Bando Regione Calabria: Flussi Turistici

Contributi di Co – Marketing del Dipartimento del Turismo della Regione Calabria per incentivare i flussi turistici tramite pubblicità effettuata dalle compagnie aeree con l’apertura di nuove rotte.

L’importo massimo erogabile sarà di 150 mila Euro per singola tratta aerea.

L’operatività della rotta dovrà essere di almeno 6 mesi.

Sul mercato Nazionale sono  state individuate le tratte:

Roma – Crotone
Roma – Lamezia Terme
Milano – Lamezia Terme

Sul mercato Internazionale sono stati individuati eventuali collegamenti con:

1. Russia
2. Polonia
3. Germania
4. Repubblica Ceca
5. Israele
6. Romania
7. India

Scadenza termini presentazione manifestazioni d’interesse:  26 Giugno 2013.

Link: http://www.regione.calabria.it/index.php?option=com_content&task=view&id=11798&Itemid=144

———————————————————————————————

Qualcuno ci spieghi perchè nessuna rotta Nazionale è stata individuata per l’Aeroporto dello Stretto.

Qualcuno ci spieghi quali flussi turistici si pensa di intercettare da Roma e Milano verso Lamezia Terme. Ma soprattutto non è sufficiente l’attuale ventaglio di destinazioni (anche low cost) servite da Lamezia Terme sull’area romana e milanese?

Qualcuno ci spieghi perchè la restante parte del bando per oneri di servizio pubblico da assegnare per le rotte verso Malpensa e Pisa, risulta ancora congelato.

Invitiamo Sogas a far sentire la propria voce a tutela del nostro Aeroporto.

Lo Staff di AeroportoRC.com


Condividi!

Prenota online e risparmia!
AvisBookingBudgetEuropcarExpediaFlixBusMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTripAdvisorTrivagoVolotea

54 commenti

  1. forse perchè il nostro non attira più di tanto e poco importa se nel medio lungo termine chiudesse i battenti definitavmente (per colpa loro). Mi viene da pensare che la rotta su Roma possa essere su Ciampino e non Fiumicino, ma forse sto dicendo una scemenza.

  2. ma non si era detto che il bando doveva coprire i tre aeroporti ?????
    dopo tutti gli scippi in tutti i campi anche questa beffa !!
    ma è tempo di svegliarsi e chiedere quello che ci aspetta e non sempre dovere mendicare, e accontertarci di quello che gli altri decidono per la nostra terra

    AERI = giusto qualche rotta a prezzi di collegamenti internazionali. o qualche improbabile destinazione che interessa- per vari motivi- poco o nessuno.

    TRENI = pochissimi sporchi e vecchi treni in circolazione (l’ultimo che ho preso pioveva dentro….)

    BUS = collegando le maggiori città calabresi inesistenti.

    AUTO/STRADE = ? forse un giorno

  3. Giuseppe Costantino

    ………reggio calabriaaaa !!! Lasciate ogni speranza oh voi che restate !!!
    Cittá metropolitana della spazzatura, abbandonata e presa in giro dai suoi stessi abitanti…..ognuno merita quello che ha, meditiamo,
    un caro saluto a tutti voi che volete bene la nostra piccola cittadina.

  4. Ma scusatee ragazzi non ho capito,qualcuno ci deve spiegare cosa…
    é dagli anni 70 che la città di Reggio é sottomessa al potere politico centrale, depedrata,e soggiogata dal sistema calabrese! Sogas non ha voce in capitolo é non ha ragione di esistere punto e basta!
    Se non vengono privati che hanno voglia d’investire sul Tito e quindi sul territorio,non ci sarà futuro per il nostro aeroporto

  5. Grazie, Peppe! Il solo pensiero che un giorno ti vedremo accomodato in Parlamento ci toglie il sonno.

  6. Arriveranno anche a Reggio i voli tranquilli!!!!!

  7. @ PAOLO:
    scusami paolo , tu dici di stare tranquilli …………..

    a parte il volo crotone roma che ci potrebbe stare , non capisco l’esigenza di un volo lamezia milano…….

    da LAMEZIA operano già ryanair / bergamo , easyjet/ malpensa , alitalia/ linate , che io sappia a milano cè un terzo aroporto che è situato nel comune di Bresso.

    ma a bresso ha sede leroclub di milano e ha una pista piccola piccola.

