Italo Treno fermerà anche nelle stazioni di Scalea e Vibo Pizzo dal 02/07/2020

Italo Treno ha fatto il suo debutto ieri sulla linea Torino – Reggio Calabria, collegando tutta Italia con la comodità di viaggiare su un unico treno, senza necessità di effettuare dei cambi intermedi. Un nuovo modo di viaggiare, con collegamenti da e per il Nord effettuati con treni Italo di ultima generazione, con sedute confortevoli e spaziose, servizi di intrattenimento a bordo e connessione wi-fi gratuita in ogni carrozza, offrendo al Meridione un’esperienza di viaggio innovativa rispetto al passato.

Questa direttrice, servita da 4 collegamenti quotidiani, dà la possibilità di ampliare il network Italo, introducendo così anche la Calabria, con le fermate di Reggio Calabria, Villa San Giovanni, Rosarno, Lamezia Terme e Paola, ed il Cilento, con fermate a Sapri, Vallo della Lucania ed Agropoli/Castellabate. Non finisce qui: dal 2 luglio il network calabrese crescerà ancora in quanto Italo fermerà anche nelle stazioni di Scalea e Vibo Pizzo, per portare i tanti turisti in vacanza e offrire un nuovo collegamenti ai cittadini calabresi.

Da Torino, passando per Milano, Reggio Emilia, Bologna, Firenze, Roma, Napoli e Salerno, Italo unisce oggi lo stivale con 2 partenze da Torino (alle 5:23 ed alle 13:19) ed altre 2 da Reggio Calabria verso il Nord (7:30 e 13:30).

Un’importante crescita del network di Italo che rafforza la sua presenza al Sud, in vista anche di un’estate proiettata alla riscoperta delle bellezze del nostro Paese, con una forte spinta al turismo interno.

Italo Treno


Condividi!

Voli
VoloteaEurowingsLufthansa
Motori di ricerca
Skyscanner
Autonoleggio
AvisBudgetEuropcarLocautoMaggioreSixt
Treni
Italo Treno
Bus
TerravisionFlixBus

3 commenti

  1. Commenta per: Reggio Calabria

    Manca solo Favazzina….a sto punto che fermi pure li.

  2. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    Commenta per: Altro

    @ Fabrizio:
    Secondo te perché ha scelto in estate di fermare anche a Scalea e Vibo Pizzo? Perché sono destinazioni turistiche. Giusto sia così se vogliamo turismo in Calabria.

  3. Commenta per: Reggio Calabria

    Ottima osservazione, basta solo non chiamarla alta velocità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni commentatore si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.