Aeroporto Reggio Calabria: con la nuova procedura RNP AR l’addestramento raddoppia

Riportiamo da ansa.it:

Salvini, verso miglioramento operatività aeroporto Reggio C.
Mit, ‘elaborata nuova procedura per maggiore fruibilità scalo’

È stata elaborata una nuova procedura di volo per consentire una migliore operatività sull’aeroporto di Reggio Calabria, scalo che presenta caratteristiche che impediscono di adottare procedure di avvicinamento standard.
Lo rende noto un comunicato del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti.
“È stato pertanto chiesto a Enav – è detto nel comunicato – di progettare una procedura con caratteristiche innovative per mitigare tali limitazioni.

L’Enac ha valutato positivamente la nuova procedura di avvicinamento denominata Required Navigation Performance Authorization Required per la pista 33 di Reggio Calabria.

La procedura una volta pubblicata sulle documentazioni operative adottate dalle compagnie aeree consentirà una migliore fruibilità dello scalo calabrese, previa formazione dei piloti con simulatore”.
“La limitazione al volo notturno – riporta ancora il comunicato – è da considerarsi temporanea e sarà rimossa una volta che il gestore aeroportuale Sacal avrà provveduto alla segnalazione di alcuni manufatti. La procedura è compatibile con il percorso attivato dalla Regione Calabria per sostenere economicamente l’avvio di nuovi collegamenti da e per lo scalo di Reggio Calabria”.
“Alle promesse – afferma il vicepremier e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini – seguono risultati concreti. Avevo personalmente garantito il mio impegno affinché si trovasse una soluzione per migliorare l’operatività dello scalo e oggi possiamo dare una buona notizia. È chiaro che per garantire la sicurezza di passeggeri e operatori le procedure relative agli Aeroporti seguano rigidi protocolli”.
“Resta ferma la mia volontà – aggiunge Salvini – di accompagnare al meglio lo sviluppo dell’Aeroporto di Reggio Calabria”.

Fonte: https://www.ansa.it/calabria/notizie/2024/01/20/salvini-verso-miglioramento-operativita-aeroporto-reggio-c._fd8547cd-92cc-4e7c-9ca6-5c0d8409221d.html

Icona AeroportiCalabria.com Nota di AeroportiCalabria.com

Purtroppo non sono tutte rose e fiori come vogliono farci credere.

La maggior parte degli aeromobili non ha la strumentazione hardware e software richiesta per volare una procedura RNP AR. Inoltre, l’equipaggio oltre a doversi addestrare per atterrare sulla pista 33 dell’Aeroporto di Reggio Calabria dovrà addestrarsi anche per volare una procedura RNP AR. Lasciamo per il momento volutamente da parte il discorso legato sia ai costi che una compagnia aerea dovrà sostenere che alle autorizzazioni richieste per volare una procedura RNP AR.

Allo stato attuale per veder atterrare un aereo a Reggio Calabria con la nuova procedura RNP AR non ci vorrà qualche mese ma qualche anno.

Ryanair, semmai dovesse arrivare, utilizzerà le attuali procedure che sono in vigore da molti anni. Addestramento per pista 33 compreso.

Ovviamente per essere più dettagliati attendiamo che vi sia l’ufficialità e la pubblicazione da parte di ENAV ed ENAC.

Essendo l’argomento estremamente tecnico ed articolato abbiamo chiesto a ChatGPT di semplificare e sintetizzare i concetti più importanti per evitare che alcuni (per fortuna pochi) possano come al solito prendersela con lo Staff di AeroportiCalabria.com poiché ritenuto colpevole di frenare i facili entusiasmi.

Cosa ha bisogno una compagnia aerea per implementare una procedura RNP AR?

La Required Navigation Performance Authorization Required (RNP AR) è una procedura di navigazione avanzata che consente agli aeromobili di seguire traiettorie più precise rispetto alle tradizionali procedure di avvicinamento e atterraggio. Per implementare con successo una procedura RNP AR, una compagnia aerea deve prendere in considerazione diversi aspetti:

1. Aeromobili adeguati: Gli aeromobili devono essere attrezzati con sistemi di navigazione satellitare avanzati e capaci di seguire traiettorie molto precise. Questi possono includere sistemi GPS avanzati, ricevitori multi-constellazione, e sistemi di bordo compatibili con le specifiche RNP AR.

2. Formazione dell’equipaggio: Il personale di volo deve essere addestrato per operare in conformità con le procedure RNP AR. Ciò include la formazione sulla pianificazione del volo, l’esecuzione delle procedure, e la gestione di situazioni di emergenza o irregolarità durante il volo RNP AR.

3. Procedure operative e manutenzione: La compagnia aerea deve sviluppare e implementare procedure operative specifiche per l’utilizzo delle procedure RNP AR. Inoltre, deve garantire che gli aeromobili siano mantenuti secondo gli standard richiesti per la navigazione di precisione.

4. Certificazioni e autorizzazioni: La compagnia aerea deve ottenere le certificazioni e le autorizzazioni necessarie dalle autorità di regolamentazione dell’aviazione civile del paese in cui operano. Questo può includere l’ottenimento di approvazioni specifiche per l’uso delle procedure RNP AR su determinati aeroporti o rotte.

5. Coordinamento con le autorità aeronautiche e aeroportuali: La compagnia aerea deve collaborare strettamente con le autorità aeronautiche e aeroportuali per coordinare l’implementazione delle procedure RNP AR. Ciò può includere la condivisione di dati e informazioni per garantire una corretta integrazione delle nuove procedure nel sistema di gestione del traffico aereo.

6. Aggiornamenti tecnologici e normativi: Poiché la tecnologia e le normative possono evolversi nel tempo, la compagnia aerea deve essere pronta ad apportare eventuali aggiornamenti ai propri aeromobili, sistemi di navigazione e procedure operative per rimanere conformi agli standard più recenti.

In sintesi, l’implementazione di una procedura RNP AR richiede una combinazione di tecnologia avanzata, formazione dell’equipaggio, procedure operative, conformità normativa e collaborazione con le autorità competenti.


Condividi!

Voli
Eurowings
Prenota
Da Lamezia a
Colonia • Düsseldorf • Hannover • Salisburgo • Stoccarda
Condor
Prenota
Da Lamezia a
Düsseldorf • Francoforte sul Meno • Monaco di Baviera
Lufthansa
Prenota
Da Lamezia a
Monaco di Baviera
Motori di ricerca
Skyscanner
Autonoleggio
AvisBudgetEuropcarLocautoMaggioreSixt
Bus
TerravisionFlibcoFlixBusItabus
Treni
Italo Treno
Hotel
BookingExpediaHotelsHRS

78 commenti

  1. Commenta per: Reggio Calabria

    Tra l’altro credo che in Italia sarebbe la prima, conoscendo ENAC le limitazioni saranno aumentate (minime meteo e ostacoli)

  2. Commenta per: Reggio Calabria

    Procedura sicuramente innovativa..potrebbe tornare utile fra qualche anno visto come cresce velocemente la tecnologia. Ad oggi serve a poco, vedremo in ottica futura

  3. Commenta per: Reggio Calabria

    Buonasera a tutti, sono certo che già si è affrontato questo argomento ma forse vale la pena riprenderlo alla luce dei veri o presunti finanziamenti in termini di infrastrutture sullo scalo reggino.
    La pista 29, se ripristinata, potrebbe essere utilizzata per decolli ed atterraggi con gli aeromobili che attualmente volano su Reggio?
    La lunghezza e la direzione pongono delle limitazioni insormontabili per il suo utilizzo, in considerazioni anche di avverse condizioni meteorologiche?
    Se, in qualche modo si potesse allungare di qualche centinaio di metri la pista 29, potrebbe tornare utile alla causa?
    Grazie e se è possibile sarei curioso di sapere del perché questa pista è inutilizzata e “dimenticata” da sempre.

  4. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Cavaliere:
    la 29 è utilizzabile solo per i decolli, per allungarla si dovrebbe costruire a mare, se fossimo a venezia magari si potrebbe anche pensare, a reggio no.
    non vale la pena per un aeroporto prossimo alla chiusura
    E’ inutilizzata in quanto non è a norma (come la 33 ma si fa finta di nulla)

  5. Commenta per: Reggio Calabria

    Articolo ben dettagliato e preciso!!!

    Grazie per questa delucidazione che attendevo.

    P.S. qualcosa mi dice che avete scritto voi la sintesi del RNP AR e non ChatGPT ;)

  6. Commenta per: Reggio Calabria

    quante cretinate mi tocca leggere sui giornali online…..

  7. Commenta per: Reggio Calabria

    Il B737 MAX ha avuto qualche problemino con EASA, che ha proibito gli operatori di questo aereo di fare approcci RNP-AR, perché secondo loro la Boeing non ha dato i risultati dei test del comportamento dell’ aereo durante l’ avaria di alcuni sistemi.
    Ovviamente con i precedenti dei due aerei persi, e che erano anche dovuti al solo sensore AOA installato che aveva avuto un guasto, EASA ci va con i piedi di piombo.
    Cmq su software ed hardware installati a bordo degli aeromobili, per operare con le massime Special Approval, l’ Airbus secondo me è avanti rispetto a Boeing.

  8. Commenta per: Reggio Calabria

    Alla fine il concetto è che i benefici di questa nuova procedura si vedranno nel futuro (forse) e che l’eventuale arrivo di Ryanair è dovuto al pacco di soldi che gli han prospettato (?).

    Corretto?

  9. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    Commenta per: Reggio Calabria

    @ Vincenzo Bova:
    Che Airbus sia avanti rispetto a Boeing non ci sono dubbi. Ogni aereo può essere configurato con sistemi di bordo diversi e devi prendere il singolo aereo per vedere se è adatto per una procedura RNP AR. Se una compagnia aerea certifica un aereo per volare in RNP AR vuol dire che dovrà usare sempre quell’aereo. Se ne certifica 2 potrà usare solo quei 2, e così via. È chiaro che l’aereo dovrà essere manutenuto in maniera costante per fornire sempre alte prestazioni e tutto ciò ha un costo. Io aspetto di vedere le carte ENAV ma secondo me l’avvicinamento curvilineo rimarrà a vista ed in manuale.

    @ Ponzipo:
    Non parlerei di pacco di soldi visto che l’incentivo è calcolato sul passeggero trasportato ed è limitato al 50% dei diritti aeroportuali. Se riempi poco prendi poco.

  10. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Ponzipo:
    nessun pacco di soldi

    @ Vincenzo Bova:
    il punto è che la procedura è abbastanza complessa (intendo la procedura autorizzativa di enac) ci vorranno 5/6 mesi se tutto va bene

  11. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Cavaliere:vero, xchè anni fa’ la usavano spesso, poi l’hanno allungata circa 100 metri, e non la usano?? Xchè?? 1,750 metri, la ” 33 2,060 metri un A319, e anche A320 già a metà pista frenano l’aereo ✈️, poi ci vogliono le uscite, senza che; il velivolo ritorna indietro, così gli dà possibilità come in tt gli aeroporti italiani ed esteri, di far atterrare un’altro, e anche le uscite per il decollo. Buona giornata

  12. Salvatore Fazio (Salvo)

    Commenta per: Reggio Calabria

    Oggi di rientro da Chicago O’Hare via JFK eFCO, mi sono appena imbarcato sul volo FCO-REG delle 13:20 in lieve ritardo.

    Il riempimento mi sembra OK visto che è un martedì di bassa stagione, secondo me siamo poco sotto il 70%. Noto una discreta presenza di passeggeri internazionali non parlanti italiano (5 o 6 ad occhio) e di qualche imprenditore e manager di azienda con accento del Nord nella fila priority.

  13. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Salvatore Fazio (Salvo):
    bene, quindi stai confermando il fatto che in un normale giorno lavorativo non si riesce a riempire un piccolo aereo (sarà il 320 o forse il 319) verso reggio.
    Quindi non ci sta bisogno di altri voli

  14. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Pilota75:
    Ma tu guardi abitualmente i prezzi di reggio/Cataniae Lamezia? Io ho volato 3 giorni fa da Milano e ho scelto Lamezia perché mi costava 70 euro in memo!
    Fino a 40 euro di differenza scelto reggio.
    Il volo non si riempie anche per i prezzi lo capisci o no?
    Sono di reggio e spesso volo su Catania e Lamezia perché costa meno!!! Basta con sto fatto che non ci sono passeggeri. Tu di dove sei?

  15. Commenta per: Reggio Calabria

    Intanto il CEO di Ryanair ufficializza la nuova base a Reggio

  16. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Anthony:
    intanto il ceo non ufficializza nulla, hai qualche fonte ufficiale o tuo cuggino?

  17. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Pilota75:
    Vai sui vari siti..è pieno di articoli..notizia fresca

  18. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Anthony:
    sui siti sono cretinate, se tu hai notizie uffciali non vedo il problema a metterlo qui.
    io dico che non troverai mai un virgolettato in cui dichiara che apre reggio. anzi…gli hanno fatto la domanda e lui ha risposto: no comment

    mi sembra di rivivere l’epoca Raffa e poi nel 2019….

  19. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Pilota75:
    Vabbò raffa..dai..qui in ballo ci sono un casino di soldi..li c’era la fame

  20. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Anthony:
    un casino di soldi?
    ma di cosa parli?
    sarai mica cannizzaro con i suoi famosi 25 mln di euro che li riporta dal 2019?

  21. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Pilota75:
    Mi scusi ma l’Ansa non è affidabile?

  22. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Reggino:
    si e cosa avrebbe scritto l’ansa? sei in grado di riportarlo con un copia incolla?

  23. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Pilota75:
    Due nuove basi per Ryanair, Trieste e Reggio Calabria
    Ryanair aprirà due nuove basi in Italia, una a Trieste e una a Reggio Calabria. E’ quanto si apprende in vista di un prossimo viaggio dell’amministratore delegato Michael O’ Leary programmato nel capoluogo friulano tra due giorni. Interpellato sull’argomento, a margine di un incontro a Milano, il manager non rilascia anticipazioni e non commenta.

    Fonte: http://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2024/01/23/ryanair-lancia-sette-nuove-rotte-da-roma_e6ccd065-509a-4235-b0ec-9aceba139a62.html

    (ANSA) – MILANO, 23 GEN – Ryanair aprirà due nuove basi in Italia, una a Trieste e una a Reggio Calabria. E’ quanto si apprende in vista di un prossimo viaggio dell’amministratore delegato Michael O’ Leary programmato nel capoluogo friulano tra due giorni. Interpellato sull’argomento, a margine di un incontro a Milano, il manager non rilascia anticipazioni e non commenta. (ANSA).

    http://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2024/01/23/due-nuove-basi-per-ryanair-trieste-e-reggio-calabria_75340338-31c0-485f-b129-0ab497006579.html

  24. Cristina Quattrone

    Commenta per: Reggio Calabria

    Ecco la notizia inerente l’apertura di due nuove basi Ryanair, riportato da Sky tg 24:

    https://tg24.sky.it/cronaca/2024/01/23/ryanair-nuove-basi-trieste-reggio-calabria

    Nell’ articolo però, a fronte dell’ apertura, si parla soltanto di un incontro dell’amministratore delegato a Trieste (con le maestranze) mentre su Reggio non c’è accenno di un qualche incontro.

  25. Commenta per: Reggio Calabria

    Ebbene si
    Tutto quello che avevo previsto e che da due anni circa cerco di riportare in questo sito si sta avverando.
    Subendo piu’ volte le aggressioni e censure da parte degli autori , quando parlavo della bonta’ della nuova gestione.

    Reggio sta rinascendo alla faccia di tutti quelli che hanno gufato contro,
    ogni riferimento a persone è puramente voluta.

    Stiamo per avere un nuovo terminal e stiamo per avere tanti altri voli.
    Non tutti i voli andranno bene all’inizio ma nel medio periodo ci sara’ una buona performance.

    Lo staff si ricorderà ; io sono uno di quelli dello zoccolo duro dei 200 mila pax su Milano.
    Aspetta un po’ e vedrai.

    Hai fatto una crociata sventolando i dati negativi di quello stupido volo natalizio di Reggio su Roma, adesso hai iniziato a confutare la bontà della mitagazione delle restrizioni che stanno per essere messe in campo.

    Mai un articolo positivo ; sono iniziati e stanno procedendo i lavori per il nuovo terminal , da voi manco una parola.
    Magari , speriamo di no, ci dovesse essere un intoppo allora ne parlerete.

    Pilotino 75 , è inutile che fai il saputello nonchè l’oracolo ; tu dici di averle azzeccate tutte ma non hai preso neanche una.
    sono anni che dici che Reggio deve essere chiuso invece è sempre li per farti ROSICARE.

    I vostri tabù stavanno scricchiolando da più di 2 anni , adesso si stanno frantumando uno ad uno.

    Come dice Cavaliere : Il tempo è galantuomo ed il tempo è arrivato.

  26. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Cristina Quattrone:
    Concordo

  27. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Rocco:
    Mi hai letto nel pensiero.
    Seguendo questo blog da tempo e chiaramente ho le stesse tue sensazioni: solo pessimismo, riportando solo le notizie negative, chi mette notizie positive viene deriso e gli si chiedono fonti, mentre le loro notizie sono corrette per imposizione divina.

  28. Commenta per: Reggio Calabria

    Se veramente arriva Ryanair ,Pilota avi mi chiudi nte narmadiu e mi jetta a chiavi

  29. Commenta per: Reggio Calabria

    Sia pilota che lo staff..avete sempre sostenuto che ryanair non sarebbe MAI arrivata a Reggio. Io e tanti altri invece abbiamo sempre sostenuto come era solo una questione di soldi. Il tempo ha stabilito chi aveva ragione e chi no

  30. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    Commenta per: Reggio Calabria

    @ Rocco:
    @ Reggino:
    Ok, ora che ti sei sfogato ritorna a divertirti sui Social. Qui lasciaci parlare di trasporto aereo.

    @ Anthony:
    Se rileggi gli ultimi ARTICOLI in cui parliamo di Ryanair abbiamo detto che adesso sembrerebbero esserci delle condizioni che in passato non c’erano. Come vedi diciamo sempre la verità. Quindi se anche tu vuoi toglierti sassolini dalla scarpa fallo ora e poi ritorna a divertirti sui Social e lasciaci parlare di trasporto aereo.

  31. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com):

    Ora ci sono le condizioni o i soldi ?? Perchè l’aeroporto è quello di sempre se non sbaglio … quindi torniamo sempre al discorso che era tutto come, da almeno 10 anni.. sostenevamo la maggior parte degli utenti qui. Ammettere di aver sbagliato e sinonimo di maturità dopo che per oltre 15 anni avete sempre sostenuto insieme a Pilota che ryanair non sarebbe mai arrivata neanche con i soldi.

  32. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Reggino:
    Interpellato sull’argomento, a margine di un incontro a Milano, il manager non rilascia anticipazioni e non commenta.

    Quindi per ryanair reggio non eiste.
    mi dispiace ma non esiste alcuna base.
    @ Rocco:
    tu non hai previsto nulla, continuerai ad andare a lamezia…AHAHAHA

    @ Cristina Quattrone:
    scusa, ma se anche tu dici che di reggio non ne ha parlato, quale sarebbe la notizia, posso capire?

    @ Antonio:
    e se non arriva, cosa facciamo?

    @ Anthony:
    ad oggi hai visto qualche aereo ryanair atterrare a reggio? IO NO

    soldi non ce ne sono e condizioni tecniche neanche….

    Poi se avete altri dati, reali però non la famosa foto di raffa da dublino!

  33. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    Commenta per: Reggio Calabria

    Bene. Mi sembra che all’appello manchi solo Francesco58 e poi abbiamo finito. Ho dimenticato qualcuno?

  34. Commenta per: Reggio Calabria

    Cerchiamo di stemperare il clima,secondo me dobbiamo essere riconoscenti a Sartiano e lo staff , in questi anni sono stati sempre veloci e le hanno Indovinate tutte…forse stavolta può essere diverso .
    Pilota se non arriva mi chiudu eu

  35. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com):
    Vero, è da oggi pomeriggio che entro ed esco dal sito e non vedo i suoi commenti ahahahah @ Pilota75:
    Credo che l’utente voleva frenare l’entusiasmo in quanto l’apertura dell’articolo dice una cosa e poi nel testo è scritto diversamente…

  36. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Politinho12:
    no, per loro è vero perchè lo dice il titolo…poi leggendo scopri che ryanair dice no comment ma va bene comunque.

    per fortuna che le europee sono tra poco e finisce questo casino

  37. Commenta per: Reggio Calabria

    il bello è che intervistato da IlReggino Occhiuto già fa marcia indietro: ancora non è sicuro, potrebbe, devo parlare, non ci sta la data…AHAHAHA

  38. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    Commenta per: Reggio Calabria

    @ Pilota75:
    Non insistere. È ufficiale. Lo ha detto Rocco, Reggino, Anthony, l’Ansa, l’hanno scritto tutti i giornali del mondo. Hanno anche detto che ad Aprile ci saranno i voli.

  39. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Pilota75:
    Si poi ho letto meglio i commenti, grazie

  40. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com):
    Buonasera Roberto,
    A questo punto ritengo che l’ufficialità di avere la presenza di Ryan su Reggio, al di la’ dei tanti altri molteplici aspetti di natura commerciale, dipenda tecnicamente dalla definitiva approvazione della nuova procedura RNB AR per pista 33 da parte delle competenti autorità aeronautiche Enav ed Enac, molto probabilmente voluta e realizzata anche per essere compliance alle policy di sicurezza ed ai limiti operativi interni alla più grande compagnia aerea d’Europa e prima in Italia per numero di passeggeri trasportati.
    Dal mio punto di vista quindi non mi sembrano affatto strani, almeno in questa fase, i no comment dei vertici di Ryan o le titubanze del governatore sull’ufficialita’ della notizia di cui si parla già da tempo di basare un loro aeroplano a Reggio.
    In altre parole credo che l’ufficializzazione dell’approvazione della nuova procedura RNB AR per pista 33 sulle carte AIP sia dirimente per questa compagnia e che senza di essa difficilmente vedremo atterrare un aereo Ryanair a Reggio Calabria.

  41. Salvatore Fazio (Salvo)

    Commenta per: Reggio Calabria

    Comunque oggi all’atterraggio al Tito ci hanno insolitamente fatto parcheggiare l’aeromobile nell’ultima piazzola adestea ed abbiamo usato la rampa di destra per accedere al terminal. È una cisa cge non ricordo da lunghissimo tempo ormai.
    Curioso di questa cosa ho guardato attorno e mi è sembrato che stessero ritinteggiando le piazzole a partire da sinistra. Ci sono lavori in corso?
    Qundo dico “destra” e “sinistra” intendo rispetto ad un osservatore che guarda verso il terminal e con le spalle al mare.

    Questo potrebbe essere in preparazione all’avere più (di due) aerei in parcheggio contemporaneamente.

    Su Lamezia confermate il Toronto per la Summer?

  42. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    Commenta per: Lamezia, Reggio Calabria

    @ Flyer62:
    Eh ma i 737-800 di Ryanair non sono ne equipaggiati e ne certificati per RNP AR. Poi sai io non volevo nemmeno pubblicare questa notizia poiché non c’è un comunicato ufficiale ne su MIT, ne su ENAC ed ENAV. Vedremo quando usciranno le carte.

    @ Salvatore Fazio (Salvo):
    Fino al 17 Febbraio il NOTAM dice che ci saranno lavori sulla segnaletica. Le linee dei piazzali le stanno verniciando di colore “giallo Ryanair”.

    Il Lamezia – Toronto ci sarà con Air Transat come ogni anno.

  43. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Flyer62:
    non esiste alcuna procedura nuova, è stata un colpo elettorale di salvini.

  44. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com):
    Buongiorno Roberto,
    Al di la’ dei proclami sull’approvazione o meno della procedura RNB AR per pista 33, di cui per questo i politici dovranno presto assumersene le responsabilità, mi sembra comunque molto strano che una moderna compagnia come Ryanair che ha ormai esteso il proprio network su 3 continenti con i suoi 600 aerei, volando a pieno carico anche su molti aeroporti non convenzionali, e che fa quindi della “safety first” uno dei suoi “must” non abbia ancora adottato l’ormai diffusa procedura RNB AR per tutti i suoi aeroplani e per i suoi equipaggi.

  45. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Pilota75:
    Caro pilota ecco le vere parole e intervista ad Occhiuto dove conferma tutto:

    https://www.citynow.it/ryanair-aeroporto-reggio-calabria-nuovi-voli-2024-occhiuto/?fbclid=IwAR0dxlz9WFODErNdRrRBIgMWGRPx8319TV66gDR6T8B5AOK_L72VblMjnNA

  46. Commenta per: Reggio Calabria

    Secondo me non è proprio corretto dire che lo staff di questo sito gufa o peccano di pessimismo, in verità sono realisti, dicono le cose come stanno anche se spesso non sono gradite agli utenti Reggini. Che i LF negli ultimi anni sono stati pietosi è un dato di fatto, ma il trasporto aereo è completamente cambiato negli ultimi 20 anni, Reggio andava bene quando in Italia esisteva Alitalia con oltre il 70% di passeggeri sul nazionale e non esistevano le Low Cost, volare costava tanto da qualsiasi aeroporto, chi non aveva i soldi prendeva il treno.
    Su Ryanair a Reggio, probabilmente questa è la volta buona, il perchè non lo so, ma se vari indizi fanno una prova, questa volta ce ne sono tanti, mancherebbe solo la vendita sul sito. Anche se mi rimane il dubbio delle partenze da Reggio verso destinazione con oltre 2 ore di volo, poiché devi imbarcare molto carburante e di conseguenza aumenti il peso dell’ aereo, e la politica di Ryanair è voli pieni non voli con posti non vendibili per il rischio di superare il peso al decollo.
    Cmq aprile è vicino vedremo se realmente arriverà o no Ryanair.
    Sulla procedura RNP-AR non conosco i B737NG e neppure i B737MAX ma avere aerei moderni non equipaggiati con strumentazione moderna mi sembra una follia, ma O’ Leary è abbastanza folle per chiedere uno sconto a Boeing e prendere gli aerei senza hardware e software di ultima generazione, ovviamente come avete scritto è anche vero che i piloti dovrebbero essere autorizzati ad utilizzare questa procedura.

  47. Commenta per: Reggio Calabria

    Un ulteriore indizio dell’ arrivo di Ryanair, è l’ intervista Rialscaiata da O’ Leary a Reppublica pubblicata oggi 24, a pagina 25 dove alla domanda del giornalista :
    Quali meriti avreste maturato qui da noi? «Apriremo due nuove basi: a Reggio Calabria, evento storico, e Trieste. In estate lanceremo sette nuove rotte da Fiumicino e Ciampino e dieci, da Malpensa e Orio al Serio. Le sembra poco?».

  48. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Vincenzo Bova:
    Mi sembra di aver letto alcuni anni fà proprio da questo sito (chiedo conferma a Roberto) che Ryanair ha acquisito in flotta alcuni Boeing 737-800 più performanti sotto il profilo aerodinamico anche per operare da piste corte di lunghezza minore di 1.500 metri.
    Saranno sicuramente analoghi a quelli che operano tranquillamente voli internazionali a pieno carico superiori alle 3 ore dalle numerose isole greche a cui assicurano stagionalmente i collegamenti come Skiathos, che ha una pista di appena 1628 m.

  49. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Flyer62:
    stai parlando di cose di cui non ne capisci minimamente

  50. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Vincenzo Bova:

    Secondo te non e’ corretto ma secondo la maggior parte di chi segue questo sito si.
    Poi non e’ pessimismo il suo, fosse pessimismo uno potrebbe anche comprenderlo , il fatto e’ che quando ryan arriva a Reggio per correttezza
    dovrebbe buttare nell’immondizia la maggior parte di cose che ha scritto specialmente negli ultimi anni. e poi magare chiedere scusa ai reggini.
    Sai quanti bei siparietti hanno fatto lui e pilota a proposito di Ryan a Reggio?

    Ma si contorcerà in spiegazioni per giustificare tutte le sue menate.
    La megalomania e’ na brutta cosa.

    @ Pilota75:
    Te l’ho detto tante volte io a lamezia non ci sono mai andato , non perche’ lamezia non mi piace ma perchè mi è sempre venuto piu comodo REGGIO-ROMA- E OLTRE figurati se ci vado adesso ROSICA.

  51. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Pilota75:
    Leggo un commento e se non arriva cosa facciamo?
    Pilota ho scritto più volte che molte delle cose che dici hanno senso e sono corrette ma sei presuntuoso ed hai un atteggiamento sbagliato.
    Se sei una persona seria adesso scegli per tutti noi cosa succede se Ryanair non arriva (del tipo chiederti scusa o altro).
    Mentre ti chiedo:
    E se arriva che facciamo?

    Luigi

  52. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Rocco:
    non ho nulla da rosicare

    @ Luigi:
    quando e se arriva vedremo
    quando ti spareranno Reggio – cuneo e Reggio Olbia voglio vedere i numeri…

  53. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    Commenta per: Reggio Calabria

    @ Flyer62:
    Ryanair fa solo normali RNP.
    Non so se poi Ryanair li abbia acquistati questi 737-800 con maggiori performance.

    @ Rocco:
    Ti prego continua. Il mio Avvocato e la Polizia Postale sono ricchi di materiale.

  54. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Anthony:
    hai letto?
    i vertici di ryanair verranno tra qualche settimana…quindi già abbiamo spostato l’apertura

    non ti nascondo che quando ho letto Reggio hub ryanair volevo smettere di leggere ma per rispetto sono andato avanti…questi manco sanno cosa sia un hub….ma fa figo

    occhiuto ha dovuto spiegare a ryeanair che esiste Reggio…non lo sapevano poveretti…non conoscono la geografia

    se poi reggio entra nel club ryanair (cosa è una associazione privata, un cerchio magico…mah)

    bellissimo quando lui decide che crotone sta aperto oltre gli orari di enav…siamo al top

    ma davvero io dovrei credere a ste cretinate? AHAHAHA

  55. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Pilota75:
    Vedi che l’ha detto proprio Michael O’Leary della base su reggio a Repubblica..se poi non credi neanche a lui mi arrendo

  56. Passeggero reggio

    Commenta per: Reggio Calabria

    @ Anthony:
    Ancora non ti sei arreso ad interloquire con lui? Sei coraggioso.

  57. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com):
    Io ho amici in Vaticano e chiederò la canonizzazione di farti Santo!! Te lo meriti, hai una pazienza nel rispondere a tutti questi ahahahahahaha

  58. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Pilota75:
    e su questo hai ragione.
    Come se bastasse Ryanair a risolvere i nostri problemi.
    Dico anch’io che non siamo pronti.
    Spero di sbagliarmi.

    Saluti

    Luigi

  59. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    Commenta per: Altro

    @ Politinho12:
    Grazie. Non li posso cancellare per i motivi che ho spiegato nel commento precedente.

  60. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Anthony:
    hai postato tu quella intervista?
    ci stanno scritte quelle cose, si o no?

    permetti che mi viene da ridere a leggere hub, club ryanair, che lui apre l’aeroporto senza i servizi enav?
    lo ha detto lui che ryanair non sapeva dell’esistenza di reggio?

    @ Luigi:
    per dirti…adesso si è svegliata olbia annunciando la nuova base, se sono due e le città sono 3, se la matematica non è una opinione…
    ancora per qualche settimana chissà quali cose sentiremo…

  61. Salvatore Fazio (Salvo)

    Commenta per: Reggio Calabria

    @ Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com):
    Infatti erano proprio “Giallo RyanAir” :)

  62. Commenta per: Reggio Calabria

    QUI LA SMENTITA DELL’APERTURA DI REGGIO

    Ci sono interessi in Italia per nuove operazioni su nuovi scali quali Salerno e Reggio Calabria?

    Il nostro team che sviluppa la rete sta parlando con Salerno e Reggio Calabria. Non abbiamo ancora piani e programmazioni. Quando avremo annunci da fare li faremo pubblicamente.

    https://italiavola.com/2024/01/24/intervista-a-oleary-800-aerei-nel-2034-2-basi-questanno-e-4-o-5-in-futuro/

  63. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    Commenta per: Reggio Calabria

    @ Pilota75:
    Non dovevi pubblicare questa notizia. Io altri 2 insulti ed offese me le volevo prendere.

  64. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com):
    pardon, ma è pubblica su un sito pubblico…
    E’ giusto che si sappia la verità

    Quindi riassumiamo.
    ryanair dice che aprirà 2 basi nelle prossime settimane.
    Ad oggi le nuove basi sono:
    trieste
    reggio calabria
    olbia
    salerno

    mi sfugge qualcosa?

  65. Commenta per: Lamezia

    @ Pilota75:
    In questa intervista dice pure:” È da anni che parliamo con Olbia ma i costi sono troppo alti”.
    Adesso tu stesso hai appena scritto che apre base ad Olbia…A me risulta che sono solo voli ma non base operativa ma poco importa. Non ti viene in mente che gli annunci non li “può fare” senza il politico a fianco…. Ti ricordo che tra qualche mese si vota…

  66. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Dome:
    se leggessi con attenzione ho scritto 2 basi e ne ho citate 4…per dire che stanno inventando di tutto e di più.

    solo ryanair sa la verità e di certo reggio non è nel breve termine

  67. Commenta per: Reggio Calabria

    Un ulteriore indizio, oltre l’ i terzista rilasciata a Repubblica da O’ Leary, è il sopralluogo fatto oggi in aeroporto dal responsabile della manutenzione di linea degli scali, hanno individuato insieme al gestore i locali da prendere come ufficio e come magazzino.

  68. Commenta per: Lamezia

    @ Pilota75:
    Alla lista puoi aggiungere anche Rimini, ma il concetto è un altro. Ovviamente tu commenti solo il pezzo che a te fa più comodo.

  69. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Pilota75:
    Olbia non sarà base, ci saranno dei voli, con base loro intendono un aereo che sosta in un determinato aeroporto la notte. Per ora le uniche due basi dovrebbero essere Trieste e Reggio, dove un aereo sosterà di notte, O’ Leary oggi al giornalista di Repubblica che lo ha intervistato ha aprlato di queste due basi. Cmq l’ intervista intera si trova su Repubblica di oggi a pagina 25.

  70. Commenta per: Reggio Calabria

    anche franchini in una intervista ha ammesso quello che scrivevo io: reggio non è organizzata per i voli extra schengen e ci vorrà del tempo per farli….

    https://www.strettoweb.com/2024/01/aeroporto-reggio-calabria-ryanair-limitazioni-occhiuto-rotte-destinazioni/1662698/

    P.S
    Giusto per farvi capire quanto ci sia di ufficiale, adesso Manchester e marsiglia non esistono più come se aprire una rotta fosse una cosa di 10 minuti….

  71. Commenta per: Reggio Calabria

    ecco come si apre una base, non a parole

    https://italiavola.com/2024/01/25/ryanair-apre-base-a-trieste-5-rotte-con-un-b737-8200/

  72. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com):
    Grazie Roberto per la precisazione sull’utilizzo della RNP da parte di Ryan, aggiungo che ritengo alquanto verosimile che la stessa abbia gia da tempo, data la sua numerosa e variegata flotta, aeroplani debitamente equipaggiati e certificati con sistemi in grado di supportare anche la più accurata procedura RNP AR su cui abilitare i suoi piloti, unitamente ai più performanti 737-800 “short field” impiegati per garantire decolli a pieno carico su rotte di medio – lungo raggio, così come già da voi correttamente anticipato sul sito fin dal maggio 2017, altrimenti tecnicamente non si spiegherebbe lo “sbarco” in grande stile di questa compagnia su Reggio, già programmato in tutta evidenza da tempo e di cui oggi si attende solo l’ufficialità.
    Certamente ci sono ancora tantissime cose da fare per implementare lo sviluppo del nostro aeroporto, forse anche troppe, ma non vi è alcun dubbio che la presenza di Ryan, fosse anche per un solo giorno, indipendentemente dagli incentivi o meno, a mio modesto avviso vada sempre salutata positivamente, anche perché apre scenari di sviluppo aeroportuale ad oggi inimmaginabili.
    Da appassionato di volo ho sempre seguito con molto entusiasmo i dibattiti fin dalla nascita di questo sito, avente tra i suoi obiettivi, tra gli altri, il miglioramento della fruizione del nostro amato “Tito”, da parte dei vettori aerei, ma quando ho deciso di scrivere anch’io qualcosa di sensato in questa direzione, di certo non mi aspettavo di essere in modo del tutto gratuito “bollato” da qualche vostro “esperto” del sito come l’ignorante di turno, del tutto incurante a chi è rivolta l’offesa, constatando, peraltro, un grave ed inquietante silenzio da parte degli amministratori.
    Per il proseguo dei futuri dibattiti, indipendentemente da quali siano adesso i reali obiettivi di questo sito, mi
    auguro vivamente che ciò non debba più ripetersi e che si adottino adeguate misure di contenimento.
    Ti ringrazio

  73. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    Commenta per: Reggio Calabria, Altro

    @ Flyer62:
    Utilizzeranno un normale 737-800 e come ho già detto non faranno RNP AR. Non possono.

    Non abbiamo “esperti” su questo sito che commentano per conto nostro. Quando hai deciso di commentare hai anche accettato le nostre note legali che ti invito a rileggere così capirai la nostra posizione nei confronti dei commentatori. Permettimi di aggiungere che il sottoscritto ha incassato offese ben più gravi senza ricevere la solidarietà di nessuno (a parte qualcuno che ringrazio) compreso te ed inoltre ti faccio notare che il tuo nome (Flyer62) non ti rende identificabile e pertanto “offendibile” a differenza mia.
    Ti ringrazio.

  74. Salvatore Fazio (Salvo)

    Commenta per: Reggio Calabria

    Cari staff ed utenti,

    qualcuno da per caso quando questo fantomatico incontro tra Occhiuto e i dirigenti Ryanair a Reggio Calabria dovrebbe realmente accadere?
    E’ una cosa confermata?

    Perche’ ormai leggo da giorni che entro qualche giorno…

    non sara’ mai che questo giorno sia come il “sol dell’avvenire” di sovietica memoria?

    @Sartiano. Tu sei l’unico dello staff molto attivo sul blog. Essendo un blog aperto chiaramente un po’ incassi tu lodi e critiche. Il problema e’ quando si travalica la soglia dell’educazione e la critica sfocia nell’insulto. E’ un problema che comunque avviene anche a senso inverso tra le due “fazioni” di questo forum. Se ce la fai, prova anche ad esercitare i privilegi di moderatore ambo i lati e vedrai che la qualita’ della discussione migliorera’. Hai anche facolta’ di cancellare i post da gestore del blog.

  75. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com):
    Caro Roberto,
    sulla nuova procedura RNP AR non mi permetto di insistere, perché sarai sicuramente più informato di me, anche se per la verità ho informazioni totalmente differenti da ciò che sostieni, anche per via delle attuali minime di compagnia che non consentono l’adozione di altre procedure di avvicinamento curvilineo per 33 con i 737-800 “normali”.
    Vorrà dire che se e quando arriverà Ryan ci toglieremo questo dubbio.
    Per il resto, che dire, quoto totalmente con quanto affermato poc’anzi da Salvo che ringrazio per il suo intervento.
    Buona serata

  76. @ Dome:
    domani presentazione di voli Ryanair da Olbia

  77. Frequent Traveler

    Commenta per: Reggio Calabria

    Sono anni che non intervengo più.
    Ogni tanto leggo.
    Vi state a stracciare le vesti per la presunta e fantomatica presenza di ryanair come panacea di tutti i mali dello scalo di REG:
    1) scalo che è in condizioni pessime da svariati anni
    2) zero servizi offerti ai passeggeri, anche turisti ryan, in primis collegamenti con altre località o un reale servizio taxi, o un semplice bar. E mi fermo.
    3) zero rilancio turistico CONCRETO da parte di autorità competenti.
    4) …potrei continuare, ma il mio intervento è proprio a favore di Roberto che non conosco personalmente ma la cui competenza e i toni pacati ne fanno un vanto in questo sito!
    Chi parla di pessimismo vive in dimensioni spazio temporali molto naïf. Oltre a dimostrare poca conoscenza dei sistemi aeroportuali e aeronautici.

    Reggio non ha alcuno sviluppo turistico e quanto succede, metti pure arrivi ryan (che durerà quanto?) è solo, come già detto da altri prima di me, pura propaganda elettorale.

    P.S. ryan, con l’avallo dei politici di turno, ha sempre fatto cassa in Italia col fumo negli occhi di tariffe basse (mi permetto di suggerire di approfondire i meccanismi che le determinano, sai che risate!!) ed è sotto gli occhi di tutti come e quanto il sistema aereo in Italia è solo delle low cost, zero garanzie per gli utenti.

  78. Commenta per: Reggio Calabria

    Oggi pubblicato aggiornamento AIP.
    Nessuna nuova procedura su Reggio.
    Speriamo nel mese prossimo, forse per luglio Ryanair potrà atterrare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni commentatore si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.