Sogas, serve la Privatizzazione. Ryanair è vicina

Dalla Rassegna Stampa di Recasi.it:

In sintesi:

Si fa sempre più possibile lo sbarco in riva allo stretto di Ryanair. La trasferta londinese del Governatore Scopelliti e di Porcino sembra abbia dato buoni frutti. Ma di più se ne saprà Sabato prossimo in una conferenza stampa che si terrà a Palazzo Campanella.

aggiornamento del 17/05/2013 delle ore 12:45

Riporto dalla Regione Calabria:

Domani, diciotto maggio, alle ore 11,00, nell’ Aula “G.Levato” – pal. “Campanella” – Reggio, il Presidente della Regione Giuseppe Scopelliti terrà una Conferenza stampa sulle tematiche legate all’aeroporto di Reggio Calabria. All’incontro parteciperanno anche il Presidente della Sogas Carlo Alberto Porcino ed il Comandante Giancarlo Molteni.


Condividi!

Prenota online e risparmia!
AvisBookingBudgetEuropcarExpediaFlixBusMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTripAdvisorTrivagoVolotea

24 commenti

  1. Dai Roberto anticipa qualcosa prima della conferenza! ;))

  2. Scusate ma alcune cose non mi quadrano.
    Porcino e Raffa qualche mese fa non dissero che non c’era bisogno dei privati perchè la sogas andava bene?
    Sempre qualche tempo fa non dissero che il bilancio era sano (addirittura in utile) e i conti tornavano?
    Sempre Raffa e Porcino non dissero che il CDA avrebbe lavorato gratis?

    Oggi invece scopriamo che:
    senza la privatizzazione si chiude (speriamo…dico io!);
    senza un finanziamento extra non si arriva a natale (ma non erano in utile?)
    ora il CDA chiede 2 anni di arretrati in stipendi…ahahah

    Vergognatevi!

  3. @roberto sartiano dicci se ryanair ha detto si 🙂

  4. non so perchè ma il cliente “tipo ” del minniti non mi sembra un fan ryanair, ma posso sbagliarmi! io avrei preferito di gran lunga easyjet, meno machiavellica nelle prenotazioni e meno “dittatoriale”

  5. Dai Roberto vogliamo info !!

  6. @ polemico:
    concordo in toto; pur apprezzando gli sforzi profusi per darci maggiori collegamenti, l’idea di veder correre lungo il tragitto dal gate all’aereo i tanti anziani che vanno a trovare figli e nipoti a Torino per le feste (con derrate alimentari e regali al seguito nelle buste di carta) per accaparrarsi il posto, mi fa sorridere. A questo, aggiungo anche la mia idiosincrasia nei confronti di Ryanair (che prenderei ahimè giocoforza solo per via delle tratte di Pisa e Bologna, risparmiando così 2 ore di viaggio per Lamezia) e il gioco è fatto. Anche Easyjet avrebbe chiesto soldi per atterrare da noi, ma forse sarebbe stata più “elastica” per certe cose

  7. Mi sa tanto che in molti si stanno facendo prendere da un entusiasmo eccessivo. Questa è la tipica situazione dove ci sono delle contraddizioni con quanto dichiarato prima dai vari responsabili politici e non, e dove “si sta mettento il carro davanti ai buoi” senza prima creare delle solide basi per potenziare le infrastrutture quali la ristrutturazione dell’aeroporto e attivare decentemente ed effettivamente i collegamenti via mare e via terra con quest’ultimo. A mio avviso, se questo accordo con Ryanair si fara`, come al solito sara` quest’ultima a trarne il maggior beneficio garantendosi ancora una volta dalla Regione Calabria dei fondi cospicui.
    rgds

  8. @ Gabs:
    infatti il mio è un entusiamo mooolto contenuto, perchè se Ryanair detterà delle condizioni precise (e lo farà di sicuro), bisognerà metterle in atto, dolotenti o nolenti e se, come giustamente dici, queste condizioni verranno disattese (leggasi collegamenti regolari ed efficienti via mare e terra), non appena si saranno presi tutti i soldi pattuiti (peraltro cospicui), se ne andranno

  9. Gabs sono perplessità le tue che condivido in pieno. Non vorrei che l’apertura di Reggio e Crotone funga da cavallo di Troia nei confronti di Lamezia per ottenere condizioni ancora più favorevoli, che una volta ottenute significherebbero l’abbandono dei due scali su citati (come fatto in Emilia Romagna d’altronde). Quindi con il risultato di desertificazione dell’offerta, gravissimi problemi economici sul groppone della società di gestione e utenza di nuovo costretta a viaggiare su Lamezia. Bisogna ponderare bene le scelte e mai affidarsi ad un solo partner, specie se ci sono gli irlandesi di mezzo.

  10. un’ultima domanda: se confermate tratte e compagnia, da quando saranno operativi i voli?

  11. @ Cristina:
    Credo che se tutto si rivelasse vero, i voli partiranno con la winter. Non credo ci siano i tempi per farli partire già per quest’estate. Certo, poi il potere dei soldi fa miracoli…

    Piuttosto,sempre col condizionale,mi chiedevo: ryanair assumerà personale per i banchi check in (sarebbe bello creare qualche posto di lavoro in loco) o sogas gestirà il servizio? In genere come funziona?

