Volotea modifica le frequenze nell’orario invernale

GIF Greche 468x60

A fine Maggio scorso annunciavamo in questo Articolo ( http://www.aeroporticalabria.com/nuovi-voli/volotea-orario-invernale-20122013-venezia/ ) la conferma della rotta da e per Venezia da parte della compagnia Volotea anche per la Stagione Invernale con 3 frequenze settimanali.

Le frequenze a partire dal 20 Dicembre saranno ridotte a 2 voli settimanali, nei giorni di Giovedì e Sabato. Scelta piuttosto penalizzante per tutti coloro che si muoveranno durante il periodo Natalizio.

Sembrerebbe che il taglio del volo del Lunedì sia stato necessario per far spazio alla nuova rotta Catania – Venezia con frequenza giornaliera a partire proprio dal 20 Dicembre. Considerando anche l’attivazione della Lamezia – Venezia con 4 frequenze settimanali a partire dal mese di Settembre, a farne le spese è stato proprio l’Aeroporto di Reggio Calabria.

Nulla di nuovo quindi, anzi viene così confermata la teoria elaborata del Piano Nazionale degli Aeroporti, che classifica l’Aeroporto di Reggio Calabria tagliato fuori dalla concorrenza degli Aeroporti di Lamezia e Catania.

Si preannuncia una Stagione Invernale molto rigida, si salvi chi può…

 delle ore 15:30

La frequenza del Lunedì a partire dal 01 Gennaio viene sostituita con quella del Martedì ritornando così a 3 voli settimanali.

Dal 29 Ottobre al 17 Dicembre:

V7 Volotea: Orario Invernale 2012/2013, Venezia V7 1248 Venezia – Reggio Calabria 19:00 20:40 Lunedì

V7 Volotea: Orario Invernale 2012/2013, Venezia V7 1249 Reggio Calabria – Venezia 21:05 22:35 Lunedì

Dal 01 Gennaio Al 30 Marzo:

V7 Volotea: Orario Invernale 2012/2013, Venezia V7 1248 Venezia – Reggio Calabria 11:05 12:45 Martedì

V7 Volotea: Orario Invernale 2012/2013, Venezia V7 1249 Reggio Calabria – Venezia 13:10 14:40 Martedì

Dal 29 Ottobre al 30 Marzo:

V7 Volotea: Orario Invernale 2012/2013, VeneziaV7 1248 Venezia – Reggio Calabria 11:05 12:45 Giovedì

V7 Volotea: Orario Invernale 2012/2013, Venezia V7 1249 Reggio Calabria – Venezia 13:10 14:40 Giovedì

V7 Volotea: Orario Invernale 2012/2013, VeneziaV7 1248 Venezia – Reggio Calabria 07:00 08:40 Sabato

V7 Volotea: Orario Invernale 2012/2013, Venezia V7 1249 Reggio Calabria – Venezia 09:05 10:35 Sabato

GIF Spagna 300x250


Condividi!

Prenota online e risparmia!
BookingEuropcarExpediaFlixBusHertzLufthansaMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTrainlineTripAdvisorTrivagoVolotea

55 commenti

  1. Lo avevo detto a giugno, era matematico!
    A proposito di previsioni, posso andare ordinando la brioche con gelato?

  2. Tempo di vacche magre… sarei curioso cosa ne pensa Porcino a riguardo….

  3. @ Paolo:
    Non è il massimo un 2xw, ma è meglio di niente.
    Basta pensare allo scorso anno, almeno ora per la winter abbiamo il Torino e il Venezia 2xw ciascuno (oltre ai voli consolidati per Milano e Roma.
    Io non finisco mai di essere ottimista.

  4. Mah..a mio parere non è stata un’ottima idea ridurre le frequenze proprio sotto natale..se proprio devono ridurre avrebbero potuto fare da gennaio o meglio ancora potrebbero munirsi di nuovi aeromobili visto che hanno tante destinazioni e non è giusto penalizzare le rotte che vanno bene!!!!!

  5. Ma scusate ragazzi io dal sito volotea vedo che le frequenze da 20 dic in poi sono tre il mart giov e sab, forse devono aggiornare ?

  6. @ Giuseppe:
    Hai ragione giuseppe, stanno aggiornando. Modifico subito l’Articolo.

  7. @ Profeta75:
    Volotea ti ha messo a dieta… niente Gelato!