  8. A Lamezia Roma e’ monopolio az ,hanno perso sia blu express che easy sulla rotta romana, per quanto riguarda milano non saprei sono ben coperti su tutti e 3 aeroporti.
    Crotone, dopo che hanno annunciato Fr sulla rotta Roma Ciampino mi sembra eccessivo avere un altro volo su Roma, anche perchè in passato anche Az ha sofferto.
    Reggio ha bisogno di un volo nazionale secondo me ,Firenze con Volotea lo vedo molto meglio di Pisa e Bologna.

  9. già infatti firenze con volotea sarebbe ottima come destinazione e anche come compagnia..ah a lamezia hanno anche il malpensa con air one..

  10. Questa è la riprova che tra il Governatore e il Presidente della Provincia non corre buon sangue ( ricordate Voi cosa successe dopo l’uscita da Sindaco di Scopelliti? che fece Raffa da Sindaco F.f.?)

    Ancora una volta si ricrimina ma non si pensa che sovente si sparla per il solo mero gusto di farlo alla fine è l’intera città che soffre!

    @GIUSEPPE COSTANTINO Non so i tuoi motivi per essere emigrato ma ciò non ti autorizza di parlare male di Reggio Calabria (la spazzatura si trova in mezza Italia considerato che tutte le Aziende del settore sono in crisi di liquidità!) e poi cosa ti ha fatto Reggio Calabria per denigrarla come Città Metropolitana?
    Forse il tuo partito politico o la tua ideologia politica non aveva in tempo fatto tale proposta? E’ gelosia solo perchè la proprosta è stata avanzata da altra forza politica?
    E secondo te quale altra città metropolitana da Napoli o Bari in giù poteva esserlo?
    La “piccola cittadina” ha più storia di Roma e delle altre città calabresi (non dimenticare che Reggio Calabria è stata la Capitale della Regio III Brtium et Lucaniam …. penso che sia sufficiente per andare oltre.

    SOGAS datti da fare e batti i pugni perchè le Società di gestioni sono uguali e devono avere lo stesso trattamento perchè le tasse le pagano tutti i Calabresi e pertanto le stesse devono essere redistribuiti a TUTTI I CALABRESI, o no??

    Un Saluto a voi Tutti da Domenico.

  11. @ Tony:Basta con le solite polemiche anti Catanzaro, ormai siamo stufi di sentire queste inutili giustificazioni al totale disinteresse della classe politica REGGINA verso la citta’ e la sua Provincia. Abbiamo un presidente della regione ed un assessore ai trasporti reggini e questo e’ il risultato: marginalizzazione del nostro aeroporto e del nostro territorio! Se ne devono andare a casa questi buffoni!

  12. @Locride
    Ti piaccia o no questa é storia e questi sono i fatti!

  13. concordo con Domenico : è l’ennesimo capitolo della guerra tra bande scopelliti – raffa.
    inoltre:
    a)tutti quelli che si sono cimentati sul crotone pisa se ne sono scappati perchè non portavano + di 15 pax (ultimo caso con la compagnia che avevano scelto)
    b)il fco suf non è + remunerativo per nessuno dato che con la freccia si arriva in 4 ora a roma da suf e con mezz’ora meno da paola e, naturalmente si sbarca al centro di roma a non a fco, quindi tenere in vita un collegamento morto è da pazzi (almeno che non calarsi le brache davanti ai pianti che abbiamo sentito in questi giorni del sindaco di lamezia e sindacati catanzaresi). naturalmente il trn reg (pieno a tappo con biglietti med sui 100 euro a tratta) è meno importante di questo collegamento fasullo.

  14. volevo dire crotone roma

  15. @ mistero64:
    quoto tutto!
    Cmq sul trn reg stai tranquillo che se molla az ci sono gli avvoltoi.

