Aeroporto Crotone: nuovi lavori infrastrutturali per 36 milioni di Euro

Nuovi lavori per il miglioramento dell’infrastruttura interesseranno l’Aeroporto di Crotone per un importo di 36 milioni di Euro (finanziamenti pubblici per 33.875.000 Euro). Al momento possiamo solo riportare in estrema sintesi quali saranno gli interventi in programma. Per una descrizione più dettagliata bisognerà attendere ma come sempre vi terremo aggiornati.

  • INTERVENTI DI MESSA IN SICUREZZA DEL SEDIME AEROPORTUALE – LOTTO 3 OPERE PER LA PROTEZIONE DELL’AVIAZIONE CIVILE DA INTERFERENZE ILLECITE E PER I SERVIZI ANTINCENDIO, DI POLIZIA E DOGANALI. Finanziamento Pubblico Previsto (€) 2.100.000,00. Costo Previsto (€) 2.100.000,00
  • AMPLIAMENTO AEROSTAZIONE PASSEGGERI – ADEGUAMENTO SISMICO DELL’AEROSTAZIONE ESISTENTE E REALIZZAZIONE DI NUOVI CORPI DI FABBRICA. Finanziamento Pubblico Previsto (€) 4.125.000,00. Costo Previsto (€) 5.500.000,00
  • INTERVENTI DI MESSA IN SICUREZZA DEL SEDIME AEROPORTUALE – LOTTO 2 RIFACIMENTO RECINZIONE PERIMETRALE E NUOVI VARCHI ESTERNI (DOGANALE/EMERGENZA). Finanziamento Pubblico Previsto (€) 1.600.000,00. Costo Previsto (€) 1.600.000,00
  • RIQUALIFICA DELLA VIABILITA’ DI ACCESSO E DELLE AREE DI SOSTA – RIVISITAZIONE COMPLETA VIABILITA’ CON NUOVE AREE A PARCHEGGIO, IN PARTICOLARE LE AREE VERDI. Finanziamento Pubblico Previsto (€) 2.250.000,00. Costo Previsto (€) 3.000.000,00
  • INTERVENTI DI MESSA IN SICUREZZA DEL SEDIME AEROPORTUALE – LOTTO 1 OPERE PER LA SICUREZZA ED IL CONTROLLO DELLA NAVIGAZIONE AEREA – REALIZZAZIONE NUOVA RECINZIONE. Finanziamento Pubblico Previsto (€) 800.000,00. Costo Previsto (€) 800.000,00
  • ADEGUAMENTO FUNZIONALE DISTACCAMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO – MIGLIORAMENTO SISMICO DELLA STRUTTURA IN ACCORDO ALLE NORMATIVE VIGENTI. Finanziamento Pubblico Previsto (€) 1.000.000,00. Costo Previsto (€) 1.000.000,00
  • SVILUPPO INFRASTRUTTURE AIRSIDE PER REALIZZAZIONE BASE AEREA DI PROTEZIONE CIVILE – REALIZZAZIONE DI HANGAR E FACILITIES DELLA PROTEZIONE CIVILE CON RIQUALIFICA DELL’APRON NORD. Pubblico Previsto (€) 20.000.000,00. Costo Previsto (€) 20.000.000,00
  • INTERVENTI PER LA SECURITY E LA DIGITALIZZAZIONE DELL’AEROSTAZIONE PASSEGGERI – NUOVI IMPIANTI PER IL CONTROLLO E SMISTAMENTO BAGAGLI DA STIVA IN PARTENZA. Pubblico Previsto (€) 2.000.000,00. Costo Previsto (€) 2.000.000,00

Fonte: Banca Dati Amministrazioni Pubbliche

Lo Staff di AeroportiCalabria.com


Condividi!

Voli
Eurowings
Prenota
Da Lamezia a
Colonia • Düsseldorf • Salisburgo • Stoccarda
Condor
Prenota
Da Lamezia a
Düsseldorf • Francoforte sul Meno • Monaco di Baviera
Lufthansa
Prenota
Da Lamezia a
Francoforte sul Meno • Monaco di Baviera
Swiss
Prenota
Da Lamezia a
Zurigo
Motori di ricerca
Skyscanner
Autonoleggio
EuropcarLocautoSixt
Bus
TerravisionFlixBusItabus
Treni
Italo Treno
Hotel
ExpediaHotelsHRS

22 commenti

  1. Commenta per: Crotone

    ora Cannizzaro cosa dice visto che a reggio 25 e a crotone 34?

  2. Commenta per: Crotone

    Il grosso (20 milioni) sono tutti per l’hangar della protezione civile. Potrebbe essere che spostano i Canadair assegnati in Calabria da Lamezia a Crotone?

  3. Commenta per: Crotone

    @ Flyreg:
    E’ scritto chiaro, due basi mi sembrano difficili

  4. Commenta per: Lamezia, Crotone

    @ Flyreg:
    sì. il passaggio è previsto da anni. Nonostante le forti resistenze da parte dei dipendenti, ci sarà lo spostamento da Lamezia a Crotone.

  5. Commenta per: Crotone

    Non vedo espressamente citati i lavori dell’allungamento pista decollo/atterraggio e soprattutto l’installazione dell’ILS che è fondamentale per lo scalo pitagorico (data la posizione geografica l’aeroporto è soggetto spesso alla formazione di nebbia e foschia che causano disagi all’atterraggio degli aerei). Quindi nulla di buono per l’incremento dei voli e delle tratte. Lo scalo non è appetibile per nuove compagnie.

  6. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    Commenta per: Crotone

    @ mario rossi:
    Non lo vedi perché quello è un vecchio lavoro e questi sono nuovi. L’appetibilità dello scalo non si misura dall’esistenza o meno dell’ILS.

  7. Commenta per: Crotone

    @ Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com):
    Certo, se poi gli arei atterrano a Lamezia anzichè a Crotone per causa di scarsa visibilità figurati cosa gliene frega alla regione Calabria. Tanto vale andare direttamente a Lamezia per volare. Disagi solo per l’utenza crotonese e della fascia jonica. Nulla di nuovo. Tranquillo, ormai ci siamo abituati. In compenso avremo la protezione civile e la base dei canadair. Volano per il turismo. Sai che gioia!!

  8. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    Commenta per: Crotone

    @ mario rossi:
    I dirottamenti possono avvenire anche con l’ILS installato poiché non incide solo la nebbia/foschia. Quante volte all’anno succede che da Crotone si dirotta a Lamezia solo per scarsa visibilità? Non si contano sulle dita di una mano.

  9. Commenta per: Crotone

    @ mario rossi:
    nebbia a crotone? ahahaha
    ma l’ils non lo metteranno mai causa nebbia, gli costa meno dirottare un aereo.

  10. Commenta per: Crotone

    @ Pilota75:
    perdi sempre l’occasione per tacere e fare finta di essere intelligente.

  11. Commenta per: Crotone

    @ mario rossi:
    quindi solo tu puoi esprimere idee?
    hai detto una stupidaggine e te lo ha detto anche roberto.

    L’ils non lo mettono, la regione da te citata non c’entra nulla.

    l’altro giorno problema a catania molti voli sono andati a palermo, secondo te qualcuno ha gridato al complotto?
    sono cose che capitano.

    statisticamente quante volte un volo è stato cancellato/dirottato a crotone causa nebbia?

    a crotono le compagnie non vengono perchè non ci sta mercato, non perchè rischiano di dirottare a lamezia!

  12. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    Commenta per: Crotone

    @ mario rossi:
    Jonica Airways quando parte? Non parte perché manca l’ILS?

  13. @ Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com):
    cosa ha investito Sacal su Crotone? e cosa ha investito la regione Calabria invece? dove stanno i 4,5 milioni stanziati da 3 anni per allungamento pista e installazione ILS? Strutturalmente lo scalo pitagorico è indietro anni luce rispetto a Lamezia, le compagnie non investono qui. Puoi anche credere alle cavolate che scrive pilota 75, ma purtroppo le statistiche dicono il contrario (voli sempre pieni da Bergamo e Bologna e sarebbero strapieni anche un eventuale Pisa, Roma, Torino). Cio’ nonostante non si parla mai di nuove rotte e destinazioni, siamo alla mercè di Ryan Air che riduce solo i voli. Però arriveranno gli hangar della protezione civile. l’onestà intellettuale non vi appartiene, purtroppo.

  14. Commenta per: Crotone

    @ Pilota75:
    purtroppo il bacino d’utenza ci sta, i numeri sul riempimento voli dicono il contrario delle tue idiozie. Ma tu imperterrito continui a scrivere invece di fare silenzio. L’intelligenza non ti appartiene. E’ ormai appurato.

