Pochi fatti, previsioni che sfumano e problematiche in fase di transizione

Solo per avere un quadro completo della situazione futura del nostro Aeroporto, proviamo a stilare una serie di punti fondamentali, mettendo in risalto ciò che è stato fatto, ciò che non è stato raggiunto e ciò che si trova in fase di transizione.

Iniziamo con ciò che è stato fatto:

1) Dal 20 Settembre 2012 saranno fruibili i lavori eseguiti in testata Pista 33 che hanno interessato la costruzione della nuova piazzola d’inversione, l’aumento della RESA (Runway end safety area – Area di sicurezza di fine pista) e la regimentazione con copertura della fiumara Armo. L’entrata in fuzione sarebbe dovuta avvenire molto prima, ma ciò non è stato possibile a causa dei ritardi accumulati.

2) Grazie al contributo economico della Regione Calabria, ritorna finalmente il Collegamento Aeroporto – Messina, in coincidenza dei voli Alitalia del mattino presto e della sera tardi, effettuato dalle Autolinee Federico con la collaborazione di Caronte & Tourist.

3) Aperto il nuovo svincolo che da Via Padova collega Via Ravagnese.

4) Positivo l’incremento di oltre il 20 % registrato sul traffico Nazionale, merito soprattutto dei contributi economici per le nuove rotte verso Torino, Bologna, Venezia e Pisa.

Ciò che non è stato raggiunto:

5) A breve sarebbero dovuti ripartire i lavori per la ristrutturazione dell’Aerostazione. C’è il rischio per via del ritardo accumulato (la fine dei lavori era prevista per il 25/01/2013), che se i lavori non termineranno entro il 31/12/2014 gli 11 milioni di Euro di finanziamento andranno persi.

6) Sfuma la previsione di poter chiudere l’anno 2012 con 750 mila passeggeri. La non riconferma dei voli estivi (Venezia e Bologna di Alitalia ed il Pisa di Air One), anche per la Stagione Invernale, le pesanti riduzioni di frequenza di Blu Express ed Alitalia, le due o tre destinazioni Internazionali mai decollate, ed i Charter provenienti dall’Est Europa dei due Tour Operator della piana di Gioia Tauro mai atterrati, pongono di fatto un limite sui flussi trasportati che a nostro avviso sarà intorno ai 600 mila passeggeri annuali.

7) In vista dell’aumento di passeggeri con l’inizio della Stagione Estiva, per favorire l’utenza siciliana, era stato richiesto che per completare lo svincolo Malederiti i lavori si sarebbero dovuti svolgere giorno e notte. Non solo di notte non abbiamo mai visto nessuno, ma nemmeno di giorno!

8) Check – In a Messina e collegamenti con le Isole Eolie e Taormina, caduti ormai nel dimenticatoio.

9) Esclusa la rotta per Torino, la restante parte relativa ai 4 milioni di Euro del Bando per Oneri di Servizio Pubblico per le rotte verso Malpensa e Pisa che non sono state aggiudicate, sono ritornati alla Comunità Europea e quindi andati persi?

Ciò che si trova in fase di transizione:

10) Il Piano Nazionale Aeroporti declassa l’Aeroporto dello Stretto definendolo “scalo locale”, successivamente gli Enti Istituzionali del nostro territorio coniano un nuovo termine “scalo sociale”, presentando l’opportunità di fare rete con l’Aeroporto di Crotone, ma senza spiegare bene quali siano i vantaggi e soprattutto quale sarà il nostro destino su scala Nazionale. Infine, si apprende che il Piano Nazionale Aeroporti sarà protagonista di nuove modifiche nei prossimi mesi. Riassiumiamo il tutto con una sola parola: Confusione!

11) Vicenda Depuratore di Ravagnese da sistemare una volta per tutte. Uno dei tanti e forse troppi biglietti da visita vergognosi per una Città che si definisce Turistica.

12) La procedura di parziale Privatizzazione pone il termine del 15 Settembre, con successivo insediamento della Commissione di esperti e nomina del socio privato entro fine anno. Peccato che la Commissione di esperti non sia molto unita visto le ultime dimissioni presentate…

13) Da risolvere il gioco del “dentro – fuori” attuato dalla Provincia di Messina.

14) In attesa anche il superamento dei limiti infrastutturali della Pista e la semplificazione dell’Abilitazione degli equipaggi, molto più facile a dirsi che a farsi.

