devono anzi sono costretti ad anadare fino a Roma (Fiumicino o Ciampino) per fare una vacanza decente??

    Siamo o non siamo in un libero mercato qui a Reggio Calabria??

    Spero che Trawel Fly possa dare una risposta in merito!
    Grazie.

    Un saluto a Tutti Voi da Domenico.

  70. Non discuto le scelte di Trawel ma mi chiedo: possibile che un solo volo in più per linate (blu express) possa aver creato un vistoso calo di pax da Bergamo?
    Avrei preferito una risposta più credibile.

  71. @migrante
    In realtà il volo bluexpress per Linate è molto più comodo di un volo per Bergamo per il 90% dei viaggiatori, ovvero quelli che devono andare a Milano e dintorni… tra l’altro le tariffe bluexpress (e ultimamente anche alitalia)sono quasi sempre più convenienti ed i voli sono giornalieri, quindi più semplice prenotare un a/r con la stessa compagnia…
    @Domenico
    per fare una vacanza decente una famiglia media (con figlio a seguito come me) preferisce usare alitalia con scalo a roma e portarsi dietro bagagli, seggiolino e passeggino gratuitamente. Se fai una simulazione di spesa con una qualsiasi low cost per una valigia da imbarcare ed un passeggino a/r spendi più di Alitalia…

  72. credo che trwel fly non abbia tradito reggio in quanto tale , da come ho capito hadeciso di abbandonare il mercato domestico in italia.

  73. io ho notato che paolo sgaramella e’ andato in air dolomiti , secondo mè nella stagione estiva potrebbe portare qualche volo a reggio ,

    almeno credo che air dolomiti debba investire nel mercato domestico italiano.
    questa è una mia intuizione.

  74. @Vincenzo
    certamente Tu hai ragione per una famiglia in vacanza bisogna vedere i pro e i contro!
    Ma per i giovani e i meno giovani (quelli negli Anta) che non hanno ancora famiglia ovvero non hanno ancora figli un volo a basso costo verso una meta europea o nord africana (Marocco – Tunesia – Egitto – Libano) sarebbe molto gradita!

    E’ mai possibile che quando vado in vacanza (due o tre volte l’anno) vedo tanti Reggini che volano su Roma per raggiungere le mete che ho appena elencato?

    Evidentemente quelli della Sogas questo piccolo particolare lo sottovalutano facendo così ingrassare gli altri aeroporti!

    Un saluto a voi Tutti da Domenico.

  75. I collegamenti P2P con le Lowcost da un aeroporto secondario non possono funzionare con i turisti fai da te, l’ideale sono i voli charter stagionali a servizio di pacchetti turistici. Per avere collegamenti stabili con le capitali europee o l’africa è necessario un bacino d’utenza turistica/business moolto più ampio di quello reggino o in alternativa “qualcuno” può pagare profumatamente il servizio con accordi di co-marketing con le compagnie… ma è utile?
    P.s. in tutto il mondo esistono gli Hub aeroportuali da cui si parte per le mete “lontane” e gli aeroporti secondari che portano i passeggeri all’Hub di riferimento. E’ il sistema più funzionale ed economico conosciuto non solo in aeronautica…perchè ai reggini sembra così strano?

  76. perchè a Reggio ci siamo convinti realmente di essere una metropoli con tantissimi abitanti…e siamo anche convinti di formare con Messina una megalopoli stile Bangkok

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.