  16. non ci vedo nulla di male in questo bando, è fatto per aumentare i flussi turistici e non per andare a trovare il fartello che studia all’università.
    Infatti le rotte sono originate da rome e milano e non viceversa.
    normale che siano verso zone ad alta capacità turistica quali sono il catanzarese ed il crotonese…

  17. giuseppe costantino

    @ DOMENICO: Caro Domenico, non sono il tipo a cui piace polemizzare, ma credo ti meriti una risposta.
    Intanto non ho ne’ denigrato tantomeno sparlato della mia città, ma ho soltanto detto la verità, a me risulta che Reggio sia sporchissima con montagne di spazzatura, marciapiedi con cespugli di erbaccia e quant’altro, si!
    vatti a fare un giro per l’italia e per il mondo poi mi saprai dire, se negare la veridicità di quanto detto allora….
    Punto secondo, Città metropolitana ! si bello riempirsi la bocca, tu cosa ci hai guadagnato ? i servizi sono inesistenti,parliamo di ferrovia? lo sai che Reggio è la città dove trenitalia ha mandato tutta la ferraglia, i cari ex “Eurostar 450” per liberare i parchi AV nelle altre realtà? hai mai preso un autobus per spostarti in città ? quanto hai aspettato ? e la puzza ?
    potrei scrivere ancora tanto ma non lo faccio per rispetto di tutti noi, IN QUESTO BELLISSIMO SITO SI PARLA DI AEROPORTO E SE HO AFFERMATO QUELLO CHE HO SCRITTO PRIME è PERCHè VOGLIO UN AEROPORTO EFFICIENTE E BEN SERVITO, cIAO A TUTTI.

  18. Pippo Ricordi

    ma perché a nessuno viene in mente di fare un’attrazione turistica con un dirigibile che parte dal tito e fa il giro delle eolie o dell’etna?

  19. @Pippo
    … ma se non riescono neanche a chiudere le buche delle strade …..

  20. @ Pippo Ricordi:
    visto che è venuto in mente a te perchè non ti organizzi e la fai? il difetto dei reggini è che sempre qualcuno deve fare qualcosa ma loro nulla…

  21. @ GIUSEPPE COSTANTINO Non ho detto che tu hai scritto il falso ma semplicemente che mezza Italia è nella stessa situazione di Reggio Calabria.

    Una politica monetaria europea che strozza le Autonomie Locali a favore di alcuni Stati forti ( mi perdona la mia nonna di Magonza !) .

    per Tua informazione il sottoscritto haimè per Lavoro e anche (con gioia) per Turismo ha viaggiato e soggiornato molto in Italia ed in Europa compreso il Bacino del Mediterraneo non conosco la realtà della Greolandia (anche se il referendum per il distacco dalla Danimarca è stato espletato) in quanto la missione fatta in Islanda non permetteva di andarci.

    La Città Metropolitana di Reggio Calabria è stata proprosta dallo Stato Italiano per ovvi motivi anche per controbilanciare il peso italiano con le altre città metropolitane europee e mi fermo qui!

    Che bella scoperta Trenitalia abbandona l’estremo Sud e anche Reggio Calabria!

    E’ certo dopo l’abolizione del Compartimento Ferroviario il più esteso e lungo d’Italia sostituito con la Direttrice Tirrenica Sud con cervello e mezzi ubicati a Napoli cosa può giovare ai calabresi e ai Reggini?
    Lo stesso dicasi per il trasporto ferroviario sullo Stretto con le navi immatricolate a Catania e gestite in quella città , Reggio e Messina cosa ci hanno guadagnato?
    La lontanaza temprale così adesso le navi sono ogni ora o due e la domenica tutti a nuoto!!

    Altro che puzza ovvero erbacce qui bisogna potare la testa a tutti quelli che hanno permesso questo stato di cose!!

    @ MISTERO64 Un ringraziamento pubblico per la tua coraggiosa difesa!!