15) Al vaglio dell’Enac il Piano Industriale che mira ad ottenere la concessione ventennale.

16) Si stanno eseguendo il lavori per la nuova Fermata Ferroviaria in prossimità del Pontile, ma tutta l’area risulta come da sempre in stato di avanzato degrado.

Infine, è ora di iniziare una seria programmazione per il 2013, altrimenti non usciremo mai dal tunnel.

Lo Staff di AeroportoRC.com


Condividi!

Prenota online e risparmia!
BookingEuropcarExpediaFlixBusLufthansaMeridianaMomondoRentalcarsSkyscannerTerravisionTrainlineTripAdvisorTrivagoVolotea

8 commenti

  1. Articolo ben fatto e molto chiaro…si nota subito come le cose positive siano di granlunga di meno rispetto a quelle negative + transitorie (ma che di concreto c’è ben poco)!! Non si riesce ancora a capire come mai i lavori della nuova aerostazione e dello svincolo malderiti non proseguano; quale sia il vero motivo cosi insormontabile che rischia addirittura di veder perso il finanziamento di ben 11 milioni di euro che potrebbe voler dire declassamento totale del nostro aeroporto. Per finire non capisco la scelta di alitalia di non riproporre per la winter 2012, le tratte Bologna-Pisa..sono finiti i finanziamenti ?? Era cosi difficile dare qualche altro contributo (se non ad Alitalia magari a qualche altra compagnia) per mantenere queste rotte ed avare un pò di stabilità ?? Questo “mettere e togliere” rotte tipico del nostro aeroporto non fidelizza la nostra clientela inutile negarcelo!

  2. PS: Tra le cose positive ci aggiungerei anche Volotea che fino ad oggi ha ben figurato!

  3. Su un mio precedente post avevo segnalato:
    Attenzione alla scure Passera, non é ancora finita la mannaia sul nostro aeroporto!Lavori di ristrutturazione si passa da circa 650 giorni a circa 2000, se tutto và bene, ndrangheta permettendo….lol! Francamente spero che mi sbaglio, d’aldronde, sono solo indiscrezioni che mi sono state fatte….

  4. Io gredo di Essere un Calabrese come pochi! Sono stanco e stuffo , questi , Tutti anno Rotto i C…… Ci vuole una Rivolta vera Tipo fine Anni70!!!!!

  5. Ottimo resoconto da proporre al Forum indetto da Sogas per il 30 agosto 2012.

    Consiglio queste poche domande:
    1) Svincolo Malderiti quando sarà completato?
    2) I dintorni della Nuova Fermata Aeroporto devono essere decorosi e degni al rango della Fermata!
    3) I collegamenti per la stagione invernale devono essere mantenuti e non tolti!
    4) Perchè non istituire uno o due collegamenti internazionali?

    Spero che Sogas possa meditare su quanto ribadito e sviscerato dai Ragazzi del sito!

    Un saluto a Voi Tutti da Domenico.

  6. Come sempre complimenti per la vostra analisi semplice e condivisibile. Personalmente ho alcuni aggiornamenti da darvi in merito ai punti 2 e 8.

    2) Il bus diretto da/per Messina sta andando bene in termini di puntualità ma male nei numeri. 110 i passeggeri trasportati in circa 60 corse effettuate tra la fine luglio e la fine agosto (dati forniti da Porcino in persona intervistato l’altro ieri alla Prov. di ME). Facendo la media, dunque, abbiamo meno di due passeggeri a viaggio.

    8) Sono stati smontati i banchi per il check-in installati due anni fa all’interno del terminal Metromare nel porto di Messina. Triste vedere il cartello “Aeroporto dello Stretto – Check-in” rimasto da solo a segnalare un pavimento che porta i segni delle strutture rimosse. A questo punto è tutto rinviato a data (molto) imprecisa.

    Nei prox giorni conto di farne un pezzo riassuntivo per Trasportisullostretto. Saluti! Diego

  7. @ Diego:
    Grazie per l’aggiornamento, aspettiamo il tuo articolo per riportarlo sul sito.

  8. Quando verrà nominato un vero ed esperto manager aeroportuale a capo della SOGAS, allora potremo cominciare a discutere seriamente di uno sviluppo concreto per questo aeroporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni utente si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.