Aeroporti Calabria: la Regione Calabria pubblicizza il brand “Calabria Straordinaria” negli Aeroporti italiani per 641.600 Euro

La Regione Calabria per 641.600 Euro pubblicizza negli Aeroporti italiani di Roma Fiumicino, Milano Malpensa, Milano Linate, Milano Bergamo, Genova e Torino il brand “Calabria Straordinaria” al fine di attrarre flussi turistici.

La campagna di comunicazione e promozione istituzionale della Regione Calabria, da attuarsi attraverso l’acquisto di spazi pubblicitari inseriti nel circuito dei segmenti aeroportuali più importanti in Italia, si pone l’obiettivo di veicolare l’immagine della Calabria con ricadute sia sul territorio nazionale che estero.

Lo Staff di AeroportiCalabria.com


Condividi!

Voli
Eurowings
Prenota
Da Lamezia a
Colonia • Düsseldorf • Innsbruck • Salisburgo • Stoccarda
Condor
Prenota
Da Lamezia a
Düsseldorf • Francoforte sul Meno • Monaco di Baviera
Lufthansa
Prenota
Da Lamezia a
Francoforte sul Meno • Monaco di Baviera
Swiss
Prenota
Da Lamezia a
Zurigo
Motori di ricerca
Skyscanner
Autonoleggio
EuropcarLocautoSixt
Bus
TerravisionFlixBusItabus
Treni
Italo Treno
Hotel
ExpediaHotelsHRS

28 commenti

  1. Commenta per: Reggio Calabria

    Certo che non sanno proprio come buttare i soldi…poi uno dice, ok andiamo a vedere i bronzi…e non ci stanno aerei…AHAHAHAHA

  2. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Pilota75:
    Incompetenza ci stava se si mettevano i voli capisco ma questa è incompetenza

  3. Giuseppe Imbalzano (Co-Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    La triste realtà è che fino a quando alla Cittadella Regionale penseranno che per fare turismo bastino due LED e due cartelloni qua e là, non andremo da nessuna parte.

  4. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Giuseppe Imbalzano (Co-Fondatore di AeroportiCalabria.com):
    E sono convinti che sono in grado di gestire sacal….se continua così fallisce entro 2 anni.

  5. Commenta per: Altro

    Ma vi rendete conto che chi segue questo sito sono una cinquantina di persone illuse e disilluse che per decine di volte al giorno entrano ed escono per vedere cosa si dice nei commenti ?
    Sempre le stesse persone , e chi sta leggendo non può far altro che confermare.

    E confermate pure voi :
    Nessuno commenta l’articolo sopra ; ma i soliti 4 ,che possono essera 6, hanno commentato una notizia nella speranza che qualcun altro si aggreghi.
    Loro se la cantano e loro se la suonano.

    Punto.

    Nessuno replica perché non ne vale la pena.
    Ma io siccome sono uno dei 50 voglio replicare e dico che finalmente abbiamo un presidente della regione che opera per tutta la regione e pubblicizzare la Calabria negli aeroporti è un modo per pubblicizzare la nostra meravigliosa regione.

    Se i signori che hanno commentato sopra pensano di fare meglio della Regione Calabria si presentino alle prossime elezioni e vediamo chi li vota.

    Detto ciò , abbiamo le scatole piene di chi fa soltanto critiche ma non da soluzioni .

    Forse ci saranno risposte ma a me non interessa ; anche questo commento contribuirà ad aumentare il numero delle visite ma non dei visitatori.

    Loro se la cantano e loro se la suonano.

  6. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Carmelo:
    bene, sei il 5 a commentare.
    Vedremo a fine stagione se i numeri saranno aumentati oppure no.
    se le presenze estive, lanciando la campagna praticamente a luglio quando le persone hanno già abbondantemente pianificato le vacanze, saranno aumentate diremo bravi.
    altrimenti diremo che avevamo ragione.

  7. Giuseppe Imbalzano (Co-Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    @ Carmelo:
    Questo sito esiste dal 2008. Speriamo di essere finalmente smentiti in qualcosa…

  8. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    Commenta per: Lamezia, Reggio Calabria, Crotone

    @ Carmelo:
    Sono io il quinto a commentare. Ho vinto qualcosa?

    Il punto è che per acquistare spazi pubblicitari e mettere 2 cartelloni non ci vuole niente, basta pagare (ed oltre 600 mila Euro non sono pochi). Ci si domanda se basta solo questo per fare TURISMO. Se è così allora in Calabria va tutto bene…

  9. Commenta per: Reggio Calabria

    Buonasera a tutti ,
    se permettete io sono il sesto !!
    Volevo solo dire che 600 mila € per una Regione sono veramente ben poca cosa , quasi nulla . Il problema è che in Provincia di Rc non abbiamo un solo impianto turistico ricettivo per più di 50 persone : vorrà dire che della pubblicità di cui si parla ne beneficeranno solo le altre Province .
    Vorrei ricordare anche che , nei tanti anni anni che ho , l’unico periodo che ho visto la Città un po in movimento e con una certa utenza aerea è quella dei mandati Scopelliti . Tapis roulant , Città Metropolitana , bed e breakfast al centro , Museo del Mare , Water Front e chissà quante altre cose sono frutto di quelle amministrazioni . E non venitemi a dire che Scopelliti ha lasciato 200 milioni di € di debiti perchè sono noccioline ( a Torino hanno dato 2400 milioni solo per ripianare i debiti senza che nessuno ne abbia sentito nulla !! ) e poi la faccenda Fallara …. tutto il rispetto possibile per la defunta , ma ricordo che nel 1990 in Provincia c’erano 350 morti all’anno per mafia ed era una routine !
    Per cui che il Falduto di turno non aspetti la manna dal cielo con i suoi progetti faraonici , che trovi i soldi e che si dia da fare … subito !!
    Investire , rischiare , lavorare 14/16 ore al giorno aggiornandosi sempre non per mesi ma per generazioni , poi i risultati arrivano ….sempre .
    Buona serata a tutti

  10. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    Commenta per: Reggio Calabria

    @ Francesco58:
    Era tutto fumo, di strutturale e duraturo come vedi non è rimasto nulla.

  11. Commenta per: Altro

    A conferma di quello che dicevo sopra , ad esclusione dell’amico Francesco hanno risposto 3 dei 4.
    Loro se la cantano e loro se la suonano.

  12. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    Commenta per: Altro

    @ Carmelo:
    Quindi? Si può sapere cosa vuoi? Stiamo argomentando su fatti reali. Cosa non ti piace? Per te 2 cartelloni e radio RTL su Lungomare vuol dire TURISMO. Ok va bene. Contento tu…

  13. Giuseppe Imbalzano (Co-Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    @ Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com):

    Quando non si hanno argomenti si prova a delegittimare. Grande classico.

    Poi vogliamo mettere 14 anni di attività di questo portale contro il commento di un sig. Carmelo qualunque, che potrebbe essere anche un Paolo, Anthony, Rosario…?

    Ormai a Reggio siamo pieni di questi fake spara veleni che si dovrebbero solo vergognare.

  14. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    Commenta per: Altro

    @ Giuseppe Imbalzano (Co-Fondatore di AeroportiCalabria.com):
    Sono anni che non sa argomentare e scrive solo per attaccare il Sito Web, lo Staff e qualche altro assiduo commentatore. È tarato…
    Mah… strano personaggio…

  15. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Francesco58:
    hai dati errati, non ci sta una struttura con più di 50 posti? AHAHAHAH
    ma cosa c’entrano scopelliti, falduto….

  16. Commenta per: Reggio Calabria

    Io sono il settimo commentatore che vinco?!?!?! Ahahahha

    Comunque, scherzi a parte, questo sito è l’unico in Calabria che parla di aviazione; se siamo i soliti 4 o 7 a commentare è perché ci interessa l’argomento TECNICO!!

    Io non sono un esperto, ma da quando frequento questo sito (dal 2017) ho smesso di fare il leone da tastiera e di seguire la massa che commenta sui social, giornali ecc.

    Quindi se siamo persone mature IMPARIAMO e con un pò di umiltà svegliamoci!!! Questi signori che gestiscono il sito da anni ci stanno aiutando a conoscere la realtà, quella realtà che i politici, pseudo giornalisti ecc non ci fanno mai vedere.

    Saluti
    P12

  17. Commenta per: Reggio Calabria

    8° commentatore!

    @ Carmelo:
    Condivido il tuo commento!
    Bellissimo metodo per pubblicizzare la nostra regione. Se posso pero avrei osato un po’ di più, ad esempio avrei messo a disposizione dei visori VR così oltre a vedere le immagini nei led ad occhio nudo, si sarebbero potuti proiettare anche nella realtà reggina!
    Certo, però magari nei visori VR non farei uscire la spazzature in giro per le strade e tutto il degrado che c’è in città, tu che ne dici?

    E’ così che si attira il turista, mica offrendo collegamenti e servizi!

    Per tutti gli altri: mancano i voli? Vabbè prenderanno il treno o la macchina!

  18. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Pilota75:
    Buongiorno ,
    ovviamente ringrazio per avermi letto e rispondo a Pilota 75 e a Sartiano.
    Ho una certa età e ne ho viste (più sentite che viste !) tante in Calabria …per cui mi permetto !
    Ringrazio certamente anche chi capisce di traffico aereo , aerei e aereoporti cosa in cui non sono molto ferrato . Sono solo un saltuario utente .
    Il mio unico scopo è dire la mia riguardo l’attuale poco traffico aereo a RC , l’abbandono della aereostazione , la mancanza di interesse ed investimenti ecc . Vorrei , in definitiva , solo continuare a volare da RC spendendo meno di quanto spendo soprattutto a Natale .
    Pilota 75 – Le giunte Scopelliti c’entrano tantissimo con l’aereoporto ! Sono quelle giunte che hanno creato un enorme movimento in Città spendendo soldi che sono rimasti (altro che non è rimasto nulla sig.Sartiano ) : Tapis Rouland , Bed e Breckfast (dei privati al centro) , progetto del Museo del Mare (Zaha Hadid) , Water Front , richiesta e ottenimento di Città Metropolitana (tipo Torino , Milano , Roma …per interderci ) . Se non ricordo male persino l’aereo di Elton John è atterrato a Reggio ! E mi si dice ‘ cosa c’entra Scopelliti ‘ ? Allora mi devo ricredere … siete persone che non capiscono nulla di traffico aereo , tantomeno di politica o di economia .
    O forse vi interessa questa nullità di Giunta Falcomatà il cui primo mandato è stato vergognoso ed insignificante ed il cui secondo pare andare sulla stessa scia ? Non trova neanche i soldi per far funzionale il Tapis Rouland figuriamoci per l’Aereoporto dello Stretto !!
    Si , è vero Falcomatà è stato rieletto,ma solo perchè dall’altra parte non c’era niente ! Ma proprio niente !
    O siete di quelli che preferiscono il politicamente corretto e inutile dell’amministrazione attuale della Città che pensa a portare immigrati al porto , tappare le buche a Trunca e salvare dai topi e dall’immondizia Arghillà … cose di cui sinceramente a me , con tutto il rispetto , non me ne frega nulla !! Gli zingari di Arghillà rimandiamoli a CZ che è da li che sono venuti !!
    Dove sono questi impianti turistici ricettivi con più di 200/300 posti letto a Rc e dintorni ? Mi fate sapere per favore ? Grazie .
    Falduto : supposto “imprenditore” che propone progetti di un aereoporto nuovo (e inutile aggiungo io ) lato mare e un grandissimo Resort a un passo dall’aereoporto (S.Leo mi pare) con almeno tre grattaceli (tipo Las Vegas per intenderci !!) . Forza ! Quando cominciano i lavori di questo privato ?
    Lui propone ma …le manine in tasca non sa neanche come si mettono !!

    Sartiano : Si , Radio RTL e cartelloni negli aereoporti significano turismo – Per anni abbiamo sentito RTL trasmettere dal Lungomare di RC (iniziativa stupenda) ma condivido effimera . Quanta gente nuova ha portato a RC !!

    Questi sono fatti non chiacchiere e buoni propositi . Ce ne sarebbero tanti altri ma mi autolimito .

    Condivido anche le osservazioni di Politinho 12

    Buona serata a tutti .
    F.

  19. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    Commenta per: Reggio Calabria

    @ Francesco 58:
    Rispetto il suo pensiero ma non condivido nessuna virgola di ciò che ha scritto. Per quanto mi riguarda la discussione finisce qui, ma mi lasci solo dire che difficilmente chi vive a Reggio Calabria per 365 giorni all’anno accetta lezioni da chi come lei vive da tanti anni al Nord e rientra in città solo una volta l’anno a Natale…

    Saluti.

    PS: come Staff mai fatto il tifo per Falcomatà ne per Scopelliti. Chi fa del bene viene messo in evidenza ma senza schieramento alcuno.

  20. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Francesco 58:
    ammetto di aver avuto difficoltà a comprendere il post.
    ci provo a rispondere ma come Sartiano la chiudo qui.
    scopelliti ha fatto tanto per reggio, ma oggi cosa è rimasto?
    Falduto ha fatto una proposta tecnicamente non valida, è stato spiegato più volte, su queste pagine, perchè non si può fare l’aerostazione lato mare.
    Ti basta prendere il masterplan di catania e capisci subito degli spazi che ci vogliono solo per spostare la pista di 10 mt, figuriamoci un intero terminal!

    Non mi piace quando si cambiano le carte in tavola, prima hai scritto che non ci sono strutture con più di 50 posti; ora dici 200/300.
    A parte che ci sono questre strutture, al prossimo post dirai 1000 posti?

    Per il resto, se non sei (a tuo dire) un tecnico, non vivi qui, non capisci nulla di aviazione, mi spieghi esattamente cosa vuoi?
    stai dove vivi e divertiti.

  21. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Pilota75:
    Buonasera ,
    rispondo ancora a Pilota 75 .
    Sei tu che mi dicevi che ci sono strutture ricettive da più di 50 posti non io . Ho chiesto dove sono quelle da 200 . Grazie
    Si , è vero non mi intendo di aereoporti e traffico aereo , ma credo di avere competenze ingegneristica piuttosto alte . Altro che non sono un tecnico ! Leggi prima di rispondere !!
    D’altronde se a Reggio ci sono così tanti specialisti di aviazione non credo che stavano li a sbarcare lo scarso lunario .
    Ho detto che sono contrario al progetto di aereoporto Falduto : tu non leggi nulla di quello che scrivono gli altri e rispondi quello che vuoi tu .
    Sintesi : saccenza , pienezza di se , cultura del pontificare ?
    Fonfermo che non pretendo che quando uno come me torna nella sua Città trovi gente col block notes pronta a prendere appunti sul da farsi (che sarebbe anche opportuno in molti casi !) ma vista l’arretratezza in tutti i campi … pensateci un po ‘ !
    Cosa voglio ? Serietà , competenza , educazione , rispetto degli altri . Non mi pare che ce ne sia molta ma forse pretendo troppo …. mi rendo conto .
    Io vivo nella Regione più ricca , più industrializzata , più grande e più popolosa d’Italia , giro il mondo in aereo e in barca e vengo a Reggio (che sta sempre nel mio cuore) più spesso che posso .
    Mi spiace ma non sono ne un proletario con la laurea , ne un morto di fame a caccia di diritti , ne un figlio di nessuno in carriera !
    Senza offesa per nessuno ovviamente .
    Spero che l’areoporto di Reggio abbia qualche positività prima o poi .
    Grazie e buona serata

  22. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Francesco 58:
    certo che ci sono, vuoi i nomi?
    Altalia a Brancaleone
    La Perla jonica Bova
    altafiumara villa san giovanni
    e potrei continuare

    Alla fine, cosa vuoi?
    vieni a reggio solo a natale e forse d’estate; ti fa schifo? Resta nella città più ricca d’italia.
    addio

  23. Commenta per: Altro

    @ Francesco 58
    Signor Francesco capisco il tuo pensiero. Il primo giorno che lasci Reggio vieni classificato come un espatriato. Quindi devi limitarti ad amare la tua terra ma devi stare zitto. Puoi aver costruito 10 grattacieli che a Reggio c’è sempre un asino che ne sa più di tè e ti fa sentire un imbecille. Ma questo è normale cosa devono fare i reggini? Vivono un un ambiente culturalmente non fantastico. Quelli bravi e valorosi partono.in cerca di fortuna. Rimangono i meno preparati i raccomandati i copioni e quelli che la laurea se la comprano come la patente e un buon 15% di eroi che vivranno una vita di m… Perché pur essendo intelligenti non sono scappati e quindi lavorano e magari firmano che prendono 1200€ di stipendio e se gli va bene ne prendono 800 ad andargli bene e lla tredicesima forse a rate. Quindi se uno che viene da fuori deve stare zitto perché il degrado regna supremo è stando zitto non corri il rischio di dare dignità e voce al 15% di eroi. Comque rispetto il tuo orientamento politico ma costruire una scala mobile è poco costoso il problema è mantenerla costa più che costruirla ma per sempre è peggio di un mutuo.

  24. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Aiofb:
    Buonasera ,
    ringrazio Aiofb per il commento che apprezzo ma prima rispondo in breve a Pilota 75 .
    Poi mi taccio perchè non voglio tediare con tesi non condivise .
    Finalmente sappiamo che ci sono questi grandi resort a Reggio e dintorni . Allora mi chiedo : ma questi imprenditori (?) sono troppo pochi , piccoli e impotenti che in tanti anni non sono riusciti a far atterrare uno straccio di charter turistico a RC ? Pertanto anche in questo settore problemi , incompetenza , poca imprenditorialità , pochì investimenti, ecc .
    E il ridicolo é che se si parla con questi imprenditori turistici probabilmente pensano di essere imprenditori di grido !!
    Anche Pilota 75 avrà qualche buona ragione ma è difficile coglierla .
    Aiofb : io non sono espatriato o scappato , come migliaia di miei coetanei che tu classifichi migliori , e non abbiamo in media costruito grattacieli . Abbiamo solo scelto , a suo tempo , di vivere con un migliore standard e anche con una migliore qualità della vita . In Calabria avremmo potuto comunque vivere dignitosamente . Non abbiamo sbagliato scelta e molti di noi , ormai non più giovani , non pensano di tornare in Calabria neanche per fare le ferie !
    Io credo di essere uno degli ultimi “moicani” a farlo .
    E poi ci vuole più coraggio ad andarsere o più a restar li a combattere tutti i giorni ? Questa è una domanda difficile .
    Condivido quanto scrivi e vedo che interpreti bene il mio senso di “rabbia e delusione” che cerco di esprimere .
    Non credo che il Tapis Roulant sia costato poco e comunque basta poco per tenerlo in moto …. ma visto che l’ha fatto un’altra amministrazione si ritiene più importante avere autobus nuovi con aria condizionata che portano “pochi bisognosi” in giro per la Citta’ . Politica …come quella che ha costretto l’ex A3 a passare per Cosenza e Rende …facendoci perdere più di un’ora di tempo in più per arrivare a Roma .
    Mi rendo conto che non é il sito adatto per fare certe discussioni ma l’aereo è oggi un mezzo di trasporto che porta sviluppo e benessere ovunque ….ad esclusione di RC !
    Cosa possiamo fare ? Dobbiamo dunque rassegnarci alla chiusura di uno dei pochi aereoporti metropolitani d’Italia ? il più vecchio aereoporto della Calabria ?
    Io farò quel poco che posso quando posso : continuerò a prendere l’aereo a Reggio !
    Buona estate a tutti .

  25. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Francesco 58:
    scusa ma tu cosa ne sai se sono atterrati dei charter a reggio? devono chiedere prima a te?
    vedi, il turismo, non è una camera di albergo ma prima di tutto servizi e attrazioni.
    ammesso che 2 albergatori si mettono insieme e organizzano un charter per le loro strutture.
    cosa fanno dopo due giorni in piscina le persone?
    come fanno ad arrivare da brancaleone a reggio per visitare il museo?
    cosa fanno a reggio alle 3 del pomeriggio di agosto dopo che hanno pranzato?

    te le poni queste domande o pensi che basti avere la struttura con 500 posti per fare turismo?

    secondo te come mai i grossi TO tedeschi, francesi e inglesi gestiscono direttamente i villaggi nel vibonese?

  26. Commenta per: Reggio Calabria, Altro

    @ Pilota75:
    Buonasera Pilota75 ,
    comincio ad apprezzare le tue tesi per questo ti rispondo anche se mi ero ripromesso di non farlo più. Colgo un po di pessimismo e rassegnazione nelle tue righe ma ritengo che sia il contesto a dettarle .
    Innanzi tutto non credo di essere in grado di rilasciare autorizzazioni di decollo e atterraggio di charter , lascio fare agli autorizzati e ai competenti .
    Se sono atterrati charter bene , io non ne ero a conoscenza da così lontano.
    Io non credo sia molto difficile per un imprenditore illuminato competente ed organizzato, per esempio Altafiumara (giusto per fare un nome che conosco) , organizzare un tour pulman/barca/ristorante per far fare un giro a 50/100 ospiti in Costa Viola . Esempio : imbarco a Scilla , bagno allo Scoglio dell’Ulivo a Palmi , sosta a Cava Ianculla , pranzo a Bagnara e cena a Scilla dopo bagno serale ovviamente .Bastano 1/2 pulman da 60 posti non la luna !! Certo che se per tale giro gli chiedono 200/250 € a persona non ci va nessuno !
    Probabilmente con 100/120 € a testa la cosa si farebbe più interessante .
    Ricordo poi che la gran parte dei turisti si ferma per una settimana e anche meno in un soggiorno . Per cui aggiungete 1/2 giorni sulla Ionica e uno a Taormina o alle Isole Eolie e un pomeriggio a RC e il tempo è finito .
    Probabilmente anche dalle parti di Brancaleone (non conosco) ci saranno dei posti anche più belli .
    Rammento che un pranzo turistico non tutto a base di pesce a Lignano S. (UD) costa non più di 18/20 € (molti camerieri parlano inglese e tedesco fluente) mentre un pranzo di lavoro costa circa 12 € e trattasi di pranzi in ambienti molto decorosi alcuni con aria condizionata , buoni e abbondanti .
    I tutisti mangiano , bevono , dormono , passeggiano ,cosa pensate facciano ?
    Ora se si va a Punta Cana al Bavaro (Santo Domingo) , alle Baleari , alle Canarie , a Creta , a Lussino (Croazia) , a Mikonos (Grecia) , tutti posti che più o meno ho visto , cosa pensate ci sia oltre che un po di spiagge belle come quelle calabresi . Il resto è , innanzi tutto , un deserto culturale rispetto alla Calabria .
    L’aereoporto di Punta Cana é (meglio era !) fatto con canne di bambù tenute insieme da cordicelle !! Altro che c.a. !
    Ovviamente sono assolutamente contrario alla cessione delle (poche) strutture calabresi alle multinazioni del turismo , ci mancherebbe altro .
    Per cui come ho detto mesi fa : volete fare turismo ? volete traffico aereo ? allora : lavorare , lavorare , lavorare ! Soprattutto i giovani .
    Altro che lavorare poco e guadagnare molto tipico dell’imprenditore (???) turistico e non turistico (esempio 110 % edilizia docet) di Calabria : sogni da filibustieri disonesti .
    Altro esempio : per ormeggiare una barca da 12 m da 100 q per i tre mesi estivi al porto di RC mi hanno chiesto 3500/4000 € e poi c’é il rimessaggio invernale ossia altri esborsi . In Aprilia Marittima (UD) si paga 1500/2000 € , acqua e corrente compresa per un anno intero per la stessa barca in mezzo ad attrezzature nautiche e servizi modernissimi e …..belle ragazze austriache.
    Ora mi chiedo : a Reggio ( o al nuovo porto di Villa S.G.) qualcuno pensa si faccia turismo nautico ?
    Ringrazio tutti per l’attenzione che mi onora .
    Auguro di nuovo una serena Estate 2022 .

  27. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Pilota75:

    Stavolta hai centrato pienamente il punto, Pilota. Per avere turismo o hai beni archeologici unici (qualcuno direbbe i Bronzi, ma oltre quelli? perchè un turista dovrebbe venire a Reggio e non a Roma, Firenze e Venezia che ne hanno 1000 di cose uniche da vedere) oppure crei delle strutture ricettive (=villaggi turistici, un po’ come hanno fatto nella Riviera dei Cedri), investi sul territorio e porti i turisti in città. Il problema è che a Reggio mancano i servizi essenziali. E non c’è nemmeno voglia di cambiare, parliamoci chiaro. Ricordo un paio di anni fa in cui la Costa neoRomantica aveva 5-6 approdi al porto di Reggio: sbarco alle 14 e tutti i negozi sul corso erano chiusi fino alle 16, con i turisti in una città che era andata a pranzo. Non basta che l’ente pubblico di turno paghi dei voli o regali biglietti per venire in città se poi non c’è niente da fare per più di mezza giornata. La spiaggia sul lungomare non è balneabile; Il lido comunale cade a pezzi; quei quattro quadri di arte moderna (Chirico, Fontana, Dalì…) sono relegati al Palazzo della Cultura che neanche i reggini sanno dell’esistenza; grandi eventi (concerti, mostre, spettacoli televisivi) neanche l’ombra. Perchè mai qualcuno dovrebbe venire a Reggio?!

    Ci vuole sinergia e voglia di investire e mettersi in gioco anche da parte dei privati. Reggio è una città povera, parliamoci chiaro. Non c’è terziario, non c’è secondario, e gli imprenditori con qualche soldino si contano sulle dita di una mano. Ci vorrebbe una svolta mentale nella popolazione per cambiare realmente le cose. Il punto è che chi deve investire pensa giustamente “ma chi me lo fa fare di rischiare i miei soldi qui, in questo territorio morto, e non investirli altrove dove sono sicuro che avrò un ritorno economico?!”

  28. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Flyreg:
    hai pienamente ragione.
    ti invito, se puoi, a parlare con un imprenditore e chiedi quali sono i problemi burocratici che incontra ogni giorno.
    fa una richiesta ad un ente pubblico e per avere una risposta deve fare accesso agli atti.
    chiede un permesso di costruire e se non interessa il compare non ha nulla…
    E’ facile dire: gli imprenditori non investono; ma se io avessi soldi da investire perchè dovrei farlo qui e non all’estero o in posti in cui nessuno mi impedisce di lavorare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Note legali: secondo la normativa vigente ogni commentatore si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.