Aeroporto Reggio Calabria: “come si può essere contenti di questi numeri?”

Icona AeroportiCalabria.com Nota di Giuseppe Imbalzano (Co-Fondatore di AeroportiCalabria.com)

Non sono un matematico, bensì un semplice studente di Giurisprudenza. Con questo articolo vorrei condividere con voi alcuni numeri di come è cambiata la realtà aeroportuale reggina. Si badi bene che non si vuole colpevolizzare il presente e santificare il passato, ma è innegabile che il contraccolpo negativo da parte del territorio c’è stato.
Probabilmente se in passato non si fosse stati così superficiali nella gestione della cosa pubblica, in questo momento non staremmo a parlare di tutto ciò. Volendo fare un paragone, Reggio Calabria è come Biancaneve, però la mela che ha mangiato aveva delle scritte a caratteri cubitali “VELENOSA”. Nonostante ciò la Biancaneve Reggio Calabria, sprezzante del pericolo, l’ha mangiata uguale. Peccato che nella realtà il principe azzurro non esista, o qualcuno pensava fosse SACAL?

Facendo alcuni calcoli, i posti di lavoro persi tra operativo ed indotto sono circa centotrenta (130). Numeri mostruosi per una delle città con il più alto tasso di disoccupazione d’Italia.

I numeri di passeggeri e movimenti sono altrettanto disastrosi, lo scalo dopo decine di anni scenderà sotto i quattrocento mila passeggeri.

C’è chi dice di guardare il bicchiere mezzo pieno, però come si può essere contenti di questi numeri? Più di cento mila passeggeri in meno rispetto al 2016 ed evito di fare paragoni con gli anni precedenti.

Cronaca di una morte annunciata di uno scalo che ha cominciato a soffrire di manie suicide già dal 2006, secondo il sottoscritto l’inizio della fine. Altri tempi dirà qualcuno, però è innegabile che si è sbagliato troppo ed ora ne paghiamo a caro prezzo le conseguenze.

Giuseppe Imbalzano
Co-Fondatore di AeroportiCalabria.com


Condividi!

Voli
VoloteaBluExpressAirItalyEurowingsTransaviaLufthansa
Motori di Ricerca
SkyscannerMomondoTrivago
Hotel
Expedia
Autonoleggio
AvisBudgetEuropcarMaggioreSixtRentalcars
Bus
TerravisionFlixBus

4 commenti

  1. Il calo di passeggeri/movimenti é un dato certo rispetto al passato,(scellerata gestione degli ultimi anni) ma é anche vero che attualmente ci sono 2/3 tratte e 5/6 voli giornalieri con prezzi non certo a buon mercato che incentivano la fuga su Suf.In passato,se non erro,c’erano 6/7 tratte con anche 10/11 voli in partenza in alcuni giorni della settimana e questo forse giustificava i 600mila pax di quegli anni,tutto naturalmente senza vere low cost (fr/u2).
    Qualcuno farà qualcosa per arrestare questa agonia? Penso di no,anche perché i Fatti dicono piu’ delle Parole.

  2. Tre motivazioni principali stanno alla base della crisi dell’aeroporto di Reggio:
    1) LA POLITICA…
    2) lo sviluppo delle compagnie low cost che hanno totalmente modificato le abitudini di volo spingendo su Catania e Lamezia centinaia di migliaia di utenti che prima volavano con Alitalia da Reggio, visto che su altri scali non vi era concorrenza;
    3) la velocizzazione, anche se solo parziale e l’incremento dei collegamenti ferroviari da e per Roma che consentono in poco più di 4 ore di essere al centro della capitale.
    p.s. una piccola low cost l’avete anche a Reggio C. e si chiama Blu-Express ma totalmente sconosciuta all’utenza messinese che vola a basso costo da catania su malpensa e bergamo, quando potrebbe viaggiare da Reggio su Linate approfittando di qualche buona offerta Blu-Express

  3. Come ho scritto nel precedente post..già solo con il disimpegno di Alitalia si è perso circa 100mila pax è inutile girarci attorno..conosco tantissima gente che viaggiava tramite az con connessioni verso le mete più disparate, dal America all Europa, ora ovviamente deve spostarsi su Lamezia

  4. Dal 25 marzo 2018 Alitalia non ha voli in partenza da Reggio Calabria. Come mai, siamo prossimi alla fine?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni commentatore si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.