  8. Speriamo si tratti di aggiornamento….

  9. Tutto secondo previsioni, Bologna probabilmente verrà cancellato e Venezia ridotto: complimenti per il gran lavoro svolto e per l’impareggiabile influenza politica dei nostri amministratori.

  10. Francesco Turak

    Alla fine si tratta, se ho capito bene, di 2 cancellazioni nell’arco di 10 giorni: 20 e 27 Dicembre
    Se cosi’ fosse non mi sembrerebbe una tragedia.

  11. @ Roberto
    La scommessa, se non ricordo male, è sul bologna e mi sa che la vinco….

  12. @ Pilota75:
    E’ probabile, solo che poi avresti sicuramente chiesto il bis riguardo la riduzione di Volotea. Quindi niente bis! 😉

  13. L’aeroporto di una cloaca (anzi di due) cosa potrebbe offrire di più? I politici espressi da una cloaca non possono che essere mediocri. Quindi rassegniamoci e ringraziamo il buon Dio se ancora l’aeroporto esiste.

  14. @ Francesco Turak:
    Esattamente: dal 01 gennaio 2013 ritorna 3x.

    Nessuna tragedia. Meglio cosi.
    Al momento continuiamo ad avere due rotte in piu rispetto alla winter 2011: TRN e VCE.

    Preoccupa il silenzio di Blue Express che non ha ancora caricato l’orario invernale.

  15. ot: come al solito il sito sogas non riporta i voli alitalia bologna e venezia. Mah!!!!!!!

  16. Ma perchè la Sogas ha un sito??? I siti web (seri) sono tutt’altra cosa…

  17. Falso allarme !! Cmq fossi in sogas punterei di più su volotea, magari con altre destinazioni visto che si stà confermando una buona compagnia al di là delle più rosee aspettative…

  18. so che a catanzaro stanno lavorando alacremente sotto banco per far chiudere l’aeroporto dello stretto e quello di crotone per far raggiungere i 3 milioni di passeggeri a lamezia. puntando anche alla clientela messinese, lucana e del basso cilento. ne vedremo delle belle con l’orario invernale…

  19. @ alitaliOS: ma se i collegamenti ferroviari regionali fanno acqua da tutte le parti, se ciò accadesse, sarebbe come minimo una trgaedia (per noi)

  20. @ alitaliOS:

    è fuori da ogni logica umana che un messinese possa usare l’aeroporto di lamezia, quando a 80Km c’è catania

  21. @ alitaliOS:
    Come fai a saperlo? Chi sei e cosa fai per ottenere questo tipo di informazioni? A mio avviso il tuo messaggio e` infondato inoltre, fattori molto importati, una simile azione non gioverebbe alla credibilita` e alle carriere del Presidente Scopelliti, del presidente della Sogas e della Provincia dopo tutto quello che han detto e fatto per garantire un futuro all’aeroporto dello Stretto.

  22. @ Gabs: ma dove vivi in papuasia ? ancora…. a credere sulla “credibilità” del presidente scopelliti ? del presidente della sogas ? e a tutti i politicanti di reggio ? annamooooo beneeee !!!

  23. @ giuseppe:
    In realtà Gabs ha detto cose giuste: non dimentichiamoci del “peso politico” che l’Aeroporto ha. La penso esattamente come Gabs.

  24. @ giuseppe:
    Non vivo in papuasia ma vivo all’estero da piu` di 35 anni. In ogni caso, visto che i personaggi in questione sono reggini, istintivamente mi vien da pensare che non potrebbero mai far parte di un simile complotto che infangherebbe ulteriolmente la citta` di Reggio.

  25. @ alitaliOS:
    E quali sarebbero i sintomi da cui avresti dedotto tutto ciò?
    Alitalia ha sempre fatto il via/vai Alitalia.
    Volotea in fondo accorcerà per solo una singola settimana.
    E per Blu, ad essere preoccupati non sono solo quelli di Reggio…

  26. @ alitaliOS:
    Si e stanno anche pensando a delle navette da Napoli.
    Non ti hanno anche detto che stanno cercando di convincere alitalia a spostare l’hub da roma a lamezia in quanto più mediterraneocentrico….

