Aeroporto Reggio Calabria: video Blue Air Boeing 737-800 atterraggio pista 15 del 08/08/2021

In questo video lo Staff di AeroportiCalabria.com vi mostra il Boeing 737-800 di Blue Air proveniente da Torino in atterraggio sulla pista 15 dell’Aeroporto di Reggio Calabria il 08 Agosto 2021.


Condividi!

Voli
Volotea
Prenota
Da Lamezia a
Genova • Torino • Verona
Eurowings
Prenota
Da Lamezia a
Colonia • Düsseldorf • Salisburgo • Stoccarda
Lufthansa
Prenota
Da Lamezia a
Francoforte sul Meno • Monaco di Baviera
Autonoleggio
AvisBudgetEuropcarLocautoMaggioreSixt
Bus
TerravisionFlixBus
Treni
Italo Treno
Motori di ricerca
Skyscanner

15 commenti

  1. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Riccardo:

    Concordo pienamente con il sindaco.
    Reggio è la piu grande città della Calabria e la comunità ha il diritto di rimuovere una società che non riesce a migliorare anzi peggiora le condizioni di un servizio che gli è stato affidato.

  2. Commenta per: Reggio Calabria

    ENAC si farà un’altra risata.
    L’aeroporto è dello stato non del comune. Se voleva poteva partecipare al bando nel 2016
    @ Giovanni:
    secondo quale indicatore il servizio è peggiorato?

  3. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Giovanni:
    “…………..e la comunità ha il diritto di rimuovere una società che non riesce a migliorare anzi peggiora le condizioni di un servizio che gli è stato affidato.”

    Lo stesso discorso può avvenire con chi sta gestendo in questo momento la città.

    Stesse un po’ zitto il sindaco, farebbe più figura.

  4. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Paul9:

    Stesse un po zitto su altre questioni ,sulla questione aeroporto finalmente si è svegliato ed ha tutto il diritto di dissentire su come viene gestito.
    Generalizzare e banalizzare come fai tu
    Serve solo a mescolare situazioni e tentare di confondere chi legge.
    Forse e meglio se zitto stai tu…..

  5. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Giovanni:
    Questo diritto da dove gli deriva?
    L’aeroporto non è comunale, quando aveva la maggioranza in sogas ha messo persone che l’hanno portata al fallimento, quando poteva entrare in sacal ha detto no.
    Ora, esattamente, cosa vuole ed a che titolo parla?

  6. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    Commenta per: Reggio Calabria

    @ Paul9:
    Tranquillo, sono tutte mosse politiche in attesa delle elezioni regionali. Quando c’era il Centro Sinistra gli faceva comodo appoggiare la SACAL di Oliverio/De Felice, ora che c’è il Centro Destra attacca la SACAL di Santelli/De Metrio.

  7. Commenta per: Reggio Calabria

    Quindi gli aeromobili di una certa portata con il “manico” giusto possono tranquillamente atterrare e partire, non si capisce perché senza strumenti di avvicinamento di ultima generazione, con aerei che viaggiano con full di passeggeri e bagagli, e partenze ed arrivi effettuati anche in orari serali, alcune compagnie ( e quindi i loro aerei) lo fanno in sicurezza ed altre invece devono sottostare a limiti grotteschi. A mio parere o è pericoloso per tutti oppure c’è qualcosa che non va…
    Ma a parte questo, secondo voi in caso dovessero diminuire queste benedette limitazioni, potrebbe volare qualsiasi tipo di aeromobile ( ovviamente mi riferisco a quello a medio raggio) oppure ci sarebbero comunque dei limiti fisici ( riferito all’aereo o alla pista) o tecnici per impedirne l’uso della pista?
    E, parlando di fanta ipotesi, poter allungare la pista di 300/400 metri fino alla strada di via trapezi, potrebbe servire ad aumentare i parametri di sicurezza?
    Grazie

  8. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    Commenta per: Reggio Calabria

    @ Cavaliere:
    Non è pericoloso per nessuno, basta seguire le specifiche per operare anche a Reggio Calabria.
    Con o senza limitazioni il più grande aereo che può volare da Reggio Calabria è l’A321 o B757. Alcuni limiti rimarrebbero lo stesso, non c’è rimedio.
    L’allungamento della pista è impossibile.
    Il dato di fatto è che nel mondo ci sono Aeroporti con limitazioni più stringenti di quelle di Reggio Calabria, ma le compagnie aeree ci vanno lo stesso perché pullulano di passeggeri.

  9. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Giovanni:
    Come vedi, ti hanno già risposto gli altri.
    Forse è meglio documentarsi sai?!

    Mettere il becco in ambiti dove lui non ha competenze e dove non ha fatto nulla affinché l’aeroporto possa sviluppare è solo una mossa politica.

    E te lo hanno detto anche gli altri!

    Vai a documentarti, è un consiglio!

  10. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Cavaliere:
    i limiti esistono e sono la pista stessa.
    secondo me il problema principale è che stanno sbagliando l’approccio al problema; le procedure non tolgono le limitazioni.
    se noti, nel video, all’inizio l’aereo sbanda leggermente non riuscendo a tenere la center line; ora non so se è un errore del pilota o a causa del vento (non conosco le condimeteo del momento).
    La pista non è conforme al regolamento icao, quindi se quella sbandata avesse avuto conseguenze diverse la responsabilità sarebbe stata della compgnia e del pilota. Molte compagnie non intendono richiare (es. Ryanair).
    quindi non ci verranno mai.

    Secondo limite osno i pax che su reggio non ci sono. Facciamocene una ragione.

  11. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Paul9:

    Esatto .
    È meglio se ti documenti.
    Ringrazia il tuo tutor per aver risposto al posto tuo e digli che I servizi a Reggio non si difendono in base al sindaco che governa.
    Piuttosto è lui che funziona con la direzione della politica.

  12. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Giovanni:
    ma di quali servizi parli?
    ma hai capito quali sono i compiti del gestore?

  13. Commenta per: Reggio Calabria

    Segnalo in arrivo un charter di AirDolomiti su Reggio. Premuso sia il Monza Calcio. E domani sera altro charter da Firenze. Sarebbe fantastico se qualcuno riuscisse a fotografarlo a Reggio. Se non erro, AirDolomiti è la prima volta che atterra a Reg

  14. Commenta per: Reggio Calabria

    Segnalo inoltre che a Reg è fermo un A319 AZ con marche EI-IMB a causa di un bird strike ieri durante l’atterraggio. Oggi il piazzale è affollato come non succedeva da tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni commentatore si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.