    @ LOCRIDE quello che osservi tu in parte è vero ma non dimenticare che la Regione è sorretta dai Funzionari e Capi Settori mentre gli Assessori vanno e vengono e loro restano sempre lì immutabili ed intoccabili (sono la maggioranza tutti catanzaresi doc!!!).
    Questo succede perchè il sitema è così mentre negli USA quando cambia il Governo cambia anche l’Amministrazione ma questa è un’altra storia!

    Un sincero augurio alla SOGAS affinchè possa stare a galla davanti a questo scellerato patto turistico (adesso si chiama così, jejeje!!).

    Un saluto a Tutti Voi da Domenico.

  22. Pippo Ricordi

    @ Pilota75 o giù di lì
    Io non ce li ho i soldi, altri ne hanno ma sono senza idee. Questo è il problema, caro “pilota”.

  23. Grazie domenico, un giorno prenderemo un caffè insieme perchè mi stai simpatico.
    per chiudere il discorso della ricettività alberghiera (esistiamo pure noi). ecco i numeri ufficilai della camera di commercio aggiornati al 2010 (quindi in difetto rispetto al giorno d’oggi visto l’aumento di b&b e qualche nuova struttura in città e provincia).
    ripoto dallo studio della camera di commercio:

    Il sistema ricettivo della provincia di Reggio Calabria si compone, complessivamente, di 474 strutture (il
    20% di quelle presenti nella regione) per un totale di 20.048 posti letto.
    L’offerta ricettiva è trainata, prevalentemente, dal comparto extralberghiero che conta 354 strutture (75%
    sul totale) con una capacità ricettiva pari 11.356 posti letto (57% della disponibilità provinciale).
    Nello specifico della aree prodotto:
    le località marine concentrano 291 esercizi ricettivi (61% della ricettività provinciale) pari ad una
    disponibilità di oltre 16 mila posti letto (l’80% della capacità ricettiva). Si tratta prevalentemente di
    strutture extralberghiere (71% della ricettività totale) ed una quota di posti letti (pari al 63%) su cui
    incide fortemente la capacità ricettiva di campeggi e villaggi (8.494 posti letto);
    la città di Reggio Calabria accoglie 112 esercizi ricettivi (un quarto delle strutture provinciali) e
    1.702 posti letto;
    le località montane contano 71 imprese ricettive che corrispondono ad un totale di 2.231 posti
    letto.
    Tra le tipologie di alloggio extralberghiere si segnalano principalmente B&B (228 imprese per 1.239 posti
    letto), agriturismi (63 esercizi ricettivi per 979 posti letto), alloggi in affitto (32 strutture per 297 posti letto),
    e campeggi e villaggi (21 esercizi, situati nelle destinazioni marine) che si distinguono per un’ampia
    disponibilità ricettiva (8.494 posti letto, 43% della capacità ricettiva provinciale).
    L’hôtellerie rappresenta, pertanto, il 25% dell’offerta ricettiva con un totale di 120 strutture alberghiere (per
    metà hotel a 3 stelle) ed un totale di 8.692 posti letto.

    p.s. alla regione mi hanno fatto vedere lo studio di unical del 2001!

  24. Certo che parlare di Città Metropolitana… in una area ricca di belle naturali, siti archeologici, mare stupendo, ecc ….e poi sentire che i “flussi turistici” interessano solo CZ e CR riempie di tanta tristezza.

    OK andando fuori OT: si potrebbero sapere i primi “flussi” di pax da Genova???

    🙂

  25. comunque io prevedo che il minniti questo anno farà meno paxx del 2012 ,

    speriamo che volotea ci colleghi entro 2013 con firenze così il minniti potrebbe forse eguagliare i passeggeri 2012.

  26. @MISTERO64 grazie a te, anche tu mi sei simpatico ma di più e il caffè ben volentieri lo berrei assieme a te!
    Complimenti ci hai offerto una fotografia della situazione alberghiera molto dettagliata con buona pace a quanti falsamenti dicono il contrario!!

