Aeroporto Lamezia: SACAL GH, questione precari il dialogo è fondamentale

Riceviamo da una rappresentanza di precari della SACAL GH e pubblichiamo:

Questione precari, il dialogo è fondamentale
Le esternazioni a mezzo stampa danneggiano tutti, si favorisca un sano dialogo

Apprendiamo tramite la stampa di esternazioni del sindacato non firmatario del CCNL, Confintesa, circa le intenzioni e le proposte di un sindacato firmatario, Cgil, per quanto concerne la questione del precariato presso lo scalo lametino. Stando a quanto leggiamo sugli organi della stampa locale, infatti, in vista dell’incontro tra sindacati e azienda in programma per la mattina del 6 febbraio, la sigla Cgil vorrebbe proporre all’azienda la soluzione “6+3” a tempo determinato, ergo con due contratti da rispettivamente 6 e 3 mesi nell’arco di un anno, qualora l’azienda reputasse non concretizzabili le ipotesi di assunzione. Confintesa, saputa l’indiscrezione che, ribadiamo, in quanto tale è al momento per noi impossibile da verificare, ha preso le distanze da questa prospettiva, ribadendo che l’unica cosa da fare è procedere con un piano di stabilizzazioni.

Preso atto di questa comunicazione a mezzo stampa da Confintesa a Cgil, vorremmo ribadire che sebbene l’interesse delle sigle nei nostri confronti sia senza orma di dubbio lodevole, e l’obiettivo comune è senz’altro la stabilizzazione dei precari, l’alimentare contrasti di questa tipologia non facilita le già martoriate trattative e rende il clima ancora più teso. Soprattutto, crediamo che sia alquanto infruttuoso scambiarsi attacchi diretti in base a semplici indiscrezioni, senza prima sedersi a un tavolo e valutare le varie opzioni secondo modalità democratiche.

Noi crediamo che il dialogo sia alla base di tutto, un dialogo al quale i rappresentanti dei dipendenti, uniti, partecipano al fine di trovare una soluzione ottimale insieme all’azienda. Il tutto partendo da presupposti oggettivi, come il fatto che dal 26 marzo 2018 al 31 gennaio 2019, ossia per circa 10 mesi, in Sacal Ground Handling si sono alternati ininterrottamente gruppi di lavoratori precari sia in forza all’azienda che assunti tramite agenzia interinale Tempor, una prova a nostro avviso indicativa dei presupposti per la stabilizzazione di almeno parte del personale precario, in quanto è ormai comprovato che anche il periodo autunnale e invernale comporta del traffico aereo che il personale a tempo indeterminato, da solo, non può più gestire.

I precari Sacal Ground Handling


Condividi!

Voli
VoloteaBluExpress (Blue Panorama)Air ItalyLufthansaEurowingsTransavia
Motori di Ricerca
SkyscannerMomondo
Autonoleggio
AvisBudgetEuropcarGoldcarMaggioreSixtRentalcars
Hotel
Expedia
Bus
TerravisionFlixBus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni commentatore si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.