  15. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    Commenta per: Crotone

    @ mario rossi:
    Oltre a lamentarti di SACAL e Regione Calabria sai argomentare altro? Ryanair secondo te viene GRATIS a Crotone o la paga SACAL? Ecco, se non hai nemmeno le basi per parlare di trasporto aereo lascia perdere e non venire a parlare con me di onestà intellettuale. A Crotone c’è un Aeroporto che a livello infrastrutturale è nuovo e non gli manca niente. Sappiatelo sfruttare ed invece di lamentarti per il trasporto aereo lamentati per far crescere il territorio altrimenti l’Aeroporto non crescerà mai.

  16. Commenta per: Crotone

    @ mario rossi:
    e di quanto sarebbe questo bacino? 80000-100.000 persone? e secondo te una compagnia viene per riempire gli aerei a metà?

    secondo te come mai non vengono? ci sta un complotto a livello mondiale o forse, più semplicemente, sanno che non ci sono pax.
    Punto.
    prendi l’autobus e vai a lamezia, il futuro è questo.
    appena esce il nuovo pna questo dirà

  17. Commenta per: Crotone

    @ mario rossi:
    sacal intanto ti tiene aperto l’aeroporto, paga la bollette e i servizi minimi.
    poi paga le compagnie e spera che abbiano sempre i soldi, altriemnti non vengono.

    ricordi 30 anni fa quando dovevano allungare la pista per gli aerei militari e voi crotonesi scrivevate sui mori: no nato? ecco…no nato, no pista….ahahah
    guarda dove sono andati quanto è aumentata l’economia….

    i voli sono pieni perchè i biglietti li paga la regione.
    ryanair ha cancellato i voli perchè nonostante i soldi della regione, non riesce a riempirli..pensa un po….

  18. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    Commenta per: Crotone

    @ mario rossi:
    Visto che in maniera anonima offendi personalmente (e non è la prima volta) chi ci mette nome, cognome e la faccia, i tuoi commenti che contengono offese non saranno pubblicati. Quando vuoi parlare di trasporto aereo seriamente e senza offendere le persone ce lo farai sapere.

  19. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    Commenta per: Crotone

    @ Pilota75:
    I voli sono pieni perché è il modello Ryanair che funziona così. Ryanair riempirebbe i voli anche se volasse da Foggia, li riempie da Cuneo e da altri Aeroporti considerati minori. Quindi non è una novità o qualcosa di straordinario. I voli Ryanair la Regione Calabria li pagava quando sbarcò i primi anni a Crotone, poi l’accordo commerciale è stato fatto con SACAL.

  20. Commenta per: Crotone

    @ Pilota75:
    Il bacino di utenza dello scalo pitagorico è 400/500 Mila passeggeri. Mancano i voli e le destinazioni. Informati, non è obbligatorio scrivere idiozie e dire la propria opinione a vanvera. Crotone abbraccia tre province con lo scalo: da Botricello/Cropani fino a Rossano. Toglie passeggeri a Lamezia e questo in Sacal non lo tollerano.

  21. Commenta per: Crotone

    @ Mario Rossi:
    forse intendi 400/500mila abitanti, che non coincide con il numero di passeggeri.

    quella fascia non arriva a l numero di persone da te dette, d’altronde tutta la calabria fa 2 mln di abitanti e nel crotonese sono il numero minore.

    dubito che da rossano scendano fino a crotone per prendere l’aereo per bergamo.

  22. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    Commenta per: Lamezia, Crotone

    @ Pilota75:
    Da Rossano hanno a 2 ore di auto sia Lamezia che Crotone, quindi possono scegliere.
    Il problema di Crotone sono i collegamenti con l’Aeroporto. Non ci sono strade a scorrimento veloce, basta vedere la 106, e non ci sono linee ferrate adeguate e ne tantomeno fermate vicino l’Aeroporto. La stazione di Crotone ha solo 3 binari, non è molto frequentata ed è molto distante dall’Aeroporto che si trova ad Isola Capo Rizzuto. In questo modo l’Aeroporto non ha grossi margini di crescita poiché i passeggeri hanno difficoltà ad arrivarci. Leggeremo questo ed altro nel nuovo Piano Nazionale degli Aeroporti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Note legali: secondo la normativa vigente ogni commentatore si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.