    La grave e persistente crisi economica e finanziaria stà affligendo tante realtà locali anche del Nord in primis la simpatica città di Alessandria (poveretta come è ridotta non hanno più un centesimo neanche per fare ripartire i locali del Tribunale accorpato) che dire di Pescara e di Siena, Rovigo, Ferrara, Cremona, ect ect…

    Per inciso l’altro giorno nei pressi di Via Battaglia alle spalle del Castello a Reggio Calabria ho visto una brava Signora che spazzava il marciapiede e rastrellava le erbacce ben in vista!
    La Signora era difronte all’uscio di casa sua e ripuliva il relativo marciapiede di pertinenza pertanto il sottoscritto avendola vista mi sono complimentato con la Signora evidenziando che così fanno le brave Signore in Svizzera (compresa quella Italiana) ed anche nella tranquilla Austria e di rimando la Signora mi ribattè: Signore c’è la crisi io la combatto così e poi rendo pulito dove ci vivo!!

    Questa è anche Reggio Calabria.

    Dimenticavo di dire che anche il sottoscritto VUOLE un AEROPORTO EFFICIENTE E BEN SERVITO !
    Ma non perquesto attacco Reggio Calabria solo perchè si trova economicamente e finaziariamente con il “CULO” per terra!!

    SOGAS SBRIGATI E BATTI I PUGNI : OCCORRONO NUOVE ROTTE DOMESTICHE E ANCHE INTERNAZIONALI!!

  27. Per completare e per dare l’autenticità del sottoscritto!

    Un saluto a Tutti Voi da Domenico.

  28. @DOMENICO
    Domenico scusa,giusto per curiosità
    Mi spieghi su quale tavolo la sogas dovrebbe sbattere i pugni(ammettendo per un attimo che chi gli sta difronte
    se li lascia sbattere)e a quale scopo?
    I soldi per queste rotte che tu dici chi li dovrebbe mettere?

  29. @ aiofb:

    Sulla tratta Reggio-Firenze la vedo molto difficile, a causa del 717 della Volotea, quale potrebbe essere non adatto per operare su Firenze.

  30. Se ci facessero il ponte sullo stretto, l’aeroporto T. Minniti, diventerebbe uno degli scali più importanti del mondo.

  31. @ Fabio Iaria:
    Volotea opera già 4 tratte da firenze con il B717 quindi non ci sono problemi x l’aeromobile..

  32. @ Fabio Iaria:
    ahahahahaha ma che scrivi , scusami la risata pero sia reggio che messina sono due città al collasso , certi messina ha una vocazione turistica 100 volte megliore di quella di reggio ma ma ma ……………..

    a reggio ci sono i bronzi di riace ( unici) , abbiamo pentidattilo ( fantastico), un clima unico ( turistico 12 mesi anno),il bergamotto ( fantastico) , scilla( bellissima) e per finire il lungomare più bello del mondo , scusami fabio/ilaria ma credo che se avessimo il ponte sullo stretto non cambierebbe nulla, sarebbe solo un modo per fare arrichire gli sciacalli della politica .

  33. A Reggio il problema è la mentalità. Ognuno pensa a se stesso e al futtimu chi futtunu tutti… Ognuno pensa al proprio. Possiamo anche avere le piramidi, il grattacielo più alto del mondo, il reperto archeologico più antico, ma se non c’è ne educazione, ne cultura, ne convivenza civile non si va da nessuna parte. Questa la vera realtà. Poi tra tanta gente c’è chi vorrebbe rilanciare la propria patria, vorrebbe sognare il meglio, ma la triste e cruda realtà è questa.

  34. @TONY Scusa per il ritardo ma il lavoro è lavoro quindi solo adesso ti leggo e pertanto ti rispondo:
    1) E’ già positivo il fatto che anche tu dai una risposta anche se negativa sul dafarsi di Sogas;
    2)Una Società di Gestione Aeroportuale ha diversi canali a cui rivolgersi: oltre alla solita politica ci sono gli Operatori del settore (Camera di Commerci, le varie federazioni di Albergatori ed affini, gli Enti che gestiscono Cultura ed altri ancora ect ect.) ;
    3) Battere i pugni significa che quando nelle segrete stanze del Potere (politico regionale) si decide là accorre essere preparati con i propri mezzi anche occulti (tanto ad iosa questa povera Regione ne sa qualcosa) affinchè non si diventa la Cenerentola di turno;
    4) Ogni altra pressione personale e di gruppo che la Società di Gestione può offrire (cosa pensi come fanno le Altre? e mi fermo qui altrimenti il codice penale diventa rosso dalla vergogna!!).

