Glu Alunni della Scuola “A. Righi” visitano l’Aeroporto dello Stretto

Le classi del secondo e terzo anno della Scuola “A. Righi” di Reggio Calabria indirizzo “Conduzione del Mezzo Aeronautico” hanno visitato l’Aeroporto dello Stretto accompagnati dai Docenti nell’ambito delle attività previste dal piano dell’offerta formativa.

Prima tappa al 5° Reparto Volo della Polizia di Stato, dove il responsabile sicurezza volo ha fornito ai ragazzi una panoramica generale sulle funzioni che il Reparto svolge dal 1983 ed alcune nozioni di meteorologia. Successivamente trasferimento in Hangar per poter vedere da vicino la flotta, compreso il nuovissimo AgustaWestland AW 139 consegnato da pochi mesi. Si tratta di un elicottero di nuova concezione, costruito con nuove tecnologie.

Seconda tappa presso la Torre di Controllo ENAV. Dopo una breve presentazione sui compiti che l’Ente svolge per la gestione del traffico aereo ed un seminario tecnico sugli effetti delle nubi vulcaniche tenuto dal vice-direttore dell’unità operativa, gli alunni hanno potuto apprendere diverse nozioni spiegate ottimamente dai controllori del traffico aereo e dal personale meteo seguendo in diretta alcune comunicazioni tra pilota e controllore.

Per concludere, esperienza molto positiva per questi ragazzi a cui è stata data la possibilità di toccare con mano tutto ciò che hanno già appreso o che apprenderanno durante il loro percorso di studi.

Foto disponibili sulla nostra Pagina “2013 – 2014”:


Condividi!

Prenota online e risparmia!
AvisBookingBudgetEuropcarExpediaFlixBusMeridianaMomondoRentalcarsSixtSkyscannerTerravisionTrivagoVolotea

8 commenti

  1. che dire, oltre ai complimenti per l’iniziativa, un aeroporto affollato…

  2. Veramente l’Hangar del V Reparto Volo di Polizia di Stato ha solo i mezzi e non è aperto ai passeggeri!

    Poi la Torre di Controllo non avendo scale ed ascensori
    a sufficienza ha fatto defluire la gente altrove!

    In Pista si è visto un aeromobile Alitalia in movimento e pertanto si presume che i passeggeri erano dentro l’aeromobile!

    DULCIS IN FUNDO un piccolo piccolo Aeroporto dopo aver imbarcato i passeggeri che affollamento poteva avere?

    Ecco perchè NOI REGGINI siamo peggio dei Bavusa meneghini
    almeno loro hanno il pedigree mentre NOI … lasciamo perdere!

    Meno male che abbiamo a pochi passi un Aeroporto sempre affollato!

    Solo a titolo informativo mi trovavo per caso nel MEGA INTERCONTINENTALE AIRPORT Lametino super affollato per una incombenza umanitaria … peccato che la lingua di Dante è stato miseramente soppressa … occorreva l’interprete TRANSCONTINENTALE !!

    Ma dico le Scuole Pubbliche da quelle parti non hanno ancora previsto la Lingua Tricolore? Mah!!

    Un Saluto a Tutti Voi da Domenico.

  3. @ DOMENICO:
    affollato di aerei….non di persone.
    Persone ce ne sono molte in aeroporto…solo un centinaio sono i lavoratori…mancano gli aerei!

  4. @PILOTA75 Ah ho capito!

    Quindi adesso sappiamo che un Aeroporto offre lavoro e quindi è cosa utile per il territorio in cui esso insiste!

    Argomentando e comprendendo meglio pertanto nel Nostro Aeroporto essendo l’attività volitiva striminzita gli aerei sono pochi e solo in determinate fasce orarie quindi se invece l’attività volitiva fosse consistente allora l’Aeroporto può offrire molti posti di lavoro come per esempio accade in un Aeroporto a pochi passi dal “Tito Minniti”!

    Come si dice a Bari “Mhiii Cumpà” e in questo Forum c’è gente che auspica e spera che l’Aeroporto dello Stretto “Tito Minniti” venga chiuso così si perdono posti di lavoro e il relativo indotto solo perchè ci sono pochi Voli MA invece la stessa gente non si indigna e si prodica affinchè sia rimossa questa grave e indegna situazione apertamente e deliberatamente a svantaggio di Reggio Calabria e della Sua Provincia!

    Meditate meditate Gente!

    Un Saluto a Tutti Voi da Domenico.

  5. @ DOMENICO:
    visto che siamo tutti ignoranti, ci spieghi di quale sia la “grave e indegna situazione apertamente e deliberatamente a svantaggio di Reggio Calabria e della Sua Provincia” ?

  6. La risposta è semplice e di facile soluzione in quanto è sufficiente rileggere tutti i Post di questo Sito per rendersi conto della “grave e indegna situazione apertamente e deliberatamente a svantaggio di Reggio Calabria e della Sua Provincia” così come propugnare la totale chiusura dell’Aeroporto dello Stretto oltre rappresentare un grave ed indegno danno alla economia dell’Area Reggina (e anche dell’Arco Etneo) e un ulteriore depauperamento di posti di lavoro diretto ed indiretto (indotto) e questo lo sanno anche i più ottusi ignoranti!

    Ai Sapientoni lascio altre soluzioni interpetrative!

    Un Saluto a Tutti Voi da Domenico.

  7. @ DOMENICO:
    Applauso!!!

  8. @PAOLO Grazie!

    E poi DEVE essere dato un paluso grande grande ai Ragazzi del Righi che si sono impegnati con serietà e professionalità al Mondo Aviatorio!

    Un Saluto a Tutti Voi da Domenico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.