Aeroporto Reggio Calabria: ENAC boccia SOGAS e dice no alla concessione

ENAC dice no alla concessione ventennale richiesta dalla SOGAS nel lontano 2012 individuando tre principali criticità. La prima riguarda le perdite di Bilancio dal 2010 al 2013. La seconda riguarda il mancato ripianamento dei debiti da parte dei Soci e la terza è riferita alla triste vicenda sui lavori dell’Aerostazione, di fatto quasi mai iniziati.

Nessun stupore per lo Staff di AeroportoRC.com che in tempi non sospetti aveva già fatto notare alcune particolarità relative al Bilancio 2012 e poi riprese anche dal Presidente della Commissione Vigilanza della Regione Calabria A. Chizzoniti. Particolarità che non saranno di certo sfuggite ad ENAC, in quanto il presupposto cardine sul rilascio della concessione si basa sull’equilibrio economico – finanziario. Inoltre abbiamo sempre sostenuto che la concessione passa prima dall’approvazione da parte di ENAC di un Master Plan e di un Piano degli Interventi che risultano tutt’oggi mancanti.

Nulla di fatto quindi, come appare anche per un altro cavallo di battaglia che la SOGAS porta avanti da 3 anni, ovvero l’eliminazione delle limitazioni e dell’abilitazione richiesta ai Comandanti.

Lo Staff di AeroportoRC.com


Condividi!

Prenota online e risparmia!
BookingEuropcarExpediaFlixBusHertzLufthansaMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTrainlineTripAdvisorTrivagoVolotea

18 commenti

  1. come detto da Roberto, nessuno stupore. Era tutto già scritto e lo avevamo detto.
    Ora cosa si inventano? Mi sembra che abbiano sparato tutte le cartucce…ENAC, gestioni precedenti, enti soci…chi altro manca da incolpare? ahahah

  2. Ed allora lottiamo per non perdere quei pochi voli che abbiamo, senza velleità di voler andare a Dusseldorf, Berlino, Lione e chissà che non scappi pure un REG – SYD… Quest’aeroporto è destinato a morire.

  3. A fronte di tale decisione sarebbe interessante capire quale scenario si apre.

  4. questo aeroporto e’ destinato a vivere se riiuscira’ a trovare,finalmente, un suo ruolo in una ottica di sviluppo regionale del trasporto aereo. lamezia: centro nevralgico del trasporto aereo calabrese (tutti i charter e i voli internazionali); crotone: protezione civile in genere; reggio: sviluppo del bacino metropolitano (con tutte le necessarie infrastrutture marine)

  5. Il problema è sempre lo stesso è riguarda la poca serietá di una cittá da operetta. In una cittá seria invece di affidare una struttura cosí importante al pulcino Calimero la si sarebbe affidata ad un manager con i controc…… In una cittá seria l’aerostazione sarebbe giá stata spostata lato mare, lontana dall’orrore urbanistico che circonda quella attuale. Vicino alla ferrovia e al mare.

  6. e, senza accento 🙂

  7. @ pindo:
    Vicino al mare? Sarebbe un’aerostazione balneare…

  8. @ pindo:
    Quoto Pindo al cubo!

  9. Potreste citare la fonte ?

  10. @ marameo:
    Quotidiani cartacei ed online.

  11. Ragazzi leggevo su Gazzetta che domani si terrà una conferenza stampa? Sapete dove e ora?

  12. Ma scusate si prevedono collegamenti con l’aeroporto di Lamezia?
    Treni bus? Sarebbe comodo viaggiare con Ryanair.

  13. Ragazzi si sa qualcosa della conferenza stampa?

  14. @ Peppe:
    Infatti, alla fine in un’ora e 10 tranquillamente si arriva a lamezia, ma Reggio è l’unica città a non avere un servizio navetta..chissà perché…..?

  15. Cosa dire…. Non ci sono parole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *