Aeroporto Reggio Calabria: SOGAS verso la proroga dell’esercizio provvisorio fino al 18 Luglio 2017

Riportiamo una parte della proposta di legge della Regione Calabria inerente la prosecuzione dell’esercizio provvisorio da parte della curatela fallimentare SOGAS Spa:

La presente proposta di legge nasce dall’esigenza di evitare le ripercussioni in termini di ordine pubblico e sicurezza derivanti dalla cessazione dell’erogazione del servizio di pubblico interesse garantito dalla curatela fallimentare della società che gestisce lo scalo aeroportuale della città di Reggio Calabria.
Infatti con nota del 12 maggio scorso, l’ufficio della curatela fallimentare della società SOGAS s.p.a, dopo avere lungamente illustrato i costi di gestione che gravano sulla società e l’impatto economico negativo derivante dalla mancata riscossione dei crediti dovuti da Alitalia S.p.a e dal Comune di Reggio Calabria, ha rappresentato che, al fine di evitare la “cessazione di ogni attività”, è necessario ricevere un ulteriore e straordinario contributo finanziario finalizzato a garantire la continuazione dell’esercizio provvisorio sino alla data del 18 luglio 2017.
Per tale ragione si è reso necessario prevedere una erogazione finanziaria straordinaria, a favore della curatela fallimentare della società aeroportuale, della quota richiesta alla Regione.

Il contributo straordinario e una tantum, di competenza della Regione, è pari a 163.770,00.


Condividi!

Prenota online e risparmia!
BookingEuropcarExpediaFlixBusLufthansaMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTrainlineTripAdvisorTrivagoVolotea

21 commenti

  1. Quando e’ prevista l entrata di sacal???

  2. @ PAOLO:
    Per certificare un aeroporto secondo la 139 ci vogliono circa sei mesi, considerando che non hanno neanche i post holder, non prima di settembre.

  3. Buongiorno a tutti. Scusate l’ignoranza, ma ho bisogno di capire; il tribunale ha detto che sogas avrà soldi fino al 14 luglio, o meglio, il 18, stando a quest’ultimo articolo. Dopo questa proroga quindi, in mancanza di altri “sviluppi”, l’aeroporto resterà chiuso fino all’entrata di sacal? Grazie mille e buona giornata

  4. @ Cristina:
    si esatto. Dubito che sacal metta risorse fino alla sentenza del 5 dicembre.

  5. Ma tempo fa Pilota75 non aveva detto in maniera assoluta che lo scalo sarebbe stato chiuso per l’ottenimento della certificazione? E che non sarebbe stato possibile procedere con l’iter di certificazione in presenza di sogas ?

  6. @ Antonio:
    Si certo, dove avrei scritto il contrario?

  7. Scusate ma io che ho i voli per agosto quindi devo cominciare a preoccuparmi?

  8. @ Fabio P.:
    Se l’Aeroporto di Reggio Calabria dovesse chiudere prevedo che i voli saranno spostati su Lamezia al fine di onorare i biglietti già emessi.

  9. Il Presidente SACAL ha dichiarato che la gestione di Reggio Calabria e Crotone inizierà prima dell’estate.

  10. @ Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com):
    speriamo!!

  11. @ Pilota75:
    Grazie mille per il chiarimento

  12. @ Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com):
    Il presidente sacal non sa neanche cosa sia una certificazione di aeroporto e la 139. Se oggi scadeva il termine per le domande di assunzione, come fa a dichiarare di avere l’orgnizzazione? Non è che io a casa mia, senza alcun titolo, preparo le carte, scrivo ad enac e poi mi danno la certificazione di milano….

  13. @ Pilota75:
    Sembra che i fatti ti stiano smentendo.
    L’aeroporto è aperto e, contemporaneamente, è stato avviato l’iter per la certificazione.

  14. @ Antonio:
    Quali fatti? La sacal si è insediata? No.
    E’ stato avviato l’iter di certificazione? Lavori in sacal? Sai quali sono i requisiti per avviare la certificazione?

  15. Ti confermo che è stato avviato l’iter di certificazione e, contemporaneamente, l’aeroporto è aperto.

  16. @ Antonio:
    quindi lavori in sacal e hanno avviato l’iter senza abere i PH…incredibile! vedremo quando la sacal avrà la certificazione…

  17. @ Pilota75:
    Come sempre, continuerai anche nel prossimo futuro ad essere smentito nei fatti.

  18. @ Antonio:
    ad oggi i fatti mi danno ragione, sacal non ha preso possesso dell’aeroporto di reggio e crotone.
    Hai modo di confutarlo?

  19. @ Antonio:
    E ti ribadisco che sacal è risultata aggiudicataria del bando a metà febbraio, sei mesi da allora e arriviamo a settembre.

  20. @ Antonio:
    Oggi ENAC, con queste Linee Guida ti da la risposta a quanto da te detto:

    http://www.enac.gov.it/repository/ContentManagement/information/P1535066429/LG%202017_003_APT%20Processo%20Certificazione_Conversione.pdf
    In particolare, mi dici come fa SACAL a organizzare una riunione del genere, se, ad oggi, non ha le figure previste?

    Preliminarmente all’avvio del processo formale di certificazione o di conversione del Certificatodell’aeroporto, è opportuno organizzare una riunione con il richiedente (GM1 ADR.AR.C.015 e GM1 ADR.OR.B.015).
    Nel corso di questa prima riunione, alla quale dovranno partecipare l’Accountable Manager e le ulteriori figure chiaveindividuate dal Reg. (UE) n. 13
    9/2014 (ADR.OR.D.015), il Gestore e il Team di Certificazione o di Conversione (di seguito Team ENAC), verrà definito il programma di certificazione o di conversione e concordatala tempistica.
    In tale incontro, l’ENAC (rappresentato dalla Direzione Operazioni competente
    , con l’eventuale supporto delle altre Direzioni coinvolte direttamente o indirettamente nel processo) fornisceinformazioni a carattere generale sul processo di certificazione o di conversione anche con riferimento alla documentazione da produrre a cura del Gestore aeroportuale.

    Se fosse come dici tu, CHIUNQUE potrebbe avviare il processo di certificazione di un qualsiasi aeroporto senza averne titolo.

  21. @ Antonio:
    Dall’articolo in HP dell’incontro con SACAL:
    Aeroporto Crotone:
    “Oggi, invece, abbiamo appreso che per i prossimi mesi e almeno per tutto il periodo estivo e fino al mese di ottobre l’aeroporto rimarrà chiuso contrariamente a quanto invece era stato promesso.”

    Ma come, non avevano avviato l’iter per la certificazione? Una volta che ne fai due ne fai anche tre..no?

    Per Reggio pensia sarà diverso?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.