  12. @ Paolo S.:
    fr non assume i piloti e av e pensi che assume persone per i servizi di terra?
    ovunque loro operino il servizio lo svolge l’handler.

  13. @ Paolo S.:
    Grazie Paolo 🙂

  14. @ Paolo S.:

  15. @ xxx:
    Si si l’avevo letto. Non che m’interessi perchè faccio tutt’altro, era giusto per capire come funziona con Ryanair e i servizi handling. 😉 grazie comunque

  16. Credo che i tempi siano maturi affinchè la SOGAS possa concretamente privatizzarsi, oramai questa è la strada maestra!

    Comunque vada Ryanair o altra Low Cost è necessaria al Tito Minniti specialmente a riguardo dei Voli con l’Estero se si vuole incrementare turismo e viaggiatori.

    Mi dispiace che la Provincia Regionale di Messina ( fra poco abolita per Legge dell’ARS ci saranno solo consorzi di Comuni) non capisca che lo sviluppo del suo territorio passa da un efficiente Aeroporto in prossimità territoriale e non da uno ubicato lontano e pergiunta con vocazioni rivolte ad altri territori.

    Per il momento il dott. Porcino si sta muovendo in modo del tutto diverso dagli altri suoi successori e pertanto vanno i Nostri Migliori Auguri!

    Un Saluto a Tutti Voi da Domenico.

  17. Ci puoi mettere quante compagnie vuoi a Reggio Calabria, ma se non incrementi le strutture ricettive di turisti ne vedremo pochi. Gli alberghi che abbiamo non offrono formula residence per tutta la famiglia e quindi è un grosso limite. Una settimana in un hotel 4 stelle quanto ti costa? Oltre il lungomare e i lidi la città cosa ti offre?
    Se non ci mettiamo in testa di far crescere veramente questa città, di turisti è inutile parlarne.

    Cari saluti a tutti gli amici di AeroportoRc.com e soprattutto al caro Roby.

  18. Giusto per informazione, leggetevi quest’articolo su Ryanair pubblicato sul Daily Mail di oggi.
    rgds

    http://www.dailymail.co.uk/news/article-2326003/Ryanair-air-hostess-blows-whistle-contract-staff-forced-months-unpaid-leave-buy-uniforms.htm

  19. @ Pilota75:
    Hanno sempre navigato a vista in nube.

  20. E’ una vecchia storia e la Spagna insegna anche in questo!

    Però la forza del prezzo fa muovere tanti passeggeri!

    @Fabio Iaria Perbacco hai scoperto l’acqua calda!!

    E’ ovvio che fare turismo in Italia costo tanto ecco perchè TUTTI andiamo all’Estero (Spagna, Egitto, Marocco, Tunesia, Cuba ect ect..) però ci sono anche strutture alternative dove abito io ce ne sono una dozzina e intorno centro città dove lavoro io ci sono tante strutture sempre piene (Hotel e quant’altro oramai sono superati) ma non solo ciò accade a Reggio Calabria ma in TUTTA ITALIA.

    Un Saluto a Tutti Voi da Domenico.

  21. @ Gabs:
    e per chi volesse, ecco una sintesi dell’articolo inglese pubblicato invece su Repubblica oggi: http://www.repubblica.it/economia/2013/05/17/news/ryanair_hostess-58986326/

  22. @ AirZero:
    non ho capito

  23. Frequent Traveler

    @ Gabs:

    Grazie Gabs per aver postato l’articolo del mail@

    Cristina:

    E grazie anche a te Cristina.

    Basta poi leggere pure i commenti dei lettori per capire che compagnia di m. possa essere la ryan air, che lucra sulle spalle dei propri dipendenti. Che so gli stessi che poi dovrebbero garantire la sicurezza durante le fasi del volo.
    Ma a quanto pare a tanti cog..ni piace solo pagare pochi € per risparmiare (…cog…ni doppi perchè provate a fare la simulazione dell’acquisto di un biglietto e mettetelo a confronto con altre compagnie: nella maggior parte dei casi costa pure di più!!!!!)

    E l’ottusità di molti sta proprio nel non rendersi conto che questo sistema marcio alla fine genera solo una reazione a catena: oggi a me e domani a te, perchè poi chi se la prende in quel posto so solo i lavoratori. E anche parecchi passeggeri sprovveduti.

    L’idea di dare contributi (follia pura) a sto carro bestiame mi inorridisce: non creerà nessuno sviluppo per l’aeroporto (escludendo un aumento di pax), perchè lo stesso va pianificato ai piani alti di una società di gestione in coma cerebrale irreversibile.
    Detto da chi viaggia parecchio per lavoro, l’apt di Reg è tra i peggiori che possano esistere in quanto a ricettività, servizi e fruibilità generica, trasporti….
    E qua come al solito si parla di aria fritta “sperando” “incrociando le dita”…. Resto basito.

    Non so darmi una spiegazione.
    A volte penso che siano i giovannissimi nati già nell’era low cost e quindi abituati a questo tipo di trasposto per ovvi motivi opportunistici. Ma bisogna sapere scegliere e non cadere nella stupidità della pubblicità.

    Sicuramente andrò contro gli estimatori di Ryanair (da parte mia…stigranca…), ai quali auguro di poter volare tutta la vita SOLO con fr

  24. @ Pilota75:
    Alla Sogas hanno poche idee ma confuse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.