Charter Russi e vicenda Ryanair

E’ atterrato sulla Pista 15 dell’Aeroporto dello Stretto il primo Charter proveniente da Mosca Sheremetyevo operato dalla compagnia Nordavia con Boeing 737 – 500 da 136 posti, marche VP – BRK. Volo diretto e nessun problema per l’abilitazione, poichè ai comandi vi era il T.R.E. (Type Rating Examiner), ovvero un comandante istruttore della compagnia, che nel rispetto della normativa per la qualifica è sufficiente la visione di una videocassetta sulle particolarità dell’Aeroporto. Circa 130 turisti russi scendono dall’aereo e vengono accolti dal Tour Operator locale Valentour ( http://www.valentour.it/it/ ), ad attenderli due Pullman, che li porteranno in quel di Tropea. Per il prossimo volo invece è previsto l’alloggio nelle strutture ricettive della Provincia di Reggio Calabria.

Interviste Audio su gentile concessione di ( http://www.socialsud.it/ ) a cura di Giuseppe Imbalzano. (Nel caso in cui ci fossero problemi con il buffering audio con Firefox, utilizzare altri browser ad esempio, Google Chrome, Internet Explorer, ecc…)

Governatore Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti sulla vicenda Ryanair e compagnie low cost:

Presidente Sogas, Carlo Alberto Porcino:

Presidente Provincia Reggio Calabria, Giuseppe Raffa su possibili charter con la Romania:

Dirigente dipartimento Turismo Regione Calabria, Raffaele Rio:

Assessore Regionale alle Attività Produttive, Demetrio Arena:

Organizzatrice Russa, Svetlana:


Condividi!

Prenota online e risparmia!
AvisBookingBudgetEuropcarExpediaFlixBusMeridianaMomondoRentalcarsSixtSkyscannerTerravisionTrivagoVolotea

56 commenti

  1. Finalmente si è avverato quanto promesso, adesso bisogna ben operare e attendere i risultati!

    Auguro ai Turisti Russi un felice soggiorno in Reggio e in Calabria.

    Un Saluto a Tutti Voi da Domenico.

  2. @ DOMENICO:
    in calabria, vanno a tropea

  3. cmq scopelliti vi ha detto come vengono le compagnie a reggio, vediamo ki dice il contrario.

  4. @ PAOLO:

    veramente ha detto come vanno le compagnie in tutti gli aeroporti d’italia non solo a Reggio..crotone e lamezia incluse

  5. Reggio Calabria-Tropea: 110 Km (1h 37m)
    Lamezia-Tropea: 54.7 Km (54 m)
    Qualcosa non torna..

  6. @ Londa:
    Cosa non ti torna?
    Se devi andare a Milano con Ryanair atterri a Bergamo, giusto per fare un esempio.

  7. @ unico:
    no money no party, cmq su reggio le compagnie non ricevono nulla! ancora la gente crede alle favole e alle parole dei politici.

  8. BERGAMO MILANO 46 KM (25 MINUTI) CASCINA GOBBA METRO 15 MINUTI A MILANO DUOMO

  9. @ ANTONIO:
    con l’elicottero?

  10. no cu sceccu

  11. @ Myers:
    Certo, ma se tu dovessi organizzare un volo charter da Reggio a Milano, non sceglieresti Linate?

  12. Giusto per curiosita`, i voli di ritorno partiranno a rgdsnche da Reggio e Crotone o da Lamezia?

  13. @ Londa:
    C’è l’accordo per Reggio, quale è il problema? Anni fa i tedeschi diretti a brancaleone scesero a Lamezia, quindi? Loro possono e noi no?
    @ Gabs:
    Di che voli parli? I russi useranno Reggio ogni Venerdì per scendere e risalire.

  14. Volevo segnalare che i voli sono in vendita

  15. @ Pepecosimo:
    era il volo di oggi…ormai è decollato!

  16. @ Roberto Sartiano (“Myers”):
    Si intendevo i voli russi. Grazie per la risposta.
    rgds

  17. I russi sono arrivati per partecipare ai campionati del mondo di lancio della spazzatura.

  18. @pepecosimo ma avevano detto che questi voli erano riservati ai russi. A saperlo prima ci avrei fatto un pensierino.