  27. Frequent Traveler

    @ giuseppe:
    Bella!!! Do sta la Papuasia….ci voglio andare in ferie! 😉

  28. anche io ho sentito che se fosse per la regione il minniti sarebbe chiuso da tempo , lo definiscono una pista per alianti , a catanzaro si dementicano che reggio pur nella sua decandenza è la città più importante e grande della calabria .
    sinceramente tre milioni di passeggeri lamezia non li farà maiiii , perchè è l’aeroporto principale di una regione povera senza industrie con 4 villaggi turistici e soprattutto poco popolata .

  29. per raggiungere 3milioni di pax lamezia deve per forza di cose puntare alla chiusura del tito minniti. la maggior parte dei messinesi usano il fontanarossa, è vero, ma molti messinesi non hanno problemi a sciropparsi 150 km per usare ryanair da lamezia, così come non hanno problemi a raggiungere trapani ( 350 km ).
    ve lo dico molto tranquillamente: l’obiettivo di lamezia è chiudere reggio ( e crotone ovviamente ). e useranno tutti i mezzi.

  30. @ alitaliOS:
    Non cambiare discorso… hai detto che a Catanzaro stanno lavorando sottobanco: hai le prove?

  31. stiamo attenti a fare informazioni in quanto credo che nel breve periodo non saranno molti gli enti che potranno sostenere gli apt.
    considerate che un colosso come catania ha perso 10 milioni di euro e stanno parlando di privatizzare la sac in quanto i soci pubblici non possono più sostenere tale cifra. purtroppo penso che ne vedremo delle belle in futuro indipendentemente dal piano nazionale (che è una boiata pazzesca)

  32. @ alitaliOS
    Di seguito la nota diffusa dalla segreteria del vicepresidente della Giunta Regionale Antonella Stasi: E’ necessario che il Governo faccia qualche altro approfondimento prima di valutare
    l’Aeroporto di Crotone come “scalo di servizio” al traffico del sistema calabrese. I numeri ed i dati che già il Presidente Scopelliti ha inviato al Ministro Passera le scorse settimane, dimostrano che l’aeroporto di Crotone ha un ruolo necessario e strategico, e soprattutto non può essere rilegato ad un ruolo secondario, così come indicato nella risposta del sottosegretario Improta ai Parlamentari Calabresi.
    Occorre non arrendersi alle scelte tecniche incaute di chi non conosce la storia, i numeri e la reale realtà di una infrastruttura che porta al territorio un valore aggiunto di circa 18milioni/anno in termini di vantaggio economico a fronte di soli 700mila euro di perdita, ed un risultato in termini di IVA versate nelle casse dello stato pari a circa 3,6milioni anno.
    Quanto affermato dagli uffici del Ministero alle Infrastrutture non corrisponde alla realtà. La realizzazione di una rete aeroportuale regionale dei tre aeroporti, finirebbe per far soccombere definitivamente l’aeroporto di Crotone, così com’è successo già per l’aeroporto di Foggia all’interno della rete aeroportuale pugliese. Non c’è al momento in Calabria un aeroporto forte dal punto di vista economico capace di sopportare i costi di esercizio di un altro aeroporto, seppur piccolo. Anche l’Aeroporto di Lamezia Terme, che è il più importante degli aeroporti Calabresi, quest’anno ha chiuso il proprio bilancio con una perdita di 1,8milioni.
    L’auspicio è che presto, tutti i parlamentari Calabresi possano incontrarsi e fare sinergia, insieme alle istituzioni regionali al fine di concordare una strategia comune per difendere questa infrastruttura da quello che potrebbe essere un decreto ormai imminente.

  33. reggio scalo di futuro incerto.Come da dossier Passera che andra’ in CDM venerdi’ Prossimo

  34. Nell’articolo è scritto: Sono considerati di “interesse locale”, invece, Crotone e Reggio Calabria.

    Non leggo scali dal futuro incerto.
    Son cose che sapevamo già.

  35. Il viceministro Ciaccia ha smentito l’articolo dicendo che bisogna aspettare fine anno. Quindi parlare di aria fritta mi sembra contro producente.

  36. COSI INTENDI PER INTERESSE LOCALE

  37. Non è il problema di cosa intendo io, ma di cosa intende il ministero.
    Ma se l’italiano non è cambiato, ne passa da “scalo dal futuro incerto” a scalo ad “interesse locale”.