    Tutto questo ovviemente è un piccolo sunto che in quosto
    Forum può essere solo esplicativo poichè altrimenti occorrerebbe una intera enciclopedia monumentale!

    SOGAS DAI FATTI CORAGGIO E ALZA LA TESTA!

    Chi ha orecchie intenda!!

    Un Saluto a Tutti voi da Domenico.

  35. @FlyReg

    Concordo totalmente con il tuo pensiero!

  36. Ciao a tutti, anche se non in tema con l’articolo, vorrei postare questo link, e dopo fare a Voi questa domanda, vorremmo veramente avere Ryanair a Reggio con i problemi di pista e di strumentazione a terra,non sarebbe meglio piuttosto puntare su una compagnia più “sicura” e meno “sanguisuga”??
    http://www.today.it/rassegna/voli-ryanair-non-sicuri.html
    Ciao a tutti. Michele.

  37. Frequent Traveler

    @ amar01:
    È una triste realtà che molti preferiscono ignorare. Vuoi mettete la soddisfazione di volare a 10 €? ??

  38. @ amar01:
    chi ha scritto quelle cose, secondo me, non è un pilota e non sa nulla di fr o di altre compagnie.
    Anche alitalia ha la classifica dei piloti che consumano di meno e da il premio a fine anno.

  39. Francesco Turak

    Non e’ la prima volta che Ryanair fa notizia per questo genere di cose. Gia’ l’anno scorso ci furono delle polemiche per un atterraggio d’emergenza in Spagna a causa della mancanza di carburante… E non fu il primo caso isolato….

  40. Reggio Calabria ha perso circa 10mila abitanti dal 2009 al 2013. Dati Istat.

  41. Reggio Calabria, purtroppo, è destinata a spopolarsi. Appena avrò l’occasione andrò via pure io. La vita è una. Sprecarla in una città di merda, habitat naturale di mafiosi, politici corrotti, e imprenditori amici di politici corrotti e mafiosi è da stupidi. Amen.

  42. @pindo
    Un piccolo consiglio
    Se decidi di andare via fallo ma per un’altra nazione!
    Comprendo la tua delusione sui politici che governano la città ma non condivido che Reggio sia una città di m….
    Bonne Chance!
    @DOMENICO
    volevo giusto dire la mia sul tuo ultimo post.
    Vedi, io penso che + sul dafarsi di sogas ci si deve disfare di sogas. Non serve a niente! Via i politici per progredire! Benvenuti ai privati competenti in aviazione e del territorio che hanno voglia d’investire sul nostro aeroporto,ma la vedo difficile…
    Per quanto riguarda il resto, varie volte gli enti che hai descritto si sono riuniti e ne é uscito solo un blablabla…
    saluti

  43. Non c’è da stupirsi se Reggio ha perso nel tempo abitanti, anzi, avrei detto che fossero molto più di 10 mila. @Pindo: condivido in toto tutto quello che dici ( per bonificare Reggio, basterebbe creare uno tsunami artificiale che se ne portasse via 3/4, tanto per essere generosi) e se ce la farò ad andarmene (soldi permettendo) preferirei farlo all’estero, dove cmq un minimo di servizi ci sono, non in luoghi in cui paghi e non vedi nulla. Il tempo ancora sta reggendo, ma cosa accadrà della spazzatura quando farà il “nostro” caldo? Questo per dire che siamo davvero una città di pupù, che ormai è nella pupù fino al collo. L’aeroporto, se ben gestito, potrebbe ingranare, iniziando prima coi voli di coloro che tornano a trovare le famiglie,per poi crescere con le rotte internazionali. Ma ci vuole gente capace (su questo credo non ci sia da obiettare nulla) e non mi sembra che qui da noi ci sia tale “razza”

