Aeroporto Reggio Calabria: Blu Express cancella Bologna e Torino e riduce Milano Bergamo

Blu Express, ramo low cost della Blue Panorama Airlines, sta attualmente cancellando i nuovi voli da Reggio Calabria verso Bologna e Torino e sta riducendo le frequenze su Milano Bergamo.

La situazione è ancora in aggiornamento, ma per il momento il Reggio Calabria – Bologna è in vendita solo fino al 09 Giugno, mentre il Reggio Calabria – Torino fino al 10 Giugno.

Il volo Reggio Calabria – Milano Bergamo passerà da 4 a 3 frequenze settimanali, il Lunedì, Venerdì e Domenica.

Come vi abbiamo scritto qualche giorno fa con la pubblicazione dei dati di traffico i riempimenti non sono stati soddisfacenti, ma è davvero assurdo che l’Aeroporto di Reggio Calabria non riesca ad esprimere un potenziale che vada al di fuori di Roma e Milano.

Vi terremo aggiornati.

Lo Staff di AeroportiCalabria.com

Compagnia Aerea
Blu Express (Blue Panorama)
Check-In Bagaglio
Voli REGGIO CALABRIA
Milano Bergamo • Milano Linate (sostituito da Milano Bergamo dal 27/07/2019 al 27/10/2019)


Condividi!

Voli
VoloteaBluExpress (Blue Panorama)Air ItalyLufthansaEurowingsTransavia
Motori di Ricerca
SkyscannerMomondo
Autonoleggio
AvisBudgetEuropcarGoldcarMaggioreSixtRentalcars
Hotel
Expedia
Bus
TerravisionFlixBus

63 commenti

  1. Solo improvvisazione … che i numeri non fossero soddisfacenti dopo un mese di esercizio e che si prendano decisioni così radicali in così breve tempo è davvero strano .. ma tanto strano!!

  2. Incredibile! Chi lo avrebbe mai detto! AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA

  3. @ Gio:
    Strano? Improvvisazione? Era tutto previsto.
    Quanti mesi fa lo avevo scritto?
    Ancora convinto che io dica cretinate?

  4. @ Pilota75:
    Lo avevi previsto, bravo!!!

  5. Strano alle porte dell’estate e sopratutto dopo solo 1 mese dall’avvio..aspettiamo l’ufficialità..ma comunque dopo solo un mese cosa si aspettavano sempre i soliti errori

  6. @ Anthony:
    posso confermarle che ho ricevuto già due pec.
    Direi che a questo punto non c’è più niente da fare, un fallimento totale.

  7. Mi aspetto da sacal chiarimenti sulla vicenda..troppo facile e scontato nominare gli scarsi riempimenti dopo solo 1 mese….(praticamente la stessa cosa che succedeva con sogas..dove sta il cambiamento?)

  8. Abbastanza prevedibile, a Giugno hanno rotte piu’ remunerative, come Lampedusa o le varie isole della Grecia, dove c’e’ ancora poca concorrenza. A Reggio riuscirebbero a riempire l’aereo solo in Agosto.

  9. Nicola tortorella

    Ragazzi mettetevi tutti in testa che l aeroporto di Reggio non genera profitti ma solo perdite ..chi investe dopo una cena rinuncia.

  10. @ Tortellino:
    Non voglio il bravo, era solo per puntualizzare che ero stato insultato per averlo previsto.
    tutti zitti adesso!

  11. @ Nicola tortorella:
    Da quanto lo scrivo?
    Poi si offendono quando dico:Da reggio non vola nessuno!

  12. @ Anthony:
    Cosa ti deve dire sacal? Lo capite che le compagnie aeree sono aziende che devono generare profissti?
    Non ci voleva il mago otelma per sapere come andava a finire….
    Reggio, tolti quei quattro giorni a natale e gennaio non genera traffico interessante.

  13. @ Pilota75:
    Infatti ribadivo ciò che hai scritto già in tempi non sospetti. Personalmente ci credevo e finalmente vi era tratta ed orari a me agevoli. Si torna al solito disagio.

  14. @ Pilota75: devono spiegare come solo dopo un mese dall avvio e con 0 pubblicità possono decretare il fallimento o la riuscita di un operazione a lungo respiro…questa è la tipica operazione Sogas che si ripete..mettiamo 3 voli con 0 pubblicità, dopo un mese li togliamo dicendo che non vola nessuno! Ma ci vuole la laurea a capire che ci vuole tempo e pazienza ?

  15. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    @ Anthony:
    Il discorso pubblicità non è il fulcro della questione. I voli sono stati annunciati ad Ottobre 2018 e nel periodo natalizio hanno fatto una sperimentazione.

  16. @ Anthony:
    Scusa ma se ne parliamo dallo scorso anno di questi voli.
    Pubblicità ne hanno avuto.
    Vedo che si continua con lo stesso schema di addebitare ad altri le colpe. Quando vorrete capire che da Reggio non vola nessuno sarà troppo tardi.

  17. Ok a Reggio non vola nessuno. Ma come fa la gente a volare se ogni paio di mesi si annunciano cancellazioni? Io ho molti parenti ed amici che hanno volato e dovevano volare da/per Bologna, sono tutti passeggeri che di solito utilizzano Ryanair da lamezia per Bologna e Treviso, e che finalmente avevano trovato più conveniente partire ed arrivare direttamente a Reggio. Ma ecco svanito tutto come al solito. Non avevano grandi riempimenti questi voli lo sappiamo, ma ad esempio sul volo in arrivo da Bologna ieri sera c’erano almeno 130 passeggeri, e non hanno pagato 10€ a testa come il Bologna Crotone di Ryanair che si dice viaggi con riempimenti alti. Invece di andare avanti solo qui si va sempre più indietro.

  18. @ FlyReg91:
    Evidentemente le prenotazioni non andavano un granchè.
    Io ho pagato ad aprile reggio-bologna 80 euro a/r.
    Davvero pensi che sia sostenibile?
    P.S.
    Se eravamo 50 a salire e 80 a scendere eravamo pure assai….

  19. @ FlyReg91: esatto..ormai la gente non si fida più e siccome non vuol rimanere fregata come sempre, tende a prenotare su Lamezia dove i voli (oltre ai prezzi bassi) sono STABILI e non fanno “caccia e metti” in continuazione ! Questo è stato da sempre la più grande pecca di Reggio..ogni 3 giorni cancellazioni e rimodulazioni..è normale che così la gente la perdi e la porti a rivolgersi altrove!

    Se per esempio io apro un attività commerciale o ristorante che sia, ed investo, non è che siccome il primo mese il locale è mezzo vuoto allora lo chiudo subito. Ci vuole santo cielo un tempo per valutare e magari fare qualche ritocco nei prezzi, nella pubblicità nella qualità ecc.. Se uno apre e vuole tutto e subito non esiste..poi se mi metto a fare come fanno loro un giorno apro un giorno chiudo, sposto e cancello le prenotazioni chi vuoi che venga più nel mio locale ?

  20. @ Pilota75:
    Non è sostenibile perché non prende sovvenzioni pubbliche, ma mi sembra di ricordare che bluexpress abbia percepito 150 mila € da Sacal per una campagna di marketing, e quanto meno potevano operare per tutta la stagione estiva e vedere come sarebbe andata nel complesso. Non vedo il senso a questo punto di avere una base a Reggio con tecnici equipaggio ecc per un volo al giorno.

  21. @ Anthony:
    Concordo pienamente con te. Tutto questo non potrà mai portare nulla di positivo per l’aeroporto di Reggio. Già il bacino di utenza non è molto vasto, quello che c’è non lo sappiamo sfruttare e siamo sempre punto e a capo. Ci tengo a precisare inoltre che non sempre conviene partire da Lamezia, a volte si arriva anche a spendere di più se si sommano biglietto aereo, bagaglio, transfer (navetta, treno, benzina), e spese varie per arrivare a destinazione finale. Io stesso conosco gente che dalla provincia di Pordenone avevano già scelto e prenotato il Bologna Reggio atterrando direttamente qui con 80€, anziché dover fare sempre Pordenone Treviso, Treviso Lamezia e Lamezia Reggio spendendo molto di più.

  22. Blu Express non ha molti velivoli e come tutti sappiamo nei 3 mesi estivi apre rotte stagionali con varie isole del mediterraneo molto remunerative. Credo che al termine della stagione estiva Bologna verrà ripristinata almeno 2 volte a settimana, mentre Torino lo vedo più come un collegamento natalizio….

  23. @ Anthony:
    Il trasporto aereo non è un ristorante.
    Le compagnie hanno un orizzonte temporale diverso.
    Hanno inoltre il vantaggio di poter vendere i biglietti fino a 6 mesi prima.

    Evidentemente le vendite, in un periodo top, non sono state soddisfacenti.
    Per evitare perdite stanno spostando su altri mercati, più remunerativi.

    @ FlyReg91:
    Mi sembra che ci sia qualcosa che non va in quanto da te scritto.
    Prima dici che non prendono finanziamenti e subito dopo scrivi che hanno preso 150.000 euro.

    Il senso della base a reggio sta nel fatto che stanno gratis in un aeroporto dal quale operano il primo volo e non devono pagare trasferte al personale. Se ti sembra poco….

    Scusate, ma quando lo dicevo io che non erano rotte sostenibili e che con i 150mila ci si pulivano il c…. mi davate addosso; adesso cercate di capire chissà quale complotto ci sia dietro.
    Accettare che da reggio non si guadagna è proprio così difficile?

  24. Basta! Che lo chiudano questo aeroporto e che investano per migliorare, potenziare e velocizzare i collegamenti (bus, treno etc etc ..) per Lamezia. Arrendiamoci. Bandiera bianca!!!!

  25. Il punto della situazione è sempre lo stesso i.e., senza sviluppo turistico & economico del territorio metropolitano il problema del fattore percentuali riempimento voli, tranne i soliti periodi natalizi, pasquali & estivi, non raggiungerà mai livelli soddisfacenti e duraturi. La situazione si ripete ormai da tantissimi anni perchè così fa comodo alla politica locale e regionale. Non c’è cosa peggiore della “guerra tra poveri” e la Calabria è una terra povera. . Purtroppo anche le news sui media nazionali ed internazionali mettono sempre ben in evidenza i soliti titoli di testa concerning ,ndrangheda, corruzione, sanità pubblica fatiscente, sporcizia, degrado, chi ne ha più ne metta. Con questo tipo di “attrazioni” per imprenditori e/o turisti potenziali è normale preferire d’investire o andare altrove dove tutto è ben organizzato e funzionale.

  26. @ Gabs:
    Esatto.
    Lo disco sempre, che senza una economia solida l’aeroporto non crescerà mai.
    ma non lo vogliono capire, è più comodo lamentarsi.

  27. @ Pilota75:
    Resto della mia convinzione … non ci vedo chiaro … nella mia limitata esperienza con i voli da e per Bologna a Maggio (e dalle informazioni attinte dai tanti frequent flyers che conosco sulla stessa rotta) ho avuto altre sensazioni ed ho percepito numeri decisamente lusinghieri mai meno di 130 passeggeri (e la domenica sera sino a 150/160 .. nel volo di domenica 26 maggio imbarcavano addirittura gratuitamente i bagagli in stiva per volo pieno) e la partecipazione anche dei passeggeri siciliani che non vedevo da tempo .. ho visto ed ascoltato personale garbato e motivato … un A/R a 80 euro circa non è remunerativo con questi numeri? … un annuncio il giorno dopo delle elezioni .. “cui prodest scelus”? … “chisti su surici i casa” diceva mia nonna!!

  28. @ Gio:
    Parto dalla fine. Può mai essere remunerativo un volo a 40 euro? Anche ammesso che tutti i posti siano venduti a tale cifra fa un incasso di 6400 euro.
    Se tu sei in gardo con 6400 euro a volo di sostenere una compagnia aerea e guadagnarci (il fine primario è il lucro), ti suggerisco di farti finanziare da una banca e avviare una compagnia aerea.
    Per renderti l’idea il prezzo medio di un biglietto FR è 52 euro, al netto di incentivi vari.
    Ed è FR.

    Per il resto, i numeri, al di là della tua percezione, sono quelli e non si scappa.

  29. @ Pilota75:
    Il costo di un volo secondo le mie reminiscenze tutto compreso si aggira tra i 2500 ed i 3000 euro (spese generali comprese), il prezzo di 40 euro è il minimo (acquistato grazie ad uno sconto del 20%) non il prezzo medio che sarà quanto meno di 50 euro (ma anche di più). Per essere più che remunerativo è sufficiente un riempimento medio del 65% – 120 * 50 = 6.000 euro.

  30. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    @ Gio:
    Il fondatore di Blue Panorama, Franco Pecci, in occasione della conferenza stampa per l’arrivo di Blu Express a Reggio Calabria (17/06/2011) dichiarò che “con un 70 – 75 % di load factor la compagnia raggiunge quel punto di equilibrio necessario per la copertura dei costi e per una lunga permanenza a Reggio Calabria“. All’epoca si operava con Boeing 737 – 400 da 168 posti, quindi parliamo di almeno 115 passeggeri a volo secondo Pecci. Oggi con il 737 – 800 da 189 posti ce ne vogliono almeno 130. Comunque l’abbiamo detto fin dall’inizio che l’aeromobile era troppo grande per riempire su Bologna e Torino.

  31. @ Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com):
    infatti sotto la guida di Pecci la compagnia è andata in amministrazione straordinaria….non credo sia un esempio valido.

  32. @ Gio:
    le sento poche 3000 euro per 1h30 di volo; forse solo di carburante….

  33. Blu Express ha rischedulato i voli per Bergamo. Dal 27 luglio al 26 ottobre non ci sarà più l’aeromobile basato qui, e gli orari (salvo ulteriori modifiche) saranno i seguenti:

    BV 2121 BGY/REG 17:00 18:45 12345-7
    BV2120 REG/BGY 19:30 21:15 12345-7

    BV2121 BGY/REG 06:30 08:15 —–6-
    BV2120 REG/BGY 09:00 10:45 —–6-

  34. @ FlyReg91:
    dove sono finiti tutti quellic he mi prendevano in giro quando annunciai mesi fa il cambio di schedulato?

  35. @ Pilota75:
    Il tempo di volo è leggermente inferiore … il carburante incide circa per 1.500 euro il resto delle voci ammortamento personale oneri aeroportuali e costi generali della compagnia altri 1.500/1.800 euro .. e non credo di sbagliarmi di molto rispetto alle informazioni in mio possesso.

    @ Roberto Sartiano:
    Quindi non siamo distanti dai 120 posti da me indicato. Se esiste il riempimento dei soli voli della blue panorama cortesemente pubblicalo.

  36. @ Gio:
    nel tempo di volo devi calcolare il taxi.
    MI sa che hai dei dati un poco sballati.
    Un 737 consuma circa 0.030 al km per ogni posto.
    guarda quanti km sono da reggio a torino, bergamo, bologna e comprendi che 3500 euro non ti bastano (solo per il volo).

  37. @ Pilota75:
    Ho usato questi parametri per Bologna
    2700 Litri/Ora – media 140 posti – ma con 120 posti ancora di meno
    Carb. 0,70 €/Kg (i grandi acquirenti la pagano meno)
    Dens. 0,75 Kg/Lt
    Tempo di Volo 1,2 Ore (cronometrato)
    Siamo a circa 1600 € ma anche se fossero 2.000 cambierebbe poco

  38. @ Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com):
    Volevo segnalarti che l’ultimo posto disponibile (volo esaurito) da Bologna a Reggio dell’ultimo volo che Blue Panorama farà su questa tratta domenica 9 Giugno 2019 lo sto acquistando a 93€ …

  39. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    @ Gio:
    Grazie, ma il sistema di prenotazione ti riporta che quello è l’ultimo posto venduto alla tariffa di 93 Euro, non vuol dire che il volo è pieno, ma vuol dire che dopo quel posto ti scatta una tariffa superiore. Tienici aggiornati sul riempimento ;-)

  40. @ Gio:
    come fai a sapere che il tuo è l’ultimo posto venduto?

    BV a Reggio usa il 738 da 189 posti o il 734 da 168.
    La media è quindi 178 posti.
    REG-BLQ sono 805km, moltiplicati per 0.03 lt/km per 178 fa 4300 lt.
    solo di carburante per il volo. Devi aggiungere poi per il taxi.
    Il carburante neanche FR lo paga a quella cifra che dici tu.
    in italia il costo medio alla pompa è di circa 1,07 euro (iva e accise escluse).
    Quindi non meno di 4200 euro. Per Bologna. Pensa tu per bergamo.
    Il consumo non si calcola con le ore di volo ma per la distanza.
    Aggiungi carburante taxi, crew, costi generali, utile….

    Ma davvero pensi che BV guadagnandoci chiudeva la rotta?

  41. Ma perchè pensate che BV ci guadagni davvero molto a cancellare, ridurre e modificare in continuazione gli operativi? Io penso che ne perde di credibilità considerato che non tutti i passeggeri si fideranno a prenotare i voli rimasti.

  42. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    @ FlyReg91:
    Alla fine i voli rimasti sono Milano Linate che esiste dal 2011 quindi è sicuro e Milano Bergamo che può essere considerato sicuro visto che non soffre i mediocri riempimenti avuti su Bologna e Torino.

  43. @ Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com):
    Si lo so Roberto, ma il volo per Bergamo l’hanno rischedulato almeno 3 volte in pochi mesi. Bologna e Torino non avevano grandissimi riempimenti ma non andavano cancellati a ridosso della summer secondo me. La solita fortuna del nostro aeroporto.

  44. @ FlyReg91:
    Credo che BV abbia fatta le sue considerazioni.
    Evidentemente non gli andava di sperare in un incasso incerto quando sa che esistono rotte più redditizie.

  45. @ Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com):
    E quanti ne può vendere a 93 euro o più, diciamo 20-30 posti su 180 … la media si alzerebbe comunque e di molto … ribadisco per esperienza diretta i riempimenti del Bologna non sono stati mediocri .. sul costo del carburante per il volo non insisto non ho esperienza diretta .. comunque 60 € x 130 pax sono 7.800 euro altro che bruscolini … insisto dietro questa decisione ci sono altre considerazioni che mi sfuggono .. un giorno lo scopriremo.

  46. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    @ Gio:
    Io mi baso sui dati di Aprile ed in generale posso ipotizzare una media di circa 90 passeggeri su Bologna e Torino che non sono male, ma che se rapportati alla capienza del 737 – 800 da 189 posti ti viene fuori un 50 % di riempimento (quindi mediocre). Poi secondo me bisogna vedere a Maggio che riempimenti ci sono stati, poiché credo che saranno stati quelli a determinare la scelta di cancellare.
    Non entro nel merito dei costi/ricavi poiché il discorso sarebbe veramente complesso. Ti posso solo allegare e dire che una tariffa è composta anche da tasse che non vanno alla compagnia:

    Adulto ECONOMY Tariffa & Tasse (€47,09 x1)
    Adulto (x1)
    Tipologia tariffa: ECONOMY BWEBOW: €30,00
    Tasse:
    Council city tax: €6,50
    Domestic value added tax: €1,55
    Passenger service charge: €0,50
    Security charge: €1,63
    Embarkation tax: €5,70
    Security bag charge: €1,21

  47. @ Gio:
    fammi capire. stai dicendo che i numeri di assaeroporti sono falsi?
    dubito si sia mai arrivati a 130 pax e comunque 7800 al lordo delle tasse sono nulla. (solo di iva se ne vanno 780 euro)

  48. @ Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com):
    Secondo me una compagnia aerea non si basa sullo storico ma sulle vendite perchè sono quelle che ti generano la liquidità e ti permettono di programmare/investire.

    se ci fai caso, le compagnie “sane” mettono in vendita una stagione intera con molti mesi di anticipo. Anche a prezzi bassi, proprio per avere oggi un incasso e capire come andrà una determinata rotta.

    E’ evidente che BV ha vendite minime per i mesi a venire e quindi ha preso questa decisione.

  49. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    @ Pilota75:
    Gli aerei iniziano a riempirsi 1 mese prima del volo, specialmente su Reggio Calabria.

  50. @ Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com):
    si, infatti ho parlato di compagnie sane che guardacaso da reggio non volano ma campano alla giornata.

  51. Comunque io con blu Express sono rimasto fregato. A/R su Torino, partenza il 27/5 per Torino ritorno il 14/06. Il 30/5 mi mandano la pecorella volo di ritorno cancellato, meno male che ho trovato un volo Alitalia ad un prezzo ragionevole anche se con scalo a Roma. Tutto questo non lo trovo giusto per chi prenota e fa dei programmi.

  52. Mimmo non scrive più?
    AHAHAHAHAH

  53. Oggi ultimo volo bv trn /reg con 737-400 lf 126/168 da mie informationi questa tratta verrabbe confermata solo periodo natalizio.

  54. @ Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com):
    Ultimo volo BV BLQ/REG – tra i 130 ed i 140 pax (mi dicono)

  55. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    @ Tony
    @ Gio
    Grazie, attendiamo i Dati di Traffico di Assaeroporti per capire meglio la situazione di Maggio.

  56. @ Tony:
    @ Gio:
    Normale che siano numeri alti, molti hanno chiesto la riprotezione.