  38. NON FARE POLEMICA STERILE CON ME CON AFFERMAZIONI SE L’ITALIANO E’ CAMBIATO O NO.TI INVITO AD APRIRE IL FILE DI REPUBBLICA DOVE SONO SELEZIONATI E GRAFFATI (PAROLE ITALIANE) GLI AEROPORTO E DIVISI E COLORATI IN CATEGORIE:
    – 3 HUB
    – 13 AEROPORTI STRATEGICI
    – 8 AEROPORTI PRIMARI (TRA CUI LAMEZIA)
    – GLI ALTRI AEROPORTI TRA CUI RIMINI,CROTONE, REGGIO ED ALTRI SONO DEFINITI SCALI DAL FUTIRO INCERTO E “COLORATI” DI GRIGIO.
    SPERO DI AVERE SCRITTO IN ITALIANO

  39. se leggete la gazzetta di oggi sembra che dopo un successivo incontro, presso enac, al piano pubblicato da repubblica reggio sia stato definito sociale e quindi trovata una scappatoia. si dice pure che entro il 15/09 si dovrà decidere sul socio privato. speriamo bene: la vera partita da giocare è questa. qualche voletto in più o in meno verrà dopo.
    p.s. sembra che abbiano salvato anche foggia, quindi una penalizzazione del tito sarebbe pretestuosa.

  40. Frequent Traveler

    @ antonio:
    Si.
    A parte… gli aeroporto e futiro.
    😉

  41. HAI RAGIONE MA SCRIVERE IN FRETTA NON E’ BELLO

  42. Ma possibile che ciclicamente si commenta una notizia di 2 anni fa?
    Il piano lo conosciamo, lo abbiamo imparato a memoria, commentato in tutte le salse.
    Vi sentite offesi che Reggio è definito aeroporto secondario?
    Mi dispiace ma c’è poco da starnazzare.

  43. guarda che li stanno salvando tutti, ieri al meeting di cl ciaccia ha indicato rimini come primario quindi se il problema sarà solo reggio calabria non credo sia molto giusto. foggia lo salvano perchè l’apt di bari diventa di bari-foggia quindi dato che uno è primario l’altro di supporto avrà pure i soldi. in sintesi: chi avrà piu santi in paradiso sopravviverà per cui non si tratta di starnazzare ma di muoversi, anche perchè i dati del 2008 oggi non sono più buoni.
    un esempio? società di gestione che 4 anni fa erano in attivo registreranno pesanti flessioni
    stanno pensando di privatizzare la sac perchè si aspettano 10 milioni di euro di debiti (ai quali propabilmente si aggiungeranno i debiti di windjet)
    la sacal probabilmente chiuderà in rosso di poco più di un milione di euro, quindi facendo solo degli esempi molto vicini a noi le cose sono cambiate.
    questo perchè il piano nomisma (gli stessi del piano delle ferrovie cheo conclusero che un utente è più felice se viaggia su un treno in orario e pulito che sporco e in ritardo, sic), ed è riconosciuto quasi da tutti, non è un piano ma una cristallizzazione delle cose che risalgono a 5 anni fa e in questi anni è cambiato il mondo, basti pensare che siamo governati da un governo non eletto ma imposto. la mia domanda è: ma un piano nazionale c’era già ed era il ten t della comunità europea, non bastava seguire quello, che invece di cristallizzare parla veramente di sviluppi, potenzialità e strategie? non vorrei che il piano sia la solita regalia alla cricca di nomisma e se il mio apt deve essere penalizzato per questo onestamente e con tutto il cuore mi incazzo, non starnazzo!

  44. @Mistero64
    continuo a non capire cosa ci sia di offensivo nell’essere definito aeroporto non strategico e perchè si parli di declassamento.
    Declassamento rispetto a cosa?
    Sento poi il commento più usato: i dati sono del 2008!
    Capirai…nel 2008 abbiamo fatto 490.000 pax, nel 2011 520.000; davvero pensi che siano 30.000 pax a cambiare il concetto?

    Cmq ENAV ed ENAC hanno già redatto il piano per passare le infrastrutture alle società di gestione.
    Poi come ha detto Porcino non dobbiamo temere nulla, ci sono ben 8 società pronte a rilevare la SOGAS…..