  19. @ Myers:
    Hai ragione. Spero solo che questo accordo non sia stato fatto grazie a soldi pubblici.

  20. Ciao a tutti, come sempre leggo tutti i giorni notizie e forum del sito, perdonatemi, ma,segnalare disservizi,criticare operazioni di facciata va bene, ma essere critici sempre e comunque non credo sia giusto.
    C’è chi si lamenta se i voli ci sono, gli stessi, si lamentano se non ci sono, quando qualcosa di positivi viene fatta, qualcuno è sempre pronto e trovare dietro una non meglio “strategia” politica o pubblicitaria…
    Basta!! vi prego, io vivo al nord (purtroppo!! ripeto,purtroppo!!) nessuno qui è cosi pessimista e disfattista come noi reggini, cerchiamo nel nostro piccolo di migliorare ciò che abbiamo e non solo di criticare…
    Scusate lo sfogo…
    Ne approfitto infine, per ringraziare di cuore gli amministratori del sito, per il tempo è la passione che ci mettono….

  21. @ Londa:
    Il dipartimento del Turismo della Regione Calabria ha fatto un bando, ne avevmo parlato sul sito tempo fa. Bene, 180 mila Euro a Nordavia per Reggio Calabria. Per Lamezia visto che operano due compagnie prendono anche lì 180 mila Euro a testa.

  22. @ amar01:
    Il fatto è che a molti non interessa realmente lo sviluppo dell’aeroporto ma poter volare a 20 euro a londra. Il loro mondo finisce li.
    Poter dire, solo per quello perchè poi non ci volano, che possono andare a bologna come fanno a lamezia…

  23. Francesco Turak

    Speriamo che questa (voli stagionali Reggio – Russia) sia un’iniziativa che possa ripertersi negli anni successivi ampliando magari l’offerta turistica (sia in entrata che in uscita) verso altre destinazioni
    Infine volevo chiedere se fosse possibile per un pilota di linea atterrare a Reggio con una formazione basata esclusivamente sull’ausilio su materiale elettronico (videocassetta o simulatore) o vi sono ancora in atto delle limitazioni in tal senso ? Grazie in anticipo

  24. @ Francesco Turak:
    Ritengo che già il fatto che debba guardare un video sia un’offesa alla preparazione del pilota.
    Se fossi in enac mi preoccuperei più del fatto che oggi basta avere 60.000 euro per sedere a destra di un aereo di linea indipendentemente dalle capacità per poi lamentarci del perchè avvengono gli incidenti…

  25. @ Pilota75
    Ben detto! Oltre che entusiasmarsi per la venuta di nuove compagnie (tra l’altro ben foraggiate con soldi pubblici) si dovrebbe riflettere sulla sicurezza.

  26. cara londa il discorso di pilota è generale, non riguarda l’abilitazione per reggio.

  27. @ mistero 64:
    Ma a Reggio la situazione è particolare, come certamente sai.

  28. @AMAR01 BRAVO BRAVO QUOTO APPIENO!

    Spero che queste iniziative siano durature nel tempo ma anzi anche incrementate!

    Anche l’Aeroporto dello Stretto può e deve servire questo tipo di traffico aereo, certamente non è figlio di un Dio minore!!

    Un Saluto a Tutti Voi da Domenico.

  29. @amar01 …. quoto quanto da te detto 🙂

  30. Ho assistito all’imbarco a Sharm all’imbarco del volo per Reggio. C’era un bel pò di passeggeri ma non so dire quanti a Reggio e quanti per Napoli.

  31. Per reggio dovrebbero essere circa 50 visto che la settimana scorsa da qui sono partiti circa 50 persone..

  32. @ Angelo:
    Grazie Angelo, ho fatto la foto delle partenze da Sharm con Reggio Calabria in bella vista. Non so come pubblicarla.

  33. dovresti metterla su fb e poi copiare qui il link..magari postala nella pagina fb dell’aeroporto

  34. @ rbrvrc:
    Domenica 21 Aprile e Domenica 28 Aprile non siamo andati a contare i passeggeri. In 50 erano partiti Domenica 14 per poi fare ritorno il 21 Aprile. Non conosciamo quindi l’imbarco del 21 e del 28 Aprile.
    Se vuoi puoi inviarmi la Foto attraverso la Pagina Contatti. Troverai la mia email.