  57. L’ultimo REG/BLQ del 9 ho contato circa 110/168.

    Dal primo aprile ho fatto 4 A/R ho notato che i riempimenti erano leggermente superiori sulle tratte “controcorrente” ovvero sul REG/BLQ del venerdi e sul BLQ/REG della domenica.
    Ma magari è stata una casualità occorsa nei voli che ho fatto.
    Sui 2 REG/BLQ del venerdi e 2 BLQ/REG della domenica circa 130 pax
    Sui 2 BLQ/REG del venerdi e 2 REG/BLQ della domenica tra i 110/120 pax.

    Che con un 738 sono veramente pochi, poi che la percezione del passeggero, dettata da:

    – Spazi aerostazione, (Anche a Bologna si è quasi sempre usato il gate 11 che è il più infelice dell’aerostazione).
    – Distribuzione posti sull’aeromobile (Considera che ci sono sempre stati uno-due posti a fila liberi )
    – Cappelliere che si riempiono subito (Anche perchè nessuno usa tenere i bagagli di piccole dimensioni sotto al sedile).

    E’ sempre che l’aereo sia strapieno.

    La triste realtà comunque è che un’azienda non fa beneficenza (a BV conviene sicuramente spedire un aereo a fare il giro dell’Egeo d’estate piuttosto che tenerlo basaro a Reggio).

    E’ probabile che i numeri si sarebbero potuti migliorare (Magari di poco) se non fossero sopraggiunte le cancellazioni che contribuiscono e rafforzano il solito clima di precarietà.Cancellando una summer già in vendita da mesi si invoglia la (già poca) utenza a non affidarcisi la prossima volta.

    Chi vuole la sicurezza continua a prenotare su altri aeroporti (Magari geograficamente più lontani) , era proprio parte di quest’utenza che si poteva raccogliere con un po’ di pazienza per aumentare i numeri, invece le cancellazioni hanno confermato (purtroppo) che chi ha agito così è stato lungimirante.

  58. @ Axlpc:
    Condivido.
    Se davvero si vuole raccogliere l’utenza si adottano altre strategie.
    Io credo che se invece di dare 150k euro a BV avessero noleggiato un pullman e fatto 3-4 volte al giorno una navetta da Tremestieri o Milazzo (dove raccogli anche la provincia messinese) alla modica cifra di 5 euro, vedi come aumentavi i pax!

    Per fare questo non serve un genio ma una persona che si dedichi a ciò.
    Ovvio che se mettiamo lo sceriffo anche vendere i cornetti, non possiamo aspettarci molto!

  59. @ Pilota75:
    Condivido ma si poteva fare l’uno e l’altro … comunque davvero un peccato .. 120 pax mediamente era una buona base di partenza!! Per Reggio non c’è mai tempo .. solo prendere mai investire!! E poi godo nel vedere (e nell’utilizzare) il SUF-MXP a 20 € con 40 passeggeri a bordo programmato e puntuale per tutte le stagioni!!

  60. Roberto Sartiano (Fondatore di AeroportiCalabria.com)

    @ Gio:
    Bisogna vedere di questi 40 pax quanti proseguono verso le destinazioni Intercontinentali di Air Italy. In ogni caso la compagnia ha scelto di volare in perdita sul Nazionale (e lo fa anche dagli altri Aeroporti) per guadagnarci sull’Intercontinentale (ovviamente quando ci riesce, altrimenti pagano quelli del Qatar). Blu Express invece no, non ha accettato le perdite nella fase di start-up.

  61. https://www.ilmessaggero.it/economia/news/blue_panorama_airlines_da_antitrust_multa_di_un_milione_di_euro-4528818.html
    Quanto può aver influito?
    Ed inoltre voci interne mi hanno riferito di una imminente apertura di base in Polonia in accordo con t/o locali per dei charter, e trasferimento dei contratti di lavoro a Malta.

  62. @ Frangy:
    influito zero.
    la multa può essere contestata e non pagheranno mai nulla.
    di malta si sapeva già, sono mesi che hanno trasferito gli aerei nel registro maltese.
    in italia non si può fare impresa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Note legali: secondo la normativa vigente ogni commentatore si assume la responsabilità di ciò che scrive nei commenti. Per richiedere la rimozione di un commento contattare lo Staff attraverso la pagina Contatti.