  44. Non è fuggendo che le cose si mettono a posto.
    eravate/mo ben contenti quando si campava di sostegni e raccomandazioni varie, e si é creato questo fenomeno.
    difficile adesso cambiare di colpo, ma mettendo le persone giuste ai posti giusti e con fermezza e rigore se ne puo’ uscire. i giovani si devono inventare loro un lavoro (certo con aiuto di banche ed il sostegno dello STATO) anche se si deve partire dal basso, magari sporcarsi le mani con la terra .. le nostre periferie si svuotano, le nostre campagne restano incolte, gli artigiani che tramandono gli antichi e ancora importanti lavori spariscono, il turismo che potrebbe da solo rilevare la situazione se ne parla ben poco, si dovrebbe creare una scuola/un centro dove obligare i ragazzi ad almeno imparare una o due lingue straniere, corsi veloci di impreditoria … c r e a t e anche con le sole mani ed un po’ di cervello.
    invece molti giovani “si crinscinu” girano sul motorino, fanni i “spafaldi” e vogliono il lavoro sotto casa, ben pagato, fisso, e possibilmente poco faticoso.
    non crediate che all’estero e poi cosi facile ….
    meglio avere un ragazzo/a buon muratore,eletricista con un buon mestiere in mano e che si guadagna il suo stipendio che un avvocato, geometra.. disoccupato !

  45. moderiamo i toni: io non ho mai vissuto di raccomandazioni o sostegni simili, tant’è che se fossi stata ammanicata, a quest’ora avrei un lavoro a tempo indeterminato e invece proprio perchè mi sono ribellata a cose del genere, le cose sono andate come sono andate. Riguardo il resto, non mi sembra che i giovani a livello nazionale godano di grande considerazione anzi: da quel che si sente e nota, la nostra stessa esistenza è un fastidio per i vecchi che ci governano che non vogliono mollare la presa (e lo stato non fa nulla per mandarli via). Non vedi che si ripropongono sempre, per una cosa o un’altra? All’estero almeno se c’è un’idea forse hai maggiori possibilità di svilupparla, ma in italia no. siamo considerati 8per colpa loro) quanto di peggio esiste, in fatto di pressapochismo e superficialità (per colpe che non abbiamo, se non quelle di avere dei cialtroni che si ripropongono di volta in volta per non mollare il potere). E anche andare in off topic (e mi scuso coi ragazzi del sito), ecco un articolo “illuminante”, in tal senso: http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/06/06/finmeccanica-treni-perdono-pezzi-olanda-e-belgio-fermano-ordine-da-mezzo-miliardo/616112/

  46. @ ANNA Concordo appieno quanto da te evidenziato!

    Per gli altri “amici” rispondo con una mia esperienza personale, sono a Napoli per lavoro, vedo una città immensamente sporca, l’immondizia è ovunque, marciapiedi disastrosi, solo la Metro è fuori dal coro, eppure i TURISTI quelli VERI sono TANTISSIMI, turisti giovani ed anche anziani (Est Europa, Americani, Giapponesi, Europei del Nord) ma non per questo i Napoletani denigrano la loro città che per inciso ripeto è STUPENDA!

    @ TONY Quando parlo di SOGAS mi riferisco alla Società di Gestione e non alla sua espressione politica e natura Societaria . E’ banalmente ovvio che anche io parteggio per una Società di Capitali PRIVATI ma per il momento ciò non è possibile allora SOGAS fatti valere non aspettare o perdere tempo!!

    Per Info quanto prima in Italia le Società di Gestioni dovranno essere per legge solo ed esclussivamente PRIVATE così è la proposta di legge, quindi vi è fra poco cessata la materia del contendere!

    In Italia quasi tutte le città stanno perdendo abitanti, diciamo che le altre già nel decennio scorso hanno avuto un calo quindi se anche Reggio Calabria si sta adeguando all’andazzo nazionale che possiamo farci?

    Conosco tanti Reggini che il lavoro se lo sono inventati e si sentano appagati!

    Un Saluto a Voi Tutti da Domenico.

  47. @ Cristina:
    ma cosa dici..
    1- lo sfascio attuale non penso proprio sia imputabile ai trentenni di oggi. questo è avvenuto anni indietro e adesso lo pagano proprio loro. ma devono avere il coraggio di alzare la testa e rimborcarsi le maniche.
    2- il cambio generazionale deve avvenire senza dubbio e anche più in fretta. si devono cambiare anche molte cose a tutti i livelli sopratutto quelli politici. un eletto dal popolo non dovrebbe restare in funzione tutta la vita, e fare carriera, deve essere al s e r v i z i o
    delle gente e dopo un massimo di 10 anni ritornare al suo
    vero lavoro esso sia medico o pizzaiolo.
    3- hanno ragione di chiedere dei conti e annulare gli ordini se i macchinari non funzionano o se non sono in grado di dare soddisfazione al pieno. cosi funziona il mercato, essi siano italiani o cinesi. quello che è preoccupante invece e che a farne encora una volta le spese saranno gli operai del Sud, che perdono il lavoro e la credibilità internazionale. e come credi saranno accolti i prossimi progetti dai mercati ?? il prossimo CV di un nostro giovane o meno, che vuole fare strada all estero ?

  48. @Anna: non hai capito nulla di quanto ho scritto. Rileggi attentamente e noterai che ho solo detto in altre parole quello che hai detto tu

  49. @ anna
    Concordo con il tuo commento.
    Purtroppo il fenomeno emigrazione di giovani dal Sud è in continua crescita ma è anche in aumento costante dal Nord del nostro bel paese
    Io vivo in GB da quasi 40 anni e ho collaborato con il MAE negli ultimi 25 anni,il flusso di giovani italiani in questa nazione negli ultimi 6 anni è aumentato di circa il 20% e son sicuro, da come è capitato a me, molti di questi giovani non rietreranno più in Italia per trovare lavoro….ovvi i motivi! Da una stima recente di dati residenza AIRE in GB fino al 2007 c’erano registrati oltre 180.000 italiani, oggi sono più di 200.000 la maggior parte sono giovani tra i 20 and 35 anni che si adattano a far di tutto pur di lavorare.

    @ DOMENICO:
    Son d’accordo con te, non bisogna mai denigrare la ns Reggio(anche se piena d’immondizia) bensì denigrare molti di coloro che l’hanno governata e i molti reggini privi di qualunque senso civico,morale e sociale. Comunque credo che i ns giovani dovrebbero organizzarsi, in modo democratico e apolitico, per far sentire la loro voce a chi governa e dire a voce alta che ormai bisogna agire per fermare questa emorragia di giovani che lasciano il ns Paese e nel caso andare anche a Brussels con una folta delegazione di giovani del Sud con i reggini in prima fila..
    rgds

  50. Molti reggini hanno la boria nel DNA, quindi scaricano e sfogano le loro frequenti frustrazioni sulla città e sui concittadini. Quando votano, favoriscono l'”amico” o chi un giorno potrebbe fargli un favore e poi si lamentano che gli amministratori non fanno il loro dovere. Intanto si stanno organizzando per proporre una nuova specialità sportiva alla prossime olimpiadi: lancio della spazzatura dall’auto in corsa.

  51. @ CHISTI SIMU:
    quoto

  52. @GABS Quoto appieno quanto affermato da te!
    Però ultimamente tanti giovani non credono più alla Politica poichè molti politicanti l’hanno fatta odiare!!

    @CHISTI SIMU Dici una sacrosanta verità!!

    Una domanda come sta andando questo Bando Regionale?
    Novità per Reggio Calabria?

    Un Saluto a Tutti Voi da Domenico.

  53. Forse,ribadisco forse, la tratta con la Romania sarà presto attivata.

  54. qualche charter di tel aviv dovrebbe toccare la pista dl tito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.