  45. Ma è inutile che vi avvelenate e soprattutto costruite discussioni sul nulla.

    AeroportoRC.com rimarrà sempre con voi anche se al posto dell’apt ci saranno villette a schiera, mala che va cambieremo in http://www.aeroportidicalabria.it Portale non ufficiale dell’Aeroporto di Lamezia e del resto…oppure cambiamo business e vendiamo costardelle online…

  46. Frequent Traveler

    @ Giuseppe Imbalzano (“AZ Airport”):
    …oppure fare una mega pista da ballo per far diventare Reggio “The greatest dancefloor in Mediterranean’s heart”!…dopo il successone dei “lidi” verrebbero da tutto il mediterraneo…altro che Ibiza!!
    Chiaramente aperitivo a base di costardelle!

  47. E a mezzanotte bagno al pontile…con aperitivo sulla “spiaggia”…spero che i cefali d’acqua lorda siano graditi…

  48. Frequent Traveler

    @ Giuseppe Imbalzano (“AZ Airport”):
    VEDRAI…sara’ un successone! Anzi tutte le low cost faranno a gara per portare turisti.
    …oooppsss…coi canadair.

  49. Ho appena letto un comunicato di sogas.
    Porcino conferma di non conoscere le compagnie ed i voli che insistono sullo scalo di cui è Presidente.
    Dichiara, nell’ordine: a Reggio non ci sono voli low-cost, volotea è l’unica low cost ad operare corse (sic!) e le altre compagnie non sono low cost.

    Quindi blu-express non è una low cost ed i voli per torino sono opearti a prezzi di mercato….

    Poi continua il delirio: L’Aeroporto dello Stretto da Napoli in giù è l’unico sito aeroportuale dove esiste un posto di dogana eppure oggi non vi sono ancora operatori interessati a dare vita ad un adeguato trasporto cargo merci da questo scalo.

    Non si chiede il perchè? Non lo immagina? Ma si è fermato 30 secondi a pensare: se io fossi un operatore cargo, alle 2 di notte di febbraio, sotto la pioggia, dove la deposito la merce?
    Ma mi rendo conto che la filosifia sogas è sempre la stessa: noi siamo qui, chi è interessato venga….

  50. Dimenticavo airone (forse non sa cosa significhi smart carrier?)
    La perla finale: è tutta colpa di quei birbaccioni di KM che creavano i transiti e quindi dati falsati…ora non abbiamo più gli internazionali ed è meglio!
    Se non mi credete riporto testualmente:

    Infatti, vale ricordare che al momento presso l’Aeroporto dello Stretto non vengono operati voli internazionali da parte delle compagnie presenti. I dati di traffico del Tito Minniti non sono poi “corroborati” statisticamente dai “comodi numeri” relativi ai transiti poiché è giusto evidenziare che a Reggio Calabria attualmente non vi sono voli di linea che facciano semplicemente scalo in aeroporto (si pensi ad esempio a quanto faceva Air Malta i cui passeggeri non scendevano nemmeno un minuto dall’aeroplano eppure contribuivano statisticamente come transiti e internazionali).

  51. A dieci minuti dal comunicato rassicurante di Porcino, Raffa dichiara:” pronti ad attuare eclatanti gesti qualora dovesse essere deciso il declassamento dell’aeroporto”.

    Magari mettersi d’accordo?

  52. Il fatto e` che i reggini in simili occasioni non dovrebbero solo affidarsi ai politici e vari sindacati per far pressione su chi deve prendere decisioni cosi` vitali…questi sono i casi dove una numerosa “delegazione cittadina” dovrebbe manifestare a Roma di fronte al palazzo del Governo. Nel caso questo avvenisse farei il possibile per partecipare e son sicuro che ci sono altri reggini “non residenti” che sarebbero disponibili a sostenere con la loro presenza una manifestazione di protesta per la situazione disastrata dei trasporti in generale di Reggio e provincia.

  53. BRAVO BRAVO GABS!!
    Questa è la soluzione perchè sopra le nostre teste c’è
    solo il Cielo!

    Anche la Nostra Storia Regionale è passata sopra le nostre teste ma adesso bisogna avere il coraggio di reagire e dare il Nostro contributo per un Futuro migliore che dovrebbe essere già il Nostro Presente!

    Un Saluto a Tutti Voi da Domenico.

  54. Volotea me l’ha messa proprio in quel posto.
    Avevo prenotato un volo da Reggio Calabria – Venezia per giorno 15 Novembre ec ecco qua… mi viene spostato a giorno 17 Novembre e vacanza rovinata… che pacco di compagnia aerea!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *