Aeroporto Reggio Calabria: Franchini (SACAL), “lavoriamo per tre nuove rotte”

Riceviamo dalla SACAL e pubblichiamo:

Aeroporti: Franchini (Sacal), lavoriamo per tre nuove rotte da Reggio Calabria 

Lamezia Terme, 05 giugno, 2022 – “La Società Aeroportuale Calabrese è impegnata quotidianamente per rilanciare il settore aereo regionale, per attrarre nuove compagnie, per attivare nuove rotte, per rafforzare i tre scali della Regione, in particolar modo quelli di Reggio Calabria e Crotone, le due realtà che allo stato attuale hanno maggiori margini di crescita.

Sono alla guida della Sacal da poche settimane, conoscevo le difficoltà esistenti, alcune anche strutturali, ma ciò non mi impedisce di lavorare con determinazione per invertire la rotta e per migliorare, e di molto, l’esistente.

Il presidente della Regione, Roberto Occhiuto, vuole fortemente investire sugli scali calabresi e sul loro futuro, e sono certo che insieme raggiungeremo importanti risultati per la Calabria.

In questi giorni è giunta la notizia che la compagnia Blue Air ha cancellato – anche a seguito di un recente incidente verificatosi presso l’aeroporto di Napoli – la tratta tra Reggio Calabria e Torino.

Stiamo lavorando per trovare una soluzione immediata a questo problema, e soprattutto stiamo operando, in modo strategico e sistematico, per portare a Reggio Calabria tre nuove importanti rotte: nei prossimi giorni avremo novità in merito.

Gli obiettivi che ci siamo prefissati si raggiungono solo grazie ad un costante dialogo con le compagnie aeree, ad una positiva sinergia con le autorità competenti, e creando le condizioni per attrarre interesse e investimenti attorno agli scali calabresi.

Siamo ottimisti e concentrati sulle cose da fare”.

Lo afferma in una nota Marco Franchini, amministratore unico della Sacal.

S.A.Cal. SPA


Condividi!

Voli
Eurowings
Prenota
Da Lamezia a
Colonia • Düsseldorf • Innsbruck • Salisburgo • Stoccarda
Transavia
Prenota
Da Lamezia a
Parigi Orly
Condor
Prenota
Da Lamezia a
Düsseldorf • Francoforte sul Meno • Monaco di Baviera
Lufthansa
Prenota
Da Lamezia a
Francoforte sul Meno • Monaco di Baviera
Swiss
Prenota
Da Lamezia a
Zurigo
Motori di ricerca
Skyscanner
Autonoleggio
EuropcarLocautoSixt
Bus
TerravisionFlixBusItabus
Treni
Italo Treno
Hotel
ExpediaHotelsHRS

18 commenti

  1. Commenta per: Reggio Calabria

    Tre nuove rotte? Per l’anno prossimo? La Summer è iniziata da un pezzo.
    Purtroppo a Reggio non basterebbe neanche accendere un cero votivo per ogni pax

  2. Commenta per: Reggio Calabria

    Non era stato detto che le società di gestione non hanno nessun tipo di ruolo circa l’attivazione di nuove rotte perché è il mercato, o meglio le compagnie stesse che con minuziose ricerche ed analisi di mercato aprono o chiudono le tratte a secondo la redditività delle stesse?
    A parte questo discorso, credo che almeno nel periodo estivo qualcosina in più rispetto all’attuale situazione di tratte e compagnie si possa fare con buone prospettive di utili da parte di tutti. Ripeto non si chiede la luna, ma studiare tratte richieste dall’attuale mercato reggino ed in parte messinese con tariffe sensibilmente inferiori. Un volo Roma – Reggio di fine luglio è arrivato a costare 300 euro, credo che una compagnia in aggiunta ad Ita, con un prezzo diciamo in media di 60/70 euro a salire non sfigurerebbe di certo.

  3. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    Commenta per: Reggio Calabria

    @ Cavaliere:
    Si, continua ad essere così. Forse non ti è chiaro che (eppure lo abbiamo sempre detto) SACAL contatta le compagnie aeree per PROPORRE le rotte, poi le stesse compagnie aeree accettano o non accettano sulla base delle loro analisi di mercato, dei costi ed altri parametri. Quindi il ruolo della SACAL è quello di contattare i vettori e dire “Hey, vedete che tra tutti gli Aeroporti d’Europa esiste anche Reggio Calabria ed abbiamo bisogno di questi collegamenti, vi interessa?“.

  4. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com):
    A me è chiarissimo, vorrei sapere perché questo lavoro viene fatto sopratutto quando si arriva con le pezze al sedere senza un minimo di programmazione pluriennale.

    Andando offtopic ma forse non tanto, e premesso che probabilmente sto per scrivere una castroneria che però’ sottoposta a gente competente come voi ha una stima di valutazione piuttosto realistica, visto la posizione dell’aeroporto dello stretto, si potrebbe lavorare ad un idroscalo ( oppure utilizzare aerei anfibi terrà/mare in questo caso senza la necessità dell’idroscalo a Reggio) con collegamenti diretti verso le isole Eolie?

  5. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    Commenta per: Reggio Calabria

    @ Cavaliere:
    Questo lavoro viene fatto continuamente dalla SACAL, solo che non fanno un comunicato stampa ogni giorno. Se vuoi una programmazione a lungo termine devi fare un bando.

    Non capisco una cosa. Tu dai per scontato che SACAL abbia già individuato le compagnie aeree per fare le tre nuove rotte?

    Non mi pare che le Isole Eolie siano attrezzate per avere un idroscalo. I collegamenti dovrebbero esserci in elicottero con Air Panarea. Comunque si parla di clientela di fascia alta, per tutti gli altri c’è l’aliscafo.

  6. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com):
    Infatti le isole Eolie hanno solo eliporti per il servizio ospedaliero regionale

  7. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Cavaliere:
    si fa adesso perchè la popolazione vuole essere presa in giro, compresi i politici locali che non capiscono una mazza di aviazione.
    Le tre nuove rotte non esistono, sono le solite che vengono proposte ma poi le compagnie (come ti ha spiegato Sartiano) dicono: grazie ma reggio non ci interessa.

    Gli aerei anfibi in Italia non funzionano, troppe normative, ci avevano provato due aziende che hanno dovuto chiudere.

    uno che si può permettere il volo privato per le Eolie usa l’licottero da Catania o Lamezia

  8. Commenta per: Reggio Calabria

    Infatti, solo propaganda per far stare sereni i cittadini.. Qualcuno si faceva anche le foto con strette di mano coi vertici di Ryanair..

  9. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Paul9:
    bluair sul sito ha messo in vendita reggio – torino dal 2 luglio solo il sabato

  10. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Paul9:
    Eran stata eclatante quella foto della stretta di mano. Col senno di poi una pagina davvero ridicola, al limite del grottesco. Spero che all’epoca Ryanair avesse chiesto dei contributi, si fossero accordati e tornati in Calabria non hanno trovato i fondi. Ma è più facile che fossero andati solo a farsi una foto.

    Il punto è sempre il solito: paghi bei soldoni e Ryan ti atterra pure mezzo vuoto (se paghi anche i posti vuoto). E’ che con il territorio allo sfascio figurati se ci sono dei soldi pubblici da investire a fondo perduto così.

  11. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Flyreg:
    sono finiti i tempi del pagare vuoto per pieno, è una leggenda metropolitana

  12. Commenta per: Reggio Calabria

    Solo per commentare! Nel periodo estivo gli elicotteri erano 2 uno quasi fisso, era presente un vettore privato per voli privati e viaggiavano non solo vip ma anche gente normale, era presente una società di spedizioni oggi non più i commercianti sono esasperati per tempi e costi e sono spariti 600 mila passeggeri…..

  13. @ Pilota75:
    Comunque avevi ragione della questione che ci prendono in giro

  14. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Rickycr9:
    lo so, purtroppo

  15. Commenta per: Reggio Calabria

    “Nei prossimi giorni avremo novità in merito”…
    Sempre la stessa vecchia musica

  16. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Francesco:
    Lo avevo scritto sopra….

  17. Pietro Lopresti

    Commenta per: Reggio Calabria

    Abbassare i prezzi
    Roma madrid 29.90
    Roma Reggio 138 euro

  18. Commenta per: Reggio Calabria

    @ Pietro Lopresti:
    vai a madrid, non vedo il problema.
    devi per forza venire a Reggio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Note legali: secondo la normativa vigente ogni commentatore si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.

Hai inviato il commento ma non lo vedi pubblicato?