  35. Frequent Traveler

    @ Cristina:
    Brava Cristina, il concetto finale di Polimeni è il dramma e la meschinità di parecchi reggini:
    “…Viva i russi, che vengono in città oggi a spendere i loro rubli sul Corso Garibaldi, e che ci importa se l’anno prossimo non torneranno. Intanto st’annu i futtimmu.”

  36. @ Frequent Traveler: che vergogna e che tristezza. Ce n’è di strada da fare e tanta anche

  37. @ Pilota75
    Quando verranno a soggiornare a Reggio Calabria o nella sua provincia?

  38. @ Londa:
    Non capisco dove vuoi approdare con quel calcolo di distanze fra tropea e reggio.E’ mai possibile che quando dei turisti vengono a visitare “LA CALABRIA” devono necessariamente atterrare a Lamezia?.Chi lo ha stabilito?
    I tuoi calcoli kilometrici forse?

  39. @ Londa:
    E quelli che per andare a Firenze vanno ad atterrare a Pisa?

  40. @ amar01:
    Mi trovi d’accrdo con la tua analisi.Smettiamo di essere disfattisti e cerchiamo di essere positivi.

  41. @ Frequent Traveler:
    Non ho parole.

  42. Crotone se non viene Ryanair rischia veramente il baratro…. tutt’ora non ha voli per la stagione invernale… Programmata solo l’estiva e meno di 3500 passeggeri in 5 mesi…
    Riguardo i russi: purtroppo quello scritto dal sig.Polimeni è esattamente la realtà. Se in Francia, in Germania o da qualsiasi altra parte avevano la metà dei reperti storici e archeologi che abbiamo a Reggio farebbero la fila per entrarci! Per non parlare della vista dello stretto… Solo quella era un attrazione turistica di grande rilievo!

  43. Se arriva ryanair a crotone, trawel fly su bergamo rischia tanto.

  44. @ fabrizio:
    scusa ma cosa ne so io?

  45. @ Fabrizio:
    Chi va a Firenze atterra a Pisa perché c’e una ragione grande quanto una casa, e chi conosce gli aeroporti lo sa. Le cose illogiche nascondono spesso cose poco limpide. Bisogna quindi guardare oltre il campanile.

  46. Complimente à CROTONE !!
    REGGIO come al solito stà à guardare, che desolazione….
    al nostro aeroporto stanno ancora consultando l’agenda per fissare un appuntamendo ?????

  47. @ anna:

    Non ci vuole venire FR a Reggio capisci ??? Quante volte lo devono dire ?? Inutile fissarci sempre con le stesse cose…speriamo in altre compagnie

  48. non mi convince l’addestramento dei piloti di queste compagnie dell’est, ricordiamoci cosa è successo ultimamente il 2 febbraio a Fiumicino quando un atterraggio di routine stava per trasformarsi in un disastro

  49. @ AirZero:
    conosci già i risultati dell’indagine? vuoi illuminarci?

  50. @ Pilota75:
    Hai bisogno dei risultati? Ok, attendiamo. Intanto ci leggiamo notam, interviste e dichiarazioni. Certo, può darsi che la colpa non sia dei piloti ma di un’avaria dell’aereo camuffato “Alitalia” ma, come ben sai, di Carpatair. Quanto a sicurezza, le cose non cambiano di molto, non credi? Ti ricordo che perfino Alitalia, anziché aspettare i risultati dell’indagine, ha dichiarato che la colpa era del vento.

  51. @ CumuloNembo:
    visto che Pilota75 si rivolgeva a me, la prossima volta abbi la cortesia di attendere la risposta del diretto interessato, grazie

    @ Pilota75:
    divertente l’ironia, ma l’esito dell’indagine l’attendono processi e assicurazioni, noi da poveri mortali possiamo limitarci a esprimere opinioni e sensazioni, d’altronde questo è un blog, non un official bulletin. Credo che anche a te stiano a cuore i temi della sicurezza soprattutto pensando a un aeroporto particolare situato all’interno della città e in balia di politici e amministratori che non sembra diano sempre prova di scelte illuminate. Non vorrei che al grido di “aumentiamo i voli!” si arrivasse a fare atterrare a Reggio anche compagnie di “carrialande”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.